La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL BIOLOGICO NELLA DISTRIBUZIONE ORGANIZZATA quanto, come e perché LESPERIENZA DI COOP Maurizio Brasina Direzione Qualità Resp. Settore Ortofrutta Coop.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL BIOLOGICO NELLA DISTRIBUZIONE ORGANIZZATA quanto, come e perché LESPERIENZA DI COOP Maurizio Brasina Direzione Qualità Resp. Settore Ortofrutta Coop."— Transcript della presentazione:

1 IL BIOLOGICO NELLA DISTRIBUZIONE ORGANIZZATA quanto, come e perché LESPERIENZA DI COOP Maurizio Brasina Direzione Qualità Resp. Settore Ortofrutta Coop Italia 20/05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

2 CHI È COOP SOCI 114 COOPERATIVE DI CONSUMATORI (9 grandi, 14 medie, 91 piccole) LAVORATORI PUNTI VENDITA LEADER DELLA GDO ITALIANA Dati /05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

3 IL MERCATO DEL BIOLOGICO IN ITALIA oltre operatori Oltre un milione di ettari Giro daffari 3 miliardi Italia 1° produttore Italia 4° mercato dopo Germania, Francia, Regno Unito acquisti di prodotti bio confezionati +7,3% a valore nel Dati ISMEA 3 20/05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

4 Lancio marchio di fantasia Lancio linea biologica a marchio Coop Inizio vendita ortofrutta biologica a marchio dei fornitori Lancio nuovo mondo bio- logici 2009 Lancio nuovo marchio vivi Verde prodotti food e no food Il BIOLOGICO IN COOP LA STORIA 4 20/05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

5 La linea vivi verde Coop Pay off Linea vivi verde Coop, per difendere lunico pianeta che abbiamo. Posizionamento Si tratta di ununica grande linea, che ha essenzialmente 2 anime: i prodotti food, tutti biologici: naturali, sani, genuini e a basso impatto ambientale. i prodotti non food ecologici, realizzati con criteri sostenibili e di compatibilità ambientale. il biologico e lecologico sono ormai considerati 2 lati della stessa medaglia. 5 20/05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

6 Dal 2009, in occasione del lancio del brand, alle centinaia di prodotti già esistenti (precedentemente inseriti nei bio-logici Coop e gli eco-logici Coop), si sono affiancati numerosi nuovi prodotti: yogurt magri, spremuta darancia, latte microfiltrato, confetture, farine e sostitutivi del pane, caraffa filtrante, eco-cancelleria... Lo sviluppo della gamma continuerà in futuro, per offrire nuove prestazioni e prodotti innovativi ad alto valore ambientale. La gamma comprende oltre 440 referenze, distribuite in tutti i settori merceologici del punto vendita. Circa l 80% è costituito da prodotti biologici (352). Rappresenta non lunica ma la principale testimonianza dellimpegno del prodotto Coop per lambiente, copre tutte le principali occasioni di consumo, sia nel food sia nel non food. La gamma 6 20/05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

7 La produzione biologica è un metodo che esclude lutilizzo in agricoltura di tutte le sostanze chimiche di sintesi per favorire la tutela dellambiente e della salute umana. È un esempio di sistema produttivo normato attraverso regolamenti comunitari (Reg. CE 834/07 e 889/08). La produzione biologica OBIETTIVI Favorire un aumento della biodiversità dell'agroecosistema; Conservare la fertilità del terreno e favorire la ricostruzione della frazione vivente del suolo; Tutelare lambiente e grazie alla riduzione della chimica, ottenere prodotti sicuri e di qualità. 7 20/05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

8 LAgricoltura Biologica è un metodo di produzione che… equilibrio biodiversità …persegue lequilibrio fra i vari elementi dellecosistema agrario cercando di aumentare la biodiversità e di accantonare quelle impatto negativo pratiche agricole che hanno un impatto negativo sullambiente 8 20/05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

9 MANTENIMENTO DELLA FERTILITÀ DEI SUOLI 9 20/05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

10 Particolari tecniche di coltivazione SOVESCIO Utilizzo di prodotti di origine naturale LETAME COMPOST FERTILIZZANTI ORGANICI (da animali e piante) FERTILIZZANTI MINERALI (da rocce) 10 20/05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

11 DIFESA INDIRETTA FERTILITA LAVORAZIONI DEL TERRENO SCELTA DI SPECIE E VARIETA ADATTE PROTEZIONE DEGLI INSETTI UTILI (BIODIVERSITA) POTATURE CORRETTE DIRETTA PRODOTTI NATURALI INTRODUZIONE DI INSETTI UTILI 11 20/05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

12 La flora spontanea che cresce tra le serre è spesso una grande risorsa di biodiversità da far fruttare nel controllo biologico dei parassiti delle colture e, pertanto, non va mai sfalciata tutta in un colpo solo /05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

13 PER COOP LAGRICOLTURA BIOLOGICA E UN GRANDE VALORE A CUI HANNO DIRITTO TUTTI I CONSUMATORI. ATTRAVERSO LA LINEA A PROPRIO MARCHIO COOP E FORTEMENTE IMPEGNATA NELLO SVILUPPO E DIFFUSIONE DEL CONSUMO DEI PRODOTTI BIOLOGICI. BIOLOGICO A MARCHIO COOP: AZIONE STRATEGICA E NON TATTICA COOP SI RIVOLGE A TUTTI I CONSUMATORI NON SOLO VERSO GLI USERS ABITUALI. VUOLE OPERARE IN MODO CHE TUTTI ABBIANO LOPPORTUNITÀ DI PROVARE ED APPREZZARE I PRODOTTI BIOLOGICI /05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

14 A partire da maggio del 1999 Coop ha scelto di assoggettarsi al regime di controllo CE ai sensi del Regolamento 2092/91 oggi diventato Reg. 834/07. Coop riceve gli audit di un ente di Certificazione accreditato dal Ministero, CCPB, il quale periodicamente controlla tutta la movimentazione del prodotto a Marchio Coop biologico oltre ad autorizzare le etichette dei nuovi prodotti di cui verifica lidoneità. CCPB ha rilasciato a Coop il certificato di conformità per lattività di commercializzazione dei prodotti biologici a Marchio Coop. BIOLOGICO COOP: IL SISTEMA DELLE GARANZIE LA CERTIFICAZIONE 14 20/05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

15 In unottica di massima TRASPARENZA E CORRETTEZZA nei confronti dei consumatori e di TUTELA DEL PROPRIO MARCHIO e IMMAGINE, Coop attua un sistema di controllo AGGIUNTIVO E COMPLEMENTARE a quello svolto dagli organismi di controllo preposti. PRINCIPALI PUNTI PRINCIPALI PUNTI SELEZIONE DEI FORNITORISELEZIONE DEI FORNITORI CAPITOLATO DI FORNITURACAPITOLATO DI FORNITURA VERIFICHE ISPETTIVEVERIFICHE ISPETTIVE CONTROLLO DEI PRODOTTI ALLA VENDITACONTROLLO DEI PRODOTTI ALLA VENDITA ANALISI (PREVENTIVE E DI CONTROLLO)ANALISI (PREVENTIVE E DI CONTROLLO) BIOLOGICO COOP: IL SISTEMA DELLE GARANZIE I CONTROLLI DI COOP 15 20/05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

16 BIOLOGICO COOP: i prodotti Le principali categorie BIO ORTOFRUTTA FRESCA YOGURT UOVA LATTE MICROFILTRATO E UHT FORMAGGI: CRESCENZA, MOZZARELLA, RICOTTA PASTA DI SEMOLA, RISO E FARINE SOSTITUIVI DEL PANE CONSERVE DI POMODORO BISCOTTI OLII DI OLIVA E DI SEMI DI GIRASOLE CONSERVE DI FRUTTA E MIELE SURGELATI VEGETALI E PIZZE SUCCHI DI FRUTTA INFUSI CARNI AVICOLE SEMENTI BIO 352 referenze 16 20/05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

17 17 20/05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

18 ORTOFRUTTA BIOLOGICA COOP: LECCELLENZA PRIMI da aver inserito a PV i prodotti bio OF (1992) e il marchio Coop sul mondo del biologico (2000). controllo di filiera dallazienda agricola fino al punto vendita. gruppo di lavoro di filiera (produttori, fornitori, enti di certificazione, vendita ) al fine di rafforzare i controlli e lefficacia dei controlli lungo tutta la filiera con la sottoscrizione nel 2008 di un protocollo di intesa sul rafforzamento dei controlli in ortofrutta biologica in ambito Federbio: tutti i componenti della filiera OF Bio COOP devono aderire per vincolo contrattuale al protocollo di intesa. controlli analitici non solo sul prodotto finito ma soprattutto lungo la filiera in funzione della criticità dei prodotti/periodi: sono ricercate oltre 190 molecole con limiti di determinazione analitica fino a 0,005 ppm ( oltre la metà di quanto previsto dalla normativa inerente la contaminazione ambientale) sistematici controlli di bilancio di massa, per verificare la compatibilità tra superfici, rese produttive, quantità prodotte e fornite /05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

19 19 20/05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

20 Tante paste tutte bio La pasta di semola è ottenuta a partire sa semole di grano duro italiane. Lutilizzo di trafile al bronzo e un processo di essicazione a media temperatura contribuiscono al risultato finale: una grande capacità di legare il sugo e il tipico profumo e aroma del grano duro. La pasta integrale, offre il meglio della naturalità: il gusto inconfondibile della crusca e lalto contenuto di fibra. La pasta KAMUT ® ha un eccellente profilo organolettico e unottima tenuta di cottura, la superficie ruvida e porosa ricorda la pasta fatta in casa. E realizzata secondo i canoni della migliore tradizione pastaria e un processo produttivo che preserva ed esalta le caratteristiche di questo grano: lenta essiccazione (24 h per gli spaghetti, 8/10 h per i formati corti) basse temperature trafile al bronzo che donano una superficie ruvida e porosa, simile alla pasta fatta in casa, in modo che la pasta assorba al meglio i condimenti. 4 referenze Prezzo medio Pasta integrale 500g 0, 79 3 referenze Prezzo medio Pasta semola 500g 0, 74 4 referenze Prezzo medio Pasta KAMUT ® 500g 2, 49 20

21 Confetture con tanta frutta biologica Tanta frutta, senza conservanti e zucchero saccarosio aggiunto, dolcificata solo con zucchero di canna: Fichi, Arance, Lamponi, Albicocche, Mirtilli, Frutti di Bosco, Fragole, Pesche. La linea confetture Vivi Verde è composta da otto referenze che, in linea con unalimentazione sana e genuina ed allo stesso tempo in grado di gratificare il palato, sono caratterizzate da unelevata percentuale di frutta, dallalta qualità ed origine biologica della materia prima utilizzata e dallassenza di zucchero saccarosio aggiunto (dolcificate solo con zucchero di canna biologico). La linea si colloca quindi nellarea della naturalità (alta percentuale di frutta, materia prima da agricoltura biologica) e della leggerezza ideale per la prima colazione e la merenda, da provare anche assieme allo yogurt o al gelato. 8 referenze Prezzo medio Prep.frutta 340g 2, /05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

22 CARNI AVICOLE BIOLOGICHE 8 referenze Carne fresca di pollo (petto, fusi, sovracoscia, bocconcini) Elaborati di pollo e tacchino (hamburger, crocchette, bastoncini) Fatturato 2012: /05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

23 I NUMERI (2012) 51 fornitori di prodotto da agricoltura biologica marchio Coop (31 grocery, 1 carni e 19 ortofrutta); 352 prodotti biologici marchio Coop (di cui 321 viviverde, 3 solidal e 28 crescendo). Fatturato Oltre controlli 36 verifiche ispettive in stabilimento 23 20/05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

24 Vivi verde – le vendite negli anni Vendite valore Rete Coop, fonte DWH Coop. Index 100= /05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

25 Le vendite del prodotto Coop da agricoltura biologica 25 Fatturato 2012: /05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

26 PRODOTTI BIOLOGICI: PER CONTRIBUIRE A DIFENDERE LUNICO PIANETA CHE ABBIAMO 26 20/05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia

27 Grazie per lattenzione ! 27 20/05/2013 Maurizio Brasina Coop Italia


Scaricare ppt "IL BIOLOGICO NELLA DISTRIBUZIONE ORGANIZZATA quanto, come e perché LESPERIENZA DI COOP Maurizio Brasina Direzione Qualità Resp. Settore Ortofrutta Coop."

Presentazioni simili


Annunci Google