La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ricerca europea nel settore dei trasporti FP6 Direzione generale Trasporti e Energia Torino, 10 maggio 2005 Dr Sebastiano FUMERO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ricerca europea nel settore dei trasporti FP6 Direzione generale Trasporti e Energia Torino, 10 maggio 2005 Dr Sebastiano FUMERO."— Transcript della presentazione:

1 Ricerca europea nel settore dei trasporti FP6 Direzione generale Trasporti e Energia Torino, 10 maggio 2005 Dr Sebastiano FUMERO

2 Schema della presentazione 1.Ricerca europea nel settore dei trasporti FP6 2.Risultati della CALL Tren-3 3.CALL TREN-4 4.Anticipazioni FP7

3 1.Ricerca europea nel settore dei trasporti FP6

4 FP6 Concentrare ed integrare la ricerca comunitaria

5 Ricerca a supporto della politica europea dei trasporti Priorità 4 - Aeronautica e Spazio –ATM e Aeroporti Priorità Sistemi di trasporto di superficie sostenibili - Parte A Ricerca a supporto della politica europea dei trasporti Priorità 8 – Sostegno alle politiche ed anticipazione dei bisogni scientifici e tecnologici –Task 3.2.strumenti ed indicatori –Task 3.3. sicurezza

6 Priorità 6.2Sistemi di trasporto di superficie sostenibili Ricerca a supporto della politica europea dei trasporti Priorità 6.2 Sistemi di trasporto di superficie sostenibili Obiettivo 1 "Nuovi concetti e tecnologie per tutti i modi di trasporto di superficie (strada, ferrovia, vie d'acqua) Obiettivo 3 "Riequilibrare ed integrare i diversi modi di trasporto Obiettivo 4 "Aumentare la sicurezza stradale, ferroviaria e delle vie d'acqua ed evitare le congestioni del traffico Diffusione e promozione dei risultati delle ricerche sui trasporti

7 DG TREN DG TREN FP6 roadmap CALL 1A CALL 2A CALL 3A CALL 4A Priorità tematica 6.2 Sistemi di trasporto di superficie sostenibili MAR 2003 DIC 2003 DIC 2004 DIC 2005 Parte A Ricerca a supporto della politica europea dei trasporti39 M48M56 M36 M IP,STREP, CA, SSA (chiusa)

8 2 Risultati della CALL Tren-3

9 FP TREN-3 FP TREN-3 STATISTICHE GENERALI Proposte ricevute :262 (+ 3 trasferite da altre call – 3 trasferite a altre call) (Proposte ricevute elettronicamente = %) Proposte non ammissibili : 7 Proposte valutate :255 Proposte in negoziazione : 58 Proposte nella lista di riserva : 23

10 FP TREN-3 FP TREN-3 STATISTICHE GENERALI

11 FP TREN-3 Priorità 6.2Sistemi di trasporto di superficie sostenibili FP TREN-3 Priorità 6.2 Sistemi di trasporto di superficie sostenibili Bilancio 56 M Proposte ricevute : 74 (+ 1 trasferita da unaltre call – 2 duplicati) (Proposte ricevute elettronicamente = 52 70%) Proposte non ammissibili : 0 Proposte valutate : 73 Proposte in negoziazione : 15 Proposte nella lista di riserva : 7

12 FP TREN-3 Priorità 6.2Sistemi di trasporto di superficie sostenibili FP TREN-3 Priorità 6.2 Sistemi di trasporto di superficie sostenibili

13

14

15

16

17 3 CALL TREN-4

18 FP TREN-4 DRAFT FP TREN-4 DRAFT Ricerca a supporto della politica europea dei trasporti Obiettivo 1 "Nuovi concetti e tecnologie per tutti i modi di trasporto di superficie (strada, ferrovia, vie d'acqua) CIVITAS (SSA) Azioni di disseminazione e Best practice, (SSA) Studi ed azioni per promuovere il trasferimento e lutilizzo delle prime esperienze/risultati delliniziativa CIVITAS Due obiettivi: le città e gli attori locali ed i decisori politici.

19 FP TREN-4 DRAFT FP TREN-4 DRAFT Ricerca a supporto della politica europea dei trasporti Obiettivo 3 "Riequilibrare ed integrare i diversi modi di trasporto Nuovi concetti per servizi merci transeuropei su ferrovia (IP) Autostrade del mare (IP) EU coordinamento e promozione della piattaformaIntermodal passenger travel (CA) Base tecnologica per Intermodal passenger travel (STREP) Vessel Data management (STREP)

20 FP TREN-4 DRAFT FP TREN-4 DRAFT Ricerca a supporto della politica europea dei trasporti Obiettivo 4 "Aumentare la sicurezza stradale, ferroviaria e delle vie d'acqua ed evitare le congestioni del traffico Migliorare le infrastrutture e i metodi di ripartizione dei costi (STREP) Individuare appropriate relazioni contrattuali (STREP)

21 4Anticipazioni FP7 Building the ERA of Knowledge for Growth

22 Cooperazione – Ricerca Collaborativa People – Human Potential CCR (nucleare) Idee – Frontier Research Capacità – Research Capacity CCR (non-nucleare) EURATOM + Programmi Specifici

23 Cooperazione Ricerca Collaborativa 9 temi 1.Health 2.Food, Agriculture and Biotechnology 3.Information and Communication Technologies 4.Nanosciences, Nanotechnologies, Materials and new Production Technologies 5.Energy 6.Environment (including Climate Change) 7.Transport (including Aeronautics) 8.Socio-Economic Sciences and the Humanities 9.Security and Space

24 7. Trasporti (inc. Aeronautica) (5.981 M) Aeronautic and air transport Surface transport (rail, road and waterborne) Support to the European global satellite navigation system (Galileo)

25 Cooperazione Ricerca Collaborativa Ricerca Collaborativa (Collaborative projects; Networks of Excellence; Coordination/support actions) Ricerca Collaborativa (Collaborative projects; Networks of Excellence; Coordination/support actions) Iniziative Tecnologiche congiunte Coordinamento dei programmi di ricerca nazionali (ERA-NET; ERA-NET+; Article 169) Coordinamento dei programmi di ricerca nazionali (ERA-NET; ERA-NET+; Article 169) Cooperazione Internazionale Nel quadro di ogni tematica si prevede sufficiente flessibilità per affrontare sia Bisogni emergenti che Necessità politiche non previste La disseminazione della conoscenza e il trasferimento dei risultati sarà sostenuto in tutte le priorità tematiche Il sostegno comunitario sarà attuato attraverso:

26 Ricerca a beneficio delle PMI (1.914 M) Ricerca per le PMI Ricerca per le associazioni di PMI Exploratory awards Promozione partecipazione ottimale nel programma Cooperazione Promozione assistenza alle PMI tramite Networks di Intermediari Nel quadro del programma Competitività e Innovazione

27 Regioni della conoscenza (160 M) Sviluppo di research-driven clusters Due obbiettivi per le regioni europee Migliorare la loro capacità di investire in RTD e di attuare attività di ricerca Migliorare la loro capacità di investire in RTD e di attuare attività di ricerca Massimizzare il loro potenziale al fine di favorire linserimento dei loro operatori nei progetti di ricerca europei Massimizzare il loro potenziale al fine di favorire linserimento dei loro operatori nei progetti di ricerca europei

28 Bilancio FP7

29

30 COOPERAZIONE 9 priorità tematiche

31 Grazie per la vostra attenzione


Scaricare ppt "Ricerca europea nel settore dei trasporti FP6 Direzione generale Trasporti e Energia Torino, 10 maggio 2005 Dr Sebastiano FUMERO."

Presentazioni simili


Annunci Google