La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Valutazione psicodinamica del paziente Primo obiettivo = stabilire una relazione paziente = un collaboratore, il più esperto ed informato Raccolta dellanamnesi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Valutazione psicodinamica del paziente Primo obiettivo = stabilire una relazione paziente = un collaboratore, il più esperto ed informato Raccolta dellanamnesi."— Transcript della presentazione:

1 Valutazione psicodinamica del paziente Primo obiettivo = stabilire una relazione paziente = un collaboratore, il più esperto ed informato Raccolta dellanamnesi – Obiettivi: 1.diagnosi descrittiva 2.diagnosi dinamica

2 Raccolta dellanamnesi stile conversazionale flessibile tra la ricerca strutturata di fatti specifici e lascolto non strutturato del flusso di pensieri del paziente movimento sistematico tra ricerca di sintomi e focalizzazione attiva su operazioni difensive nel qui e ora esaminatore come partecipante attivo alla relazione – clima empatco le domande specifiche e dirette possono anche servire a mettere a fuoco punti particolarmente rilevanti rimasti sullo sfondo del discorso del paziente

3 Particolare attenzione va accordata ai modelli di associazione del paziente: lordine con il quale emergono ricordi può rivelare nessi inconsci significativi Dare uguale importanza ad enfasi ed omissioni nella raccolta della storia evolutiva Esame dello stato mentale Inserire le domande relative allo stato mentale allinterno del colloquio clinico, non fare una lista alla fine, avendo cura di evidenziare le eventuali connessioni tra distorsioni e malattia con la finalità di coinvolgere il paziente in qualità di collaboratore

4 Aree di indagine orientamento e percezione: orientamento nello spazio, nel tempo e rispetto alle relazioni; ipervigilanza; disturbi della percezione (allucinazioni). cognizione : soprattutto in base allorganizzazione delle risposte allindagine anamnestica. Altro importante indicatore è il linguaggio affettività: fornisce informazione sui meccanismi di difesa e sulle rappresentazioni di sé azione: si riferisce al comportamento non verbale

5 Psicologia dellIo Valutare la forza globale dellIo in base alle sue funzioni chiave: - esame di realtà - controllo degli impulsi - capacità di mentalizzazione - capacità di giudizio - funzionamento difensivo - relazione Io - Super-io

6 Relazioni oggettuali Le informazioni rispetto a questarea si ricavano da tre principali ambiti di osservazione: relazioni dellinfanzia relazione medico paziente (aspetti reali, transferali e controtransferali) relazioni attuali Altre fondamentali aree di indagine sono: qualità degli oggetti interni complessità delle rappresentazioni di sé e degli altri tolleranza allassenza doggetto (costanza doggetto)

7 Psicologia del Sè coesione e la persistenza del sé maturità degli oggetti sé stima di sé continuità del sé confini del sé


Scaricare ppt "Valutazione psicodinamica del paziente Primo obiettivo = stabilire una relazione paziente = un collaboratore, il più esperto ed informato Raccolta dellanamnesi."

Presentazioni simili


Annunci Google