La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Attività fotosintetica e crescita in condizioni naturali Aspetti ecologici della fotosintesi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Attività fotosintetica e crescita in condizioni naturali Aspetti ecologici della fotosintesi."— Transcript della presentazione:

1 Attività fotosintetica e crescita in condizioni naturali Aspetti ecologici della fotosintesi

2

3 Crescita e competizione Le piante hanno crescita indeterminata La competizione per lo spazio, sopra e sotto terra, prosegue per tutta la vita anche se si tratta di organismi immobili La chioma e le radici cambiano forma e dimensioni nel tempo Ciò si riflette nella loro crescita

4 Risposte fotosintetiche alla luce di una foglia

5

6 Confronto fra specie Da foglia a foglia, da individuo a individuo, da specie a specie, le curve di risposta variano. Particolari differenze si riscontrano fra specie marcatamente eliofile e specie sciafile

7 Punti di compensazione per la luce ed efficienza quantica

8 Come si riflette questo nella crescita?

9 Il bilancio fra respirazione e fotosintesi nellintera pianta si riflette nella sua crescita E quindi basilare valutare la capacità fotosintetica delle foglie Altrettanto importante è il rapporto fra tessuti fotosintetici ed organi non fotosintetici che respirano, che può variare moltissimo nelle piante

10 Da che cosa dipende la fotosintesi massima di una specie? La correlazione con la concentrazione di clorofille non è significativa La correlazione con lattività della rubisco è elevata

11 Clorofille a+b (mg/m 2 )

12

13 A bassa concentrazione le clorofille totali limitano lefficienza quantica

14 A scala molto differente, dobbiamo considerare la struttura delle chiome

15 Lombra prodotta, e la disponibilità di luce allinterno della chioma, dipende dalla forma delle foglie

16

17

18 Triticum aestivum

19 Estinzione della luce Le curve di estinzione della luce nelle chiome, e di distribuzione dellarea fogliare nei diversi strati, ci permettono di valutare la produttività in condizioni di piena luce e la stratificazione della vegetazione. Può assumere importanza anche nelle praterie, per specie erbacee di altezza non molto elevata

20 Esempio La curva rappresenta la percentuale di luce alle diverse altezze Gli istogrammi orizzontali rappresentano la distribuzione delle aree fogliari, distinte per graminacee (in bianco) e trifogli (in nero)

21 Anche in un semplice prato possiamo incontrare situazioni estremamente differenti, che danno origine a chiome con una capacità di utilizzo della luce molto differente. Il LAI ottimale può essere fortemente differente, più basso per situazioni tipo la colonna a destra, più elevato in caso di stratificazione maggiore.

22 Crescita e successioni vegetali Lindice di area fogliare (LAI) e gli indici di stratificazione che possono essere desunti da misure ottiche di estinzione della luce, assieme alla capacità fotosintetica delle foglie, appaiono influenzare la crescita.

23

24 Esempio di successione ben nota Viene illustrata una successione ben studiata delle zone temperato-fredde, con descrizione delle sue fasi, dei principali cambiamenti, della produttività e della biomassa

25 Successione primaria a Glacier Bay, Alaska

26

27

28

29

30 La rigenerazione di ecosistemi forestali segue landamento descritto, in tempi spesso più brevi

31 Ecosistemi naturali ed artificiali seguono queste regole


Scaricare ppt "Attività fotosintetica e crescita in condizioni naturali Aspetti ecologici della fotosintesi."

Presentazioni simili


Annunci Google