La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

16 novembre 2006Carmelo Calamia1 I finanziamenti dell'UE a gestione diretta Le Sovvenzioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "16 novembre 2006Carmelo Calamia1 I finanziamenti dell'UE a gestione diretta Le Sovvenzioni."— Transcript della presentazione:

1 16 novembre 2006Carmelo Calamia1 I finanziamenti dell'UE a gestione diretta Le Sovvenzioni

2 16 novembre 2006Carmelo Calamia2 I fondi a gestione diretta CriteriSovvenzioniGare Finalità per la Commissione Interesse diretto dei beneficiari Realizzazione di unazione puntuale definita dallEC Finalità per struttura partecipante Fine istituzionaleFine commerciale Modalità di finanziamento Co-finanziamentoFinanziamento 100% Procedura di aggiudicazione QualitàQualità-prezzo Utilizzo delle risorse umane Principalmente in house Principalmente out- sourcing Progettazione guidataMoltoPoco

3 16 novembre 2006Carmelo Calamia3 Fondi a gestione diretta Bandi gestiti direttamente dalla EC Procedure disponibili in rete e trasparenti Procedure standardizzate che non cambiano da Regione a Regione Contratti e non Deliberazioni Necessità di un partenariato transnazionale rispetto ad un consorzio nazionale Interventi soft rispetto ad attività strutturali milioni disponibili per anno

4 16 novembre 2006Carmelo Calamia4 Il Quadro di insieme: progettazione comparata Organizzazione delle Istituzioni Le caratteristiche delle strutture vincenti: Adozione di un approccio creativo Organizzazione delle risorse umane Curare rapporti con la Commissione Identificazione dei programmi

5 16 novembre 2006Carmelo Calamia5 COME SCEGLIERE IL BANDO ? Identificazione dei programmi Avete unadeguata esperienza geografica ? Disponete degli esperti giusti ? Avete il tempo necessario ? Avete effettuato unattenta valutazione del rapporto costi/benefici ?

6 16 novembre 2006Carmelo Calamia6 Gestione di un contratto di partenariato rispetto ad un contratto bilaterale Dopo la firma del contratto: la nebbia della gestione Il Coordinatore principale Compiti: 1. Preparazione della proposta 2. Definizione del patto consortile 3. Interfaccia e relazione con la CE 4. Responsabilità solidale sostanziale nellesecuzione del progetto nei confronti della Commissione 5. Predisposizione di un piano di lavoro operativo annuale con descrizione di chi fa cosa e quando 6. Redazione dello schema dei rapporti davanzamento (raccolta ed editing)

7 16 novembre 2006Carmelo Calamia7 Gestione di un contratto di partenariato rispetto ad un contratto bilaterale 7. Analisi collegiale dei risultati raggiunti rispetto agli obiettivi previsti (Valutazione a metà percorso) 8. Gestione dei sub-contratti 9. Preparazione dei rapporti amministrativi 10. Gestione finanziaria del progetto e trasferimento dei fondi 11. Gestione ed organizzazione dellAudit

8 16 novembre 2006Carmelo Calamia8 PRIMO INCONTRO TRA I PARTNER Incontro dura da uno a tre giorni Occuparsi per tempo dellaspetto logistico (sale, hotel) Non sottovalutare laspetto linguistico Stesura di un programma preciso Organizzazione di momenti informali Visita del territorio ospitante

9 16 novembre 2006Carmelo Calamia9 Temi ricorrenti nella gestione di un contratto di partenariato La gestione di un progetto è larte di prendere decisioni sufficienti nel presente da informazioni insufficienti future Mancanza di flessibilità (rivendicata dai beneficiari) Mancanza di pianificazione (rivendicata dalla CE) Tendenza a sottostimare le obbligazioni contrattuali Tendenza a sottostimare gli impegni amministrativi relativi alla gestione del contratto Cambiamento nella composizione del network senza previa autorizzazione da parte della Commissione

10 16 novembre 2006Carmelo Calamia10 Temi ricorrenti nella gestione di un contratto di partenariato Errori più comuni Errori di calcolo (tabelle Excel) LIVA Presentazione degli stati di avanzamento imperfetta (pagine non numerate, non rilegate ecc.) Non sono rispettate le allocazioni del contributo Stati di avanzamento preparati solo dal Coordinatore principale

11 16 novembre 2006Carmelo Calamia11 Accordo tra i partner Il contratto entra in esecuzione solo dopo la firma del contratto tra tutti i coordinatori e dopo la firma del Patto Consortile Lanticipo sui pagamenti può essere sospeso in mancanza di un Patto Consortile Utilizzo e protezione dei risultati delle ricerche assumono particolare importanza in alcuni settori

12 16 novembre 2006Carmelo Calamia12 Accordo tra i partner Elementi di un patto consortile: 1. Chi mette a disposizione cosa 2. Suddivisione dei costi 3. Chi gestisce la parte amministrativa 4. Chi redige lofferta 5. Penalità in caso di abbandono

13 16 novembre 2006Carmelo Calamia13 Coordinatore ausiliario: conoscere i propri diritt e doveri Fanno tutto il necessario per realizzare la parte del progetto di cui sono specificamente incaricati Concordano un patto consortile con il CP Nominano un coordinatore Informano il CP di qualsiasi cambiamento nella figura giuridica del partner Forniscono al CP gli elementi per la redazione degli stati di avanzamento

14 16 novembre 2006Carmelo Calamia14 Alcuni consigli utili Il miglior partner è quello con il quale si sono avviati rapporti prima della pubblicazione di un bando di gara Incontrare il partner in tempi non sospetti Se si è alla prima esperienza è consigliabile non proporsi come promotori Difficilmente alla prima presentazione si riesce ad ottenere lapprovazione della proposta da parte della Commissione

15 16 novembre 2006Carmelo Calamia15

16 16 novembre 2006Carmelo Calamia16

17 16 novembre 2006Carmelo Calamia17

18 16 novembre 2006Carmelo Calamia18 Le fonti di informazione dellUE SITO: EUROPA.EU

19 16 novembre 2006Carmelo Calamia19 Attualità dellUE La pagina "Attualit à dell'UE : d à accesso ai comunicati di quasi tutte le istituzioni dell'Unione, non appena pubblicati. D à accesso alle informazioni di interesse generale, quali il corso dell'euro, pubblicato dalla Banca centrale europea, i comunicati di EUROSTAT Consente di visionare le immagini di attualit à diffuse dalle reti televisive di tutta l'Europa. Fornisce un calendario con le iniziative future connesse all'attivit à politica dell'UE, con i link utili per ottenere informazioni di base sul tema in questione.

20 16 novembre 2006Carmelo Calamia20 Eur- Lex Gazzetta ufficiale delle Comunità europee (Serie L - legislazione- e Serie C - informazioni, bandi e atti preparatori per la legislazione comunitaria; supplementi e allegati) Trattati istitutivi Legislazione Legislazione in preparazione Giurisprudenza Interrogazioni parlamentari Documenti di pubblico interesse europa. eu. int/ eur- lex/ it/ index. html

21 16 novembre 2006Carmelo Calamia21 TED Tenders Electronic Daily Uno strumento di informazione on line sugli appalti europei. Il motore di ricerca interroga il database e il numero corrente dello speciale supplemento della Gazzetta ufficiale europea dedicato a gare ed appalti (serie S). La ricerca può essere impostata con una dozzina di parametri (paese di emissione, tipo di ente, scadenza); permette di registrare profili di ricerca personalizzati.

22 16 novembre 2006Carmelo Calamia22 Comunque vale la pena di tentare !! Buona Fortuna !


Scaricare ppt "16 novembre 2006Carmelo Calamia1 I finanziamenti dell'UE a gestione diretta Le Sovvenzioni."

Presentazioni simili


Annunci Google