La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le convivenze 15° Censimento generale della popolazione e delle abitazioni Giornate formative per gli UPC Giugno - Luglio 2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le convivenze 15° Censimento generale della popolazione e delle abitazioni Giornate formative per gli UPC Giugno - Luglio 2011."— Transcript della presentazione:

1 Le convivenze 15° Censimento generale della popolazione e delle abitazioni Giornate formative per gli UPC Giugno - Luglio 2011

2 Contenuto della presentazione Argomenti trattati Aspetti definitori Il campo di osservazione Modalità di conduzione della rilevazione I fogli di convivenza predisposti: struttura e contenuti La compilazione delle informazioni delle diverse sezioni e dellultima pagina

3 Le convivenze: modalità di rilevazione e compilazione dei modelli Regolamento Anagrafico (D.P.R. 30 maggio 1989, n. 223) art. 5, comma 1 Convivenza Anagrafica: insieme di persone normalmente coabitanti per motivi religiosi, di cura, di assistenza, militari, di pena e simili, aventi dimora abituale nello stesso comune DEFINIZIONE: ATTENZIONE: Le convivenze anagrafiche costituiscono un sotto-insieme delle convivenze da censire. Ai fini del censimento, invece, devono essere considerate convivenze anche quelle che, in alcuni casi, ospitano solo persone non dimoranti abitualmente (convivenze non anagrafiche) CONVIVENZA: Insieme di persone che, senza essere legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità e simili, conducono vita in comune per motivi religiosi, di cura, di assistenza, militari, di pena e simili

4 Le convivenze: modalità di rilevazione e compilazione dei modelli art. 5, comma 2 Le persone addette alla convivenza per ragioni di impiego o di lavoro, se vi convivono abitualmente, sono considerate membri della convivenza (dimoranti abitualmente nella convivenza), purché non costituiscano famiglia a sé stante (in questo caso devono essere censite con il Foglio di famiglia - Mod. Istat CP.1-) art. 5, comma 3 Le persone ospitate anche abitualmente in alberghi, locande, pensioni e simili non costituiscono convivenza anagrafica (Le persone non addette per ragioni di impiego o di lavoro alla convivenza devono essere censite con il Foglio di famiglia - Mod. Istat CP.1-) Sempre da Regolamento Anagrafico…

5 Le convivenze: modalità di rilevazione e compilazione dei modelli il Regolamento Anagrafico, inoltre… (art. 8 comma 1, punti a, b, c) Prevede che NON debba essere effettuata, né dufficio, né a richiesta dellinteressato, liscrizione anagrafica in un comune per trasferimento di residenza delle seguenti categorie di persone: Pubblici dipendenti e militari di carriera (compresi i Carabinieri, il personale della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza ….) distaccati presso scuole per frequentare corsi di avanzamento o di perfezionamento Ricoverati in istituti di cura, di qualsiasi natura, purché la permanenza nel comune non superi i due anni (tale periodo di tempo decorre dal giorno dellallontanamento dal comune di iscrizione anagrafica) Detenuti in attesa di giudizio Di norma, dunque, le persone appartenenti a queste categorie vanno censite come persone non dimoranti abitualmente nella convivenza

6 Le convivenze: modalità di rilevazione e compilazione dei modelli Il campo di osservazione Istituti distruzione (collegi, convitti, centri di formazione a carattere residenziale, seminari, ecc.) Istituti assistenziali (orfanotrofi, brefotrofi, istituti per disabili fisici e psichici, ospizi, case di riposo per adulti, per inabili ed anziani, comunità terapeutiche e di recupero, case famiglia, comunità alloggio, dormitori, centri di accoglienza per immigrati e simili); Istituti di cura pubblici e privati Istituti penitenziari (istituti e comunità per minori, istituti di custodia cautelare, istituti per lesecuzione delle pene, istituti per misure di sicurezza, istituti di semilibertà, case di reclusione, case di lavoro, case di cura e custodia, ospedali psichiatrici e giudiziari); Conventi, monasteri, case ed istituti ecclesiastici e religiosi Caserme dellEsercito, dei Carabinieri, della Marina e dellAeronautica ed analoghe sedi, ad uso degli appartenenti alle Forze Armate e ad altri corpi armati e assimilati smilitarizzati, dello Stato e degli Enti Locali (caserme della Polizia di Stato, del Corpo della Guardia di Finanza, del Corpo della Guardia Forestale, dei Vigili del Fuoco, dei Vigili Urbani, ecc.) Alberghi, pensioni, locande, agriturismo, bed & breakfast, rifugi alpini, campeggi e simili Navi mercantili Altre convivenze (case dello studente, dormitori per lavoratori, baracche di operai, ecc.)

7 Le convivenze: modalità di rilevazione e compilazione dei modelli Accordi Istat - MINISTERI Convenzioni con i Ministeri (avviate) MINISTERO DELLA DIFESA (Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri, ospedali e carceri militari) MINISTERO DELLA GIUSTIZIA (Istituti penitenziari in genere inclusi gli istituti per minorenni, ospedali psichiatrici, ecc.) MINISTERO DELLINTERNO (Polizia di Stato, Vigili del Fuoco, CSPA-CIE-CARA*) Convenzioni con i Ministeri (da avviare) MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI (Corpo delle Guardie Forestali) MINISTERO DELLECONOMIA E FINANZE (Corpo della Guardia di Finanza) MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E TRASPORTI (Capitanerie di porto) * Centro Soccorso Prima Accoglienza; Centro Identificazione ed Espulsione; Centro Assistenza Richiedenti Asilo.

8 Le convivenze: modalità di rilevazione e compilazione dei modelli Il campo di osservazione: ECCEZIONI (1) Pur rientrando nel campo di osservazione non devono essere oggetto dellattività dei rilevatori (consegna, sollecito, recupero, ritiro del questionario): Le convivenze del MINISTERO DELLA DIFESA (Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri, ospedali e carceri militari) Il MINISTERO DELLA DIFESA curerà direttamente il censimento delle convivenze di propria competenza ed effettuerà operazioni di monitoraggio sulla compilazione dei questionari (solleciti sulla base di report forniti da Istat) Il censimento delle convivenze militari avverrà esclusivamente tramite compilazione web dei CP.2 Le convivenze militari saranno comunque visibili in SGR ma in alcun modo sarà possibile modificare lo stato di lavorazione dei questionari

9 Le convivenze: modalità di rilevazione e compilazione dei modelli Per i MINISTERI DELLA GIUSTIZIA e DELLINTERNO è prevista sia la compilazione web del CP.2. sia la compilazione cartacea Dal 9 ottobre al 20 novembre 2011 (fase di restituzione spontanea) i rilevatori non dovranno effettuare alcuna attività Dal 21 novembre al 31 dicembre 2011 nei comuni con < di abitanti Le operazioni da effettuare: Dal 21 novembre 2011 i rilevatori intraprenderanno le operazione di consegna e ritiro del questionario cartaceo in quelle convivenze che non hanno effettuato la compilazione web (risultanze SGR) In particolare: Dal 21 novembre 2011 al 31 gennaio 2012 nei comuni con tra e abitanti Dal 21 novembre 2011 al 29 febbraio 2012 nei comuni > abitanti Il campo di osservazione: ECCEZIONI (2)

10 Le convivenze: modalità di rilevazione e compilazione dei modelli Modalità di conduzione della rilevazione delle convivenze: tempi e fasi La rilevazione verrà effettuata dal 9 ottobre 2011 al 29 febbraio In particolare: Dal 9 ottobre al 31 dicembre 2011 nei comuni con < di abitanti Dal 9 ottobre 2011 al 31 gennaio 2012 nei comuni con tra e abitanti Dal 9 ottobre 2011 al 29 febbraio 2012 nei comuni > abitanti La rilevazione delle convivenze sarà di tipo tradizionale e avverrà tramite rilevatore che provvederà alla consegna e al ritiro del questionario cartaceo percorrendo la sezione di censimento a lui assegnata (ad eccezione dei Ministeri in convenzione)

11 Le convivenze: modalità di rilevazione e compilazione dei modelli Modalità di conduzione della rilevazione delle convivenze: i segnali Le convivenze con almeno un dimorante abitualmente (anagrafiche) sono presenti in anagrafe (schede di convivenza) e pertanto visibili in SGR Per le convivenze non anagrafiche: LIstat fornirà ai comuni elenchi di indirizzi di convivenze che insistono sul proprio territorio (Istituti di cura, strutture per anziani, per stranieri, per tossicodipendenti, ecc.)

12 Le convivenze: modalità di rilevazione e compilazione dei modelli I modelli predisposti Le convivenze verranno censite con apposito Foglio di convivenza. Nello specifico sono stati predisposti: Mod. Istat CP.2: per le convivenze con almeno un dimorante abitualmente (anagrafiche) Mod. Istat CP.2NAD: per le convivenze con soli NON dimoranti abitualmente (non anagrafiche) Mod. Istat CP.2/agg.: fogli individuali aggiuntivi (notizie sulle persone che hanno dimora abituale nella convivenza) da utilizzare congiuntamente al Mod. Istat CP.2 Novità Rispetto al 2001

13 Le convivenze: modalità di rilevazione e compilazione dei modelli Quale modello consegnare (1) Il rilevatore, prima della consegna del Foglio di convivenza (Mod. Istat CP.2 o CP.2NAD), deve determinare il tipo di convivenza assumendo linformazione sulla presenza o meno di persone che hanno dimora abituale nella convivenza stessa Persone che hanno dimora abituale nella convivenza : Un insieme di persone iscritte nellAnagrafe della popolazione residente del comune dove è ubicata la convivenza, anche se assenti alla data del censimento (9 ottobre 2011) Un insieme di persone che, anche se non ancora iscritte nellAnagrafe della popolazione residente del comune, sono comunque dimoranti abitualmente nella convivenza Non sono da considerare dimoranti abitualmente in convivenza le persone che costituiscono famiglia a se stante nei locali o nelle pertinenze della convivenza stessa, dal momento che queste persone dovranno essere censite con un questionario di famiglia

14 Le convivenze: modalità di rilevazione e compilazione dei modelli Quale modello consegnare (2) I casi possibili: 1.convivenze con sole persone abitualmente dimoranti; 2.convivenze con sole persone NON abitualmente dimoranti; 3.convivenze con presenza simultanea di persone dimoranti abitualmente e persone NON dimoranti abitualmente. I casi 1 e 3 contraddistinguono convivenze nelle quali sarà necessario consegnare il Foglio di convivenza Mod. Istat CP.2. Il caso 2 contraddistingue convivenze nelle quali sarà necessario consegnare il Foglio di convivenza Mod. Istat CP.2NAD La presenza di almeno una persona abitualmente dimorante nella convivenza rappresenta la condizione necessaria e sufficiente affinché il rilevatore consegni il foglio di convivenza Mod. Istat CP.2 indipendentemente dal fatto che nella convivenza possano essere presenti o meno persone non abitualmente dimoranti

15 Le convivenze: modalità di rilevazione e compilazione dei modelli Il foglio di convivenza Mod. Istat CP.2 Cosa contiene? Sezione II – Notizie sulle persone che non hanno dimora abituale nella convivenza (Tabella di sintesi) La Lista delle persone che hanno dimora abituale nella convivenza (13 persone) Sezione I - Notizie sulle persone che hanno dimora abituale nella convivenza (7 fogli individuali)

16 Le convivenze: modalità di rilevazione e compilazione dei modelli Il foglio di convivenza Mod. Istat CP.2NAD Contiene un Quadro Riassuntivo sulle persone che non hanno dimora abituale nella convivenza, ovvero coloro i quali vivono solo temporaneamente nella convivenza o sono occasionalmente presenti nella stessa alla data del censimento (9 ottobre 2011). La scelta di predisporre tale modello deriva dal fatto che si stima di censire 17 – 20 mila convivenze con sole persone non dimoranti abitualmente nelle stesse ( al Censimento 2001) evitando pertanto un enorme spreco di carta Il quadro riassuntivo altro non è che la Sezione II del Mod. Istat CP.2

17 Le convivenze: modalità di rilevazione e compilazione dei modelli Dove consegnare i questionari I questionari, una volta compilati, potranno essere riconsegnati: Ad uno dei centri di raccolta istituiti presso il comune dove ha sede la convivenza Sarà cura del rilevatore comunicare recapiti telefonici ed indirizzi dei CCR (disponibili sul sito oppure richiesti al numero verde)www.censimentopopolazione.istat.it Direttamente al rilevatore previo accordo sul giorno del ritiro Per il Mod. Istat CP.2NAD (ma anche Mod. Istat CP.2), ove possibile, si raccomanda la compilazione contestuale al momento della consegna e allimmediato ritiro

18 Le convivenze: modalità di rilevazione e compilazione dei modelli Riassumendo La rilevazione delle convivenze verrà effettuata tramite rilevatore che provvederà alla consegna e al ritiro del questionario cartaceo (eccezione Ministeri in convenzione) La rilevazione verrà effettuata dal 9 ottobre 2011 al 29 febbraio 2012 con scadenze diversificate in base allampiezza demografica dei comuni Le convivenze verranno censite con apposito Foglio di convivenza. Nello specifico sono stati predisposti due modelli (Mod.Istat CP.2 e Mod.Istat CP.2NAD) e i Fogli individuali aggiuntivi (Mod.Istat CP.2/agg) I contenuti informativi dei fogli individuali relativi alle persone che hanno dimora abituale nella convivenza (Mod.Istat CP.2) sono pressoché identici a quelli dei dimoranti abitualmente in famiglia (Mod.Istat CP.1 - versione completa) I questionari, una volta compilati, potranno essere riconsegnati al Centro Comunale di Raccolta o direttamente al rilevatore


Scaricare ppt "Le convivenze 15° Censimento generale della popolazione e delle abitazioni Giornate formative per gli UPC Giugno - Luglio 2011."

Presentazioni simili


Annunci Google