La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

EProcurement nella PA: Il Mercato Elettronico Pisa, 21 novembre 2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "EProcurement nella PA: Il Mercato Elettronico Pisa, 21 novembre 2007."— Transcript della presentazione:

1 eProcurement nella PA: Il Mercato Elettronico Pisa, 21 novembre 2007

2 1 Nel 2000 il Ministero dellEconomia e delle Finanze (MEF) ha avviato un Programma di Razionalizzazione degli Acquisti per beni e servizi per la Pubblica Amministrazione nel rispetto di quanto sancito dalla Legge Finanziaria del Il Programma si basa su modelli innovativi di gestione degli acquisti finalizzati a razionalizzare la spesa ed a semplificare i processi di procurement pubblico, nel rispetto dei principi di trasparenza e concorrenzialità. La realizzazione del Programma ed il suo sviluppo operativo sono stati affidati dal MEF alla Consip S.PA (società del Ministero interamente controllata) tramite DM del febbraio Il Programma Levoluzione del Programma, coerentemente con le successive Leggi Finanziarie, ha portato ad ampliare lambito di intervento e gli obiettivi da perseguire. Il Programma di Razionalizzazione degli Acquisti

3 2 Gli ambiti di intervento del Programma di razionalizzazione della spesa pubblica in beni e servizi si fondano su 3 principali pilastri Ambiti di intervento del Programma Declinazione operativaAree di intervento Sostenere il sistema delle convenzioni, fornendo servizi di supporto alla PA, secondo una logica di qualità e complementarietà Razionalizzazione della spesa Motore di innovazione Rendere sistematico il processo di progettazione e diffusione degli strumenti innovativi di procurement, in una logica di concreta soddisfazione degli utenti Valorizzazione competenze Valorizzare e comunicare i risultati del Programma e rendere disponibile il know-how maturato, per promuovere lefficientamento dei processi di acquisto di tutta la PA Prodotto Sistema delle Convenzioni Mercato Elettronico Progetti a supporto PP.AA

4 3 Legge Finanziaria 2007 comma 449 (…) con decreto del MEF sono individuati, entro il mese di gennaio di ogni anno, (…), le tipologie di beni e servizi per le quali tutte le amministrazioni statali centrali e periferiche, ad esclusione degli istituti e scuole di ogni ordine e grado, delle istituzioni educative e delle istituzioni universitarie, sono tenute ad approvvigionarsi utilizzando le convenzioni-quadro. Le restanti amministrazioni pubbliche (…) possono ricorrere alle convenzioni (…) ovvero ne utilizzano i parametri di prezzo-qualità come limiti massimi per la stipulazione dei contratti. Gli enti del Servizio sanitario nazionale sono in ogni caso tenuti ad approvvigionarsi utilizzando le convenzioni stipulate dalle centrali regionali di riferimento.

5 4 Acquisti delle amministrazioni statali al di sotto della soglia di rilievo comunitario: Dal 1° luglio 2007, le amministrazioni statali centrali e periferiche, ad esclusione degli istituti e scuole di ogni ordine e grado, delle istituzioni educative e delle istituzioni Universitarie per gli acquisti di beni e servizi al di sotto della soglia di rilievo comunitario, sono tenute a fare ricorso al mercato elettronico della pubblica amministrazione di cui allarticolo 11, comma 5, del D.P.R. 4 aprile 2002, n Legge Finanziaria 2007 comma 450

6 5 Strumenti di acquisizione dopo la Direttiva UE Trattativa Privata Licitazione Privata Pubblico Incanto Procedura negoziata Mercato Elettronico Licitazione Privata Pubblico Incanto Gara Telematica Sistemi dinamici di acquisto Accordi quadro Dialogo competitivo Lasta elettronica non è una nuova procedura di scelta del contraente, ma una tecnica di aggiudicazione. Da procedure tradizionali A direttiva 18 e Codice De Lise Codice De Lise: Strumenti eProcurement

7 6 Convenzioni Aggregazione della domanda Standardizzazione dellofferta Mercato Elettronico Soddisfacimento domanda specifica Apertura ai mercati locali / PMI Complementarietà Merceologica Condizioni di fornitura Diversificazione dei prodotti servizi offerti Importo minimo dordine, tempi di consegna, localizzazione del servizio, … Il Mercato Elettronico non è una procedura competitiva, e non comporta lespletamento di alcuna gara per accedere al mercato, è sufficiente abilitarsi. Strumenti e Modalità dacquisto per le PP.AA.

8 7 Le iniziative merceologiche ATTIVE Arredi e complementi di arredo Articoli di segnaletica Cancelleria ad uso ufficio e didattico Materiale igienico sanitario Materiale elettrico e condizionatori Gas naturale Indumenti e accessori Prodotti ed accessori informatici Prodotti ed accessori per l'ufficio Servizi di formazione Servizi di igiene ambientale Servizi di manutenzione impianti elettrici Servizi di manutenzione impianti elevatori Sistemi di apparati e telefonia Strumentario chirurgico e diagnostico Strumenti e materiale da laboratorio IN ATTIVAZIONE NEL 2007 Servizi di manutenzione impianti antincendio Servizi di manutenzione impianti termoidraulici

9 8 Il Mercato Elettronico della P.A., utilizzabile solo per acquisti di importo inferiore alla soglia comunitaria, è un mercato digitale allinterno del quale i fornitori abilitati offrono i propri beni e servizi alle Pubbliche Amministrazioni che effettuano acquisti mediante ordini diretti a catalogo o tramite richieste di offerta. I Fornitori: aziende private che intendano proporre i propri articoli e divenire in questo modo potenziali fornitori della Pubblica Amministrazione Marketplace MEF/Consip Qualifica i fornitori Gestisce i Cataloghi Fornisce assistenza tecnica e formazione alla Pubblica Amministrazione e alle imprese ImpresePubblica Amministrazione Unico soggetto acquirente: Amministrazioni Centrali, Sanità, Enti Locali, Università e Istituti di Ricerca, ecc… MEPA - Cosè

10 9 Linterazione tra Consip e le Imprese Non esercita alcuna intermediazione e non assume un ruolo attivo nella transazione commerciale Stabilisce: requisiti soggettivi di partecipazione regole oggettive di presentazione delle offerte requisiti minimi che devono connotare i prodotti/servizi le condizioni generali di fornitura alla PA È il garante della tecnologia a supporto delle operazioni di acquisto e del rispetto delle procedure da effettuare per accedere al Mercato Elettronico e per successivamente concludere gli acquisti Negozia in piena autonomia con le PP. AA. definendo ogni elemento della propria strategia commerciale: Numero delle offerte Durata delle offerte Prezzi Area di Consegna Tempi di consegna Termini di pagamento Disponibilità CONSIP IMPRESA

11 10 MEPA - Come funziona Qualifica fornitori Gestione catalogo Gestione doc.le Reporting Pubblicano ed aggiornano il catalogo Ricevono OdA Rispondono alle RdO Fornitori abilitati Ricercano prodotti Confrontano offerte Effettuano RdO e OdA MEF/Consip Mercato Elettronico della P.A. Bando di Abilitazione PO registrati Emette il Bando di abilitazione Abilita i fornitori Registra i PO Il DPR 101 del 2002 ha introdotto il Mercato Elettronico della P.A. quale nuovo strumento dacquisto, utilizzabile da tutte le PP.AA., per approvvigionamenti di importo inferiore alla soglia comunitaria. Il Mercato Elettronico della P.A è di tipo selettivo, cioè accessibile solo ad utenti (Amministrazioni e Fornitori) abilitati, B2G (Business to Government), su cui è possibile effettuare acquisti diretti da catalogo (OdA) e richieste di offerta (RdO).

12 11 Le modalità di acquisto e vendita (1/2) Il Mercato Elettronico consente alle Amministrazioni di procedere all acquisto attraverso due diverse modalità (art. 11 DPR 101/2002): Art. 11, comma 1: Le amministrazioni possono acquistare direttamente dai cataloghi dei fornitori presenti sul sito Lordine diretto viene effettuato dal Catalogo dellimpresa abilitata, in quanto la pubblicazione del catalogo dei prodotti sul sito concreta unofferta al pubblico ai sensi dellart del codice civile (PUBBLICO = PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI REGISTRATE AL MERCATO ELETTRONICO) ORDINE DIRETTO Contratto Nell ORDINE DIRETTO il Contratto è formato da: Catalogo del fornitore (relativamente agli elementi oggettivi del prodotto/servizio acquistato e alle condizioni commerciali espresse dallimpresa) Ordine dellamministrazione Condizioni Generali di Contratto (allegato II al Bando di Abilitazione)

13 12 Le modalità di acquisto e vendita (2/2) Art. 11, comma 2: Il Mercato Elettronico consente altresì di richiedere ulteriori offerte agli utenti Il procedimento di RDO concreta invece un invito ad offrire rivolto dallamministrazione a uno o più imprese Il Fornitore che riceve una RDO è libero di formulare o meno unofferta. nel caso venga formulata unofferta, lamministrazione riceve dal fornitore una proposta valida per un certo periodo di tempo e, in base alla propria disciplina che ne regola gli acquisti, decidera se accettarla o meno entro il termine stabilito RICHIESTA DI OFFERTA, o RDO In caso di RDO (Richiesta di offerta) il Contratto è formato da: Catalogo del fornitore (relativamente agli elementi oggettivi del prodotto/servizio acquistato) Offerta del Fornitore (che contiene tutti gli elementi invariabili dellinvito ad offrire rivolto dallamministrazione) Accettazione dellamministrazione (identica allofferta) Condizioni Generali di Contratto (allegato II al Bando di abilitazione) Condizioni Particolari di contratto (contenute nellinvito ad offrire) Il Mercato Elettronico consente alle Amministrazioni di procedere allacquisto attraverso due diverse modalità (art. 11 DPR 101/2002):

14 (al 29/10) Note Iniziative merceologiche Focus sulle categorie merceologiche chiave PO ATTIVI PO registrati ad ott : N. Cataloghi abilitati Oltre l89% è rappresentato da PMI e la categoria micro (< 7 dipendenti) è la più numerosa (47%) Articoli on line % degli articoli appartiene alla macro categoria ICT/Office supply. Transazioni % su OdA 15% su RdO (% calcolata su 2007) Volume cumulato: Volume cumulato: Volume cumulato: Transato8,3 mio 29,8 mio mio 38,2mio 39,5 36% su OdA 64% su RdO (% calcolata su 2007) Valore medio mobile OdA: Valore medio mobile RdO: Valore medio mobile transazione: (per valore medio mobile si intende il valore relativo ai 12 mesi precedenti il mese in questione) Valore cumulato: 38,1 mio Valore cumulato: mio 76,3 Valore cumulato: mio 115,8 Mercato Elettronico: i numeri

15 14 Bilancia commerciale degli ultimi 12 mesi NB: Nelle computo vendite dei fornitori non sono conteggiati fatturati da aziende estere 11/06 –10/ 07


Scaricare ppt "EProcurement nella PA: Il Mercato Elettronico Pisa, 21 novembre 2007."

Presentazioni simili


Annunci Google