La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1 - Presentazione del bilancio Esempi principalmente tratti dai bilanci del Gruppo IRIDE e del Gruppo FIAT Prof.ssa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1 - Presentazione del bilancio Esempi principalmente tratti dai bilanci del Gruppo IRIDE e del Gruppo FIAT Prof.ssa."— Transcript della presentazione:

1 1 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1 - Presentazione del bilancio Esempi principalmente tratti dai bilanci del Gruppo IRIDE e del Gruppo FIAT Prof.ssa Maura Campra Dr. Massimo Levrino Ottobre- novembre 2010 OIC e IAS/IFRS

2 2 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Continuità aziendale Gruppo Iride (bilancio separato 2009) pag. 248 Il bilancio è inoltre redatto sul presupposto della continuità aziendale. La società, infatti, ha valutato che, pur in presenza di un difficile contesto economico e finanziario, non sussistono significative incertezze (come definite dal paragrafo 25 del Principio IAS 1) sulla continuità aziendale. Il bilancio è redatto sulla base del principio del costo storico, modificato come richiesto per la valutazione di alcuni strumenti finanziari, nonché sul presupposto della continuità aziendale. Il Gruppo, infatti, ha valutato che, pur in presenza di un difficile contesto economico e finanziario, non sussistono significative incertezze (come definite dal par. 25 del Principio IAS 1) sulla continuità aziendale, anche in virtù delle azioni gia intraprese per adeguarsi ai mutati livelli di domanda, nonché della flessibilità industriale e finanziaria del Gruppo stesso. Gruppo FIAT (bilancio separato 2009) pag. 279

3 3 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Continuità aziendale Esempio : Pininfarina (bilancio consolidato 2009)

4 4 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Continuità aziendale Esempio : Pininfarina (bilancio consolidato 2009)

5 5 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Continuità aziendale Esempio : Pininfarina (bilancio consolidato 2009)

6 6 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto della situazione patrimoniale-finanziaria Esempio Gruppo Iride (bilancio consolidato 2009) pag. 154

7 7 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto della situazione patrimoniale-finanziaria Esempio Gruppo Iride (bilancio consolidato 2009) pag. 154

8 8 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto della situazione patrimoniale-finanziaria Esempio Gruppo Iride (bilancio consolidato 2009) pag. 154

9 9 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto della situazione patrimoniale-finanziaria Esempio: Gruppo FIAT (bilancio consolidato 2009) Pag. 132

10 10 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto della situazione patrimoniale-finanziaria Esempio Gruppo FIAT (bilancio consolidato 2009) pag

11 11 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto della situazione patrimoniale-finanziaria Esempio Gruppo FIAT (bilancio consolidato 2009) pag

12 12 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto di riconciliazione per cambio di criterio contabile Esempio Gruppo Iride (bilancio consolidato 2009) pag. 163

13 13 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto di riconciliazione per cambio di criterio contabile Esempio Gruppo Iride (relazione semestrale 2010) pag. 82 – 85 – 87

14 14 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto di riconciliazione per cambio di criterio contabile Esempio Gruppo Iride (relazione semestrale 2010) pag. 82 – 85 – 87

15 15 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto di riconciliazione per cambio di criterio contabile Esempio Gruppo Iride (relazione semestrale 2010) pag. 82 – 85 – 87

16 16 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto di riconciliazione per cambio di criterio contabile Esempio Gruppo Iride (relazione semestrale 2010) pag. 82 – 85 – 87

17 17 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto di riconciliazione per cambio di criterio contabile Esempio Gruppo Iride (relazione semestrale 2010) pag. 82 – 85 – 87

18 18 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto di riconciliazione per cambio di criterio contabile Esempio Gruppo Iride (relazione semestrale 2010) pag. 82 – 85 – 87

19 19 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto di conto economico Esempio: Gruppo FIAT (bilancio consolidato 2009) pag. 128

20 20 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Classificazione costi per destinazione Esempio classificazione per destinazione: GEOX S.p.A. (bilancio separato 2009)

21 21 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Classificazione costi per natura Esempio classificazione per natura: Gruppo ENI (bilancio consolidato 2009)

22 22 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto di conto economico Esempio: Gruppo IRIDE (bilancio consolidato 2009) pag. 155

23 23 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto di conto economico Esempio: Gruppo IRIDE (bilancio consolidato 2009) pag. 155

24 24 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto di conto economico Esempio: Gruppo IRIDE (bilancio consolidato 2009) pag. 155

25 25 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto di conto economico complessivo – altre componenti Esempio: Gruppo FIAT (bilancio consolidato 2009) pag. 123

26 26 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto di conto economico complessivo – altre componenti Esempio Gruppo Iride (bilancio consolidato 2009) pag. 156

27 27 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto delle variazioni di patrimonio netto Esempio: Gruppo FIAT (bilancio consolidato 2009) pag. 127

28 28 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto delle variazioni di patrimonio netto Esempio: Gruppo IRIDE (bilancio consolidato 2009) pag. 158

29 29 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Prospetto delle variazioni di patrimonio netto Esempio: Gruppo IRIDE (bilancio consolidato 2009) pag. 159

30 30 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Rendiconto finanziario Esempio: Gruppo IRIDE (bilancio consolidato 2009) pag. 157

31 31 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Rendiconto finanziario Esempio: Gruppo IRIDE (bilancio consolidato 2009) pag. 157

32 32 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS Esempio Gruppo Iride (bilancio consolidato 2009) pag IAS 1- Presentazione del bilancio Note al bilancio - Impegni e passività potenziali

33 33 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS Esempio Gruppo Iride (bilancio consolidato 2009) pag. 220 – 221 (segue) IAS 1- Presentazione del bilancio Note al bilancio - Impegni e passività potenziali

34 34 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Note al bilancio - Strategie di gestione del rischio finanziario Esempio Gruppo FIAT (bilancio consolidato 2009) pag

35 35 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Note al bilancio - Strategie di gestione del rischio finanziario Esempio Gruppo EDISON (bilancio consolidato 2009) pag. 23 Rischio prezzo delle commodity e tasso di cambio connesso allattività in commodity Il Gruppo Edison è esposto al rischio di oscillazione dei prezzi di tutte le commodity energetiche trattate (energia elettrica, gas naturale, carbone, prodotti petroliferi, titoli ambientali) poiché questi influiscono sui ricavi e costi delle attività di produzione, stoccaggio e compravendita. Tali fluttuazioni agiscono tanto direttamente quanto indirettamente attraverso indicizzazioni presenti nelle formule di prezzo. Inoltre, poiché una parte dei prezzi di dette commodity energetiche è denominata in dollari USA, il Gruppo è esposto anche al relativo rischio cambio. In accordo con quanto previsto dalle Energy Risk Policy, il Gruppo può fare ricorso allutilizzo di strumenti derivati finanziari con finalità di copertura, al fine di ridurre o contenere il rischio in oggetto. Dal punto di vista organizzativo, il modello di governance adottato dal Gruppo prevede la separazione delle funzioni di controllo e gestione del rischio in oggetto dalloperatività sui mercati finanziari. Dal punto di vista operativo, sullintero portafoglio di asset e contratti del Gruppo (Portafoglio Industriale), ad esclusione di quelli relativi allattività di trading puro commentati in seguito (Portafogli di Trading), viene calcolata lesposizione netta, cioè lesposizione che residua dopo aver sfruttato le possibilità di integrazione verticale e orizzontale delle diverse filiere di business. Sulla base dellesposizione netta viene calcolato un livello complessivo di Capitale Economico di rischio associato (espresso in milioni di euro) misurato tramite il Profit at Risk (PaR1), con intervallo di confidenza pari al 97,5% e orizzonte temporale annuale.

36 36 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Note al bilancio - Stime e assunzioni effettuate nella valutazione di situazioni/risultati futuri Esempio Gruppo FIAT (bilancio consolidato 2009) pag

37 37 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Note al bilancio – Gestione del capitale Esempio Gruppo FIAT (bilancio consolidato 2009) pag. 191

38 38 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Informazioni aggiuntive richieste da Consob per società quotate: Delibera CONSOB n del 27 luglio 2006 Informazioni su parti correlate - Voci inserite negli schemi bilancio Esempio Gruppo FIAT (bilancio consolidato 2009) pag Esempio Gruppo Iride (bilancio separato 2009) pag. 249

39 39 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Informazioni aggiuntive richieste da Consob per società quotate: Comunicazione DEM n del 28 luglio 2006 Esempio Gruppo IRIDE (bilancio consolidato 2009) pag. 184 Informazioni su parti correlate - Note al bilancio

40 40 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Informazioni aggiuntive richieste da Consob per società quotate: Comunicazione DEM n del 28 luglio 2006 Esempio Gruppo IRIDE (bilancio consolidato 2009) pag. 206 Informazioni su parti correlate - Note al bilancio

41 41 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Informazioni aggiuntive richieste da Consob per società quotate: Comunicazione DEM n del 28 luglio 2006 Esempio Gruppo IRIDE (bilancio consolidato 2009) pag Allegati

42 42 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Informazioni aggiuntive richieste da Consob per società quotate: Delibera CONSOB n del 27 luglio 2006 Evidenza delle operazioni non ricorrenti negli schemi di bilancio Esempio Gruppo Iride (bilancio consolidato 2009) pag. 155

43 43 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Informazioni aggiuntive richieste da Consob per società quotate: Delibera CONSOB n del 27 luglio 2006 Evidenza delle operazioni non ricorrenti negli schemi di bilancio Esempio Gruppo FIAT (bilancio consolidato 2009) pag. 235 Esempio Gruppo IRIDE (bilancio consolidato 2009) pag. 186

44 44 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Informazioni aggiuntive richieste da Consob per società quotate: Delibera CONSOB n del 27 luglio 2006 Esempio Gruppo Iride (bilancio consolidato 2009) pag. 219 Evidenza delle operazioni non ricorrenti nelle note al bilancio

45 45 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Informazioni aggiuntive richieste da Consob per società quotate: Comunicazione DEM n del 28 luglio 2006 Esempio Gruppo IRIDE (bilancio consolidato 2009) pag. 206

46 46 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Informazioni aggiuntive richieste da Consob per società quotate: Comunicazione DEM n del 28 luglio 2006 IRIDE pag 206

47 47 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Informazioni aggiuntive richieste da Consob per società quotate: Comunicazione DEM n del 28 luglio 2006 Descrizione degli impegni relativi alle posizioni debitorie esistenti Esempio Gruppo FIAT (bilancio consolidato 2009) pag. 213

48 48 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Informazioni aggiuntive richieste da Consob per società quotate: Comunicazione DEM n del 28 luglio 2006 Esempio Gruppo ENEL (bilancio consolidato 2009) pag. 84 Al fine di illustrare i risultati economici del Gruppo e di analizzarne la struttura patrimoniale e finanziaria, sono stati predisposti distinti schemi riclassificati diversi da quelli previsti dai princípi contabili IFRS-EU adottati dal Gruppo e contenuti nel bilancio consolidato. Tali schemi riclassificati contengono indicatori di performance alternativi rispetto a quelli risultanti direttamente dagli schemi del bilancio consolidato e che il management ritiene utili ai fini del monitoraggio dellandamento del Gruppo e rappresentativi dei risultati economici e finanziari prodotti dal business. Nel seguito sono forniti, in linea con la raccomandazione CESR/05-178b pubblicata il 3 novembre 2005, i criteri utilizzati per la costruzione di tali indicatori: Margine operativo lordo: rappresenta un indicatore della performance operativa ed è calcolato sommando al Risultato operativo gli Ammortamenti e perdite di valore.

49 49 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Informazioni aggiuntive richieste da Consob per società quotate: Comunicazione DEM n del 28 luglio 2006 Esempio Gruppo ENEL (bilancio consolidato 2009) pag. 84 Attività immobilizzate nette: determinate quale differenza tra le Attività non correnti e le Passività non correnti a esclusione: delle Attività per imposte anticipate; dei Crediti finanziari verso altri istituti,dei Crediti finanziari per deficit sistema elettrico spagnolo, Titoli diversi a fair value through profit or loss per designazione e altre partite, inclusi nella voce Attività finanziarie non correnti; dei Finanziamenti a lungo termine; del TFR e altri benefíci ai dipendenti; dei Fondi rischi e oneri futuri; delle Passività per imposte differite.

50 50 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Informazioni aggiuntive richieste da Consob per società quotate: Comunicazione DEM n del 28 luglio 2006 Esempio Gruppo ENEL (bilancio consolidato 2009) pag. 84 Capitale circolante netto: definito quale differenza tra le Attività correnti e le Passività correnti a esclusione: dei Crediti per anticipazioni di factoring, della Quota corrente dei crediti finanziari a lungo termine, degli Altri titoli e altre partite, inclusi nella voce Attività finanziarie correnti; delle Disponibilità liquide e mezzi equivalenti; dei Finanziamenti a breve termine e delle Quote correnti dei finanziamenti a lungo termine. Attività nette possedute per la vendita: definito come somma algebrica delle Attività possedute per la vendita e delle Passività possedute per la vendita. Capitale investito netto: determinato quale somma algebrica delle Attività immobilizzate nette e del Capitale circolante netto, dei fondi non precedentemente considerati, delle Passività per imposte differite e delle Attività per imposte anticipate, nonché delle Attività nette possedute per la vendita.

51 51 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1- Presentazione del bilancio Informazioni aggiuntive richieste da Consob per società quotate: Comunicazione DEM n del 28 luglio 2006 Esempio Gruppo ENEL (bilancio consolidato 2009) pag. 84 Indebitamento finanziario netto: rappresenta un indicatore della struttura finanziaria ed è determinato dai Finanziamenti a lungo termine, dalle quote correnti a essi riferiti, dai Finanziamenti a breve termine, al netto delle Disponibilità liquide e mezzi equivalenti e delle Attività finanziarie correnti e non correnti non precedentemente considerate nella definizione degli altri indicatori di performance patrimoniale. Più in generale, lindebitamento finanziario netto del Gruppo Enel è determinato conformemente a quanto previsto nel paragrafo 127 delle raccomandazioni CESR/05-054b, implementative del Regolamento 809/2004/CE e in linea con le disposizioni Consob del 26 luglio 2007 per la definizione della posizione finanziaria netta, dedotti i crediti finanziari e i titoli non correnti.


Scaricare ppt "1 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS IAS 1 - Presentazione del bilancio Esempi principalmente tratti dai bilanci del Gruppo IRIDE e del Gruppo FIAT Prof.ssa."

Presentazioni simili


Annunci Google