La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ANTIOSSIDANTI Grassi IV° LEZIONE. ANTIOSSIDANTE Sostanza che, pur presente in concentrazione ridotta rispetto al substrato ossidabile, può prevenire o.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ANTIOSSIDANTI Grassi IV° LEZIONE. ANTIOSSIDANTE Sostanza che, pur presente in concentrazione ridotta rispetto al substrato ossidabile, può prevenire o."— Transcript della presentazione:

1 ANTIOSSIDANTI Grassi IV° LEZIONE

2 ANTIOSSIDANTE Sostanza che, pur presente in concentrazione ridotta rispetto al substrato ossidabile, può prevenire o ritardare lossidazione iniziata da un fattore proossidante. Possono essere: endogeni, sintetizzati dallorganismo umano esogeni, introdotti con la dieta.

3 MODALITA DI AZIONE DEGLI ANTIOSSIDANTI PRIMARI Prevengono la formazione di specie radicaliche Sequestrano i metalli di transizione SECONDARI Reagiscono con radicali formati e li convertono in forme meno reattive interrompendo la reazione a catena

4 CLASSIFICAZIONE DEGLI ANTIOSSIDANTI ENDOGENI ENZIMI : SOD, catalasi, glutatione perossidasi PROTEINE : proteine-SH, leganti metalli (Fe, Cu) ALTRE MOLECOLE : acido urico, bilirubina... VITAMINICI : Vitamina C Vitamina E Carotenoidi (con funzione di pro- vitamina A) NON VITAMINICI: Carotenoidi Polifenoli ESOGENI

5 ANTIOSSIDANTI ENDOGENI ENZIMATICI, CELLULARI SUPEROSSIDO DISMUTASI (SOD) È il principale antiossidante cellulare che mantiene bassa la concentrazione di O 2 - Funziona in collaborazione con la catalasi e la glutatione perossidasi

6 CATALASI (CAT) 2 H 2 O 2 2 H 2 O + O 2 E una eme-proteina presente nei perossisomi e nel citosol degli RBC Insieme alla SOD permette la rapida detossificazione del O 2 - ANTIOSSIDANTI ENDOGENI ENZIMATICI, CELLULARI

7 GLUTATIONE PEROSSIDASI (GSH-Px) 2 H 2 O 2 2 H 2 O + O 2 2 GSH GSSG ROOHROH + H 2 O GLUTATIONE REDUTTASI NADPH 2 NADP + ANTIOSSIDANTI ENDOGENI ENZIMATICI, CELLULARI E una Se-proteina presente nel citosol. E il principale detossificatore di H 2 O 2 della cellula.

8 ANTIOSSIDANTI ENDOGENI NON ENZIMATICI PROTEINE -SH: Agiscono principalmente come antiossidanti plasmatici. Acquistano un e - dando vita ad un radicale sulfidrilico (-S ) più stabile. Il GSH è abbondante nel citosol, nel nucleo e nei mitocondri ed è presente anche a livello plasmatico. Può reagire anche non enzimaticamente con radicali (ONOO -, tocoferile, ascorbile).

9 ANTIOSSIDANTI ENDOGENI NON ENZIMATICI PROTEINE LEGANTI Cu-Fe: Proteine di trasposto: transferrina (2Fe +++ ) e ceruloplasmina (Cu ++ ) Proteine di deposito: ferritina (FeOOH) BILIRUBINA: Prodotto di degradazione dellanello eme. Blocca i radicali perossilici a livello plasmatico. ACIDO URICO: Prodotto finale del catabolismo delle purine. In grado di chelare i metalli e di ridurre lozono (antiossidante del tratto respiratorio).

10 ANTIOSSIDANTI ESOGENI VITAMINICI ACIDO ASCORBICO (Vitamina C) È il principale antiossidante extracellulare Può bloccare O 2 -, HO, H 2 O 2, 1 O 2 Può rigenerare il radicale tocoferile Il radicale ascorbile è rigenerato dalla NADPH deidroascorbato reduttasi, mentre il deidroascorbico dallascorbico reduttasi-GSH.

11 VITAMINA E ANTIOSSIDANTI ESOGENI VITAMINICI

12 VITAMINA E Sostanza liposolubile. È il principale radical-scavenger delle membrane e delle lipoproteine. Agisce bloccando i radicali perossilici formatisi durante la perossidazione lipidica. Può essere rigenerato dallacido ascorbico e dal GSH. ANTIOSSIDANTI ESOGENI VITAMINICI

13

14 CAROTENOIDI Sono un ampio gruppo di pigmenti rossi, arancio e giallo presenti negli alimenti soprattutto frutta e vegetali. Sono sostanze liposolubili. Alcuni hanno attività vitaminica (es. -carotene). Presenti nelle membrane cellulari e veicolati dalle lipoproteine. Bloccano i radicali tra cui anche l 1 O 2 tramite due meccanismi: trasferimento del e - addizione del radicale alla molecola ANTIOSSIDANTI ESOGENI NON VITAMINICI

15

16 POLIFENOLI Ampia classe di composti derivati dal metabolismo secondario delle piante Chimicamente sono derivati ciclici del benzene sostituiti con gruppi idrossilici Comprendono molecole sia semplici come gli acidi fenolici oppure altamente polimerizzate come i tannini ANTIOSSIDANTI ESOGENI NON VITAMINICI

17

18 bloccare i radicali liberi legare i metalli di transizione inibire lossidazione delle LDL rigenerare il radicale tocoferile Struttura dei flavonoidi Struttura degli acidi fenolici

19 PROOSSIDANTIANTIOSSIDANTI STRESS OSSIDATIVO: sbilanciamento dellequilibrio tra proossidanti e antiossidanti nellorganismo a favore dei proossidanti.

20 ATTIVITA ANTIOSSIDANTE

21 BIODISPONIBILITA Il concetto di biodisponibilità comprende: bioaccessibilità la disponibilità del composto allassorbimento o bioaccessibilità; lassorbimento del composto; la distribuzione del composto ai tessuti; bioattività. lattività biologica esplicata nellorganismo o bioattività.

22


Scaricare ppt "ANTIOSSIDANTI Grassi IV° LEZIONE. ANTIOSSIDANTE Sostanza che, pur presente in concentrazione ridotta rispetto al substrato ossidabile, può prevenire o."

Presentazioni simili


Annunci Google