La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Tricomoniasi e la Vaginosi batterica Di: Barbieri Luca, Bertolini Stefano, Bonini Matteo, Vacondio Daniele.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Tricomoniasi e la Vaginosi batterica Di: Barbieri Luca, Bertolini Stefano, Bonini Matteo, Vacondio Daniele."— Transcript della presentazione:

1 La Tricomoniasi e la Vaginosi batterica Di: Barbieri Luca, Bertolini Stefano, Bonini Matteo, Vacondio Daniele

2 LA TRICOMONIASI Da cosa è provocato? Da un protozoo chiamato trichomonas vaginalis Che cosa colpisce? Colpisce la vagina e luretra, sia nelluomo che nella donna Modalità di trasmissione Contatto pene-vagina o contatto vulva- vulva. La donna può perciò contrarre la malattia sia da uomo che da donna. Sintomi Per le donne che manifestano i sintomi questi ultimi sono : bruciore ad urinare, prurito, bruciore vaginale e perdite vaginali maleodoranti giallo-verdastre. Per gli uomini, che invece possono non manifestare i sintomi, abbiamo irritazione al glande e bruciore ad urinare e tramite eiaculazione. Lactobacillus di trichomonas vaginalis

3 Tempo di incubazione Dai 5 ai 28 giorni Analisi clinico-chimiche Lanalisi nella donna consiste semplicemente in una visita dal ginecologo e analisi al microscopio e/o lanalisi microbiologica delle secrezioni vaginali o uretrali. Linfiammazione vaginale causata dalla tricomoniasi è rischiosa perché può determinare un rischio aggiuntivo per la contrazione dellHIV. Come si può curare? Essendo uninfezione semplice da curare basta la somministrazione di un antibiotico. Per ulteriore sicurezza la cura deve essere fatta anche dal partner. Come si può prevenire? Uso del preservativo durante il rapporto sessuale, non avere rapporti sessuali occasionali, non avere rapporti se si pensa di aver contratto la malattia e informare il partner di eventuale diagnosi.

4 VAGINOSI BATTERICA Da cosa è provocato? Da batteri anaerobi che si sostituiscono ai normali batteri aerobi che compongono la flora batterica vaginale. Che cosa colpisce? La vaginosi batterica colpisce la flora batterica vaginale Modalità di trasmissione Non si è ancora certi che la vaginosi sia è una malattia a trasmissione sessuale, in quanto anche uno scorretto uso della spirale potrebbe alterare la normale flora batterica. Sintomi Perdite vaginali numerose, di colore bianco-grigiastre o trasparenti, dal caratteristico odore di pesce. Possono anche non manifestarsi. Esempio di battero anaerobo

5 Tempo di incubazione Dai 5 ai 7 giorni Analisi clinico-chimiche Lanalisi si effettua con una visita ginecologica, con misurazione dellacidità e studio microscopico delle secrezioni vaginali. Può determinare un rischio aggiuntivo per la contrazione e trasmissione del HIV, della gonorrea, infezione da chalmydia, malattia infiammatoria pelvica (PID) con eventuale sterilità. Come si può curare? Con la semplice somministrazione di antibiotico. Non deve curarsi obbligatoriamente anche luomo. Come si può prevenire? Usare il preservativo durante i rapporti, non utilizzare lavande vaginali scorrette, non avere un gran numero di rapporti sessuali diversi.


Scaricare ppt "La Tricomoniasi e la Vaginosi batterica Di: Barbieri Luca, Bertolini Stefano, Bonini Matteo, Vacondio Daniele."

Presentazioni simili


Annunci Google