La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Cosa cè che non sia tossico? Tutte le sostanze sono tossiche e nessuna è priva di tossicità. Solo la dose determina se una sostanza non è tossica. Paracelso.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Cosa cè che non sia tossico? Tutte le sostanze sono tossiche e nessuna è priva di tossicità. Solo la dose determina se una sostanza non è tossica. Paracelso."— Transcript della presentazione:

1 Cosa cè che non sia tossico? Tutte le sostanze sono tossiche e nessuna è priva di tossicità. Solo la dose determina se una sostanza non è tossica. Paracelso

2 PRINCIPIO DI PRECAUZIONE Quando ci si propone di introdurre nuove sostanze o nuove tecnologie nelluso quotidiano, bisogna partire dalla presunzione che esse possano avere un effetto nocivo sulluomo; perciò, prima di commercializzarle e utilizzarle su larga scala, bisogna sottoporle a unanalisi preventiva dei danni e dei benefici che possono procurare alla salute delluomo e dellambiente in cui luomo vive.

3 PERICOLO: è la proprietà posseduta da una determinata entità capace di causare danni per la salute e/o la sicurezza RISCHIO: è la probabilità delloccorrenza, entro un predefinito intervallo di tempo, di un evento sfavorevole (per la salute e/o la sicurezza) conseguente allesistenza di un pericolo

4

5 FATTORI DI RISCHIO Componenti genetiche o ereditarie Componenti ambientali Fattori nocivi presenti nei luoghi di lavoro Abitudini individuali

6 RISCHIO 1. RISCHIO ASSOLUTO Incidenza della malattia tra gli esposti al fattore 2. RISCHIO RELATIVO (RR) Rapporto tra incidenza negli esposti e nei non esposti RR= I E+ /I E-

7 RISCHIO 1. RISCHIO ATTRIBUIBILE INDIVIDUALE (RA) quantità di rischio supplementare attribuibile al fattore di rischio considerato, ossia la quota di malati che eviterebbero la malattia se fosse rimosso il fattore di rischio 2. RISCHIO ATTRIBUIBILE DI POPOLAZIONE (RAP) RAP= RA x P (prevalenza)= I TOT – I E- RA= I E+ - I E- O prevalenza nella popolazione in studio, cioè la proporzione di casi rispetto allintera popolazione che non ammalerebbe se venisse rimosso il fattore di rischio considerato

8 Effetto deterministico Effetto probabilistico (stocastico) prevedibile dose e tempo dipendente presente nella maggior parte degli esposti riproducibile nellanimale non prevedibile indipendente dalla dose e dal tempo sporadico non riproducibile nellanimale

9 1. Forma della curva dose-risposta 2. Risposta a bassi livelli di esposizione 3. Natura degli effetti ad alti livelli 4. Pendenza della parte lineare (indica lordine di tossicità) della curva: ripida alta tossicità poco ripida tossicità relativamente modesta DOSE-RISPOSTA

10 dose risposta beneficio tossicità

11 BENCHMARK DOSE (dose di riferimento): è il limite di confidenza inferiore di una dose corrispondente ad uno specifico livello di rischio. In altre parole, è lesposizione che corrisponde ad una determinata variazione nella risposta (di un indicatore) rispetto al background o dose che corrisponde ad uno specifico livello di incremento della risposta. In pratica, è definita come lesposizione che corrisponde ad uno specifico incremento (BMR) della probabilità di un effetto avverso quando messa a confronto con un background 0. Il più basso livello di confidenza del 95% legato alla BMD è stato suggerito per rimpiazzare il NOAEL.

12

13 MONITORAGGIO BIOLOGICO EFFETTO AVVERSO si definisce come un cambiamento nella: èmorfologia èfisiologia ècrescita èsviluppo o durata della vita che risulta in una riduzione delle capacità di compenso per stress aggiuntivi o in un incremento nella suscettibilità ad altre influenze di natura ambientale

14 MONITORAGGIO BIOLOGICO CONCENTRAZIONE CRITICA: concentrazione media di una sostanza xenobiotica in un organo nel momento in cui le cellule raggiungono una concentrazione alla quale intervengono in esse modificazioni funzionali sfavorevoli o irreversibili. ORGANO CRITICO: quel particolare organo in cui per primo viene raggiunta la concentrazione critica sotto specifiche circostanze di esposizione e per una determinata popolazione.

15 MONITORAGGIO BIOLOGICO TEST DI DOSE (O ESPOSIZIONE) TEST DI EFFETTO (O RISPOSTA) TEST DI SUSCETTIBILITÀ

16


Scaricare ppt "Cosa cè che non sia tossico? Tutte le sostanze sono tossiche e nessuna è priva di tossicità. Solo la dose determina se una sostanza non è tossica. Paracelso."

Presentazioni simili


Annunci Google