La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA Gianni Amidei – Presidente OI PERA OI PERA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA Gianni Amidei – Presidente OI PERA OI PERA."— Transcript della presentazione:

1 PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA Gianni Amidei – Presidente OI PERA OI PERA

2 PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA Gianni Amidei presidente OI PERA PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA: IL CONTESTO PRODUTTIVO FRANCIA Media = 9% Media = 7% Fonte: elaborazioni CSO su dati Prognosfruit /CSO SPAGNA Media = 25% Media = 19% BELGIO E OLANDA Media = 6% Media = 11% PORTOGALLO Media = 5% Media = 8% ITALIA Stabile sul 34/35% Nellambito delle pere lItalia mantiene saldamente il primato produttivo in UE (27); Paesi come Spagna e Francia tendono a ridurre il proprio peso, mentre si rafforzano Olanda e Belgio.

3 OI PERA PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA Gianni Amidei presidente OI PERA PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA: IL CONTESTO PRODUTTIVO LItalia produce mediamente tonnellate annuali di pere, ma è in grado di superare largamente le tonnellate. tonnellate Fonte: CSO

4 OI PERA PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA Gianni Amidei presidente OI PERA PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA: IL CONTESTO PRODUTTIVO La coltivazione delle Pere in Italia evidenzia unimportante concentrazione EMILIA ROMAGNA concentra oltre il 65% della produzione italiana VENETO concentra il 12% della produzione italiana PIEMONTE concentra il 4% della produzione italiana LOMBARDIA concentra il 3/4% della produzione italiana Fonte: CSO 65% 12% 4% 3,5%

5 OI PERA PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA: IL CONTESTO PRODUTTIVO La coltivazione in Italia evidenzia unimportante concentrazione EMILIA ROMAGNA La provincia di Ferrara rappresenta il 43% della regione, vale a dire quasi il 30% della pericoltura nazionale La provincia di Modena rappresenta il 30% regionale e circa il 20% della pericoltura nazionale La provincia di Bologna rappresenta il 13% a livello regionale e poco meno del 10% a livello nazionale La provincia di Ravenna rappresenta il 10% a livello regionale e circa il 7% a livello nazionale Le restanti province assommano il 4% di tutta la pericoltura regionale Fonte: CSO PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA Gianni Amidei presidente OI PERA

6 OI PERA PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA: IL CONTESTO PRODUTTIVO Fonte: CSO Pere, la produzione in Italia per varietà L Abate Fetel è la principale varietà prodotta in Italia, rappresentando mediamente il 35% della produzione italiana di pere. In Emilia Romagna la varietà rappresenta mediamente il 42% dellofferta. (media ) L Abate Fetel prodotta in Emilia Romagna rappresenta il 77% della produzione italiana. Emilia Romagna, principali variet à coltivate % sul totale La produzione di Abate è concentrata nelle due province Ferrara e Modena: nella provincia di FERRARA viene prodotto circa il 53-54% della produzione regionale di Abate e oltre il 40% di quella nazionale; nella provincia di MODENA la prod. di Abate rappresenta quasi il 30% della produzione regionale e oltre il 20% di quella nazionale PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA Gianni Amidei presidente OI PERA

7 OI PERA PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA Negli ultimi anni il comparto della pera, pur distinguendosi da quello di altre specie frutticole, maggiormente sottoposte a crisi di mercato, ha dato alcuni segnali di debolezza, dovuti sostanzialmente allaumento dellofferta a fronte di una stagnazione dei consumi e ad una maggiore concorrenza sui mercati esteri. Una maggiore organizzazione e aggregazione del settore può aiutare a risolvere le problematiche. PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA Gianni Amidei presidente OI PERA

8 OI PERA PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA: LA NASCITA NEL 2012 LOI pera è un progetto comune atto a rilanciare il comparto delle pere, con particolare attenzione per la varietà Abate Fetel. OBIETTIVO PRIMARIO LOI ha lo scopo di rafforzare la posizione competitiva del sistema produttivo territoriale nel settore della pera, attraverso strumenti atti a favorire il confronto, il coordinamento, la cooperazione tra i soggetti del sistema produttivo territoriale, anche tenendo conto degli interessi dei consumatori finali. PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA Gianni Amidei presidente OI PERA

9 OI PERA PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA: LE ATTIVIT À In particolare, fra le attività delle OI Pera: migliorare la conoscenza e la trasparenza della produzione e del mercato attraverso la raccolta delle informazioni sulle superfici destinate alla coltivazione della pera (catasto), sulle quantità previste (previsioni di produzione), sulle quantità conferite e commercializzate dalle imprese, nonché su ogni altro aspetto quantitativo e qualitativo del prodotto nelle diverse campagne produttive; orientare la programmazione dei nuovi impianti, al fine di migliorare la qualità della produzione di pere e favorire la coltivazione delle varietà più idonee al consumo; raccogliere e diffondere, nell'ambito della base sociale, le informazioni relative all'andamento della produzione e del mercato negli altri paesi produttori a livello europeo e mondiale, nonché le informazioni relative all'attività normativa e legislativa sia a livello nazionale che comunitario; promuovere iniziative, anche di sistema, per favorire il superamento delle barriere fitosanitarie; continua PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA Gianni Amidei presidente OI PERA

10 OI PERA PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA: LE ATTIVIT À … valorizzare il prodotto pera anche attraverso la partecipazione a fiere, manifestazioni e convegni, nazionali ed internazionali; svolgere o commissionare le ricerche necessarie per orientare la produzione verso prodotti più adatti al fabbisogno del mercato, soprattutto per quanto riguarda la qualità dei prodotti e la sostenibilità ambientale; promuovere metodi atti a ottimizzare l'impiego dei fattori di produzione, tra cui la definizione e l'aggiornamento dei costi di produzione, di lavorazione e di commercializzazione, nonché a garantire la qualità dei prodotti e la salvaguardia dell'ecosistema; definire, per quanto riguarda le regole di produzione e di commercializzazione, disposizioni anche più restrittive delle normative comunitarie e nazionali. PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA Gianni Amidei presidente OI PERA

11 OI PERA PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA: LE ATTIVIT À CHE NON POSSONO ESSERE SVOLTE attività di produzione, di trasformazione e di commercializzazione di prodotti; prevedere la determinazione dei prezzi; creare discriminazioni o eliminare la concorrenza per una parte sostanziale dei prodotti della filiera; svolgere ogni altra attività non compatibile con obblighi o norme di legge o non coerenti con gli scopi dell'OI. PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA Gianni Amidei presidente OI PERA

12 OI PERA PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA: LA TERRITORIALIT À LOI pera è unOI di circoscrizione che comprende le regioni Emilia Romagna + Veneto Partecipazione dellintera filiera allinterno di un soggetto giuridico: produzione, distribuzione e commercializzazione, trasformazione. PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA Gianni Amidei presidente OI PERA

13 OI PERA PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA: LE COMPONENTI In rappresentanza della parte agricola possono associarsi le Organizzazioni di Produttori (OP) e le loro associazioni (AOP) che operino nel comparto della pera e le organizzazioni professionali agricole. I singoli produttori non associati alle OP riconosciute dalla normativa comunitaria potranno aderire solo attraverso le loro organizzazioni Professionali, attraverso apposita delega. In rappresentanza delle attività di trasformazione possono invece diventare soci le singole imprese di trasformazione, private o cooperative, e le loro associazioni. In rappresentanza delle attività del commercio possono associarsi le organizzazioni di rappresentanza del settore e le imprese commerciali attive nel settore. 1/31/31/3 Produzione agricola Trasformazione Commercio PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA Gianni Amidei presidente OI PERA

14 OI PERA PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA: LE ADESIONI A.F.E. Soc. Coop. A.r.L. Alegra Società Cooperativa Agricola Apo Conerpo Società Cooperativa Agricola Apofruit Italia Soc. Coop. Agricola Apo Scaligera Soc.Coop. Co.Fru.Ta Cons. Frutticoltori del Tartaro Soc.Agr.Coop Conad Cons. Nazionale Dettaglianti Soc.Coop. Conserve Italia Soc.Coop.Agricola Cons. Pera dellEmilia Romagna IGP Crpv Eur.O.P.Fruit Soc.Coop Fondazione per lAgricoltura F.lli Navarra Mazzoni S.P.A. Naturitalia Soc.Coop.Agricola O.P. C.O.P. Consorzio Ortofrutticolo Padano Soc.Coop. OP Kiwisole Soc.Coop.Agr. La Diamantina Società Consortile A.r.L. O.P. Moderna Soc. Agricola Coop. a mutualità prevalente Orogel Fresco Soc.Coop.Agricola AOP Romandiola Soc. Consortile A.r.L. Sistema Frutta Soc.Coop.Agricola Pempacorer Società Consortile Agricola A.r.L. Unacoa S.P.A. C.I.A Ass. Regionale dellEmilia Romagna Federazione Regionale Coldiretti Emilia Romagna Confagricoltura dellEmilia Romagna Ass. Imprese Ortofrutticole Fruitimprese Emilia Romagna AIIPA Associazione Italiana Industrie Prodotti Alimentari Fruttagel scpa Coferasta SpA OP Nordest Soc. Coop. Agricola PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA Gianni Amidei presidente OI PERA

15 OI PERA PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA: LE PROSSIME ATTIVIT À Le prossime attività dellOI, anche per la campagna commerciale 2013/2014: sono già iniziate le attività per la costituzione del catasto; in base alle previsioni di produzione, varranno definite le regole alla raccolta; valutazione degli andamenti produttivi e commerciali delle ultime annate, anche presso gli aderenti allOI, e in relazione anche ai principali competitors esteri, in modo da poter evidenziare i punti critici sia in termini produttivi che commerciali del comparto; cercare fonti di finanziamento (regionali, nazionali o europei) per attuare misure di promozione e valorizzazione per promuovere le pere sia sul mercato nazionale che nei mercati esteri, in modo da rendere remunerativo il prodotto anche nella fase produttiva. PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA Gianni Amidei presidente OI PERA

16 OI PERA GRAZIE PER LATTENZIONE PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA Gianni Amidei presidente OI PERA


Scaricare ppt "PROGETTO ORGANISMO INTERPROFESSIONALE PERA Gianni Amidei – Presidente OI PERA OI PERA."

Presentazioni simili


Annunci Google