La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il processo formativo Affidamento incarico Progettazione di massima Analisi dei bisogni formativi Micro progettazione Erogazione Progettazione esecutiva.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il processo formativo Affidamento incarico Progettazione di massima Analisi dei bisogni formativi Micro progettazione Erogazione Progettazione esecutiva."— Transcript della presentazione:

1

2 Il processo formativo Affidamento incarico Progettazione di massima Analisi dei bisogni formativi Micro progettazione Erogazione Progettazione esecutiva Valutazione

3 Agire sulle competenze attraverso esperienze di sviluppo professionale

4 Lanalisi dei bisogni formativi

5 Le competenze possedute dagli individui non sono omogenee

6 Fasi del processo di valutazione Valutazione preliminare –Analizzare le congruenze in termini di: Competenze da sviluppare e obiettivi specifici proposti Obiettivi specifici proposti e caratteristiche dei partecipanti da reclutare Contenuti, docenti, mix metodologico, logistica Valutazione dellintervento formativo –Misurare i risultati A livello didattico –Apprendimento –Gradimento On the job Come contributo al territorio

7 I metodi di rilevazione Interviste a caldo e a freddo Questionari a caldo e a freddo Focus group Osservazione diretta Analisi dei dati del sistema di pianificazione e controllo Ecc.

8 Il focus group

9 Valutazione del gradimento Ai partecipanti è stato somministrato un questionario relativo a: –A. OBIETTIVI Chiarezza degli obiettivi allinizio del corso, Coerenza del corso con il lavoro svolto, Utilità del corso per lo sviluppo delle competenze, Raggiungimento degli obiettivi prefissati –B. CONTENUTI Corrispondenza dei temi alle attese, Coerenza dei temi con gli obiettivi del programma, Durata dellattività formativa, Applicabilità al lavoro svolto, Approfondimento dei temi –C. METODOLOGIE DIDATTICHE Metodologie nel complesso, Chiarezza/efficacia dei docenti, Assistenza durante i lavori di gruppo, Considerazione delle opinioni dei partecipanti durante i lavori, Clima daula, Documentazione fornita, Assistenza del tutor –D. SERVIZI GENERALI Funzionalità dei luoghi, Servizi di supporto

10 Gradimento: risultati ottenuti (28/2/03) Il questionario propone per ogni domanda il seguente differenziale semantico : –(inadeguato/insufficiente) (moltissimo/efficientissimo) Obiettivi –In tutti i corsi le risposte sono fortemente concentrate fra 5 e 6 Contenuti –In tutti i corsi le risposte sono fortemente concentrate fra 4 e 6 Metodologie –In tutti i corsi le risposte sono fortemente concentrate fra 5 e 6 –Ladeguatezza della durata dei corsi ha una valutazione media che non supera mai il 3 (un po brevi) Servizi generali –In tutti i corsi le risposte sono fortemente concentrate fra 5 e 6

11 La valutazione dellapprendimento Metodo di rilevazione –Questionari con domande a risposta multipla somministrati al termine dei corsi di informatica e al termine dei corsi di durata superiore ai 5 giorni Risultati (28/2/03) –In media i partecipanti hanno risposto correttamente al 76,7% delle domande somministrate

12 La valutazione on the job Fa riferimento ai seguenti aspetti: –Contributo alle prestazioni (risultato del lavoro svolto dai singoli ex partecipanti) –Contributo agli output/attività gestionali (risultati conseguiti dalle singole unità organizzative) –Ricadute in termini di comportamenti ed atteggiamenti sul lavoro (cambiamenti nei modi di fare osservabili e nella condotta intrapsichica); –Utilità (idoneità dei materiali, dei metodi e delle tecniche trasferiti ad essere concretamente applicati nei contesti lavorativi dei partecipanti)

13 Le opzioni per la rilevazione della ricaduta on the job (1) Focus group a freddo, somministrati a gruppi composti da: –Coordinatore dArea –Dirigenti di Settore –Rappresentanti dei lavoratori Questopzione ha i seguenti vantaggi: –Coinvolgere attivamente i dirigenti, –Consentire approfondimenti critici –Collegare direttamente la valutazione alla rilevazione del bisogno formativo

14 Le opzioni per la rilevazione della ricaduta on the job (2) Questionari a freddo somministrati a: –Ex partecipanti, –Coordinatori darea, –Dirigenti di settore –Dirigenti di servizio (eventuale) Questopzione ha il vantaggio di: –raggiungere la totalità dei soggetti interessati –consentire la raccolta dinformazioni quantitative

15 Le opzioni per la rilevazione della ricaduta on the job (3) Una combinazione dei due metodi precedentemente illustrati e cioè: –Questionari a freddo somministrati agli ex partecipanti e ai dirigenti di servizio –Focus group a freddo, somministrati a gruppi composti dal coordinatore darea, dai dirigenti di settore e da rappresentanti dei lavoratori, in cui tra le altre cose, siano commentati anche i risultati della rilevazione mediante questionari a freddo Questopzione combina i vantaggi delle altre due, ma richiede un processo più oneroso

16 Esercitazione Task –Gruppo 1: progettazione del focus group a freddo –Gruppo 2: progettazione del questionario a freddo per gli ex partecipanti –Gruppo 3 progettazione del questionario a freddo per i dirigenti Output –Presentazione dei risultati mediante 2-3 lucidi Inizio plenaria –Ore 15,00


Scaricare ppt "Il processo formativo Affidamento incarico Progettazione di massima Analisi dei bisogni formativi Micro progettazione Erogazione Progettazione esecutiva."

Presentazioni simili


Annunci Google