La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La politica: alla ricerca di un significato Scuola di formazione allimpegno sociale e politico Gravina in Puglia 12 gennaio 2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La politica: alla ricerca di un significato Scuola di formazione allimpegno sociale e politico Gravina in Puglia 12 gennaio 2008."— Transcript della presentazione:

1 La politica: alla ricerca di un significato Scuola di formazione allimpegno sociale e politico Gravina in Puglia 12 gennaio 2008

2 L'analfabeta politico di Bertolt Brecht Il peggior analfabeta è l'analfabeta politico. Egli non ascolta, non parla, ne partecipa agli avvenimenti politici. Non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell'affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche. Un analfabeta politico è tanto animale che si inorgoglisce e gonfia il petto nel dire che odia la politica. Non sa l'imbecille che dalla sua ignoranza politica proviene la prostituta, il minore abbandonato, il rapinatore, e il peggiore di tutti i banditi, che è il politico disonesto, ingannatore e corrotto, leccapiedi delle imprese nazionali e multinazionali.

3 politica da polis, città Quindi ogni polis esiste per natura [physei] l'uomo per natura è un essere socievole [zoon politikon] l'uomo, solo tra gli animali, ha la parola [logos] la parola è fatta per esprimere ciò che è giovevole e ciò che è nocivo e, di conseguenza, il giusto e l'ingiusto: questo è, infatti, proprio dell'uomo rispetto agli altri animali, di avere, egli solo, la percezione [aisthesin] del bene e del male, del giusto [dikaios] e dell'ingiusto e di altro Per natura, dunque, è in tutti la spinta [ormè] verso siffatta comunità chi per primo la costituì fu origine [aitia] di grandissimi beni. senza virtù [aretè], luomo è l'essere più sfrontato e selvaggio e il più volgarmente proclive ai piaceri d'amore e del mangiare. ARISTOTELE (384 – 322 aC): lo zoon politikon, Politica

4 ARISTOTELE (384 – 322 aC) : dalla persona umana alla città la politica parte dalla persona/e. - chi sono? la politica e il comportamento della persona/e - che devo fare? la città, la polis, luogo della massima realizzazione di sé i pilastri della città, polis sono l'amministrazione scienza nomotetica la Costituzione scienza nomotetica leducazione paideia

5 Principio Antropologico per comprendere la città ed ogni istituzione scrive più in grande il tipo di persona che è socialmente dominante in essa. Ogni istituzione è una persona scritta più in grande

6 approccio antropologico al tema 1. Individuare gli atteggiamenti umani di fondo esempi: -la guerra nasce dallaggressività -la corruzione nasce dallavidità 2. Condurre le analisi politiche prima di tutto su base antropologica 3. Evidenziare le agenzie educative e i contenuti trasmessi -famiglia, scuola, università, gruppi di riferimento, istituzioni pubbliche e private, mondo del lavoro, comunità religiose, mezzi di comunicazione ecc.

7 la politica

8 POLITICA modello di riferimento energia morale conflittualità

9 cosa è un modello di riferimento ? è il modello a cui l'istituzione politica si ispira è un insieme di: modello teorico, legge fondamentale o Costituzione, principi morali di riferimento

10 energia morale 1. pluralismo culturale e religioso 3. responsabilità delle agenzie educative la situazione 4. la qualità e lesemplarità della classe dirigente 2. pensiero debole, cioè corto e a tempo

11 energia morale le proposte 1. la riscoperta dei valori fondanti delle tradizioni culturali e religiose 3. itinerari di confronto e rinnovamento civile in un contesto pluralista - la Costituzione Italiana - Carta Diritti Uomo UN 2. la riscoperta delle virtù 4. dalletica alle leggi: lethos fonda il nomos 5. il potenziamento dei sistemi di controllo

12 elementi che determinano la conflittualità 1. laggressività 2. la brama di profitto 3. la sete di potere

13 la politica per don Lorenzo Milani ( ) «Poi insegnando imparavo tante cose. Ho imparato che il problema degli altri è uguale al mio. Sortirne tutti insieme è la politica. Sortirne sa soli è l'avarizia. Dallavarizia non ero mica vaccinato. Sotto gli esami avevo voglia di mandare al diavolo i piccoli e studiare per me. Ero un ragazzo come i vostri, ma lassù non lo potevo confessare né agli altri né a me stesso. Mi toccava essere generoso anche quando non ero. A voi vi parrà poco. Ma con i vostri ragazzi fate meno. Non gli chiedete nulla. Li invitate soltanto a farsi strada». SCUOLA DI BARBIANA, Lettera ad una professoressa

14 piccola bibliografia DAMBROSIO R., Istituzioni, persone e potere, Rubbettino, Soveria M BOBBIO N.-MATTEUCCI N.-PASQUINO G., Dizionario di Politica, TEA, Torino G. LA PIRA, Premesse della politica e architettura di uno stato democratico, LEF, Firenze 2004 DAMBROSIO R., Il grembiule e lo scettro. Appunti su Chiesa e politica, meridiana, Molfetta MORO G., Azione civica, Conoscere e gestire le organizzazioni di cittadinanza attiva, Carocci, Roma 2005 L. e F. PIZZOLATO, Invito alla politica. Linee di un percorso di formazione, Vita e Pensiero KETS DE VRIES M. F.R., Leader, giullari e impostori. Sulla psicologia della leadership, R. Cortina, Milano ZAGREBELSKY G., Imparare democrazia, Einaudi, Torino 2007.


Scaricare ppt "La politica: alla ricerca di un significato Scuola di formazione allimpegno sociale e politico Gravina in Puglia 12 gennaio 2008."

Presentazioni simili


Annunci Google