La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Commissione didattica propone a tutti i colleghi dellIstituto una ipotesi di lavoro per ripartire tutti insieme! Lidea nasce dai recenti fatti di cronaca.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Commissione didattica propone a tutti i colleghi dellIstituto una ipotesi di lavoro per ripartire tutti insieme! Lidea nasce dai recenti fatti di cronaca."— Transcript della presentazione:

1

2 La Commissione didattica propone a tutti i colleghi dellIstituto una ipotesi di lavoro per ripartire tutti insieme! Lidea nasce dai recenti fatti di cronaca che pongono tristemente lattenzione su quanto la nostra società sia diventata fragile e le persone vulnerabili se si entra in crisi. La scuola, pensiamo, possa e debba essere uno dei canali privilegiati per ripartire e creare su alcuni temi la giusta prospettiva. Quel cambio di cultura di cui tanto si parla ci deve trovare preparati ad affrontare la sfida. In modo particolare questa tematica ci è sembrata adatta per lelaborazione di un nuovo Piano dellOfferta Formativa. Sviluppando queste tematiche sicuramente renderemo un servizio allutenza e condividendone gli intenti e le strategie ci sentiremo più coesi.

3 2 La Resilienza ovvero Resisto dunque Esisto

4 3 Secondo Boris Cyrulnik, pichiatra e psicanalista docente alluniversità di Tolone la resilienza è larte di navigare sui torrenti Un trauma sconvolge il soggetto trascinandolo in una direzione che non avrebbe seguito. Ma una volta risucchiato dai gorghi del torrente che lo portano verso una cascata, il soggetto resiliente deve ricorrere alle risorse interne impresse nella sua memoria, deve lottare contro le rapide che lo sballottolano incessantemente. A un certo punto, potrà trovare una mano tesa che gli offrirà una risorsa esterna, una relazione affettiva, unistituzione sociale o culturale che gli permettano di salvarsi La metafora sullarte di navigare i torrenti mette in evidenza come lacquisizione di risorse interne abbia in primo luogo offerto al soggetto fiducia e prospettive. Tale inclinazione, se acquisita in tenera età, conferisce un attaccamento sicuro e comportamenti positivi che permettono di individuare ogni mano tesa.

5 4 Il termine resilienza è stato mutuato dalla fisica per indicare la capacità di un metallo di adattarsi a fattori esterni come calore o pressione e modificare la sua struttura. In psicologia è la capacità di riuscire a vivere e svilupparsi positivamente, in maniera socialmente accettabile, nonostante uno stress o un evento traumatico che generalmente comportano il grave rischio di un esito negativo. ESSERE RESILIENTI E PIU CHE RESISTERE, SIGNIFICA IMPARARE A VIVERE

6 5 Resilienza vs Vulnerabilità …ma di cosa stiamo parlando ? Della capacità di riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi alle difficoltà. Di una FUNZIONE PSICHICA che si modifica nel tempo in rapporto allesperienza,ai vissuti e soprattutto col modificarsi di meccanismi mentali che ad essa sottendono.

7 6 UNA FORZA DA VALORIZZARE DENTRO OGNUNO DI NOI Le persone resilienti sono coloro che immerse in circostanze avverse riescono, nonostante tutto e talvolta contro ogni previsione, a fronteggiare efficacemente le contrarietà e dare slancio alla propria esistenza.

8 7 Sostenere la resilienza non vuol dire insegnare a resistere, a negare sofferenze e ferite, ma equivale a trasformare le difficoltà in opportunità, in occasioni e speranze. La nostra gloria più grande non sta nel non cadere mai,ma nel risollevarsi sempre dopo una caduta Confucio

9 8 Caratteristiche relative alla resilienza sono: Introspezione e Consapevolezza di Sé Indipendenza emotiva e rispetto del punto di vista Senso di appartenenza e interazione con gli altri Creatività Atteggiamento di positività e ottimismo Autentica condivisione dei valori Scoperta della direzione di senso di una esperienza

10 9 1° buona notizia: Siamo progettati per affrontare problemi e difficoltà

11 10 2° buona notizia La resilienza può essere potenziata

12 11 ….si, ma che centriamo noi ? Perché è coinvolta anche la scuola? Domanda: Cosè che ogni insegnante vorrebbe per i propri alunni? La serenità, il successo a scuola, soddisfazione nella vita e solide amicizie sono le prime cose che vengono in mente. Ma se esaminiamo questi obiettivi non sarà una semplificazione concludere che per realizzarli gli alunni hanno bisogno di una forza interiore per far fronte con competenza e successo alle sfide che incontrano ogni giorno. QUESTA CAPACITÀ DI FARCELA E SENTIRSI COMPETENTI È LA RESILIENZA CHE POSSIAMO FAR EMERGERE E SVILUPPARE PER I NOSTRI ALUNNI La resilienza abbraccia labilità del bambino di gestire con efficacia lo stress e le difficoltà,di riaversi dalle delusioni, dalle avversità e dai traumi, sviluppare obiettivi chiari e realistici, risolvere problemi, relazionarsi facilmente con gli altri e trattare sé stessi e gli altri con rispetto.

13 12 La resilienza include,come abbiamo visto, un insieme di caratteristiche che favoriscono un buon processo di adattamento e trasformazione, raggruppabili in due ambiti principali: Caratteristiche personali o risorse interne: Autostima, autonomia,consapevolezza, orientamento positivo allo scambio sociale,temperamento elastico, capacità di problem solving, capacità di pianificare le scelte importanti della vita, fare progetti per il futuro e perseguire degli obiettivi Caratteristiche familiari e ambientali, o risorse esterne: Coesione e calore familiare, presenza di reti di relazioni e di sistemi di sostegno formali ed informali rappresentati dalla scuola LA RESILIENZA SI COSTRUISCE COME INTERAZIONE TRA LINDIVIDUO E LAMBIENTE

14 13 LA SCUOLA PUÒ SICURAMENTE OCCUPARSI DI QUESTE QUATTRO MACRO AREE RELATIVE ALLA RESILIENZA E TRASFORMARLE IN PERCORSI FORMATIVI AUTONOMIA Alfabetizzazione emotiva Educazione sentimentale Consapevolezza della dimensione corporea PROBLEM SOLVING Educazione al pensiero divergente Conoscenza dei propri stili di apprendimento Espressività artistica e teatrale Storytelling e scrittura creativa ABILITA SOCIALI Educazione ai valori Educazione alla socialità Comunicazione efficace Assertività Educazione allo sport PROPOSITI E FUTURO Educazione alla identità planetaria Costruzione del sapere Ecoalfabetizzazione

15 14 BIBLIOGRAFIA CONSIGLIATA: -CYRULNIK-MALAGUTI- COSTRUIRE LA RESILIENZA.LA RIORGANIZZAZIONE POSITIVA DELLA VITA E LA CREAZIONE DI LEGAMI SIGNIFICATIVI, ERIKSON -MALAGUTI- EDUCARSI ALLA RESILIENZA. COME AFFRONTARE CRISI E DIFFICOLTÀ E MIGLIORARSI, ERIKSON -OLIVERIO FERRARIS A.-LA FORZA DANIMO, RIZZOLI -TRABUCCHI P.- RESISTO DUNQUE SONO, CORBACCIO


Scaricare ppt "La Commissione didattica propone a tutti i colleghi dellIstituto una ipotesi di lavoro per ripartire tutti insieme! Lidea nasce dai recenti fatti di cronaca."

Presentazioni simili


Annunci Google