La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Impianti di Elaborazione docente: Prof. Barbara Pernici esercitatore: Dott.ssa Ouesjdane Mejri ftp://ftp.elet.polimi.it/outgoing/Barbara.Pernici/impianti.html.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Impianti di Elaborazione docente: Prof. Barbara Pernici esercitatore: Dott.ssa Ouesjdane Mejri ftp://ftp.elet.polimi.it/outgoing/Barbara.Pernici/impianti.html."— Transcript della presentazione:

1 Impianti di Elaborazione docente: Prof. Barbara Pernici esercitatore: Dott.ssa Ouesjdane Mejri ftp://ftp.elet.polimi.it/outgoing/Barbara.Pernici/impianti.html

2 Argomenti programma del corso introduzione generale

3 Programma del corso Introduzione ai sistemi informatici e ai sistemi informativi progettazione di un sistema informativo - gestione dei dati sistemi informativi e Web Obiettivo: formativo e informativo

4 Introduzione ai SI

5 Concetti essenziali in una organizzazione –risorse –processi

6 Risorse –risorsa e tutto cio con cui lazienda opera, sia materiale che immateriale, per perseguire i suoi obiettivi –diverse classificazioni (segue quella di Ricciardi)

7 Informazione come risorsa aziendale Risorse Esterne –Ambiente sociale ed economico –Mercato –Clienti Risorse Interne –Risorse di scambio: prodotti (beni o servizi) –Risorse di struttura: finanze, persone, infrastrutture –Risorse di gestione: norme, organigrammi, deleghe, piani, informazioni 7

8 Ciclo di vita di una risorsa Pianificazione Acquisizione Gestione Manutenzione Esempi: personale, denaro, informazioni 8

9 Processi Processo e linsieme di attivita che lorganizzazione nel suo complesso svolge per gestire il ciclo di vita di una risorsa o di un gruppo omogeneo di risorse per raggiungere un risultato definito e misurabile (prodotto/servizio) i processi per operare hanno bisogno di informazioni 9

10 Cosa è un SI Gestione della risorsa informazione Utilizzo tecnologie Secondo regole e obiettivi aziendali

11 Sistema informativo Gestione della risorsa informazione flussi di informazioni informazione dato 11 Sistema informativo basato su ICT ICT: Information and Communication Technology

12 Sistema informatico tecnologie della informazione e della comunicazione elaborare, archiviare, scambiare informazioni cambia nel tempo con levolvere della azienda e delle tecnologie 12

13 Concetti essenziali e loro relazioni –sistema informativo –sistema organizzativo –sistema informatico –processo –risorsa aziendale –evento aziendale

14 TECNOLOGIA(hardware, software, reti) OBIETTIVI E PRESTAZIONI (visione affari, strategia, criteri di economicità) SISTEMASOCIALE(valori,cooperazione)PROCESSI(produttivi,amministrativi,comunicativi) ORGANIZZAZIONE(progettoorganizzativo)

15 Struttura di un sistema informatico Interfaccia utente Applicazioni Software di ambiente e di sistema Basi di dati Software di base Hardware centralizzato e distribuito Sistema di comunicazione di rete

16 Un esempio di SI

17 Videotel Self Service Servizi on line Videotel Self Service Servizi on line

18 Sistema organizzativo, processi sistema informativo, sistema informatico Organizzazione Procedimenti e processi Informazioni e applicazioni Tecnologie di elaborazione e comunicazione RichiesteServizi

19 Esempio di sistema organizzativo e sistema informativo: il Ministero delle Finanze Strutture centrali Segretariato Generale addetti Dipartimento delle entrate addetti Dipartimento del Territorio addetti D.G. Affari Generali addetti Dipartimento Dogane e Imposte indirette Guardia di Finanza Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato 5.000

20 Ministero delle Finanze: Strutture periferiche

21 Missione del MF Riscuotere le imposte dirette, le tasse e le imposte dirette sugli affari

22 Processi del Ministero delle Finanze Assistere i cittadini, le imprese e gli intermediari fiscali nel rispetto degli adempimenti Attribuire codice fiscale Riscuotere le imposte Ricevere le dichiarazioni e atti Controllare la correttezza delle imposte versate Eseguire i rimborsi Accertare l evasione Fornire certificazioni e visure Gestire il personale e pianificare le attivita (autoamministrazione)

23 Esempio di architettura tecnologica

24 Tipologie di applicazioni

25 Classificazione dei processi e delle applicazioni Direzionali Gestionali Operativi Piramide di Anthony 25

26 Piramide dei sistemi informativi aziendali

27 Processi Pianificaz. strategica Contr. direzionale Contr. operativo Esecuz. Sistemi di reporting (supporto direz.) Sistemi di supporto operativo Sistemi di supporto amministr. Anagrafi aziendali

28 Esempi di processi direzionali/gestionali/operativi Presso un comune –Operativo: contabilizzazione dei pagamenti dei cittadini, manutenzione delle strade –Gestionale: controllo dei pagamenti, solleciti, confronti mensili tra entrate previste ed effettive, monitoraggio inquinamento –Direzionale: verifica dei costi e dei ricavi relativi ai servizi sociali, definizione di nuove tariffe, piani regolatori 28

29 Esempi di processi direzionali/gestionali/operativi Presso una banca –Operativo: gestione movimenti dei conti correnti –Gestionale: Revisione degli scoperti –Direzionale: Verifica dellandamento di un servizio, decisione di aprire nuovi servizi 29

30 Esempi di processi direzionali/gestionali/operativi Presso una azienda –Operativo: registrazione costi delle commesse –Gestionale: controllo scostamenti settimanali tra preventivo e consuntivo –Direzionale: scelta delle aree di mercato piu convenienti 30

31 Anche i dati sono direzionali/gestionali/operativi Dati operativi: – importi di versamenti, ore di presenza dei dipendenti Dati di controllo –saldi mensili, lavoro mensile di ciascun reparto Dati di pianificazione –dati macroeconomici, indicatori generali, dati di budget 31

32 Criteri per distinguere tra i tre tipi di processi (e dati) Tempo: lunga/media/bassa durata Orizzonte temporale: passato+futuro/presente Livello organizzativo: Top mgmt/quadri intermedi/operativo Importanza della decisione: alta/media/bassa Livello di aggregazione: alto/medio/basso 32

33 Criteri per distinguere tra i tre tipi di processi (e dati) Tipologia delle decisioni –strutturate: regole determinate - prevalenti nei processi operativi –semi-strutturate –non strutturate: non esistono criteri generali - tipico del livello direzionale tutti i tipi di decisioni sono presenti nei tre livelli 33

34 Tipologie di sistemi informativi

35 INFORMAZIONI dati testi immagini suoni multimediali Gestionali Tecniche Professionali Intermediazione informativa APPLICAZIONI

36 INFORMAZIONI dati testi immagini suoni multimediali APPLICAZIONI robotica misure robotica misure commutazione Simulazione CAD Telerilevamento Simulazione CAD Telerilevamento gestione audio controllo ambientale pianificazione di controllo operativi pianificazione di controllo operativi gestione documenti aziendali tecniche gestionali

37 INFORMAZIONI dati testi immagini suoni multimediali Sistemi di supporto individuale realtà virtuali EDI POS EDI POS contrattazione elettronica WWW prenotazione EFT posta elettronica prenotazione EFT posta elettronica APPLICAZIONI professionali Intermediazione informativa

38 Integrazione applicazioni Evoluzione da sistemi settoriali a integrati integrazione tra applicazioni operative supporto a processi direzionali e decisionali

39 Integrazione tecnologie Elaborazione e trasmissione dati telefonia TV Internet come elemento di integrazione

40 Catena del valore dellinformazione

41 Servizi dellinformazione contenuto distribuzione utenti Catena del valore

42 contenuto Tempo libero Video on demand Video game Editori Giornali /Aziende Reti commerciali Cataloghi Pubblicità Conversione Compressione Datawarehouse

43 distribuzione Centro servizi e gestione di gateway Rete di trasporto fibre e ibride

44 utenti Rete di accesso Didattica, affari e governo Server LAN Set top Residenziale

45 Evoluzione dei SI

46 Curva di Nolan iniziazione contagio controllo maturità iniziazione contagio controllo maturità –Quattro stadi di sviluppo introduzione tecnologica: curva di spesa per linformatica

47 elaboratori centrali basi di dati reti nuova fase: Web elaboratori centrali basi di dati reti nuova fase: Web 3 fasi (diverse tecnologie)

48 curva di spesa a s in tre aziende

49 Gerarchia Funzionale Organizzazione a forma di diamante Organizzazione a rete Economia dellinformazione Era EDP Era Micro Era Reti Web? Anni S S

50 Aumento del volume dei file Mobilità della forza lavoro Video interattivo Videoconferenza su desktop Video integrato Didattica a distanza Telerealtà Aziende virtuali

51 Pianificazione studio di fattibilita analisi progettazione realizzazione manutenzione gestione e conduzione Pianificazione studio di fattibilita analisi progettazione realizzazione manutenzione gestione e conduzione Fasi dello sviluppo di un sistema informativo

52 Bibliografia Sul sito internet P. Atzeni, S. Ceri, S. Paraboschi, R. Torlone, Basi di Dati: concetti, linguaggi e architetture. McGraw Hill, seconda edizione, D. Sciuto, G. Buonanno, W. Fornaciari, L. Mari, Introduzione ai sistemi informatici. McGraw Hill, C. Batini, G. Santucci (a cura di), Sistemi Informativi per la PA: Metodologie e Tecnologie, SSPA, 2000, in linea sul sito -> Pubblicazioni -> manuali - C. Francalanci, F.A. Schreiber, L. Tanca, Progetto di dati e funzioni: esercizi svolti e commentati. Progetto Leonardo, 1993.


Scaricare ppt "Impianti di Elaborazione docente: Prof. Barbara Pernici esercitatore: Dott.ssa Ouesjdane Mejri ftp://ftp.elet.polimi.it/outgoing/Barbara.Pernici/impianti.html."

Presentazioni simili


Annunci Google