La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Fondamenti di comunicazione sociale Le definizioni della comunicazione sociale Gaia Peruzzi Scienze della Comunicazione Comunicazione dei diritti e della.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Fondamenti di comunicazione sociale Le definizioni della comunicazione sociale Gaia Peruzzi Scienze della Comunicazione Comunicazione dei diritti e della."— Transcript della presentazione:

1 Fondamenti di comunicazione sociale Le definizioni della comunicazione sociale Gaia Peruzzi Scienze della Comunicazione Comunicazione dei diritti e della cittadinanza attiva Pagina 1Tre storie, per cominciare

2 Definire la comunicazione sociale è difficile... Le definizioni della comunicazione socialePagina 2

3 Dalle prime definizioni in negativo in negativo... Non è commerciale Non è profit oriented e mirate a distinguerla da altri tipi di comunicazione... La comunicazione pubblica La comunicazione politica Pagina 3 siamo arrivati alle recenti definizioni in positivo Le definizioni della comunicazione sociale

4 Possiamo individuare 3 piste principali per circoscrivere/identificare l'ambito della comunicazione sociale Pagina 4 3. Le funzioni che svolge 1. Gli attori che promuovono esperienze di comunicazione sociale 2. I temi di cui si occupa Le definizioni della comunicazione sociale

5 1. Gli attori Pagina 5 La comunicazione sociale è la comunicazione realizzata da soggetti, pubblici e privati che agiscono per il bene comune, la coesione e la solidarietà sociale. Il Volontariato e il Non profit Enti pubblici Chiesa cattolica e altre confessioni Le imprese Le definizioni della comunicazione sociale

6 Pagina 6 Elementi positivi di questo approccio: ruolo fondamentale e primario della società civile attraverso l'impulso di molteplici attori che promuovono idee, progetti, servizi di interesse pubblico e favoriscono la solidarietà e la coesione sociale. Le definizioni della comunicazione sociale

7 2. I temi Pagina 7 La comunicazione sociale si distingue per i suoi temi, o i suoi problemi, spesso fonte di disagio per la società: immigrazione detenuti disabilità tossicodipendenze rom emarginazione povertà violenza inquinamento difesa dei diritti Le definizioni della comunicazione sociale

8 Pagina 8 Perché? La comunicazione sociale svolge una funzione di informazione e di educazione civica nel far emergere all'attenzione pubblica voci e questioni marginali non adeguatamente considerate dai media mainstream e dall'opinione pubblica. Le definizioni della comunicazione sociale

9 Pagina 9 Punti di forza di questo approccio: dà riconoscibilità della comunicazione sociale solleva l'attenzione sulla competizione dei temi sociali nell'arena pubblica Punti di criticità Sovrapposizioni con altri tipi di comunicazione che si occupano di questi temi (fiction, cronaca) Sovrapposizione tra i problemi sociali e le azioni di promozione di un'organizzazione Bassa controversialità dei temi proposti Le definizioni della comunicazione sociale

10 Pagina 10 Alcuni autori ritengono che la comunicazione sociale si occupi, o si debba occupare, di temi non controversi (Gadotti), in una prospettiva di promozione del consenso, piuttosto che sull'attivazione di posizioni conflittuali (Faccioli 2000, 56), che non siano già oggetto sui media di comunicazioni contrapposte (Volli 2005, 114). insomma I valori che chiamano in causa sono unanimamente, o quasi, accettati, non danno luogo a dispute (Mancini 2004, 191) Le definizioni della comunicazione sociale

11 Pagina 11 Ma è una caratteristica poco convincente anche per gli stessi autori... Perchè? Se la Pubblica Amministrazione si occupa di questioni già mature nella sensibilità collettiva e le imprese di temi con un vasto richiamo, entrambe con toni mai troppo accesi, i soggetti privati invece sono più liberi di esprimersi (Gadotti). La comunicazione sociale svolge comunque un'azione di advocacy (Mancini) Le definizioni della comunicazione sociale

12 Pagina 12 droga prostituzione povertà dipendenze lavoro sommero delinquenza disoccupazione sanità questioni di genere violenze sessuali In realtà la comunicazione sociale è controversa perché i temi di cui si occupa spesso suscitano tensioni nella discussione pubblica Le definizioni della comunicazione sociale

13 3. Le funzioni Pagina 13 Gli obiettivi e le attività specifiche della comunicazione sociale possono essere divise in due aree semantiche: Funzione educativa caratterizzata da azioni di sensibilizzazione e di formazione delle coscienze e dei comportamenti Funzione generativa improntata alla produzione e diffusione di relazioni e di legami sociali Le definizioni della comunicazione sociale

14 Pagina 14 La funzione educativa... tende a produrre dei cambiamenti nell' immaginario, nella sensibilità e nei comportamenti collettivi, sia nella comunicazione di pubblica utilità attuata delle pubbliche amministrazioni che nel non profit Si concretizza con campagne e attività mirate a: informare la popolazione riguardo ad un problema sociale informare sulla possibilità di adottare un comportamento per prevenire o risolvere un problema Le definizioni della comunicazione sociale

15 Pagina 15 La funzione generativa invece... si collega alla capacità della comunicazione sociale di produrre relazioni solidarietà tessuto sociale Le definizioni della comunicazione sociale

16 La sua caratteristica distintiva è quella di Incrementare il capitale sociale (Binotto, Gadotti, Martino, Mazza-Morcellini, Peruzzi) Lavorare in un'ottica di relazionalità diffusa (Mazza-Volterrani), di solidarietà e di inclusione (De Sandre, Volterrani). Incremento delle partecipazione, della cittadinanza attiva e della responsabilità sociale (Bertolo) Pagina 16Le definizioni della comunicazione sociale

17 Ma quali sono i tratti distintivi della comunicazione sociale? Spesso si sostiene che la comunicazione sociale si distingua per produrre relazioni sociali, inclusione, capitale sociale... … ma raramente si afferma il suo ruolo nella produzione e nella diffusione di nuove idee e nuove concezioni sui temi della vita collettiva. Pagina 17Le definizioni della comunicazione sociale

18 In pratica... Per diffondere un nuovo comportamento... per attivare energie e legami intorno ad un problema... è necessario che emerga e che si affermi una nuova possibile visione della realtà! Le definizioni della comunicazione sociale

19 Pagina 19 Bibliografia essenziale Gadotti G., Gli attori e i temi della comunicazione sociale, in Cucco E., Pagani R., Pasquali M. (a cura di), Primo rapporto sulla comunicazione sociale, Roma, Eri-Rai, Gadotti G, La comunicazione sociale. Soggetti, strumenti e linguaggi, Milano, Arcipelago, Faccioli F. Comunicazione pubblica e cultura del servizio. Modelli, attori, percorsi, Roma, Carocci, Mancini P., Manuale di comunicazione pubblica, Bari, Laterza, Volterrani A., Raccontare il volontariato, Firenze, Cesvot, I quaderni n. 29, Le definizioni della comunicazione sociale


Scaricare ppt "Fondamenti di comunicazione sociale Le definizioni della comunicazione sociale Gaia Peruzzi Scienze della Comunicazione Comunicazione dei diritti e della."

Presentazioni simili


Annunci Google