La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

11 Gruppo Campari. 2 Il mercato degli Spirits 3 Il mercato globale degli spirits ha beneficiato di un trend di crescita negli ultimi 10 anni… >Grande.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "11 Gruppo Campari. 2 Il mercato degli Spirits 3 Il mercato globale degli spirits ha beneficiato di un trend di crescita negli ultimi 10 anni… >Grande."— Transcript della presentazione:

1 11 Gruppo Campari

2 2 Il mercato degli Spirits

3 3 Il mercato globale degli spirits ha beneficiato di un trend di crescita negli ultimi 10 anni… >Grande enfasi sulla costruzione del valore dei marchi >Trend verso i premium brands(premiumisation) >Favorevole andamento demografico >Consolidamento industriale Il mercato degli Spirits

4 4 >Trend verso premium brands (premiumisation) International spirits market volume evolution (m 9L cases) by category Source: IWSR, Impact

5 5 Mercato degli Spirits per categoria Volumi complessivi degli Spirits per categoria (2007)

6 6 Mercato degli Spirits per regione Volumi complessivi degli Spirits per regione (2007)

7 7 Ranking internazionale * Fonte: Impacts top 100 Premium Spirits Brands Worldwide by Company, febbraio Diageo 2Pernod Ricard 3Bacardi 4Brown-Forman 5Fortune Brands 6Gruppo Campari 7The Edrington Group 8Grupo Tequila Cuervo 9Mast Jägermeister 10William Grant & Sons

8 8 Il Gruppo Campari

9 9 Gruppo Campari oggi Gruppo Campari è unazienda leader nellindustria globale del beverage di marca, con un portafoglio di oltre 40 marchi premium e super premium di proprietà, commercializzati e distribuiti in oltre 190 Paesi nel mondo. Il Gruppo, che impiega persone, vanta un portafoglio ricco e articolato su tre segmenti: spirit, wine e soft drink. Gruppo Campari è il sesto gruppo a livello internazionale* negli spirit di marca e il primo gruppo italiano del settore. Vanta una posizione di leadership in Italia e in Brasile e posizioni di primo piano negli USA e in Europa continentale. Le azioni della capogruppo Davide Campari-Milano S.p.A. sono quotate al Mercato Telematico di Borsa Italiana. * Fonte: Impacts top 100 Premium Spirits Brands Worldwide by Company, febbraio 2009

10 10 Il portafoglio - i marchi di proprietà spirit … wine … soft drink …

11 11 Il portafoglio – marchi in distribuzione Gruppo Campari vanta accordi di distribuzione a livello internazionale con i seguenti partner

12 12 1.Brand internazionali di diffusione mondiale (Campari, SKYY Vodka, Wild Turkey e Cinzano) 2.Brand regionali (Aperol, Cynar, Glen Grant, Cabo Wabo, X-Rated, Ouzo 12, Mondoro, Riccadonna e Sella & Mosca) 3.Brand leader in mercati locali (American Honey negli Stati Uniti; CampariSoda, Crodino, Aperol Soda, Zedda Piras, Biancosarti e Lemonsoda in Italia; Dreher, Old Eight e Drurys in Brasile; Odessa in Ucraina) 4.Un consistente portafoglio di marchi di terzi in distribuzione completa lofferta del Gruppo. Il portafoglio marchi

13 13 Gruppo Campari: Key regions - Europa Resto d Europa Italia LItalia realizza ca il 41% delle vendite nette Forte leadership nei segmenti Spirits e Wines Key category leaders: Aperol, Campari, CampariSoda e Crodino rappresentano con successo loccasione di consumo degli aperitivi Il resto dEuropa realizza ca il 22% del totale delle vendite nette Key Countries: Germania, Belgio, Austria and Svizzera Key brands: Campari, Aperol, Cinzano, Ouzo, Cynar, Glen Grant, Mondoro Diffusione della cultura dellaperitivo Key brands

14 14 Gruppo Campari Key regions : Americhe US Gli Stati Uniti rappresentano ca il 21% delle vendite nette totali Acquisizione di Wild Turkey nel maggio 2009 Acquisizioni recenti: X-Rated e Cabo Wabo Key brands: SKYY Vodka and Wild Turkey Portafoglio importante di Agency brands Key brands America Latina Il Brasile rappresenta ca l8% delle vendite totali nette Posizione leader nei marchi internazionali di Spirits Key category leaders: Campari, Dreher e whiskies locali (Old Eight and Drurys), Cynar e SKYY vodka. Opportunità di crescita in Argentina

15 15 Gruppo Campari: presenza nel mondo (continua …) La produzione del Gruppo Campari è concentrata su tredici stabilimenti: quattro in Italia, uno in Francia, uno in Grecia, uno in Scozia, uno in Ucraina, uno negli Stati Uniti, uno in Argentina, due in Brasile e uno in Messico. Il Gruppo possiede inoltre cinque winery: tre in Italia (Sella & Mosca, Teruzzi & Puthod ed Enrico Serafino), una in Francia (Chateau Lamargue) e una in Cina (Catai). Il Gruppo Campari ha una rete distributiva propria in Italia, Austria, Germania, Svizzera, Belgio, Stati Uniti, Argentina, Brasile, Messico e Cina; joint-venture distributive in Olanda e India e si affida a distributori locali in oltre 180 altri mercati.

16 16 Gruppo Campari: presenza nel mondo Beijing, Cina: uffici Pingdu, Cina: winery Catai Shanghai, Cina: uffici Tokyo, Giappone: uffici Johannesburg, Sud Africa: uffici ITALIA Sesto San Giovanni: headquarter Alghero: stabilimento Zedda Piras e winery Sella & Mosca Canale dAlba: stabilimento e winery Enrico Serafino Crodo: stabilimento Novi Ligure: stabilimento San Gimignano: winery Teruzzi & Puthod EUROPA RESTO DEL MONDO AMERICHE Buenos Aires, Argentina: uffici Capilla del Señor, Argentina: stabilimento Jaboatao, Brasile: stabilimento Sao Paolo, Brasile: uffici Sorocaba, Brasile: stabilimento Jalisco, Messico: uffici e distilleria San Francisco, Stati Uniti: uffici New York, Stati Uniti: uffici Lawrenceburg, Stati Uniti: stabilimento Vienna, Austria: uffici Bruxelles, Belgio: uffici Nanterre, Francia: stabilimento Nîmes, Francia: winery Chateau Lamargue Munich, Germania: uffici Argyroupolis, Grecia: uffici Volos, Grecia: stabilimento Warsaw, Polonia: uffici Monaco, Principato di Monaco: uffici Rothes, Scozia: distilleria Baar, Svizzera: uffici Odessa, Ucraina: uffici e stabilimento

17 17 La strategia di crescita CRESCITA ORGANICA incrementare la crescita dei marchi internazionali e regionali (Aperol, Cabo Wabo, Campari, Cinzano, Cynar, Glen Grant, Mondoro, Ouzo 12, Riccadonna, Sella & Mosca, SKYY, Wild Turkey e X-Rated) attraverso marketing e innovazione deccellenza; generare una crescita solida dei marchi chiave locali (American Honey, Aperol Soda, Biancosarti, CampariSoda, Crodino, Dreher, Drurys, Lemonsoda, Odessa, Old Eight e Zedda Piras) rinnovandoli periodicamente; sviluppare la presenza nei mercati emergenti; sfruttare una rigorosa attenzione ai costi per reinvestire in brand building strategico. CRESCITA PER LINEE ESTERNE cercare acquisizioni dove il Gruppo Campari controlla la distribuzione; acquisire brand locali con una forte equity per costruire nuove piattaforme distributive nei mercati emergenti; generare sinergie tramite lacquisizione di nuovi brand in distribuzione; mantenere disciplina finanziaria. Il Gruppo Campari punta ad essere uno dei principali player in rapida crescita e profittevole nel segmento globale degli spirit combinando la passione per il brand building con forza imprenditoriale ed eccellenza funzionale

18 18 Oltre un decennio di acquisizioni

19 Vendite per area e per segmento Fatturato 2008: milioni CAGR : +5,8% Split per AreaSplit per Segmento

20 20 Rilevanza delle misurazioni di performance e Funzione Group Finance

21 21 Le tre componenti dello sviluppo del business Crescita organica – sviluppo dei marchi internazionali e regionali – crescita solida dei marchi chiave locali – espansione nei mercati emergenti – rigorosa attenzione ai costi per reinvestire in brand building strategico Crescita per linee esterne – acquisizioni dove il Gruppo Campari controlla la distribuzione – brand locali per costruire nuove piattaforme distributive nei mercati emergenti – sinergie tramite lacquisizione di nuovi brand in distribuzione – mantenimento disciplina finanziaria Impatto dei tassi di cambio – variabile esogena – impatto favorevole o sfavorevole – esposizione translation vs. transaction – gestione dellimpatto su conto economico tramite gestione del debito in valuta non-Euro

22 22 Crescita organica Funzioni Corporate creano valore: Definendo la strategia di gruppo Fornendo alle BU il supporto e i servizi necessari al raggiungimento degli obbiettivi di business Rendendo disponibili le competenze critiche (quando necessario) Le BU creano valore: gestendo il core business a livello locale Corporate Central Europe Latin America North America International Italy Crescita esterna Funzioni Corporate creano valore: Identificando opportunità di acquisizioni e portando a buon fine loperazione Definendo le linee guida dellintegrazione post fusione Fornendo alle BU il supporto necessario a fronteggiare la discontinuità Le BU creano valore: Contribuendo a identificare le opportunità di acquisizioni Integrando e gestendo efficacemente le acquisizioni a livello locale Le BU creano valore: Contribuendo a identificare le opportunità di acquisizioni Integrando e gestendo efficacemente le acquisizioni a livello locale Acquisizioni Le nuove acquisizioni saranno coerentemente integrate nel modello Implementazione aziendale della gestione strategica Prospettive di crescita e sviluppo Wines Product Supply Chain

23 23 Business Performance Management System Lesigenza: Dotarsi di uno strumento di supporto nella gestione strategica dellimpresa che permetta di tradurre la mission e la strategia dellimpresa in un insieme coerente di misure di performance, facilitandone la misurabilità Ottenere significative e approfondite analisi della performance in base alle quali agire, con le seguenti caratteristiche –velocità –accuratezza –affidabilità

24 24 Business performance management - Sistema di misurazione interno

25 25 Funzione Group Finance: ruolo e responsabilità

26 26 GROUP CHIEF FINACIAL OFFICER GROUP CHIEF FINACIAL OFFICER Group BP&A and Consolidated Financial Statements Director Chief Financial Officer Italy Group Investor Relations Director Group Treasury Director Group Business Planning & Analysis Consolidated Financial Statements Capital markets (Equity & Debt) Capital markets (Equity & Debt) Accounting Finance & Tax Credit Management Credit Management Group CFO – Struttura Organizzativa Cash, Debt, Risk management Business Planning & Analysis BUSINESS DEVELOPMENT OFFICER BUSINESS DEVELOPMENT OFFICER GROUP CHIEF EXECUTIVE OFFICER GROUP CHIEF EXECUTIVE OFFICER CORPORATE BUs CFO Central Europe CFO Latin America CFO North America CFO International CFO Wines CFO Product Supply Chain […]


Scaricare ppt "11 Gruppo Campari. 2 Il mercato degli Spirits 3 Il mercato globale degli spirits ha beneficiato di un trend di crescita negli ultimi 10 anni… >Grande."

Presentazioni simili


Annunci Google