La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scuola Media Statale Balzico – Classe II C Gaetano Della Monica Chiara di Corcia Lorenzo Iovine Ilenia Vitale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scuola Media Statale Balzico – Classe II C Gaetano Della Monica Chiara di Corcia Lorenzo Iovine Ilenia Vitale."— Transcript della presentazione:

1 Scuola Media Statale Balzico – Classe II C Gaetano Della Monica Chiara di Corcia Lorenzo Iovine Ilenia Vitale

2 I ipidi I grassi o lipidi sono sostanze ternarie, composte da idrogeno, carbonio e ossigeno

3 I ipidi Si tratta di una raccolta di tanti tipi di molecole diverse Sono tutti prodotti non idrosolubili

4 Le funzioni dei ipidi Regolano il centro della fame che si trova nel cervello Favoriscono lisolamento termico Forniscono gli acidi grassi essenziali all'organismo Aiutano lassorbimento intestinale delle Vitamine liposolubili (A, D, E, K) Sono riserva di energia Sono componenti fondamentali delle membrane cellulari in tutti i tessuti

5 I ipidi Se i lipidi introdotti con lalimentazione sono in quantità superiore alle necessità energetiche dellorganismo, si accumulano quantità abnormi di tessuto adiposo dando origine allobesità

6 I ipidi In generale, i lipidi possono essere suddivisi in tre gruppi Glicerolo + 3 acidi grassi Trigliceridi Glicerolo + 2 acidi grassi + gruppo fosfato Fosfolipidi 4 anelli di carbonio + catene laterali Steroli

7 I Trigliceridi E la forma chimica di lipidi più ricorrente, che costituisce oltre il 90% dei grassi E formato da una struttura di base di glicerolo a cui sono legati tre acidi grassi Glicerolo Quando il glicerolo è legato solo con uno o due acidi grassi, si parla rispettivamente di monogliceridi o diglicerid i. Glicerolo + 3 acidi grassi Trigliceridi

8 I Fosfolipidi Glicerolo + 2 acidi grassi + gruppo fosfato Fosflipidi Acidi grassi Gruppo fosfato Glicerolo La loro importanza è fondamentale dal momento che rappresentano i mattoni di tutte le membrane cellulari e delle lipoproteine coinvolte nell'assorbimento e nel trasporto dei lipidi Membrana cellulare Fosfolipidi

9 Gli Steroli 4 anelli di carbonio + catene laterali Steroli Questi grassi sono formati da uno scheletro di base composto dalla fusione di 4 anelli di carbonio con diverse catene laterali Il colesterolo è un chiaro esempio

10 I ipidi Nella composizione della maggior parte dei grassi (90%) si trovano trigliceridi Un ruolo importante è quello degli acidi grassi legati al glicerolo. Glicerolo

11 Gli acidi grassi Differiscono per 2 caratteristiche principali Lunghezza della catena ossia numero di atomi di carbonio Ac. grassi a catena lunga Ac grassi a catena media Ac. grassi a catena corta Presenza di doppi legami (insaturi) tra gli atomi di carbonio Ac grassi saturiAc. grassi insaturi

12 Gli acidi grassi La loro lunghezza può variare da 4 a 24 atomi di carbonio Quanto più lungo è lacido grasso, tanto minore sarà la sua digeribilità Lunghezza della catena ossia numero di atomi di carbonio Ac. grassi a catena lunga Ac. grassi a catena media Ac. grassi a catena corta 12 atomi di C 14 atomi di C 16 atomi di C 18 atomi di C Ac. Laurico Ac. Miristico Ac. Palmitico Ac. Stearico

13 Gli acidi grassi Presenza di doppi legami tra gli atomi di carbonio Ac grassi saturiAc. grassi insaturi Saturi Privi di doppio legame Insaturi (doppi legami) Saturo (assenza di doppi legami) Insaturi Presentano doppi legami

14 Gli acidi grassi saturi

15 Gli acidi grassi insaturi Presentano doppi legami Hanno consistenza oleosa (liquidi a temperatura ambiente) Sono contenuti negli alimenti di origine vegetale Contribuiscono ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue

16 La digestione dei ipidi I grassi, giunti nellintestino, per poter essere digeriti vanno trasformati in sostanze solubili attraverso un processo detto EMULSIONAMENTO Infatti nel duodeno (intestino tenue), grazie ai sali biliari presenti nella bile, i grassi vengono frammentati in piccolissime gocce: le «micelle» …

17 La digestione dei ipidi … Le micelle vengono attaccate dagli enzimi prodotti dal pancreas (lipasi) e ridotte in acidi grassi e glicerolo che possono venire assorbiti dalle cellule intestinali Micelle Bile Fegato Emulsionamento dei grassi Pancreas Enzimi Duodeno (intestino tenue) Acidi grassi + Glicerolo

18 La digestione dei ipidi I lipidi però non sono idrosolubili Per poter essere immessi nel sangue e trasportati ai diversi organi e tessuti, devono essere «imballati» in un involucro di proteine Si forma così una struttura che prende il nome di lipoproteina Colesterolo «imballato» Proteine Lipoproteina

19 Le Lipoproteine Come l'olio non si scioglie nell'acqua, così i grassi, non sono capaci di circolare nel sangue se non vengono accompagnati dalle proteine che li rendono idrosolubili

20 Le Lipoproteine Lipidi + Proteine Proteine Trigliceridi Lipoproteine Lipoproteina Colesterolo in unarteria Colesterolo Diffusione dei lipidi nel sangue

21 Il viaggio dei ipidi Sono introdotti con lalimentazione nellorganismo A livello intestinale sono assorbiti e trasportati dal sangue sotto forma di lipoproteine Raggiungono così organi e tessuti Possono accumularsi nel tessuto adiposo da dove in caso di richiesta si libera energia che va ai muscoli

22 Alimenti che contengono ipidi Alimenti di origine animale Alimenti di origine vegetale

23 I ipidi Mangiare cibi grassi attiva i centri del piacere nel cervello, il che spiegherebbe come mai è difficile fare a meno di certi tipi di cibo Al cervello piace il grasso

24


Scaricare ppt "Scuola Media Statale Balzico – Classe II C Gaetano Della Monica Chiara di Corcia Lorenzo Iovine Ilenia Vitale."

Presentazioni simili


Annunci Google