La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Federazione fra le Società Filateliche ItalianeRoma, 30 ottobre 2010 ROMAFIL 2010 SEMINARIO PER I PRESIDENTI DELLE SOCIETÀ FEDERATE 1 S EMINARIO PER I.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Federazione fra le Società Filateliche ItalianeRoma, 30 ottobre 2010 ROMAFIL 2010 SEMINARIO PER I PRESIDENTI DELLE SOCIETÀ FEDERATE 1 S EMINARIO PER I."— Transcript della presentazione:

1 Federazione fra le Società Filateliche ItalianeRoma, 30 ottobre 2010 ROMAFIL 2010 SEMINARIO PER I PRESIDENTI DELLE SOCIETÀ FEDERATE 1 S EMINARIO PER I P RESIDENTI DELLE S OCIETÀ F EDERATE Federazione fra le Società Filateliche Italiane ESPOSIZIONI A CONCORSO Paolo Guglielminetti Delegato Manifestazioni e Giurie FSFI Roma, 30 ottobre 2010

2 Federazione fra le Società Filateliche ItalianeRoma, 30 ottobre 2010 ROMAFIL 2010 SEMINARIO PER I PRESIDENTI DELLE SOCIETÀ FEDERATE 2 INDICE DELLA PRESENTAZIONE Tipi e caratteristiche delle esposizioni federali a concorso Perché organizzarle Come organizzarle La partecipazione dei soci

3 Federazione fra le Società Filateliche ItalianeRoma, 30 ottobre 2010 ROMAFIL 2010 SEMINARIO PER I PRESIDENTI DELLE SOCIETÀ FEDERATE 3 TIPI E CARATTERISTICHE DELLE ESPOSIZIONI FEDERALI ESPOSIZIONI DI QUALIFICAZIONE (EQ) Collezioni esordienti o che non hanno ottenuto punteggi elevati (> 75 punti) No collezionisti affermati Collezioni esordienti o che non hanno ottenuto punteggi elevati (> 75 punti) No collezionisti affermati Generalmente limitate ad alcune classi espositive La sezione EQ è inoltre sempre presente quando ci sono le EN Generalmente limitate ad alcune classi espositive La sezione EQ è inoltre sempre presente quando ci sono le EN ESPOSIZIONI NAZIONALI (EN) Collezioni già « qualificate » in EQ o Finale Cadetti Collezionisti affermati (medaglia oro) Collezioni già « qualificate » in EQ o Finale Cadetti Collezionisti affermati (medaglia oro) Tutte le classi espositive (a rotazione) CAMPIO- NATO CADETTI SEMI- FINALI FINALE Collezioni esordienti o che non hanno ottenuto punteggi elevati (> 75 punti) No collezionisti affermati (med. vermeil grande) Collezioni esordienti o che non hanno ottenuto punteggi elevati (> 75 punti) No collezionisti affermati (med. vermeil grande) Tutte le classi espositive (aggregate in 4 Specialità) PARTECIPANTICLASSI ESPOSITIVETIPO DI ESPOSIZIONE

4 Federazione fra le Società Filateliche ItalianeRoma, 30 ottobre 2010 ROMAFIL 2010 SEMINARIO PER I PRESIDENTI DELLE SOCIETÀ FEDERATE 4 TIPI E CARATTERISTICHE DELLE ESPOSIZIONI FEDERALI CAMPIO- NATO CADETTI FREQUENZADIMENSIONITIPO DI ESPOSIZIONE GIURATI ESPOSIZIONI DI QUALIFICAZIONE (EQ) 2-3 volte lanno (abbinate ad EN) + altre (ca. 1-2 / anno) in funzione richieste soc. federate 2-3 volte lanno (abbinate ad EN) + altre (ca. 1-2 / anno) in funzione richieste soc. federate collezioni facciate da 12 (50/60 vetrine) collezioni facciate da 12 (50/60 vetrine) 3-5 ESPOSIZIONI NAZIONALI (EN) 2 EN / anno EQ abbinata ( collezioni italiane) facciate da 12 (250/350 vetrine) EQ abbinata ( collezioni italiane) facciate da 12 (250/350 vetrine) 7-9 SEMI- FINALI 4 lanno collezioni facciate da 12 (50/100 vetrine) collezioni facciate da 12 (50/100 vetrine) 3-5 FINALE 1 lanno collezioni facciate da 12 (100/150 vetrine) collezioni facciate da 12 (100/150 vetrine) 5-7

5 Federazione fra le Società Filateliche ItalianeRoma, 30 ottobre 2010 ROMAFIL 2010 SEMINARIO PER I PRESIDENTI DELLE SOCIETÀ FEDERATE 5 TIPI E CARATTERISTICHE DELLE ESPOSIZIONI FEDERALI DISTRIBUZIONE GEOGRAFICA DELLE MANIFESTAZIONI FEDERALI A CONCORSO ( ) Regione N. Mostre FSFI a concorso per regione Lombardia, Lazio, Abruzzo 6 In tre regioni si sono concentrati oltre il 50% degli eventi (18 su 32) Veneto, Sicilia 3 Piemonte, Toscana, Puglia 2 Liguria, Campania 1 Altre regioni 0

6 Federazione fra le Società Filateliche ItalianeRoma, 30 ottobre 2010 ROMAFIL 2010 SEMINARIO PER I PRESIDENTI DELLE SOCIETÀ FEDERATE 6 PERCHÉ ORGANIZZARLE? Maggiore risonanza dellevento nel mondo filatelico rispetto ad un classico evento ad invito (prima e dopo la manifestazione) Stimolo ai propri soci a montare ed esporre le loro collezioni Possibilità di avere in esposizione collezioni di alto o altissimo livello su ambiti diversificati (non attingendo solo dal bacino locale) Partecipazione attiva alla vita della Federazione Collaborazione della Federazione (gestione iscrizione ed accettazione, rapporti con espositori, supporto alla definizione layout espositivo, ecc.) PERCHÉ NON ORGANIZZARLE? Costi anche per spese che appaiono di scarso ritorno (es. ospitalità giuria) Complessità organizzativa Minore liberta dazione Minore attrattività dellevento in ambito locale in particolare sul pubblico di non collezionisti (ad esempio rispetto ad una mostra ad invito su un tema ben preciso) Questi svantaggi esistono, ma sono spesso sovrastimati, o comunque risolvibili con una buona pianificazione, un po di entusiasmo ed il supporto FSFI

7 Federazione fra le Società Filateliche ItalianeRoma, 30 ottobre 2010 ROMAFIL 2010 SEMINARIO PER I PRESIDENTI DELLE SOCIETÀ FEDERATE 7 COME ORGANIZZARLE Oltre ai servono 3 risorse fondamentali Affrontare con calma gli aspetti logistici (sede) Adeguata pubblicizzazione dentro e fuori al mondo della filatelia Sponsorship enti pubblici Affrontare con calma gli aspetti logistici (sede) Adeguata pubblicizzazione dentro e fuori al mondo della filatelia Sponsorship enti pubblici TEMPO (almeno 1-1,5 anni) Più persone … più idee E indispensabile un back-up Non solo nellambito del circolo: è essenziale coinvolgere gli altri circoli della zona, il delegato regionale, il commissario FSFI … Più persone … più idee E indispensabile un back-up Non solo nellambito del circolo: è essenziale coinvolgere gli altri circoli della zona, il delegato regionale, il commissario FSFI … PERSONE Iniziative collaterali Coinvolgere il territorio Rompere le regole / innovare Iniziative collaterali Coinvolgere il territorio Rompere le regole / innovare FANTASIA

8 Federazione fra le Società Filateliche ItalianeRoma, 30 ottobre 2010 ROMAFIL 2010 SEMINARIO PER I PRESIDENTI DELLE SOCIETÀ FEDERATE COME ORGANIZZARLE IL FATTORE TEMPO mesi Ricerca sede Avvertire FSFI e definire Norme / Mod. Domanda Verificare calendario e fissare data Budget Ricerca sponsor Creare la squadra Prima pubblicizzazione evento in ambito filatelico Ideare / pianificare iniziative collaterali Affinamento budget Avviare predisp. Eventuale Numero Unico Iscrizioni (FSFI) Scelta COM e giuria (FSFI) Predisporre e richiedere annullo iniziativa Messa a punto iniziative collaterali Definire hotel, palmares Ordinare premi Pianif. allestimento / richiedere quadri Elenco espositori (FSFI) Definizione finale e diffusione programma Prenotazione hotel & palmares Pubblicizzazione (soprattutto ambito locale) Stampa N.U. / cartoline Pianif. attrezz.giuria e CO Predisp. allestimento Planning presenza e compiti pre / durante / post mostra MOSTRA …

9 Federazione fra le Società Filateliche ItalianeRoma, 30 ottobre 2010 ROMAFIL 2010 SEMINARIO PER I PRESIDENTI DELLE SOCIETÀ FEDERATE 88 SOCIETÀ FEDERATE LOCALI 88 SOCIETÀ FEDERATE LOCALI 9 LA PARTECIPAZIONE DEI SOCI QUALCHE NUMERO … 389 ESPOSITORI hanno esposto a concorso almeno 1 volta nel periodo ESPOSITORI hanno esposto a concorso almeno 1 volta nel periodo ASSOCIAZIONI NAZIONALI federate 14 ASSOCIAZIONI NAZIONALI federate 76 (20%) 76 (20%) 313 (80%) 313 (80%) 102 SOCIETÀ FEDERATE (su ca. 280) sono state presenti con almeno 1 espositore 102 SOCIETÀ FEDERATE (su ca. 280) sono state presenti con almeno 1 espositore Un buon risultato come partecipazione diffusa … ma anche un grande potenziale da sfruttare (quasi 2/3 delle società federate non coinvolte)

10 Federazione fra le Società Filateliche ItalianeRoma, 30 ottobre 2010 ROMAFIL 2010 SEMINARIO PER I PRESIDENTI DELLE SOCIETÀ FEDERATE 10 LA PARTECIPAZIONE DEI SOCI SOCIETÀ FEDERATE LOCALI presenti con almeno 1 espositore N.Tot soc.* % Lombardia113829% Veneto102442% Piemonte93426% Liguria91275% Toscana81942% Sicilia71450% Lazio61060% Abruzzo4566% Campania4850% Puglia41233% * Escluse unioni regionali e prov.li N.Tot soc.* % Trentino A.A.3650% Sardegna2540% Calabria2633% Umbria2922% Friuli V.G.21315% Marche22010% Emilia Romagna2229% Basilicata1250% Molise020% Valle dAosta00n.a. La Lombardia è la regione presente con più società diverse (11), ma in % la presenza più significativa è quella ligure (9 società su 12, pari al 75%)

11 Federazione fra le Società Filateliche ItalianeRoma, 30 ottobre 2010 ROMAFIL 2010 SEMINARIO PER I PRESIDENTI DELLE SOCIETÀ FEDERATE 11 LA PARTECIPAZIONE DEI SOCI FAVORIRE ED ACCOMPAGNARE la partecipazione Acquisire e fornire per tempo linformazione sulle manifestazioni a concorso (Qui Filatelia, expo.fsfi.it) Promuovere la partecipazione di una squadra del circolo (Campionato Cadetti) Incoraggiare la partecipazione di esordienti con raccolte montabili (ad EQ e Camp.Cadetti) Acquisire e fornire per tempo linformazione sulle manifestazioni a concorso (Qui Filatelia, expo.fsfi.it) Promuovere la partecipazione di una squadra del circolo (Campionato Cadetti) Incoraggiare la partecipazione di esordienti con raccolte montabili (ad EQ e Camp.Cadetti) Aiutare i soci a partire per tempo (anche in anticipo rispetto allannuncio della manifestazione) Mettere a disposizione esempi di collezioni (Qui Filatelia, fotocopie, siti ad hoc) Organizzare incontri con giurati e soci già esperti nel montaggio di collezioni Mostre sociali come primo test Aiutare i soci a partire per tempo (anche in anticipo rispetto allannuncio della manifestazione) Mettere a disposizione esempi di collezioni (Qui Filatelia, fotocopie, siti ad hoc) Organizzare incontri con giurati e soci già esperti nel montaggio di collezioni Mostre sociali come primo test FAVORIRE LA PARTECI- PAZIONE FAVORIRE LA PARTECI- PAZIONE ACCOMPA- GNARE LA PARTECI- PAZIONE ACCOMPA- GNARE LA PARTECI- PAZIONE


Scaricare ppt "Federazione fra le Società Filateliche ItalianeRoma, 30 ottobre 2010 ROMAFIL 2010 SEMINARIO PER I PRESIDENTI DELLE SOCIETÀ FEDERATE 1 S EMINARIO PER I."

Presentazioni simili


Annunci Google