La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università degli Studi di Verona Laurea Specialistica in Scienze delle Attività Motoria Preventiva ed Adattata TECNICHE DI POTENZIAMENTO ED ELASTICITA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università degli Studi di Verona Laurea Specialistica in Scienze delle Attività Motoria Preventiva ed Adattata TECNICHE DI POTENZIAMENTO ED ELASTICITA."— Transcript della presentazione:

1 Università degli Studi di Verona Laurea Specialistica in Scienze delle Attività Motoria Preventiva ed Adattata TECNICHE DI POTENZIAMENTO ED ELASTICITA MUSCOLARE 17 ottobre 2008 Dott. ssa Fracca Ilenia

2 PILATES Nasce allinizio del 1900 in Germania da Joseph Pilates Tentativo di rinforzare il suo corpo debole e malato Metodo art of contrology – il controllo del muscolo ( stretching attivo) Prima Guerra Mondiale, Pilates insegnò il suo metodo ai compagni di cella ottenendo grandi risultati e successo 1926 aprì il primo Studio di Pilates a New York punto di riferimento per i migliori ballerini di Broadway

3 La filosofia del metodo Pilates È un allenamento volto a migliorare la forza e la fluidità dei movimenti di tutto il corpo, senza creare eccessi di massa muscolare. Allenare la mente e il corpo a lavorare insieme verso la ricerca del completo benessere della persona. Idealmente, I nostri muscoli dovrebbero obbedire alla nostra volontà. Ragionevolmente, la nostra volontà non dovrebbe essere dominata dalle azioni dei nostri muscoli. J. Pilates

4 I 6 elementi principali del pilates ConcentrazioneControlloCentralitàFluiditàPrecisioneRespirazione

5 Concentrazione mantieni sempre la mente concentrata sullobiettivo dellesercizio, mentre lo esegui J. Pilates

6 Controllo Mente e corpo lavorano assieme e il movimento per essere efficace deve essere svolto con attenzione. una buona postura può essere appresa con successo solo quando lintera macchina del corpo è perfettamente sotto controllo J. Pilates

7 Centralità powerhouse: muscoli addominali, lombari e glutei. I movimenti di Pilates si concentrano in questi muscoli. tutta lenergia degli esercizi parte dalla powerhouse per fluire verso lesterno J Pilates

8 Fluidità Pilates è una coreografia completa ed elegante, con movenze dinamiche e agili movimenti.

9 Precisione Ogni movimento deve essere eseguito correttamente nellazione e nella respirazione. La qualità dellesercizio è molto più importante della quantità.

10 Respirazione La respirazione deve essere abbinata ad ogni movimento, si espira per la bocca e si inspira per il naso.

11 Quanto? 3 volte la settimana in 10 lezioni percepirete la differenza, in 20 vedrete la differenza, in 30 avrete un corpo del tutto nuovo J. Pilates

12 Terminologia di base Powerhouse Postura/posizione pilates: glutei contratti, talloni uniti e punte dei piedi leggermente in fuori C-curve: retroversione del bacino con flessione avanti della colonna lombare Scoop/navel to spine: da ombelico a spina dorsale Box: perimetro dato dallallineamento delle spalle e delle creste iliache

13 Bibliografia di riferimento: S. Allegri pilates, Elika Editrice A. Ungaro pilates Fabbri Editori


Scaricare ppt "Università degli Studi di Verona Laurea Specialistica in Scienze delle Attività Motoria Preventiva ed Adattata TECNICHE DI POTENZIAMENTO ED ELASTICITA."

Presentazioni simili


Annunci Google