La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Norma DECRETO LEGISLATIVO 19 AGOSTO 2005 N. 192 ARTICOLO 6 COMMA TERZO: Nel caso di compravendita dell'intero immobile o della singola unità immobiliare,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Norma DECRETO LEGISLATIVO 19 AGOSTO 2005 N. 192 ARTICOLO 6 COMMA TERZO: Nel caso di compravendita dell'intero immobile o della singola unità immobiliare,"— Transcript della presentazione:

1

2 La Norma DECRETO LEGISLATIVO 19 AGOSTO 2005 N. 192 ARTICOLO 6 COMMA TERZO: Nel caso di compravendita dell'intero immobile o della singola unità immobiliare, l'attestato di certificazione energetica è allegato all'atto di compravendita, in originale o copia autenticata ARTICOLO 15 COMMA OTTAVO: In caso di violazione dell'obbligo previsto dall'art. 6, comma 3, il contratto è nullo. La nullità può essere fatta valere solo dal compratore." 1

3 A Quali Edifici Si Applica ART. 2 CO. PRIMO-ART. 3 CO. PRIMO 1)Edifici di nuova costruzione 2)Edifici oggetto di ristrutturazione purché si tratti di: ristrutturazione integrale degli elementi edilizi costituenti l'involucro di edifici esistenti di superficie utile superiore a 1000 metri quadrati; demolizione e ricostruzione di edifici esistenti di superficie utile superiore a 1000 metri quadrati; 3)Ampliamento di volumetria superiore del 20% dell'edificio preesistente (limitatamente all'ampliamento) la richiesta del permesso di costruire per i quali:sia stata presentata dopo il giorno 8 ottobre la denuncia di inizio attività 2

4 Varianti in Corso dOpera Qualora dopo la richiesta originaria venissero presentate richieste di varianti in corso d'opera si dovrà far sempre riferimento alla data della richiesta del progetto originario. Qualora si trattasse, più che di una variante in corso d'opera, della presentazione di un nuovo progetto, radicalmente diverso dal progetto originario, si dovrà, invece, fare riferimento alla data della nuova richiesta. 3

5 Applicazione Progressiva SCHEMA DI D. LGS. APPROVATO IL 6 OTTOBRE 2006 NUOVO ARTICOLO 6, COMMA 1 BIS Agli atti di trasferimento a titolo oneroso di immobili costruiti anche precedentemente all8 ottobre 2005: per gli interi edifici di superficie utile superiore a 1000 mq (DAL 1° LUGLIO 2007) per gli interi edifici di superficie utile fino a 1000 mq, escluse le singole unità immobiliari (DAL 1° LUGLIO 2008) alle singole unità immobiliari (DAL 1° LUGLIO 2009) 4

6 Nozione di Edificio ARTICOLO 2 COMMA PRIMO Il sistema costituito: dalle strutture edilizie esterne che delimitano uno spazio di volume definito; dalle strutture interne che ripartiscono detto volume; da tutti gli impianti e dispositivi tecnologici che si trovano stabilmente al suo interno. Si applica sia all'intero fabbricato che alla singola unità immobiliare. Pertanto l'obbligo di allegazione riguarda: gli edifici già di fatto ultimati nelle parti edilizie essenziali, completi di impianti e di tutte quelle finiture (ad esempio i serramenti) che in qualsiasi modo possano incidere sul consumo e sulle prestazioni energetiche, a prescindere dalla circostanza che sia già stata presentata al Comune la dichiarazione di fine lavori o che sia già stato richiesto il rilascio dell'agibilità (articolo 6, comma 1, Decreto Legislativo 192/2005) 5

7 Edificio in Corso di Costruzione Per il Decreto Legislativo 192/2005 è comunque obbligatorio allegare l'attestato di certificazione energetica quando un edificio è completo di tutti gli elementi, strutture edilizie esterne, strutture edilizie interne, impianti e dispositivi tecnologici, e altre finiture condizionanti il consumo energetico. La non sussistenza dei presupposti per l'allegazione può essere provata al Notaio: con perizia asseverata; con relazione tecnica da parte di tecnico abilitato; con dichiarazione giurata del costruttore nella forma di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà; tutte da allegare all'atto. 6

8 Edifici Esclusi 1)Quelli che non sono forniti di impianti di riscaldamento o di condizionamento o comunque di impianti e dispositivi tecnologici per i quali si ponga un problema di rendimento e/o di risparmio energetico. Ad esempio: autorimessa, deposito attrezzi, legnaia, etc... 2) Inoltre (articolo 3, comma terzo) a)gli immobili ricadenti nell'ambito della disciplina della parte seconda e dell'articolo 136, comma 1, lettere b) e c), del decreto legislativo 22 gennaio 2004 n. 42, recante il codice dei beni culturali e del paesaggio (si tratta di edifici soggetti al vincolo culturale e di edifici soggetti a vincolo paesaggistico); b)i fabbricati industriali, artigianali e agricoli non residenziali quando gli ambienti sono riscaldati per esigenze del processo produttivo o utilizzando reflui energetici del processo produttivo non altrimenti utilizzabili; c)i fabbricati isolati con una superficie utile totale inferiore a 50 metri quadrati. 7

9 Atti Notarili Interessati Obbligo di allegare agli atti di trasferimento a titolo oneroso: 1) Compravendita 2) Permuta 3) conferimento in società 4) assegnazione ai soci in sede di liquidazione aventi ad oggetto il diritto di proprietà ed altri diritti reali di godimento (usufrutto, uso ed abitazione). NON SI ALLEGA AGLI: 1) Atti a titolo gratuito (ad esempio: donazione) 2) Contratti preliminari 8

10 Locazione L'attestato deve essere messo a disposizione del conduttore ovvero a lui consegnato in copia conforme. 9

11 Sanzioni Se non viene allegato l'attestato alla compravendita: NULLITA' del contratto, che può essere fatta valere solo dal compratore (articolo 6, comma 8) Se l'attestato non viene messo a disposizione del conduttore: NULLITA' del contratto di locazione, che può essere fatta valere solo dal conduttore (articolo 6, comma 9) 10

12


Scaricare ppt "La Norma DECRETO LEGISLATIVO 19 AGOSTO 2005 N. 192 ARTICOLO 6 COMMA TERZO: Nel caso di compravendita dell'intero immobile o della singola unità immobiliare,"

Presentazioni simili


Annunci Google