La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Investimenti compensativi volontari nel settore forestale per la riduzione di gas serra: organizzazione del mercato, rischi e potenzialità Marco Brentegani.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Investimenti compensativi volontari nel settore forestale per la riduzione di gas serra: organizzazione del mercato, rischi e potenzialità Marco Brentegani."— Transcript della presentazione:

1 Investimenti compensativi volontari nel settore forestale per la riduzione di gas serra: organizzazione del mercato, rischi e potenzialità Marco Brentegani Relatore: prof. Davide Pettenella Corso di Laurea in Scienze Forestali ed Ambientali Anno accademico: 2008

2 Obiettivo: individuare gli elementi salienti legati agli investimenti volontari per lassorbimento della CO 2 nel settore forestale Organizzazione della tesi: 1. Il settore primario nelle politiche di mitigazione 2. Gli investimenti compensativi: quadro generale di riferimento 3. Investimenti compensativi nel settore forestale (requisiti, aspetti economico-commerciali e criticità) 4. Progetti forestali di compensazione volontaria in Italia (operatori economici, progetti e confronto con Draft Code of Best Practice) Conclusioni

3 Fonti informative Bibliografia Siti web Indagine diretta presso le agenzie di servizio (questionario) e altri operatori economici

4 Investimenti compensativi nel settore forestale

5 Struttura del mercato volontario del carbonio (VCM) Agenzie di servizio Clienti (enti, imprese, singoli) Progetti di mitigazione Controllo interno, concessione di marchi Attestazioni e certificazioni VER, CER, ERU over the counter Stardard Codici di buone pratiche

6 Interventi di compensazione nel settore primario Probabilmente inclusi nel post PK (2° PI) Afforestazione/riforestazione Gestione forestale Gestione terreni non boscati REDD ( Reducing Emissions from Deforestation and Degradation of Forest) Biomasse Ammessi nel VCM, Esclusi dallEU ETS Ammessi dal PK (opzionale)

7 Investimenti compensativi nel settore forestale (1) Requisiti fondamentali (opzionali): Addizionalità e baseline (effetti del progetto rispetto ad uno scenario Business as usual, a partire da un determinato anno) Permanenza (garantire che il progetto abbia effetti duraturi nel tempo; in genere min. 20 anni) Leakage (impatti al di fuori dei confini del progetto)

8 Investimenti compensativi nel settore forestale (2) Aspetti economico-commerciali: Misurazione degli assorbimenti (metodologie, software, fattori conversione) Sistemi di misurazione allocazione dei crediti (annuale o a fine progetto) Convenienza degli investimenti (location, tempo di ritorno, crediting period, tipo di investimento /tCO2) Standard di certificazione (Carbon Fix Standard, The Climate, Community and Biodiversity Sandards)

9 Investimenti compensativi nel settore forestale (2) Aspetti economico-commerciali: Misurazione degli assorbimenti (metodologie, software, fattori conversione) Sistemi di misurazione allocazione dei crediti (annuale o a fine progetto) anni t CO 2

10 Investimenti compensativi nel settore forestale (2) Aspetti economico-commerciali: Misurazione degli assorbimenti (metodologie, software, fattori conversione) Sistemi di misurazione allocazione dei crediti (annuale o a fine progetto) Convenienza degli investimenti (location, tempo di ritorno, crediting period, tipo di investimento /tCO 2 ) Standard di certificazione ( Carbon Fix Standard, The Climate, Community and Biodiversity Sandards)

11 Investimenti compensativi nel settore forestale (3) Criticità: Qualità e trasparenza (schemi certificazione, monitoraggio e registrazione) Rischi connessi a schianti, incendi, … Sostenibilità (ambientale, economica e sociale esternalità positive)

12 Aspetti negativi Rischi di free riders legati a mancanza di regolamentazioni a livello governativo Interventi isolati a fronte di un problema di respiro globale Kyoto forests nei PVS: Carbon colonialism (progetti in PVS per risoluzione di un danno provocato dai Paesi industrializzati) Non si agisce sulle cause delle emissioni (carbon offset = licenza di inquinare)

13

14 Progetti compensativi volontari nel settore forestale in Italia

15 Progetti considerati Parchi per Kyoto (AzzeroCO2) Impianto di teleriscaldamento a biomasse (AzzeroCO2) Impatto Zero nel parco del Ticino (LifeGate) No Effetto Serra nella Lomellina e nel Pavese (Eco-Way) No Effetto Serra nel Comune di Arese (Eco-Way) AirOne: Crea il tuo bosco Forestazione di riserve e parchi urbani 0,20 /e-ticket per finanziare progetti di rimboschimento Tutela di 51 ha di verde pubblico 106 ha di pioppeto Tutela di 130 ha di aree boschive Utilizzo di scarti di segherie

16 Confronto con Draft Code of Best Practice Ad ogni voce per ogni progetto è stato dato un punteggio da 1-5 in (f) delladerenza al codice (5 = max aderenza) Requisiti del codice: Fattori conversione Documentazione fonti Offset solo emissioni dirette Definizione tipo e durata delloffset Coerenza con crediti del PK Garanzia di permanenza per LULUCF Comunicazione su global warming e riduzione GHG Cancellazione dei crediti già venduti Comunicazione sul ruolo della compensazione Trasparenza sui prezzi Trasparenza del materiale divulgativo Scores: Parchi per Kyoto Impatto Zero nel parco del Ticino No Effetto Serra Lomellina e Pavese No Effetto Serra nel Comune di Arese *valore legato a mancanza di dati 44 28* 34 36

17 Tabella di confronto Requisiti del Codice Parchi per Kyoto Impatto Zero Parco del Ticino No Effetto Serra Lomellina e Pavese No Effetto Serra Arese Fattori conversione 3111 Documentazione fonti 5555 Offset solo emissioni dirette 3333 Definizione tipo e durata delloffset 5555 Coerenza con crediti del PK 1133 Garanzia di permanenza per LULUCF 5 ND 11 Comunicazione su GW e rid. GHG 5555 Cancellazione dei crediti già venduti 5 ND 55 Comunicazione sul ruolo delloffset 3333 Trasparenza sui prezzi 5521 Trasparenza del materiale divulgativo 4 ND 32

18 Conclusioni

19 Considerazioni generali: Priorità ad interventi diretti di riduzione Funzione positiva del VCM: sperimentazione di nuove tipologie e regole di intervento Progetti forestali di compensazione (rispettando baseline, addizionalità, permanenza e leakage): importanti forme di pagamento per servizi ambientali, soprattutto in assenza di strumenti legati al PK Interventi a livello governativo per una regolamentazione del mercato: quale equilibrio tra sistemi di garanzia e utilità delle forme di auto-regolamentazione (costi di transazione)? Nel contesto italiano: Un mercato che si sta consolidando: maggiori informazioni, regole e trasparenza: cè il rischio di denuncie (fondate) di investimenti non corretti


Scaricare ppt "Investimenti compensativi volontari nel settore forestale per la riduzione di gas serra: organizzazione del mercato, rischi e potenzialità Marco Brentegani."

Presentazioni simili


Annunci Google