La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA PREGHIERA CONIUGALE E IN FAMIGLIA la nostra promessa COME LUOGO DI SPERANZA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA PREGHIERA CONIUGALE E IN FAMIGLIA la nostra promessa COME LUOGO DI SPERANZA."— Transcript della presentazione:

1 LA PREGHIERA CONIUGALE E IN FAMIGLIA la nostra promessa COME LUOGO DI SPERANZA

2 Vibrare al tocco dellAmore: 1. Vibrare al tocco dellAmore : a.La preghiera è il respiro vitale della coppia/famiglia: È luogo di apprendimento della speranza : Cristo è nostra speranza (1 Tm 1,1), lo Sposo con noi : - ci svela il mistero nuziale trinitario; - ci offre lAmore e ci comunica le sue confidenze; - rivela la verità originaria del matrimonio e la realizza. Nella preghiera conosciamo Cristo sposo ed apriamo il cuore alla speranza.

3 Lamore può essere approfondito e custodito soltanto dallAmore (LF 7). Il bellamore si impara soprattutto pregando (LF 20).

4 La preghiera attiva il desiderio di Dio; mantiene la coppia/famiglia affacciata al Mistero nuziale. È un esercizio del desiderio : Luomo, creato ad immagine di Dio… - espone qualcosa di Dio; - anela a Dio, nel quale gusta in pienezza il mistero nuziale; - vive la danza dellamore, evocando il mistero trinitario.

5 La preghiera, incontro con lAmore, scandisce e sostiene il processo di purificazione. La coppia/famiglia è chiamata ad interpretare leros… - come estasi verso il Divino; - come apertura alla philia e tensione allagape. Leros ha bisogno di purificazione. È un processo di purificazione interiore :

6 Risveglia la coscienza : Cristo educa la coppia/famiglia a gustare le carezze dellAmore. La coppia/famiglia… - riscopre la propria bellezza; - si ritrova immersa in Dio-Amore; - diventa consapevole che lamore sponsale è un bene per tutti. La preghiera mantiene il cammino sponsale sintonizzato con le movenze della nuzialità trinitaria e con i ritmi della nuzialità di Cristo.

7 b.La coppia/famiglia è una comunità di vita e di amore, affacciata al Mistero grande : Vive lesodo dallimmagine alla somiglianza con Dio. Ha bisogno di respirare in Dio per non smarrire lorizzonte nuziale: pregando, entra in unione sponsale con Dio; si immerge nel mistero più grande; si apre al mistero grande.

8 Pregare nelle condizioni di vita di oggi 2. Pregare nelle condizioni di vita di oggi a.Le difficoltà: il ritmo della vita moderna; il fascino di molte distrazioni; la concezione astratta di Dio; la fragilità delle relazioni familiari.

9 b.Pregare in coppia/famiglia è possibile oggi: Dio vuole parlare al cuore della coppia/famiglia per rigenerare in essa nostalgie di amore e di comunione; La coppia/famiglia prega… utilizzando i momenti più significativi della propria vita; usando modi semplici.

10 La preghiera coniugale/familiare 3. La preghiera coniugale/familiare a.È un fatto del cuore: la coppia/famiglia fa esperienza di intimità con il Mistero: nasce da una presenza suggestiva (Ap 3,20); è risposta allinvito innamorato dello Sposo (Ct 2,13-14); è anelito allintimità, invaghimento del cuore. Si nutre… - di ascolto e di Parola; - di contemplazione e di rivelazione.

11 b.I protagonisti della preghiera coniugale/familiare: Dio che conduce nel deserto e parla al cuore (Os 2,16) con accenti sponsali: si interessa con simpatia della vicenda sponsale; rivede in essa echi della sua alleanza damore con luomo; scorge il simbolo reale della nuzialità Cristo-Chiesa; riporta gli sposi al Mistero trinitario; fa loro conoscere la tenerezza sponsale di Cristo per la chiesa; li aiuta a guardare le situazioni concrete con gli occhi dellAmore.

12 La coppia/famiglia, grande mistero di Dio … sposa di Cristo … chiesa domestica (LF 19). In essa si snoda una storia damore, intessuta di dono e di accoglienza, ma ferita da fragilità ricorrenti. Si attua un evento umano, carico di Mistero. La coppia/famiglia è caratterizzata… - dalla reciprocità del maschile e del femminile; - dalla relazione damore degli sposi; - dalla relazione genitori-figli.

13 c.La preghiera coniugale/familiare richiede…: tempo e attenzione innamorata; silenzio ospitale e volontà di fermarsi al pozzo; ascolto reciproco (vitalizza la relazione); ascolto condiviso della vita (dà alla preghiera il sapore della concretezza); ascolto delle confidenze dello Sposo divino (apre alla verità ed alle carezze dellAmore).

14 La preghiera coniugale/familiare è un abbraccio confidenziale tra Cristo e la coppia/famiglia. In essa la coppia/famiglia respira in Dio, si disseta al mistero grande, ritrova la propria identità e le autentiche movenze dellamore. Si apre alla speranza.

15 Le caratteristiche della preghiera 4. Le caratteristiche della preghiera coniugale/familiare: coniugale/familiare: a.È dialogo orante con il Padre per Gesù Cristo, nello Spirito Santo (FC 59) : è fatta in comune; è voce della relazione coniugale/familiare; ha lo spessore della concretezza della vita.

16 si attua in momenti diversi (lectio divina, sosta adorante davanti allEucaristia, preghiera davanti ad unicona in casa, preparazione condivisa dellEucaristia domenicale, partecipazione a Giornate di Spiritualità); ha un ritmo dialogante; si configura come memoria delle meraviglie di Dio per ricuperare la fedeltà allAmore. si esprime nella frontalità sponsale (guardare Dio amandolo e lasciandosi amare; ascoltandolo e confidandosi con Lui); b.Ha varietà di espressioni, caratterizzate da movenze sponsali: è adorazione, ringraziamento, richiesta di perdono, implorazione; è esperienza di intimità con Dio;

17 La liturgia domestica: dallascolto 5. La liturgia domestica: dallascolto della Parola di Dio al culto spirituale della Parola di Dio al culto spirituale a.La coppia/famiglia, affacciata al mistero grande, è casa dellamore orante e adorante: gli sposi sono sacerdoti della chiesa domestica; i genitori educano i figli alla preghiera; la famiglia è scuola di preghiera (sposa di Cristo protesa allabbraccio con Lui).

18 b.Il matrimonio cristiano è in se stesso un atto liturgico di glorificazione di Dio in Gesù Cristo e nella Chiesa (FC 56): Gli sposi sono impegnati a vivere lamore sponsale e familiare. Devono trasformare tutta la loro vita in un continuo sacrificio spirituale (FC 56). Sposi e genitori sono adoratori santamente operanti (LG 34).

19 sperimentare momenti forti di intimità con Dio. c. La preghiera è: il respiro dellumanità degli sposi; un elemento costitutivo dellesperienza cristiana; vivere nellamore, alla presenza di Dio;

20 La preghiera è la prima espressione della verità interiore delluomo, la prima condizione dellautentica libertà dello spirito (Giovanni Paolo II). Deve diventare unabitudine radicata nella vita quotidiana di ogni famiglia (LF 10). In essa si manifesta il ricordo creativo e paterno di Dio (LF 10).

21 Insieme nella preghiera


Scaricare ppt "LA PREGHIERA CONIUGALE E IN FAMIGLIA la nostra promessa COME LUOGO DI SPERANZA."

Presentazioni simili


Annunci Google