La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

V. Montel, G. Rinaudo, Dipartimento di Fisica Sperimentale, Università di Torino S.I.S. – Indirizzo Scienze Naturali e Indirizzo Fisico - Matematico -

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "V. Montel, G. Rinaudo, Dipartimento di Fisica Sperimentale, Università di Torino S.I.S. – Indirizzo Scienze Naturali e Indirizzo Fisico - Matematico -"— Transcript della presentazione:

1 V. Montel, G. Rinaudo, Dipartimento di Fisica Sperimentale, Università di Torino S.I.S. – Indirizzo Scienze Naturali e Indirizzo Fisico - Matematico - A. A – 2005 AZIONI E CONCETTI: spazio, tempo e velocità Preparazione di Esperienze Didattiche di Fisica - classe A059 La camminata La corsa La partenza e la frenata Correlare distanza percorsa e tempo impiegato Sperimentare diversi modi di muoversi Zoommare lattimo della partenza o della frenata descrittori del moto grandezze derivate grafici spazio-tempo passo e passocorsa concetto di velocità descrittori di partenza e frenata concetto di accelerazione modello di deambulazione umana Spazio, tempo e velocità-a Le scale Salire e scendere il vettore velocità componenti di un vettore

2 Spazio, tempo e velocità Preparazione di Esperienze Didattiche di Fisica - classe A059 Consegna: tutto quello che si può fare con scotch telato, contasecondi, metro a nastro … Occhiello lunghezza La misura della lunghezza nel SI l'unità di misura della lunghezza nel SI è il metro; il metro si indica con il simbolo m (è un simbolo non una abbreviazione!), il metro ha multipli e sottomultipli decimali, il chilometro (simbolo km) è uno dei multipli del metro, il centimetro (simbolo cm) e il millimetro (simbolo mm) sono sottomultipli del metro. Occhiello tempo Strumenti per la misura del tempo e unità di tempo nel SI per la misura del tempo si utilizzano fenomeni in cui il tempo scorre in modo lineare oppure in modo ciclico i fenomeni in cui il tempo scorre in modo ciclico sono fenomeni periodici, nei quali tutto si ripete in modo identico a distanza di tempo di un periodo l'unità di misura del tempo nel SI è il secondo (simbolo s) Spazio, tempo e velocità-b

3 Aspetti didattici: cosa vuol dire essere in movimento il concetto di velocità rappresentazioni grafiche Spazio, tempo e velocità: la camminata Interdisciplinarietà e continuità: performance sportive (ed. fisica) ritmiche (ed. musicale) Riferimenti (dove, come e per chi): - M. Palladino Bosia – Fisica in laboratorio, Petrini Editore - B. Knapp – Quanto misura? – Osservatorio, Editoriale Scienza, Trieste, S.M.S. E. Fermi di Burolo - Attività di Laboratorio Scientifico -www.iapht.unito.itwww.iapht.unito.it -http://digilander.libero.it/FranzMappanohttp://digilander.libero.it/FranzMappano Preparazione di Esperienze Didattiche di Fisica - classe A059 Concetti: spazio, posizione, distanza e sua misura sistema di riferimento tempo, intervallo di tempo e sua misura il grafico spazio - tempo: la velocità grandezze scalari e vettoriali Oggetti: scotch telato, contasecondi, metro a nastro Attività: far percorrere ad uno studente un tratto rettilineo lungo tutta la lunghezza della classe dare delle indicazioni (tipo: avanti di due passi, indietro di uno, fermo …) far percorrere lo stesso tratto a un altro studente, contando i passi che fa e i secondi che impiega costruire il grafico spazio-tempo Spazio, tempo e velocità-1a

4 Spazio, tempo e velocità: la camminata La fisica: -unità di misura della distanza: arbitrarie/convenzionali -esprimere la misura di distanza con numero e unità di misura -unità di misura del tempo; esprimere la misura di tempo con numero e unità di misura -la proporzionalità fra spazio percorso e tempo impiegato -il grafico spazio/tempo: - i punti si allineano lungo una retta che passa per lorigine - maggiore è la velocità più pendente è la retta - un tratto orizzontale corrisponde a una fermata - al tratto di ritorno corrisponde una pendenza opposta -unità di misura della velocità: m/s, passi/s, km/h sta fermo torna indietro Spazio, tempo e velocità-1b Contesto: - la conduzione delle attività motorie è fattibile a tutti i livelli, anche in previsione di un raccordo con la scuola elementare e con la scuola secondaria superiore - la rappresentazione grafica dei dati raccolti è consigliata a tutti i livelli, a partire dalla prima media - la lettura e linterpretazione dei grafici spazio-tempo e velocità-tempo (nonché lelaborazione di un modello che rappresenti il moto di un corpo) sono particolarmente indicate per una terza media, anche in previsione di un raccordo con la scuola secondaria superiore tempo (s) distanza (m)

5 Aspetti didattici: -confrontare il passo e il passocorsa -il concetto di velocità -rappresentazioni grafiche -raccogliere i dati in tabelle Spazio, tempo e velocità: la corsa Interdisciplinarietà e continuità: performance sportive (ed. fisica) analisi delle modalità di movimento degli animali (zoologia) Riferimenti (dove, come e per chi): -M. Palladino Bosia – Fisica in laboratorio, Petrini Editore -P. Mascheretti, Università di Pavia – I sensi degli animali - S.M.S. E. Fermi di Burolo - Attività di Laboratorio Scientifico -www.iapht.unito.itwww.iapht.unito.it -http://digilander.libero.it/FranzMappanohttp://digilander.libero.it/FranzMappano Preparazione di Esperienze Didattiche di Fisica - classe A059 Concetti: spazio, posizione, distanza e sua misura passo e passocorsa sistema di riferimento tempo, intervallo di tempo e sua misura il grafico spazio - tempo: la velocità Oggetti: scotch telato, contasecondi, metro a nastro Attività: far percorrere ad uno studente lo stesso tratto rettilineo di corsa contare i passi che fa e i secondi che impiega costruire il grafico spazio-tempo Spazio, tempo e velocità-2a

6 Spazio, tempo e velocità: la corsa La fisica: -unità di misura della distanza: arbitrarie/convenzionali -esprimere la misura di distanza con numero e unità di misura -unità di misura del tempo; esprimere la misura di tempo con numero e unità di misura -la proporzionalità fra spazio percorso e tempo impiegato -il grafico spazio/tempo: - i punti stanno su una retta che passa per lorigine - rispetto alla marcia, la velocità è maggiore perché i passi sono più lunghi e più rapidi -unità di misura della velocità: m/s, passi/s, km/h - raccogliere i dati in una tabella 5 m 5 10 camminata corsa passi distanza tempo velocità percorsa impiegato m/s km/h camm. 10 passi 6,25 m 7 s 0,9 3,2 corsa 5 passi-c. 6,25 m 3 s 2,1 7,6 Spazio, tempo e velocità-2b Contesto: - la conduzione delle attività motorie è fattibile a tutti i livelli, anche in previsione di un raccordo con la scuola elementare e con la scuola secondaria superiore - la rappresentazione grafica dei dati raccolti è consigliata a tutti i livelli, a partire dalla prima media - la lettura e linterpretazione dei grafici spazio-tempo e velocità-tempo (nonché lelaborazione di un modello che rappresenti il moto di un corpo) sono particolarmente indicate per una terza media, anche in previsione di un raccordo con la scuola secondaria superiore s tempo (s) distanza (m)

7 Aspetti didattici: -i concetti di velocità e di accelerazione -rappresentazioni grafiche e loro interpretazione Spazio, tempo e velocità: la partenza e la frenata (quando la velocità cambia) Interdisciplinarietà e continuità: performance sportive (ed. fisica) analisi delle modalità di movimento degli animali (zoologia) Riferimenti (dove, come e per chi): -P. Mascheretti, Università di Pavia – I sensi degli animali -M. Palladino Bosia – Fisica in laboratorio, Petrini Editore - S.M.S. E. Fermi di Burolo - Attività di Laboratorio Scientifico -www.iapht.unito.itwww.iapht.unito.it -http://digilander.libero.it/FranzMappanohttp://digilander.libero.it/FranzMappano Preparazione di Esperienze Didattiche di Fisica - classe A059 Concetti: spazio, posizione, distanza e sua misura passo e passocorsa sistema di riferimento tempo, intervallo di tempo e sua misura il grafico spazio - tempo: la velocità variazione di velocità : accelerazione e forza costruzione di un modello che descriva la deambulazione umana Oggetti: scotch telato, contasecondi, metro a nastro Attività: far percorrere ad uno studente un tratto rettilineo al passo o di corsa contare i passi che fa e i secondi che impiega costruire il grafico spazio-tempo, costruire il grafico velocità-tempo, riflettere sullinterpretazione del grafico velocità-tempo Spazio, tempo e velocità-3a

8 Spazio, tempo e velocità: la partenza e la frenata La fisica: -la velocità spazio percorso / tempo impiegato -unità di misura della velocità: m/s, km/h -il grafico velocità/tempo: - i punti si allineano lungo una retta orizzontale (velocità media costante) - allinizio la velocità varia fra zero e il valore di regime; alla fine varia dal valore di regime a zero - accelerazione: la variazione di velocità divisa per il tempo impiegato - laccelerazione è - direttamente proporzionale alla variazione di velocità - inversamente proporzionale al tempo impiegato (meno tempo, - unità di misura dellaccelerazione: m/s 2, (km/h)/s velocità m/s tempo (s) 5 0,5 1 1,5 2 corsa camminata Spazio, tempo e velocità-3b Contesto: - la rappresentazione grafica dei dati raccolti è consigliata a tutti i livelli, a partire dalla prima media - lelaborazione di un modello che rappresenti il moto di un corpo e le considerazioni circa le variazioni della velocità vanno adattate alla classe e al momento, anche in previsione di un raccordo con la scuola secondaria superiore

9 Aspetti didattici: -il significato di moto relativo -composizione di vettori Spazio, tempo e velocità: la scala Interdisciplinarietà: geometria (rappresentazione dei vettori) Riferimenti (dove, come e per chi): - A.A.V.V.- Dimmi come funziona – Edizioni Il Saggiatore, Preparazione di Esperienze Didattiche di Fisica - classe A059 Concetti: spazio, posizione, distanza e sua misura sistema di riferimento tempo, intervallo di tempo e sua misura componenti orizzontale e verticale della velocità il vettore velocità Oggetti: contasecondi, metro a nastro Attività: chiedere a uno studente di salire o scendere una rampa di scale misurare il tempo di salita (o di discesa) misurare altezza e pedata dello scalino disegnare in scala le componenti orizzontale e verticale dello spostamento calcolare e disegnare in scala le componenti orizzontale e verticale della velocità Sicurezza Nel far salire o scendere le scale, si presti particolare attenzione nella eventuale presenza di ragazzi non ancora rispettosi delle regole e/o di certi tipi di handicap Spazio, tempo e velocità-4a

10 Spazio, tempo e velocità: le scale La fisica: spazio, posizione, distanza e sua misura tempo, intervallo di tempo e sua misura sistema di riferimento componenti orizzontale e verticale dello spostamento il vettore spostamento: direzione e valore regola del parallelogramma (Pitagora) componenti orizzontale e verticale della velocità il vettore velocità: direzione e valore x (m) y (m) alto basso destra sinistra davanti dietro spostam.orizz. spostam.vert. spostamento vel.orizz. vel.vert. velocità Spazio, tempo e velocità-4b Contesto: - la conduzione delle attività motorie è fattibile solo con gruppi ristretti di studenti, rispettosi delle consegne e particolarmente motivati - le considerazioni circa il carattere vettoriale della velocità vanno adattate alla classe e al momento, anche in previsione di un raccordo con la scuola secondaria superiore


Scaricare ppt "V. Montel, G. Rinaudo, Dipartimento di Fisica Sperimentale, Università di Torino S.I.S. – Indirizzo Scienze Naturali e Indirizzo Fisico - Matematico -"

Presentazioni simili


Annunci Google