La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Roche e lAmbiente Il Progetto Piccoli Gesti che fanno molto per lAmbiente Cristina Catellani.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Roche e lAmbiente Il Progetto Piccoli Gesti che fanno molto per lAmbiente Cristina Catellani."— Transcript della presentazione:

1 Roche e lAmbiente Il Progetto Piccoli Gesti che fanno molto per lAmbiente Cristina Catellani

2 Nellambito della propria politica di sostenibilità, il Gruppo Roche ha definito nel 2006 quattro obiettivi chiave in materia di sicurezza e protezione dellambiente, gli SHE ( Safety Health Environment) goals, ovvero: -Riduzione del consumo di energia per dipendente del 10% entro il Miglioramento dellEcobalance, lindicatore di performance ecologica che tiene conto di aspetti ambientali quali il consumo di risorse, la produzione di rifiuti e lemissione di sostanze inquinanti, riducendolo del 10% entro il 2015; -Riduzione del RAR (Roche Accident Rate), indice legato agli infortuni sul lavoro, del 20% entro il 2010; -Riduzione delle assenze dovute a malattie ed eventi privati del 10% entro il 2015 Premessa Gli SHE (Safety Health Environment) goals

3 Ecompetition Il concorso internazionale Dal 2005 è stato lanciato ECOmpetition, il concorso a premi rivolto ai dipendenti di Roche di tutto il mondo e finalizzato alla ricerca di soluzioni innovative e originali per il miglioramento delle performance ambientali di tutte le affiliate del Gruppo Roche

4 2 team di circa 15 persone provenienti da entrambi le aziende dal 2007 lavorano su tematiche energetico-ambientali. Obiettivi: identificare azioni concrete da attuare in azienda volte alla riduzione dei consumi e della produzione di CO2, allefficienza nelluso delle materie prime, allabbattimento della produzione di rifiuti e dei principali impatti ambientali. I progetti attuati 8 Premessa I Gruppi di Lavoro Ambiente ed Energia

5 Da bicchieri in plastica a bicchieri biodegradabili

6 Da carta bianca a carta riciclata

7 Da sempre acceso a acceso quando serve

8

9

10 Da lampade normali a lampade a basso consumo

11 Da energia tradizionale a energia solare

12 Da +10 milioni di litri a -10 milioni di litri dacqua

13 Da prato a…. piantumazione di un bosco di latifoglie autoctone allinterno del perimetro della sede Roche di Monza, in collaborazione con lIstituto di Agraria della città.

14 Il risparmio energetico negli uffici di Monza A partire dal 1° maggio 2007 Roche e Roche Diagnostics hanno assicurato per i loro uffici monzesi e per lo stabilimento di Segrate il raggiungimento della percentuale del 100% di approvvigionamento energetico da fonti rinnovabili attraverso lacquisto di certificati RECS (Renewable Energy Certificate System).La sede di Monza si è resa indipendente nella produzione di energia termica installando una centrale di proprietà, svincolandosi dallacquisto di calore da una società terza e riuscendo a contabilizzare in modo più puntuale i consumi energetici

15 Il piano di comunicazione Diffusione testo comunicazione delliniziativa Piccoli Gesti a mezzo intranet/lettera/houseorgan/ ecc. Argomentazione genesi delliniziativa, patrocinio, finalità, durata, platea Accenno alle attività già in corso, a quelle future definite e alle tante in divenire.

16 Giornata dei Piccoli Gesti – 8 luglio 2008 Evento in Roche Monza, articolato su più iniziative, -Invito attraverso flyer dedicato (cartaceo per interni, via mail per esterni) -Presentazione ufficiale iniziativa Piccoli gesti. -Illustrazione iniziative intraprese (varie interne, bosco Roche, ecc.) -Attivazione iniziativa foglie da colorare con consegna foglie a tutti i dipendenti e successiva spedizione delle medesime ai dipendenti non presenti. -Annuncio mostra foglie disegnate, in concomitanza Family Day -Posizionamento Sfera Piccoli gesti -Annuncio Albero di Calder

17 + flyer La sfera Piccoli Gesti e la mostra delle foglie nella hall dellazienda a Monza e a Segrate

18 Pannelli e posizionamento da definirsi in base alle iniziative messe in atto (luci, bicchieri, carta, raccolta differenziata, pannelli solari, ecc.) Presenza di raccoglitore di consigli utili, nei pressi della sfera Piccoli gesti (eventuale premio per consigli poi adottati). La segnaletica Allinterno dellazienda

19 Creazione di un albero di Calder, appeso al centro della hall. La struttura è realizzata in canne di bambù, cavi nylon e foglie in materiale cartonato.La foglia principale contiene il logo Piccoli gesti, le foglie secondarie sono state riprese dai disegni delle foglie. Albero di Calder Alexander Calder (Philadelphia 1898 – New York 1976) scultore statunitense, figura di primo piano dellarte cinetica. Figlio e nipote di scultori, studiò ingegneria e pittura a Philadelphia e nel 1926 si trasferì a Parigi, dove cominciò a realizzare composizioni con filo di ferro, perlopiù ritratti satirici e soggetti circensi. Influenzato da esponenti dellastrattismo europeo quali Joan Mirò, Jean Arp e Piet Mondrian, verso la metà degli anni Trenta si avvicinò al gruppo Abstraction-Crèation, sperimentando dapprima varie forme pittoriche, quindi dedicandosi alla scultura. Le sue ricerche volsero allintroduzione dellelemento dinamico in questarte per eccellenza statica, sfociando nelle composizioni per le quali Calder divenne celebre, i cosiddetti mobiles: curiose strutture di lamine di metallo dalle forme astratte e spesso colorate, tenute insieme tramite fili di ferro e sospese, oscillanti a ogni minimo spostamento daria. Alle figure geometriche accostò poi forme ispirate al mondo organico, utilizzando anche, negli anni , materiali naturali, come rami dalbero e pietre.

20 Albero di Calder

21 Diffusione del kit Piccoli Gesti con dispenser. Presenza nei differenti kit (acqua, aria, energia, terra) di pin-memo coerenti on il tema kit e clip per posizionamento. I kit di gesti potranno essere utilizzati e diffusi dai dipendenti Roche per un uso domestico. Lassemblaggio dei kit sarà affidato ad associazioni benefiche, occupanti personale diversamente abile. KIT Piccoli Gesti – Dispenser Omaggio libretto 100 gesti utili, in affiancamento alla distribuzione dei kit. La concomitanza con il Natale è sinergica alla diffusione di kit e libretto, come piccolo regalo utile da farsi e da fare.

22 Innovazione per la salute


Scaricare ppt "Roche e lAmbiente Il Progetto Piccoli Gesti che fanno molto per lAmbiente Cristina Catellani."

Presentazioni simili


Annunci Google