La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Emanuela Trinca Intervento su Innovazioni di processo e di prodotto nellambito dellindagine sulle imprese a controllo estero in Italia. Linformazione statistica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Emanuela Trinca Intervento su Innovazioni di processo e di prodotto nellambito dellindagine sulle imprese a controllo estero in Italia. Linformazione statistica."— Transcript della presentazione:

1 Emanuela Trinca Intervento su Innovazioni di processo e di prodotto nellambito dellindagine sulle imprese a controllo estero in Italia. Linformazione statistica ufficiale per lanalisi economica dellinternazionalizzazione delle imprese Roma, 12 giugno 2008

2 STRUTTURA DELLA PRESENTAZIONE Linformazione statistica ufficiale per lanalisi economica dellinternazionalizzazione delle imprese Roma, 12 giugno 2008 CONCETTI, DEFINIZIONI E PROBLEMI DI MISURAZIONE INNOVAZIONI DI PROCESSO INNOVAZIONI DI PRODOTTO PRINCIPALI RISULTATI LE IMPRESE A CONTROLLO ESTERO RESIDENTI IN ITALIA Inward FATS Statistics

3 Roma, 12 giugno 2008 UNITA STATISTICA Imprese o branch (unità locali) residenti in Italia e sottoposte a controllo ultimo estero. CONCETTI, DEFINIZIONI E PROBLEMI DI MISURAZIONE FENOMENO ECONOMICO OSSERVATO Struttura e attività delle multinazionali estere presenti sul territorio nazionale PRINCIPALI PROBLEMI DI MISURAZIONE Definizione della popolazione di riferimento Corretta identificazione del controllante ultimo Coerenza nellintegrazione dei risultati della rilevazione sul controllo estero con altre rilevazioni statistiche e dati amministrativi Linformazione statistica ufficiale per lanalisi economica dellinternazionalizzazione delle imprese

4 PROBLEMI DI MISURAZIONE Roma, 12 giugno 2008 Linformazione statistica ufficiale per lanalisi economica dei processi di internazionalizzazione del sistema delle imprese Differenza tra DEFINIZIONE STATISTICA e CONCETTO ECONOMICO di multinazionale DEFINIZIONE STATISTICA CONCETTO ECONOMICO Le Statistiche Inward FATS includono: Valutazione della nazionalità del controllo in relazione al paese di residenza del controllante ultimo Imprese residenti in Italia e controllate direttamente da persone fisiche residenti allestero Criteri impiegati per la risoluzione dei casi particolari (Joint-venture e controlli minoritari esteri) Le Statistiche Inward FATS escludono: Network di imprese Altre forme di controllo economico dellimpresa. Linformazione statistica ufficiale per lanalisi economica dellinternazionalizzazione delle imprese

5 Roma, 12 giugno 2008 Titolo del convegno anche su più righe INNOVAZIONI DI PROCESSO Il nuovo approccio è motivato dai seguenti fattori: Necessità di ridurre i tempi di produzione delle statistiche in funzione delle scadenze imposte dal regolamento (t+20 mesi) Riduzione, rispetto allanalisi cross section, dei problemi di potenziale sottostima o distorsione delle stime dovuti a carenze informative delle fonti Necessità di considerare le potenziali perdite informative connesse allintegrazione delle fonti in termini longitudinali per il verificarsi di eventi societari (fusioni, scorpori, cessazioni) Controllo più efficace delle entrate e delle uscite reali dalla popolazione delle imprese a controllo estero APPROCCIO CROSS SECTION APPROCCIO PANEL Linformazione statistica ufficiale per lanalisi economica dellinternazionalizzazione delle imprese

6 INNOVAZIONI DI PROCESSO Fasi per laggiornamento del panel di imprese a controllo estero Popolazione al tempo tPopolazione al tempo t+1 A. POPOLAZIONE PERSISTENTE A. POPOLAZIONE PERSISTENTE - Monitoraggio grandi imprese (100 add. e oltre) - Rilevazione B. USCITE Reali (controllo italiano o cessazioni) Eventi societari - Monitoraggio giornali - Rilevazione - Studio eventi Fusioni in estere, scorpori, modifica anagrafica Fusioni in Italiane, scorpori C. ENTRATE - Monitoraggio giornali - Rilevazione - Altre rilevazioni - Archivio gruppi Roma, 12 giugno 2008 Linformazione statistica ufficiale per lanalisi economica dellinternazionalizzazione delle imprese

7 INNOVAZIONI DI PRODOTTO Roma, 12 giugno 2008 INTRODUZIONE DI NUOVI QUESITI NEL QUESTIONARIO Quesiti finalizzati a rilevare le variabili economiche relative agli scambi internazionali Variabili rilevate: 1.Esportazioni ed importazioni totali di merci e servizi 2.Esportazioni ed importazioni intra-gruppo (intrafirm trade) di merci e servizi Quesiti qualitativi finalizzati ad arricchire il quadro informativo relativo alle multinazionali Informazioni richieste: 1.Trasferimenti internazionali intra-gruppo di conoscenze scientifiche e competenze manageriali 2.Modalità di ingresso 3.Persistenza del controllo estero Linformazione statistica ufficiale per lanalisi economica dellinternazionalizzazione delle imprese

8 INNOVAZIONI DI PRODOTTO: Variabili economiche Scambi internazionali totali e intra-gruppo delle imprese a controllo estero A B C D ITALIAMONDO E F A B C D Roma, 12 giugno 2008 Linformazione statistica ufficiale per lanalisi economica dellinternazionalizzazione delle imprese

9 INNOVAZIONI DI PRODOTTO: variabili qualitative Trasferimenti di competenze e conoscenze di tipo scientifico e tecnologico Possono essere: 1.di tipo materiale (prodotti intermedi o strumentali ad elevato contenuto tecnologico) 2.di tipo immateriale (utilizzo di brevetti, licenze, software o rapporti di collaborazione in attività di ricerca, progettazione e innovazione). Trasferimenti di competenze manageriali, commerciali Possono riguardare ladozione di nuove procedure o strategie in relazione allorganizzazione complessiva dellimpresa o a sue specifiche funzioni: commerciale, amministrativa o logistica. Modalità di ingresso in Italia delle multinazionali estere Può avvenire per: 1.Costituzione ex-novo i impresa 2.Acquisizione di impresa già attiva a controllo nazionale 3.Acquisizione di impresa già attiva a controllo estero Persistenza temporale del controllo estero Anno dal quale limpresa risulta continuativamente a controllo estero Roma, 12 giugno 2008 Linformazione statistica ufficiale per lanalisi economica dellinternazionalizzazione delle imprese

10 PRINCIPALI RISULTATI Linformazione statistica ufficiale per lanalisi economica dellinternazionalizzazione delle imprese

11 PRINCIPALI RISULTATI Linformazione statistica ufficiale per lanalisi economica dellinternazionalizzazione delle imprese Principali aggregati economici delle imprese a controllo estero per macro-settore. Anno 2005 (in percentuale del complesso delle imprese residenti in Italia)

12 PRINCIPALI RISULTATI Interscambio commerciale delle imprese a controllo estero per intensità tecnologica dei settori. Anno 2005 (valori percentuali) (a)Classificazione OCDE-EUROSTAT (b)Estrazione di minerali, produzione e distribuzione di energia elettrica, gas e acqua, costruzioni Fonte: ISTAT, Statistica in breve "Struttura e attività delle imprese a controllo estero. Anno Aprile 2008 Linformazione statistica ufficiale per lanalisi economica dellinternazionalizzazione delle imprese

13 PRINCIPALI RISULTATI (a)Classificazione OCDE-EUROSTAT (b)Estrazione di minerali, produzione e distribuzione di energia elettrica, gas e acqua, costruzioni Fonte: ISTAT, Statistica in breve "Struttura e attività delle imprese a controllo estero. Anno Aprile 2008 Linformazione statistica ufficiale per lanalisi economica dellinternazionalizzazione delle imprese Imprese a controllo estero che effettuano o ricevono trasferimenti intra-gruppo per tipo di asset immateriale, intensità tecnologica dei settori e macro-settore - Anno 2005 (In % delle imprese a controllo estero)

14 PRINCIPALI RISULTATI Imprese a controllo estero per modalità di ingresso, intensità tecnologica dei settori e macro settore- Anno 2005 (comp. % per settore di intensità) (a)Classificazione OCDE-EUROSTAT (b)Estrazione di minerali, produzione e distribuzione di energia elettrica, gas e acqua, costruzioni Fonte: ISTAT, Statistica in breve "Struttura e attività delle imprese a controllo estero. Anno Aprile 2008 Linformazione statistica ufficiale per lanalisi economica dellinternazionalizzazione delle imprese

15 PRINCIPALI RISULTATI Imprese a controllo estero per continuità temporale del controllo estero, intensità tecnologica dei settori e macro-settore - Anno 2005 (comp. % per settore di intensità) (a)Classificazione OCDE-EUROSTAT (b)Estrazione di minerali, produzione e distribuzione di energia elettrica, gas e acqua, costruzioni Fonte: ISTAT, Statistica in breve "Struttura e attività delle imprese a controllo estero. Anno Aprile 2008 Linformazione statistica ufficiale per lanalisi economica dellinternazionalizzazione delle imprese


Scaricare ppt "Emanuela Trinca Intervento su Innovazioni di processo e di prodotto nellambito dellindagine sulle imprese a controllo estero in Italia. Linformazione statistica."

Presentazioni simili


Annunci Google