La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Page 1 CANDIDARSI : CONSIGLI E SUGGERIMENTI PER UNA VALIDA ED EFFICACE CANDIDATURA Realizzato da Rachele Tondinelli e Enrico Bagnoli tirocinanti Mae-Crui.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Page 1 CANDIDARSI : CONSIGLI E SUGGERIMENTI PER UNA VALIDA ED EFFICACE CANDIDATURA Realizzato da Rachele Tondinelli e Enrico Bagnoli tirocinanti Mae-Crui."— Transcript della presentazione:

1 Page 1 CANDIDARSI : CONSIGLI E SUGGERIMENTI PER UNA VALIDA ED EFFICACE CANDIDATURA Realizzato da Rachele Tondinelli e Enrico Bagnoli tirocinanti Mae-Crui presso lIstituto Diplomatico.

2 Page 2 Lo scopo di queste pagine e quello di guidare il candidato nella compilazione on line della candidatura per il Bando Mae – Crui. La sequenza di queste pagine rispecchia lordine con cui dovrai inserire i dati nella candidatura: 1)La scelta dei tirociniLa scelta dei tirocini 2)La lettera motivazionaleLa lettera motivazionale 3)Il curriculum vitaeIl curriculum vitae 4)Il curriculum universitarioIl curriculum universitario

3 Page 3 Il Curriculum Vitae (c.v.) è il tuo biglietto da visita: deve far capire chi sei, quanto vali e soprattutto quanto sei adatto al ruolo che vorresti ricoprire. Solitamente un esaminatore ha pochi minuti a disposizione per valutare un candidato ed è quindi importante che il curriculum sia convincente e che si differenzi dagli altri, mettendo in evidenza le conoscenze, le capacità e le motivazioni che ti hanno spinto a candidarti proprio per quellofferta. Nel redigere il tuo Curriculum non aver fretta, valuta con cura ogni aspetto della tua candidatura, sarai sicuramente ripagato del tempo che hai impiegato! Prima di iniziare ricorda che….

4 Page 4 OGNI COSA AL SUO POSTO!!! Il c.v. dispone di una serie di campi da completare ed è molto importante che ad ognuno corrispondano le informazioni richieste. Lordine e la coerenza saranno sicuramente premiate in quanto ti permetteranno di mettere chiaramente in luce gli aspetti che di volta in volta verranno valutati.

5 Page 5 La Scelta dei Tirocini: Hai a disposizione fino a due opzioni nelle quali candidarti e sicuramente scegliere tra le tante sedi presenti nel Bando non è sempre facile!!! È importante che tu faccia una scelta consapevole e in linea con il tuo percorso formativo, professionale e con gli interessi che con gli anni hai avuto modo di maturare. La coerenza tra il piano di studi e le sedi scelte viene valutata e può rappresentare un punto a tuo vantaggio. menù

6 Page 6 La lettera motivazionale : La lunghezza non è un requisito necessario della lettera motivazionale: è invece opportuno far capire chiaramente (e col minor numero di parole): in che modo la candidatura sia utile allufficio ospitante; come tale ufficio possa risultare formativo per tale candidatura. menù

7 Page 7 La lettera motivazionale (continua) : Poni particolare attenzione allargomento della tesi di laurea, alle esperienze sia lavorative che formative e, in genere, a tutto quello che potrebbe valorizzarti (es. periodi di volontariato). Metti in luce cosa hai imparato in tali esperienze, come ti hanno arricchito e come ti rendono un candidato ideale, senza ripetere quale è stata la loro durata o altre informazioni facilmente osservabili dal c.v.! Le ripetizioni, infatti, appesantiscono la lettura del tuo profilo. Non hai mai avuto la possibilità di fare esperienze pratiche, ma sai di essere molto interessato ad unarea (es. diritti umani, cooperazione internazionale, etc.) cerca di evidenziare gli sforzi fatti per approfondire queste tue conoscenze, (esami opzionali, partecipazione a corsi o convegni ecc..). Rendilo esplicito nella lettera: ci aiuteresti a capire ciò che ti spinge a candidarti per una determinata sede, e se esiste corrispondenza tra quanto richiesto dalle attività proposte ed i tuoi interessi. menù

8 Page 8 La lettera motivazionale (continua) : Utilizza questo spazio per valorizzare dettagli e pensieri che ritieni debbano essere posti in rilievo perché attinenti con la tua motivazione a candidarti e, se possibile, anche con la specifica destinazione scelta. Infine, considera che non è previsto un colloquio tra te e il selezionatore e, di conseguenza, la lettera vuol cercare di sopperire a tale mancanza, tentando di donare carattere e umanità alla lettura del tuo c.v. In un certo senso è anche il luogo ideale dove scrivere i tuoi desideri e le tue aspettative. Scrivere tale lettera motivazionale in lingua straniera non darà nessun valore aggiunto. menù

9 Page 9 Il Curriculum Vitae: Inserisci le informazioni richieste definendo in maniera chiara la durata ed il luogo dei corsi o master conseguiti o che stai frequentando. Si consiglia, inoltre, di inserire in questa area anche eventuali Erasmus, partecipazione a progetti Leonardo o in generale periodi di permanenza allestero degni di nota (periodi superiori ad 1 mese) specificandone il Paese. Altri corsi o master: menù

10 Page 10 Il Curriculum Vitae (continua) : Si raccomanda la massima correttezza in merito alla dichiarazione del livello di conoscenza e si ricorda che saranno tenuti maggiormente in considerazione coloro che hanno svolto esami alluniversità, frequentato corsi o trascorso periodi allestero. Inoltre, ricorda che dalle certificazioni deve emergere il livello di conoscenza della lingua acquisito. Gli esami sostenuti alluniversità non costituiscono una certificazione in quanto saranno valutati allinterno del Curriculum Universitario. Sono invece valide le certificazioni rilasciare da Centri Linguistici di Ateneo, quando non presenti nel piano di studio. Conoscenza delle lingue: menù

11 Page 11 Il Curriculum Vitae (continua) : E importante segnalare, qualora ce ne siano, esperienze di tirocinio svolte durante i periodi universitari e non. Queste, seppur non riconosciute come unesperienza lavorativa a tutti gli effetti, testimoniamo comunque un primo contatto del candidato con il mondo del lavoro. Precedenti esperienze di tirocinio menù

12 Page 12 Il Curriculum Vitae (continua) : Specificare il periodo e il posto di lavoro indicando brevemente le principali mansioni e attività che sono state svolte. Utilizzare questo campo per menzionare le informazioni, le qualifiche e le competenze, non presenti già sul curriculum, che pensi possano costituire un elemento positivo per il tuo profilo. Sarebbe opportuno concentrarsi sullessenziale, presentare in modo chiaro e coerente i dati inseriti per valorizzare al meglio i tuoi punti di forza. Esperienze lavorative: Note: menù

13 Page 13 Curriculum Universitario: È fondamentale inserire tutti gli esami sostenuti fino al momento della candidatura (anche quelli della triennale qualora si è iscritti alla specialistica). Il mancato o parziale inserimento degli esami determina lesclusione della candidatura dalla selezione. Inserimento esami universitari: menù


Scaricare ppt "Page 1 CANDIDARSI : CONSIGLI E SUGGERIMENTI PER UNA VALIDA ED EFFICACE CANDIDATURA Realizzato da Rachele Tondinelli e Enrico Bagnoli tirocinanti Mae-Crui."

Presentazioni simili


Annunci Google