La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 1 Venezia, 27 gennaio 2010 Alessandro Zollo Progetto CSR Veneto – Scuole.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 1 Venezia, 27 gennaio 2010 Alessandro Zollo Progetto CSR Veneto – Scuole."— Transcript della presentazione:

1 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 1 Venezia, 27 gennaio 2010 Alessandro Zollo Progetto CSR Veneto – Scuole & CSR Training sulla Responsabilità Sociale dImpresa: Approcci innovativi Materiale sviluppato nellambito del progetto Creation

2 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 2 A.Introduzione B.Cosè una Azienda? C.Cosè un portatore dinteresse (Stakeholder)? D.Come una azienda può essere responsabile? E.Come posso essere un consumatore responsabile? F.Allegati Contenuto

3 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 3 A - Introduzione

4 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 4 Cosa è CREaTION? Il progetto CREaTION si pone come scopo di incrementare la consapevolezza, informare e diffondere il concetto di Corporate Social Responsibility tra i giovani che entreranno a breve nel mercato del lavoro per contribuire ad una crescita economica sostenibile ed alla imprenditoria sociale. Il nostro obiettivo è di diffondere ed integrare il concetto di CSR nei programmi didattici delle scuole per promuovere lidea che il successo economico non dipenda unicamente dalla massimizzazione del profitto nel breve termine, ma tenga anche in considerazione alcuni aspetti quali la protezione ambientale, la responsabilità sociale verso I lavoratori, gli interessi dei consumatori e di tutti gli stakeholder.

5 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 5 Il CSR training verrà realizzato in tre Stati Europei: Italia Romania Gran Bretagna Per ciascun paese, il training si rivolgerà a: 15 insegnanti (8 ore di lezioni frontali in classe, e 4/6 ore apprendimento a distanza); 125 studenti delle superiori (15/20 ore di lezione frontale in aula). Cosa è CREaTION?

6 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 6 Il progetto CREaTION è stato cofinanziato dalla Commissione Europea ed è stato realizzato grazie alla collaborazione dei seguenti partner: I-CSR- Italian Centre for Social Responsibility - Italia - Capo Fila - Fondazione Luigi Clerici Italia – Partner Università di Bucarest – Scuola di Giornalismo e Comunicazione di Massa – Romania – Partner – Confederazione democratica sindacale – Romania – Partner Provincia di Milano – Italia – Partner Business in the Community – Gran Bretagna – Partner Cosa è CREaTION?

7 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 7 B – Cosè una impresa ?

8 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 8 Definizione di impresa Unimpresa, altrimenti detta azienda, è una organizzazione legalmente riconosciuta creata con lo scopo di fornire beni e/o servizi ai consumatori. Possono essere profit o non profit. Ci sono diversi tipi di imprese tra i quali: 1.Imprese individuali 2.Società 3.Corporation

9 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 9 Unimpresa può lavorare per altre organizzazioni o direttamente per i consumatori. Tra i consumatori potreste esserci voi o altre organizzazioni. Generalmente vengono chiamate 1.Business to business 2.Business to consumers Definizione di impresa

10 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 10 Come lavorano? Ogni impresa, che produca beni o servizi, richiede un certo numero di risorse per poter realizzare la sua attività. Queste risorse possono essere fisiche, energetiche, umane o intangibili a seconda di come essa abbia strutturato il suo processo produttivo. Le risorse creano valore per il mercato, e si manifestano esternamente come beni e servizi vendibili. Questi processi rivolti a creare valore possono avere conseguenze involontarie, finanche impatti negativi sullambiente e sulle comunità.

11 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) ò Fornitori ò Energia ò Materie prime ò Risorse Umane Input Attività ò Informazione ò Servizi ò Prodotti ò Rifiuti Output Impatti socio-ambientali Impatti di unimpresa 11

12 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 12 Come operano? Lazienda, per svolgere le sue attività, si organizza al suo interno con funzioni, mansioni, dipartimenti ad hoc per far fronte alle istanze che provengono dal mondo esterno. Amministratore Delegato/ Imprenditore Direttore Finanziario MANAGER OPERATION MANAGER RICERCA & SVILUPPO MARKETING MANAGER Capo del Personale

13 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 13 Gioco delle Filiera di Fornitura (Considerate gli impatti ad ogni stadio) Gli impatti dellattività economica

14 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 14 Per cosa sono responsabili ? Le attività economiche producono impatti Ambientali e Sociali. Per per cosa sono responsabili le aziende ? La cultura della Responsabilità Sociale si occupa della gestione e miglioramento degli impatti positivi che unazienda può produrre sulla società e sullambiente attraverso le sue attività, prodotti e servizi, e attraverso linterazione con i suoi portatori di interesse chiave (Stakeholder) Stakeholder?

15 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 15 C – Chi sono gli Stakeholder?

16 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 16 Stakeholder sono tutti quei soggetti che possono avere uninfluenza o essere influenzati da una organizzazione e dalle sue attività Impresa/ organizzazione Business partner Fornitori Finanziatori e Assicuratori Esperti Media Impiegati e sindacati Cliente e consumatore Ambiente Governo & Legislatore Investitori e analisti Comunità Competitor ONG locali e internazionali Università

17 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 17 Chi sono gli stakeholder chiave? Non esiste una lista generica ed esaustiva di tutti gli stakeholder che le aziende possono avere. Lessere potenzialmente influenzato o avere la capacità di influenzare dipende dalla tipologia di settore industriale, dallazienda, dalla collocazione geografica… Le nuove strategie aziendali e i cambiamenti nel mercato designano generalmente nuovi gruppi di stakeholder. Ai fini del nostro progetto ci focalizzeremo sulle seguenti categorie di stakeholder ImpiegatiComunità Finanziaria AzionistiStato e Pubblica Amministrazione Clienti Comunità FornitoriAmbiente/Generazioni Future

18 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 18 In qualità di stakeholder come ti coinvolgono le imprese ? Radio

19 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 19 D – Come può essere responsabile una impresa?

20 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 20 Cosa significa responsabile per te?

21 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 21 Cosa è la CSR? La commissione Europea definisce la Responsabilità Sociale delle Imprese come concetto per cui le imprese integrano le istanze sociali ed economiche nelle rispettive attività economiche e nellinterazione con i propri stakeholder su base volontaria. Più semplicemente la CSR è la gestione degli impatti positivi sulla società e sullambiente attraverso le sue attività, prodotti e servizi e attraverso la sua interazione con gli stakeholder chiave CSR comprende questioni quali: il consumo responsabile, risparmio energetico, tutela ambientale, collaborazione con le comunità, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, pari opportunità e diversity.

22 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 22 Perché la Corporate Responsibility è così importante? Linfluenza che le aziende hanno sulla società non è mai stata così grande, e ciò mette loro in capo molte responsabilità. Cè una crescente domanda affinché le aziende cerchino modalità più etiche ed ecologiche per condurre le proprie attività, dato che il loro successo economico non dipende solo dalla massimizzazione del profitto nel breve termine, ma tiene anche in considerazione alcuni aspetti come la protezione ambientale, i diritti dei lavoratori, linteresse dei consumatori e di tutti gli stakeholder. La Responsabilità Sociale è un viaggio incerto. Le aziende che scelgono di guidarlo, pongono le linee guida per il futuro. E la presa di coscienza degli impatti e dilemmi, è lavorare intensamente individualmente e con gli altri per trovare soluzioni.

23 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 23 I partner CREaTION ritengono che sia una buona prassi per le aziende adottare i seguenti principi base per adempiere a questa responsabilità: trattare i propri dipendenti equamente, in modo corretto e con rispetto; operare eticamente e con integrità; rispettare i diritti umani; proteggere lambiente per le generazioni future; e essere un vicino responsabile nella comunità. Come fanno le aziende a divenire responsabili? Alla luce di ciò possiamo classificare i modi i in cui lazienda produce impatti e ha responsabilità nelle seguenti aree Comunità Luogo di lavoro AmbienteMercato

24 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 24 Comunità Lazienda come può influenzare la comunità? Impatti ambientali sulle comunità locali: polvere, traffico, inquinamento ecc. Impatti sociali sulle comunità locali: rumori, beneficenza, offerta di posti di lavoro e servizi ecc. Cosa può fare unazienda per avere un impatto positivo sulla comunità?

25 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 25 I 5 principi di un buon investimento nella comunità 1.Identificare istanze sociali 2.Lavorare in partnership con le comunità 3.Pianificare e gestire linvestimento per la comunità 4.Ispirare e coinvolgere gli impiegati, clienti e fornitori 5.Misurare e valutare le differenze Comunità

26 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 26 Lazienda come può influenzare lambiente ? Riscaldamento globale /cambiamento climatico, attraverso le emissioni di CO2 e di gas effetto serra derivanti dalluso energetico, trasporti e processi industriali ecc; Consumo di risorse naturali; Produzione di rifiuti e di materiali pericolosi per lambiente. Ambiente

27 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 27 Cosa può fare unazienda per avere un impatto positivo sullambiente ? La riduzione delluso di energia e di materie prime riduce la dipendenza da combustibili fossili e assicura una continua disponibilità di risorse naturali. Il pianeta ha una sempre più limitata capacità di gestire gli sprechi – aumento del riutilizzo, riciclo, reindirizzare prodotti e scarichi per aumentare lampiezza della loro vita Proteggere la diversità delle specie animali e vegetali riducendo gli impatti negativi sui loro habitat naturali Ambiente

28 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 28 Ambiente Case Study italiano: produrre rispettando lambiente Mazzali

29 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 29 Come può unazienda produrre effetti negativi sullambiente di lavoro ? Discriminazioni di genere e razziali; Cattive condizioni di salute e sicurezza sul posto di lavoro; Lavoro minorile; Equo trattamento. Ambiente di lavoro

30 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 30 Quali istanze possono sorgere in ambiente di lavoro? Assunzioni: abilità di assumere e ritenere personale motivato con le capacità adatte ad un mercato sempre più competitivo Mantenimento della forza lavoro: soddisfazione del personale staff, training e sviluppo, bilanciamento lavoro-tempo libero Benessere del dipendente: salute e sicurezza nel posto di lavoro, assenteismo Pari opportunità e diversità: opportunità di innovazione del mercato del lavoro e nelle assunzioni Ambiente di lavoro

31 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 31 Come può unazienda influenzare negativamente il mercato ? Scegliendo fornitori che forniscono un servizio meno costoso, ma che non rispettano i diritti umani; Corruzione e concussione; Fornendo una minor qualità di prodotti ai clienti; Non rispettando le norme morali della competizione. Mercato

32 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 32 Quali istanze possono sorgere per unazienda nel mercato? Le regole del mercato: lazienda soddisfa gli standard, le regole e le leggi in tutti i mercati, opera eticamente e in modo trasparente? Rapporti con i clienti: lazienda soddisfa le aspettative dei clienti e gli obblighi; tratta i clienti in modo corretto? Rapporti con i fornitori: la catena dei fornitori è etica e sostenibile, e i fornitori sono trattati in modo corretto? Istanze di prodotto: gli impatti sui prodotti e servizi verso clienti vulnerabili, obesità, salute. Mercato

33 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 33 Mercato

34 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 34 Case Study: Attenzione per i clienti più deboli e la catena di fornitura Mercato

35 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 35 Il gioco dellindustria del pesce Mercato

36 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 36 Dove sbagliano le aziende? Comunità Comunicazione e dialogo Sviluppo delle relazioni Assunzioni di personale locale Ambiente Emissioni di CO2 includendo emissioni denergia di trasporto e processi Utilizzo di risorse naturali + efficienza Sprechi e riciclo

37 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 37 Ambiente di lavoro Equa retribuzione del lavoro (assicurare uno stipendio minimo equo) Analisi per genere/razza/età/disabilità Lamentele del personale /turnover Mercato Istanze sui diritti umani Corruzione e concussione Lamentele dei clienti /soddisfazione del cliente Dove sbagliano le aziende?

38 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 38 E – Come posso essere un consumatore responsabile?

39 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) Come consumatori avete sempre la SCELTA i.Dove fate acquisti ii.Avendo conoscenza e consapevolezza potete prendere decisioni migliori ed essere proattivi nella ricerca 39 Come posso essere un consumatore responsabile ?

40 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) Il movimento commercio equo garantisce un prezzo per un prodotto che proviene da paesi in via di sviluppo dove gli agricoltori e i loro lavoratori hanno maggiori garanzie per combattere la povertà. Molti sono i prodotti del commercio equo diffusi come ad esempio: caffè, te cioccolato, banane, manufatti, vino, e molti altri. Ci sono molte ONG che seguono questo tipo di commercio come : Altro Mercato in Italia La Fondazione Fairtrade in Gran Bretagna 40 Commercio Equo

41 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 41 Prodotti da aziende certificate Potete scegliere prodotti che sono realizzati da aziende che adottano sistemi di gestione volti a migliorare il loro comportamento e che hanno una o più delle certificazioni seguenti: ISO e EMAS: certificazione che attesta limpegno di una azienda che voglia migliorare i propri comportamenti ambientali. ISO 9001: certificazione che attesta limpegno di una azienda nel miglioramento della qualità dei prodotti. OHSAS 18001: certificazione che attesta limpegno di una azienda nel miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori. SA 8000: certificazione che attesta limpegno di una azienda nel rispettare le norme stringenti in tema di diritti dei lavoratori.

42 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) Prodotti Amici dellambiente Potete scegliere prodotti con etichette che indicano un processo produttivo realizzato minimizzando gli impatti sullambiente. Riducendo gli imballaggi; Risparmiando energia e materie prime; Utilizzando energia alternativa; Riciclando materiali per la produzione; Eliminando sostanze inquinanti nella produzione, come nel caso della produzione biologica. Anche molti rivenditori sono attivi nella protezione dellambiente e hanno assegnato etichette verdi a prodotti amici dellambiente dedicando loro apposito spazio sugli scaffali.

43 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) In Italia: Mediaworld ha creato PROGREEN. Programma volto a aumentare la consapevolezza dei clienti verso lacquisto responsabile dei prodotti ICT per proteggere lambiente Prodotti Amici dellambiente

44 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) Responsabilità personale i.Noi tutti siamo responsabili per il benessere del nostro pianeta e dellumanità. Possiamo fare la differenza contribuendo singolarmente. 44 Come posso essere un consumatore responsabile ?

45 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) Siate coinvolti ! i.Non abbiate paura di esercitare i vostri diritti di cittadini ii.Alzatevi per quello in cui credete iii.Pensate al vostro ruolo in qualità di dipendente, datore di lavoro, o cittadino 45 Come posso essere un consumatore responsabile ?

46 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 46 Non dubitate che un piccolo numero di persone premurose e impegnate possa cambiare il mondo. In realtà è lunica cosa che sarà sempre vera. (Margaret Mead, antropologa)

47 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 47 Accettando la responsabilità, ci muoviamo nella direzione del nostro obiettivo: una società umana inclusiva su un pianeta abitabile, una società che lavora per tutti gli esseri viventi. Accettando la responsabilità ci avviciniamo alla creazione di un mondo che vada bene per tutti. (Sharif M. Abdullah, avvocato e scrittore)

48 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 48 F – Allegati: Film e Video Movies Film e video utili per linsegnamento Enron: The Smartest Guys In The Room (2005, Alex Gibney) Walmart: The High Cost of Low Price (2005, Robert Greenwald) Ahead of the curve: Business Responds to Climate Change (http://www.seastudios.org/ahead_video_wmp.php)http://www.seastudios.org/ahead_video_wmp.php Energy Independence and Climate Protection: A Business Perspective (http://www.youtube.com/watch?v=EUUfr51oB6A)http://www.youtube.com/watch?v=EUUfr51oB6A The Corporation (2003, 144,Mark Achbar, Jennifer Abbott) An inconvenient truth ( 2006, Al Gore, Billy West) Bowling for colombine (2002, Michael Moore) Erin Brockovich (2000, Steven Soderbergh) The 11th hour (2007, Leila Conners Petersen, Nadia Conners, Leonardo di Caprio)

49 Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 49 Business Video: Video BITC: Toscani e la campagna No-Lita contro lanoressia MTV EXIT, Radiohead, video sul lavoro minorile, USAID The Boston College Corporate Citizen Film Festival Film e video utili per linsegnamento F – Allegati: Film e Video


Scaricare ppt "Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR) 1 Venezia, 27 gennaio 2010 Alessandro Zollo Progetto CSR Veneto – Scuole."

Presentazioni simili


Annunci Google