La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Enrico Triolo Andrea Luvisi Alberto Materazzi San Piero a Grado (Pisa) 11 maggio 2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Enrico Triolo Andrea Luvisi Alberto Materazzi San Piero a Grado (Pisa) 11 maggio 2007."— Transcript della presentazione:

1 Enrico Triolo Andrea Luvisi Alberto Materazzi San Piero a Grado (Pisa) 11 maggio 2007

2 bromuro di metile Difficoltà ad individuare alternative di disinfezione del terreno che possano offrire prerogative analoghe a quelle del bromuro di metile. Le alternative non devono avere conseguenze negative o sconosciute sullambiente e sulla salute.

3 bromuro di metile I fumiganti disponibili in Italia possono, ad oggi, offrire aiuti validi per la ricerca di soluzioni alternative, ma ciascuno di essi non garantisce lampiezza dazione e lefficacia offerta dal bromuro di metile.

4 * Solarizzazione del terreno * Vapore dacqua * Altri interventi per il miglioramento delle condizioni sanitarie (pratiche colturali, mezzi di lotta biologica, campi elettromagnetici a radiofrequenze)

5 Un idea della fine del XIX° secolo

6 °C Alcuni semi di piante infestanti - Fitovirus termoresistenti - La maggior parte di piante infestanti - Tutti i batteri fitopatogeni - La maggior parte dei fitovirus - Insetti del suolo - La maggior parte dei funghi fitopatogeni - La maggior parte dei batteri fitopatogeni, vermi, lumache - Fusarium oxysporum (var. gladioli ) - Botrytis (muffa grigia) - Pellicularia filamentosa - Pellicularia rolfsii e Sclerotinia sclerotiorum - Nematodi - Funghi dellacqua Temperature letali per esposizioni di 30 in presenza di umidità (valori medi approssimativi).

7 *Temperature relativamente basse per la devitalizzazione della maggior parte dei microrganismi patogeni. * Coagulazione delle proteine, specialmente albumine e glutammine, o inattivazione di enzimi In presenza di umidità, 30 di trattamento in un range compreso fra 45° e 75°C sono sufficienti per devitalizzare la maggior parte dei batteri e dei funghi fitopatogeni.

8 da 5 6 a 10 9 batteri da 10 4 a 10 7 attinomiceti da 10 4 a 10 6 funghi Effetti collaterali negativi di un trattamento con vapore dacqua * * * -Vuoto biologico -Effetto boomerang -Alterazioni delle caratteristiche chimico-fisiche del terreno -Vapore aereato (miscele aria-vapore) -Vuoto biologico -Effetto boomerang

9 Nel dopoguerra, lo studio del vapore dacqua in fitoiatria si sviluppa su più solide basi scientifiche, con la progressiva riduzione della drasticità dellintervento trasformandosi, così, in uno strumento di lotta integrata

10 Regero (Francia) Sterilizers (Regno Unito) Visser (Olanda) CULTIVIT (Israele) Bioflash (Italia)

11 Efficacia fitoiatrica

12 Livelli termici raggiunti nel terreno nei 180 min successivi al trattamento con vapore dacqua o vapore dacqua / KOH (1000 kg ha -1 ) nelle due fasce (0-10 cm e 10-20) del profilo del terreno (da Peruzzi com. personale). Tempi di permanenza dei livelli termici (min) Fascia 0-10 cmFascia cm TemperaturaVaporeVapore/KOHVaporeVapore/KOH <4016a*6a a174a157a146a a24a >80--3a10b I valori nella stessa riga seguiti dalla stessa lettera non differiscono statisticamente in accordo al Duncans Multiple Range test (P=0.05)

13 : efficacia su Sclerotinia minor/basilico Rhizoctonia solani/ravanello Fusarium oxysporum f.sp. basilici/basilico Pythium/pomodoro TMV Sclerotinia minor/lattuga : efficacia su Fusarium oxysporum f.sp. lycopersici/pomodoro Sclerotium rolfsii/pomodoro Fusarium oxysporum f.sp. basilici/basilico TMV

14 vapore dacqua e KOH (1000 kg ha -1 ) Completo contenimento delle infezioni indotte da Sclerotinia minor su basilico.

15 vapore dacqua e KOH (1000 kg ha -1 ) Completo contenimento delle infezioni indotte da Fusarium oxysporum f.sp. basilici su basilico.

16 Effetti fitoiatrici di trattamenti vapor dacqua-esotermia su F. oxysporum f.sp. lycopersici su pomodoro (dati medi da tre replicazioni per trattamento) F. oxysporum f.sp. lycopersici / pomodoro AnnoControlloKOHVaporeVapore/KO H 2005 Piante Infette25.0±1.0 a ±1.2 a4.7±0.6 b1.3±0.6 c Riduzione malattia (%) Piante Infette25.7±0.6 a24.0±1.7 a5.7±0.6 b1.7±0.6 c Riduzione malattia (%) I valori nella stessa riga seguiti dalla stessa lettera non differiscono statisticamente in accordo a LSD test (P=0.05); radice quadrata dellarc sin è stata usata prima dellanalisi dei dati percentuali, sono riportate le medie non trasformate

17 Sclerotium rolfsii / pomodoro AnnoControlloKOHVaporeVapore/KOH 2005 Piante Infette16.3±1.5 a ±1.2 a5.7±1.2 b2.0±1.0 c Riduzione malattia (%) Piante Infette17.3±2.4 a16.3±1.5 a5.0±1.0 b2.3±0.6 c Riduzione malattia (%) I valori nella stessa riga seguiti dalla stessa lettera non differiscono statisticamente in accordo a LSD test (P=0.05); radice quadrata dellarc sin è stata usata prima dellanalisi dei dati percentuali, sono riportate le medie non trasformate Effetti fitoiatrici di trattamenti vapor dacqua-esotermia su S. rolfsii su pomodoro (dati medi da tre replicazioni per trattamento)

18 F. oxysporum f.sp. basilici / basilico AnnoControlloKOHVaporeVapore/K OH 2005 Piante Infette24.3±0.6 a ±1.0 a2.7±0.6 b1.0±0.0 c Riduzione malattia (%) a95.9 b 2006 Piante Infette23.7±1.2 a ±1.7 a3.0±1.0 b2.7±0.6 b Riduzione malattia (%) a88.6 a 1 I valori nella stessa riga seguiti dalla stessa lettera non differiscono statisticamente in accordo a LSD test (P=0.05); radice quadrata dellarc sin è stata usata prima dellanalisi dei dati percentuali, sono riportate le medie non trasformate Effetti fitoiatrici di trattamenti vapor dacqua-esotermia su F. oxysporum f.sp. basilici su basilico (dati medi da tre replicazioni per trattamento)

19 TMV Trattamenti Controllo0.454±0.025a ±0.043a0.402±0.032a Vapore0.301±0.032b0.286±0.013b0.275±0.010b Vapore / KOH0.236±0.014c0.255±0.015c0.246±0.012c 1I valori nella stessa colonna seguiti dalla stessa lettera non differiscono statisticamente in accordo a Duncans Multiple Range test (P=0.05). Effetti antivirali di trattamenti vapor dacqua-esotermia su TMV. I dati esprimono il virus recuperato in µg ml -1 (dati medi da tre replicazioni per trattamento)

20 Infettività residua (n. di lesioni per cm 2 ) Treatmenti Controllo10.29±1.1a*9.46±1.0a7.54±1.2a Vapore0.37±0.08b0.38±0.09b0.32±0.05b Vapore / KOH0.12±0.05c0.19±0.06c0.20±0.05c 1I valori nella stessa colonna seguiti dalla stessa lettera non differiscono statisticamente in accordo a Duncans Multiple Range test (P=0.05). Effetti antivirali di trattamenti vapor dacqua-esotermia su TMV. I dati esprimono linfettività residua (dati medi da tre replicazioni per trattamento)

21 Problemi connessi con lindisponibilità del bromuro di metile Interventi di lotta integrata Cool steaming Mobilità del trattamento con vapore dacqua / esotermia Conoscenze tecniche e biologiche


Scaricare ppt "Enrico Triolo Andrea Luvisi Alberto Materazzi San Piero a Grado (Pisa) 11 maggio 2007."

Presentazioni simili


Annunci Google