La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CAPITAL FLOWS AND ECONOMIC DEVELOPMENT Analisi arricchita del lavoro Patterns of international capital flows and their implications for economic development.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CAPITAL FLOWS AND ECONOMIC DEVELOPMENT Analisi arricchita del lavoro Patterns of international capital flows and their implications for economic development."— Transcript della presentazione:

1 CAPITAL FLOWS AND ECONOMIC DEVELOPMENT Analisi arricchita del lavoro Patterns of international capital flows and their implications for economic development a cura di E.Prasad, R.Rajan e A.Subramanian Giulia CiribèElena Maria Stark

2 Anteprima: Lintegrazione finanziaria: tipologie dinvestimento, vantaggi e svantaggi Benefici/rischi degli investimenti diretti esteri (FDI o IDE) IDE e crescita Indicatori dellintegrazione finanziaria Evidenza empirica

3 3 LINTEGRAZIONE FINANZIARIA Definizione: SPOSTAMENTO DI CAPITALE DA UN PAESE AD UN ALTRO A CAUSA DELLE DIFFERENZE NEL RENDIMENTO DEL CAPITALE Tipologie dinvestimento: INVESTIMENTI DIRETTI ESTERI (IDE o FDI) INVESTIMENTI DI PORTAFOGLIO PRESTITI

4 4 LINTEGRAZIONE FINANZIARIA (2) INVESTIMENTI DI PORTAFOGLIO = rendimento di BP annesso rischio PRESTITI = rendimento BP con annesso rischio ma non cè un documento negoziabile sul mercato secondario Tipologie dinvestimento: INVESTIMENTI DIRETTI ESTERI (IDE o FDI) = proprietà/controllo impresa estera o costituzione di una nuova

5 Vantaggi: Dissociazione tra risparmio nazionale ed investimento interno Possibilità di ricorrere anche al capitale estero per finanziare la crescita economica del paese Consumption smoothing Possibilità di ricorrere al credito internazionale in situazioni di shock temporanei Diversificazione di portafoglio Maggiori possibilità di profitto ma influenza di fattori home bias miglior accesso alle info e miglior comprensione della legislazione nazionale LINTEGRAZIONE FINANZIARIA (3) Svantaggio: Volatilità del capitale

6 6 BENEFICI/RISCHI DEGLI IDE Vantaggi Investimenti aggiuntivi (investimenti greenfield o acquisto imprese già esistenti) Trasferimento tecnologia e capitale umano Stimolo alla concorrenza locale ed accesso ai mercati esteri Svantaggi Settori sotto il capitale estero Difficoltà nel rispetto di norme locali Effetti distorsivi sulla struttura del mercato PAESE OSPITE

7 7 BENEFICI/RISCHI DEGLI IDE (2) Vantaggi Profitti rimpatriati Maggiore espansione nei mercati esteri Acquisizione nuove conoscenze/competenze tecnologiche Svantaggi Minore occupazione nel mercato interno Deflusso di capitali PAESE DORIGINE

8 8 IDE E CRESCITA PARADOSSO DI LUCAS Def.: i flussi di capitale si dirigono dai paesi poveri ai paesi ricchi, differentemente da quanto predice la teoria Indicatori dellintegrazione finanziaria Risultati delle analisi econometriche: 1.Aumento dei flussi di capitale fra paesi integrazione finanziaria 2. Direzione dei flussi: andamento opposto a quanto previsto dalla teoria

9 INDICATORI DELLINTEGRAZIONE FINANZIARIA INDICE DI APERTURA BASATO SU UN ELENCO DELLE RESTRIZIONI CHE UN PAESE IMPONE ALLE TRANSAZIONI DEL CONTO CAPITALE (Fonte: Annual Reports on Exchange Arrangements and Exchange Restrictions, IMF)

10 10 LEGAME FRA SALDO DI CONTO CORRENTE E CRESCITA (1) La bilancia dei pagamenti è formata da 3 conti: CONTO CORRENTE: operazioni import/export di beni/servizi CURRENT ACCOUNT = EXPORT - IMPORT Luguaglianza è raramente verificata export > import SURPLUS DI CONTO CORRENTE export < import DEFICIT DI CONTO CORRENTE CONTO FINANZIARIO CONTO CAPITALE

11 11 LEGAME FRA SALDO DI CONTO CORRENTE E CRESCITA (2) Crescono di più i paesi con deficit di conto corrente Anche escludendo gli USA i redditi relativi medi ponderati dei paesi in surplus sono maggiori rispetto ai paesi in deficit Fonte: vedi ultima pagina

12 12 LEGAME FRA CAPITALE ESTERO E CRESCITA (1) Mentre i PVS con un alto rapporto investimenti/PIL crescono più velocemente contando meno sui capitali esteri, per i peasi industrializzati avviene il contrario Fonte: vedi ultima pagina

13 : più capitale estero verso PVS a crescita medio-bassa Cina ed India esportatori di capitale LEGAME FRA CAPITALE ESTERO E CRESCITA (2) Fonte: vedi ultima pagina Incorrelazione capitale estero e crescita: Allocation Puzzle

14 14 Capital flows from rich to poor countries are not only low [as argued by Lucas (1990)], but their allocation across developing countries is the opposite of the predictions of standard textbook models: capital does not flow more to the countries that invest more or have a higher marginal product of capital, in the way that standard open economy growth models would predict. [Gourinchas e Jeanne, Capital flows to developing countries: the Allocation Puzzle] ALLOCATION PUZZLE

15 15 ALLOCAZIONE FLUSSI IDE I flussi di IDE si dirigono verso le economie emergenti che crescono velocemente e che presentano differenziali di rendimento sul capitale più alti. Fonte: vedi ultima pagina Da paesi importatori di capitale a paesi esportatori: esempio, Cina

16 16 SPIEGAZIONI DEL PARADOSSO DI LUCAS INEFFICIENZA E DEBOLEZZA DELLE ISTITUZIONI ALTI COSTI DEL CAPITALE FISICO DIFFICOLTA GESTIONE FINANZIARIA DA PARTE DEI GOVERNI ARRETRATEZZA TECNOLOGICA

17 17 SUMMING UP 1) Relazione deficit di conto corrente/crescita : POSITIVA: paesi industrializzati POSITIVA, MODERATA: economie emergenti NEGATIVA: paesi non industrializzati 2) ALLOCATION PUZZLE 3) IDE IN LINEA CON LA TEORIA (cioè, afflusso di IDE = maggior crescita) FINE [Fonte grafici: Patterns of International Capital Flows and Their Implications for Economic Development; E.Prasad, R.Rajan, A.Subramanian]

18 18 IDE IN ENTRATA, TIGRI ASIATICHE (% PIL) HONG KONG - Investimenti diretti esteri in entrata (% del PIL) 0,00 5,00 10,00 15,00 20,00 25,00 30,00 35,00 40, Anno IDE in entrata (% PIL) Fonte: Banca Mondiale, World Development Indicators;Taipei, China Statistical Data Book

19 19 IDE NETTI TIGRI ASIATICHE (per migliaia di $) IDE NETTI = IDE in entrata – IDE in uscita

20 20 TIGRI ASIATICHE, TASSI DI CRESCITA DEL PIL ( ) Fonte: Banca Mondiale,World development indicators; Taipei, China Statistical Data Book


Scaricare ppt "CAPITAL FLOWS AND ECONOMIC DEVELOPMENT Analisi arricchita del lavoro Patterns of international capital flows and their implications for economic development."

Presentazioni simili


Annunci Google