La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Incontro formativo in materia di DSA 19 giugno 2012 Catia Gismondi 2º Circolo Didattico di Frosinone.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Incontro formativo in materia di DSA 19 giugno 2012 Catia Gismondi 2º Circolo Didattico di Frosinone."— Transcript della presentazione:

1 Incontro formativo in materia di DSA 19 giugno 2012 Catia Gismondi 2º Circolo Didattico di Frosinone

2 In classe con un alunno DSA Senso, scelta e utilizzazione degli strumenti compensativi e misure dispensative

3 Che fare?

4 Andamento della lettura nei dislessici dalla 2^ elementare alla 3^ media

5 Andamento della lettura del testo nei dislessici dalla 2^ elementare alla 5^ superiore (N=34) (Stella, Savelli, Scorza, Morlini, 2009)

6 Andamento disaggregato lievi-severi

7 La dislessia nelladolescenza Recuperata Le prestazioni del soggetto con pregressa diagnosi di dislessia sono comparabili in tutti gli ambiti a quella dei normolettori Compensata Le prestazioni sono compatibili: per i testi significativi discreta fluenza (> 3 sill./sec.) per non parole lenta permane deficit di automatizzazione Persistente lettura molto stentata e lenta presenza di errori impossibilità di studiare senza aiuto Adattamento da G. Stella, Milano 2006

8 La dislessia nelladulto Recuperati45% circa Compensati20% circa Persistenti35% circa Fonte A.I.D. (dati stimati)

9 La dislessia evolutiva in età adulta distribuzione (G. Stella)

10 Strumenti per compensare la dislessia Che cosa fare affinché siano efficaci?

11 Compensare Strumenti compensativi Strategie compensative Tecnologie compensative Competenze compensative Didattica compensativa

12 Strategie compensative insieme di procedimenti, espedienti, stili di lavoro che possono ridurre, se non superare, i limiti della disabilità o del disturbo Tecnologie compensative possono essere associate a sono oggetti concreti che però risultano in genere secondari rispetto ai processi operativi messi in atto

13 Strategie compensative Sistemi per integrare o mediare la comunicazione scritta attraverso altri codici, in particolare di tipo grafico-visivo (schemi, mappe, diagrammi) Strumenti, metodi, espedienti per facilitare la memorizzazione e lorganizzazione delle informazioni (es. tabella dei mesi, delle regioni, dei composti chimici, ecc.) Potenziare le capacità di ascolto e concentrazione Rafforzare le relazioni sociali.

14 Differenze operative tra lapproccio alle strategie e quello alle tecnologie compensative Strategie compensativeTecnologie compensative Vengono spesso acquisite, e anche individuate, autonomamente dagli alunni Almeno allinizio, lintervento delladulto è indispensabile Raramente hanno controindicazioni. Possono essere più o meno efficaci ma è molto raro che possano essere considerate dannose Le tecnologie mal somministrate possono essere seriamente controproducenti: calo di motivazione e autostima, netta diversificazione dalla classe, complicazione operativa, allungamento dei tempi...

15 Differenze operative tra lapproccio alle strategie e quello alle tecnologie compensative Strategie compensativeTecnologie compensative Spesso le strategie sono utili a tutti i ragazzi e quindi possono essere proposte a tutta la classe. Non hanno alcuna caratteristica stigmatizzante e vengono accettate molto più facilmente dagli alunni con problemi di vario tipo Luso delle tecnologie usate in funzione compensativa è davvero conveniente solo in presenza di un serio disturbo; per gli altri alunni sarebbe uninutile complicazione in più. Dei problemi di rifiuto/accettazione sono molto frequenti (possono essere ridotti, se non superati, con un serio supporto pedagogico sia a casa sia, soprattutto, a scuola con i compagni

16 Differenze operative tra lapproccio alle strategie e quello alle tecnologie compensative Strategie compensativeTecnologie compensative Le strategie, almeno quelle di base, non hanno costi e possono essere usate con tutti gli alunni senza problemi. Questo facilita laccettazione e la condivisione Molte tecnologie richiedono prodotti software distribuiti con licenza unica e che non possono pertanto essere usati da tutti i compagni Possono essere introdotte o suggerite anche in modo destrutturato o informale, in base ai più svariati stimoli o suggerimenti educativi E necessario un percorso di formazione e addestramento, almeno in certi momenti più significativi, per acquisire alcune abilità di base e garantire i presupposti per una efficace competenza

17 Tecnologie per compensare la dislessia notevoli potenzialità realtà personale e strutturale disomogenea ma

18 Lefficacia della compensazione tecnologica negli alunni con DSA Una ricerca del coordinamento Veneto dellAID (2008) La diagnosi di DSA contiene un'indicazione esplicita sull'uso del computer 65% L'alunno possiede a casa un computer ad uso personale 85% Possiede un computer con un programma con sintesi vocale 56% Usa il computer a casa per svolgere i compiti scolastici tutti i giorni, o quasi 15% Usa a casa un programma con sintesi vocale praticamente tutti i giorni 10% Usa a scuola un programma con sintesi vocale praticamente tutti i giorni 1%

19 60% attrezzato a casa con computer con sintesi vocale 10% usato abitualmente nelle normali attività scolastiche 50% usato in modo del tutto analogo a quello dei coetanei (per comunicare, per giocare...) hanno imparato grazie allaiuto di familiari, corso esterno, amici assenti gli insegnanti come figura di riferimento nel momento formativo iniziale Ricerca del coordinamento AID Veneto (2008)

20 Perchè compensano poco? criticità inadeguata valutazione dei prerequisiti per cui le tecnologie vengono proposte anche a chi, per motivi personali o di contesto, non è in grado di trarne vantaggi errore di metodo che porta a riproporre ai dislessici soluzioni audio analoghe a quelle dei ciechi, ignorando le potenzialità dellaccesso alle informazioni anche attraverso il canale visivo insufficiente presa in carico nel momento, indispensabile e fondamentale, del primo addestramento

21 Tecnologie compensative e DSA

22 Uso delle tecnologie in caso di Disgrafia Dislessia Disortografia

23 Uso delle tecnologie quando diagnosi e bisogni condizioni, anche ambientali sono stati ben accertati sono tali da garantire il successo con sicurezza

24 Disgrafia

25 garantita la buona qualità grafica autostima imparare ad usare correttamente il computer - impostazione dattilografica - prestare attenzione alla spaziatura Uso del computer come strumento di video scrittura VantaggiProblemi

26 10dita Tutore Dattilo Gratuito Prodotto commerciale (Erickson) Programmi per imparare a scrivere con 10 dita Gratuito Scrivere veloci con la tastiera

27 10 Dita gratuito 10 Dita è un programma di addestramento alluso corretto della tastiera Progetto finanziato dallazione 6 Nuove tecnologie e disabilità

28 Tutore Dattilo gratuito Un altro un programma di addestramento alla tastiera Il software funziona solo con windows

29 Scrivere veloci con la tastiera commerciale È un altro strumento per lallenamento e il potenziamento delle abilità di video scrittura Cerca di mantenere la motivazione ad esercitazioni prolungate con: riconoscimento automatico dei progressi numerosi giochi di destrezza

30 Disortografia

31 Uso degli strumenti di controllo Correttore ortografico Sintesi vocale (sia come eco immediato che come controllo successivo)

32 Disortografia disponibile praticamente in tutti i WP non fornisce indicazioni univoche va interpretato VantaggiLimiti Correttore ortografico

33 Disortografia Correttore ortografico visto una macchina rossa Ho O rissa ressa russa

34 Disortografia rileva anche errori di tipo sintattico lessicale (non solo ortografico) molto immediata e efficace richiede software particolare VantaggiLimiti Sintesi vocale offre un riscontro immediato a quanto viene scritto

35 Disortografia Carlo 2 Jaws Esempi di SW con eco vocale Prodotto commerciale Prodotto commerciale, ma se usato solo per questo scopo la versione dimostrativa (a tempo ma senza scadenza) è utilizzabile in modo soddisfacente

36 Carlo 2 commerciale Editor facilitato, per alunni con varie difficoltà Non è un prodotto specifico per DSA, ma è molto efficace perchè gestisce bene la sintesi sia in lettura che in scrittura Recentemente è stato aggiunto un programma supplementare per leggere i file in PDF

37 Carlo 2 commerciale ambiente scrittura Controllo ortograficoPredittore ortografico permette di confrontare la parola con il dizionario incorporato, riascoltando le parole basandosi su poche indicazioni ricavate dalle lettere iniziali delle parole, fornisce un elenco di possibili modi di completare la parola che si sta scrivendo

38 Carlo 2 commerciale Viene fornito con sintesi Loquendo di ottima qualità Per lambiente non standard, diverso dai programmi usati normalmente, può essere rifiutato dai più grandi

39 Il programma Jaws commerciale Jaws è uno screen reader, ossia un lettore di schermo per non vedenti Ha sintesi vocale Eloquence, di qualità accettabile, con funzioni di eco ben personalizzate

40 Il programma Jaws commerciale La versione dimostrativa, gratuita, è completa e può essere usata per 40 minuti (poi basta riavviare il PC)

41 Dislessia

42 registratore computer con sintesi vocale produzione di schemi, mappe, grafici (strategie grafico-visiva) Uso di strumenti di lettura alternativi

43 Dislessia riduzione dello stimolo visivo rischio di calo di attenzione e concentrazione Registratore Problemi È difficile usare per lo studio i prodotti realizzati per i disabili visivi

44 Dislessia introduzione agli audiolibri con opere di narrativa piacevoli e divertenti cominciare con registrazioni realizzate espressamente che contengono molti riferimenti al contesto visivo della pagina Registratore Tappe

45 Dislessia passare gradualmente a interi libri registrati, ma sempre con espliciti riferimenti alle pagine usare solo eccezionalmente la registrazione delle lezioni (è molto difficile mantenere il collegamento visivo con il libro) Registratore Tappe

46 Dislessia in molti casi le registrazioni in MP3 vengono preferite rispetto alle registrazioni Registratore Tappe

47 Dislessia Computer con sintesi vocale chiarezza (comprensione) naturalezza (caratteristica umanizzata della pronuncia, riduzione delleffetto meccanico) Parametri di qualità della sintesi vocale

48 Dislessia la lettura meccanica non sempre è sufficiente Computer con sintesi vocale Problemi prerequisito fondamentale sufficiente capacità di comprensione da ascolto

49 Dislessia di pronuncia, in particolare nel caso di parole omografe ma non omofone (es. lèggere - leggére, àlzati - alzàti, àmbito – ambìto…) pause sbagliate: omesse quando necessarie o inserite, fuori luogo, quando non hanno senso Computer con sintesi vocale Problemi Errori di lettura che danneggiano la comprensione

50 informazioni visive sviluppare competenza di lettura con la sintesi sapere bilanciare scarsa capacità espressiva della sintesi significa sapere anche sfruttare le informazioni visive per sopperire agli errori di prosodia della sintesi e arrivare comunque alla comprensione

51 Dislessia Gli scippatori scappano in moto il vigile li insegue Gli scippatori scappano, in moto il vigile li insegue. Gli scippatori scappano in moto, il vigile li insegue. Chi va in moto?

52 Dislessia occorre conservare tutte le informazioni visive Computer con sintesi vocale Problemi Testo in formato in PDFProgramma di lettura

53 Libri digitali in formato PDF La pagina visualizzata è identica alla versione stampata sia nel contenuto che nellaspetto grafico (iconografia e formattazione) Consente quindi di integrare il supporto della voce sintetica a tutte le informazioni visive

54 Dislessia ovviamente, bisogna disporre del testo in digitale Computer con sintesi vocale Problemi fornitura dei libri di testo in formato digitale situazione normativa

55 Software di lettura necessario mantenere il riferimento visivo su quello che la sintesi sta leggendo Se il dislessico perde il riferimento al testo mentre sta ascoltando la sintesi non lo recupera più

56 Inoltre.... saper passare dallascolto con la sintesi alla lettura integrata Il lettore comanda il flusso della parole in base alle sue esigenze di comprensione La lettura con sintesi è personale: la voce meccanica informa sul contenuto del testo, altrimenti non accessibile, ma il significato è costruito mentalmente

57 Dislessia Dspeach Esempi di SW con sintesi vocale Prodotto gratuito Balabolka Jump LeggiXme Clip claxson Prodotto gratuito FacilitOffice Prodotto gratuito

58 Dislessia Carlo Mobile Esempi di SW con sintesi vocale Prodotto commerciale Kurzweill 3000 Personal Reader ALFa Reader PDF viewer Gratuita la versione base Prodotto commerciale

59 DSpeech gratuito DSpeech è un programma gratuito di lettura con sintesi vocale La sintesi deve essere già presente nel PC Buono il controllo nella lettura, meno in scrittura (eco solo su intero paragrafo)

60 Clip Claxon gratuito Programma gratuito di lettura Prodotto nel 2009 dal prof. Luigi DOnofrio del CTS di Campobasso Funziona con qualsiasi file contenente del testo, anche in PDF

61 Clip Claxon gratuito È possibile visualizzare il testo che viene letto in una finestra separata nella quale viene evidenziata la parola pronunciata o cercare clip clacxson con un motore di ricerca

62 Balabolka gratuito È un programma gratuito di lettura con sintesi vocale La sintesi deve essere già presente nel PC Buono il controllo sia in lettura che in scrittura

63 Balabolka gratuito Legge solo file in formato testo (senza nessuna formattazione) Disponibile in molti siti. Cercare con un motore di ricerca balabolka

64 Jump Acrobazie per imparare gratuito Programma gratuito per leggere i file PDF dei libri digitali Interfaccia e gestione molto amichevole, semplice e intuitiva Sarà probabilmente distribuito dalla Biblioteca AID assieme ai libri digitali Funziona solo con sintesi Nuance Silvia Full

65 Jump Acrobazie per imparare gratuito Un solo click per iniziare la lettura Evidenziazione contestuale del testo letto Più interfacce per adattarsi alle diverse età caratteristiche chiave

66 Jump Acrobazie per imparare gratuito Possibilità di aggiungere proprie note di testo e mappe mentali Possibilità di correggere il modo in cui viene sequenziato e letto il testo caratteristiche chiave

67 Jump Acrobazie per imparare gratuito Progetto finanziato dallAzione 6: Nuove tecnologie e disabilità Leggere, per piacere! (Ist. Istruzione Superiore Aldini Valeriani e Siriani-Bologna)

68 LeggiXme gratuito Programma gratuito di lettura Prodotto nel 2010 dal prof. Giuliano Serena di Brescia Funziona con qualsiasi file contenente del testo, anche in PDF È possibile visualizzare il testo che viene letto da una finestra separata nella quale viene evidenziata la parola pronunciata

69 LeggiXme gratuito Barra di funzioni completa, anche con il pulsante play Varie utility di supporto, tra cui una calcolatrice parlante

70 FacilitOffice gratuito È un applicativo che integra i due più comuni pacchetti Office per Windows, Open Office e Microsoft Office, con diverse funzioni aggiuntive per l'uso didattico e compensativo

71 FacilitOffice gratuito FacilitOffice ha inserito le funzioni di sintesi vocale, sia come lettura che come controllo della scrittura, nei due programmi di gestione testi più usati nelle scuole: Word Office di Microsoft Write di Open Office.

72 FacilitOffice gratuito Il software ha moltre altre funzionalità che meritano di essere osservate nel dettaglio Progetto finanziato dallazione 6 Nuove tecnologie e disabilità

73 PDF Xchange Viewer versione base gratuita Un programma alternativo per leggere i file PDF. La versione base è gratuita Consente di apportare semplici modifiche ai PDF: sottolineare, evidenziare, aggiungere appunti, inserire brevi testi (ad esempio per compilare questionari)

74 Kurzweil 3000 commerciale Software americano realizzato espressamente come supporto alla lettura Converte i file PDF e ne consente la lettura in modo attivo, conservando tutte le informazioni visive Viene fornito con sintesi Loquendo

75 Kurzweil 3000 commerciale Incorpora un OCR per gestire nello stesso modo anche le pagine prelevate con lo scanner Visualizza la parola pronunciata Importato da Tiflosystem

76 Carlo Mobile commerciale Software realizzato espressamente come supporto alla lettura Legge direttamente file PDF Consente luso della sintesi su altri programmi: , internet, file di Office (ma solo in lettura)

77 Carlo Mobile commerciale Strumenti per le lingue Consente di ascoltare i testi nelle principali lingue europee, sia nel formato originale che tradotti in italiano, grazie al traduttore automatico incorporato La traduzione non è paragonabile a quella di un traduttore umano

78 Carlo Mobile commerciale Calcolatrice parlante ascoltare lintero numero digitato e non solo le singole cifre che lo compongono, nonché il segno e il risultato di vedere la procedura nel suo completo svolgimento Permette di di recuperare dal nastro virtuale la procedura nel suo completo svolgimento e di copiare lintera operazione nel testo

79 Carlo Mobile commerciale Manca il supporto in scrittura Manca la visualizzazione della parola pronunciata Limiti

80 Carlo Mobile commerciale Interfaccia poco vistosa (è quindi meglio accettato) Viene fornito con sintesi Loquendo

81 Dislessia ALFa Reader Personal Reader Lettore vocale Prodotto commerciale (Erickson) Prodotto commerciale (Anastasis)

82 Dislessia Chiavetta USB ALFa Reader SAPI5 Personal Reader Loquendo Non hanno bisogno di essere installati sul PC, ma funzionano direttamente dalla chiavetta USB. Quando vengono rimossi, non lasciano alcuna traccia sul PC che li ha ospitati

83 Effetto Matthew Abbassamento del QI come conseguenza della limitazione nelle stimolazioni (lettura, apprendimento di nuove nozioni, ecc.) e del calo di motivazione legati al disturbo stesso di lettura

84 biancoenero edizioni Progetto ALTA LEGGIBILITÀ Segue precisi criteri linguistici e tipografici per facilitare la lettura, senza però rinunciare alla qualità e allo stile della narrazione.

85 Criteri linguistici controllo sintattico e lessicale adattamento dei testi con strutture sintattica non troppo complesse nel rispetto del tessuto narrativo periodi di lunghezza contenuti, soggetti dellazione espliciti controllo lessicale, perchè allinterno della pagina non ci siano troppi termini difficili

86 Criteri tipografici abbattimento barriere tipografiche carattere open-type con lettere speculari differenziate, studiato per i dislessici paragrafi spaziati per rendere la pagina più leggera righe di lunghezza irregolare per seguire il ritmo della narrazione carta color crema che stanca meno la vista

87 carattere open-type font originale biancoenero

88 Dislessia Mappe. diagrammi, schemi... Impaginazione strutturata di testi Strumenti e metodi per enfatizzare linformazione fornita attraverso strategie grafico-visive

89 Dislessia SuperMappe CMap Tools Esempi di SW per produrre mappe Prodotto gratuito Prodotto commerciale (Anastasis) IperMappe Prodotto commerciale (Erickson)

90 Dislessia Prerequisiti Conoscenza del metodo di creazione delle mappe Tecniche di passaggio dal testo alla mappa

91 CMap Tools gratuito Prodotto gratuito per la costruzione di mappe concettuali Solo in inglese

92 SuperMappe commerciale Prodotto in italiano per la costruzione di mappe concettuali multimediali combinando immagini, testo e materiali digitali schemi per fissare i concetti fondamentali di un testo tabelle di semplificazione e adattamento dei contenuti didattici

93 SuperMappe commerciale Con supporto della sintesi Loquendo

94 IperMappe commerciale Prodotto in italiano per la costruzione di mappe concettuali multimediali combinando immagini, testo e materiali digitali schemi per fissare i concetti fondamentali di un testo tabelle di semplificazione e adattamento dei contenuti didattici

95 Bibliografia Biancardi A. e Milani G. (1999), Quando un bambino non sa leggere, Milano, Rizzoli Consensus Conference (2007), Distubi evolutivi specifici di apprendimento, Montecatini Terme 2006, milano 2007 Cornoldi C., Tressoldi P.E.,Tretti M.L. e Vio C., Il primo strumento compensativo per un alunno con dislessia: un efficiente metodo di studio, in Dislessia, vol. 7, n.1, gennaio 2010, Trento, Erickson Decreto Ministeriale 12 luglio 2011, Disposizioni attuative della Legge 8 ottobre 2011 Nuove norme in materia dei disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico

96 Bibliografia Fogarolo F. (a cura di) (2007), Il computer di sostegno- ausili informatici a scuola, Trento, Erickson Fogarolo F. e Scapin C., Lefficacia della compensazione tecnologica negli Alunni con Disturbo Specifico di Apprendimento. Una ricerca nel Veneto, in Studi e Documenti degli Annali della Pubblica Istruzione (a cura di G. Simoneschi), Tecnologie educative per lintegrazione, n. 127, 2009, Le Monnier, Firenze Fogarolo F., Tecnologie per compensare la dislessia: che cosa fare affinché siano efficaci?, in Annali della Pubblica Istruzione (a cura di G. Simoneschi), La dislessia e i disturbi specifici di apprendimento. Teoria e prassi in una prospettiva inclusiva, n. 2, 2010, Le Monnier, Firenze

97 Bibliografia Fogarolo F. e Scapin C. (2009), Compensazione efficace con sintesi vocale e libri digitali Appendice in genovese E., Ghidoni E., Guaraldi G. e Stella G., (a cura di), Dislessia e università-Esperienze e interventi di supporto, Trento, Erickson Fogarolo F. e Scapin C. (2010), Competenze compensative-Tecnologie e strategie per lautonomia scolastica degli alunni con dislessia e altri DSA, Trento, Erickson Legge 8 ottobre 2011 Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico

98 Bibliografia Linee guida per il diritto allo studio degli alunni e degli studenti con disturbi specifici di apprendimento, Allegate al decreto Ministeriale 12 luglio 2011 Peroni M. (2006), La sintesi vocale come strumento compensativo per i soggetti con dislessia: quali effetti?, in Dislessia, vol. 3, n. 5, Trento, Erickson

99 Grazie per lattenzione I libri sono muti, anche perché non cè nessun Sognatore a spiegarmeli o a illudermi che potrebbero piacermi


Scaricare ppt "Incontro formativo in materia di DSA 19 giugno 2012 Catia Gismondi 2º Circolo Didattico di Frosinone."

Presentazioni simili


Annunci Google