La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LE SOCIETA PER AZIONI 1. Condizioni per la costituzione della S.p.a. Per procedere alla costituzione della società è necessario : che sia sottoscritto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LE SOCIETA PER AZIONI 1. Condizioni per la costituzione della S.p.a. Per procedere alla costituzione della società è necessario : che sia sottoscritto."— Transcript della presentazione:

1 LE SOCIETA PER AZIONI 1

2 Condizioni per la costituzione della S.p.a. Per procedere alla costituzione della società è necessario : che sia sottoscritto per intero il capitale sociale che siano rispettate le previsioni dellart c.c e dellart c.c. che sussistano le autorizzazioni e le altre condizioni richieste dalle leggi speciali per la costituzione della società in relazione al suo particolare oggetto. 4

3 Latto costitutivo Rilevanti sono le novità della riforma in ordine al contenuto dellatto costitutivo finalizzate a : 1) semplificare il procedimento di costituzione 2) riconoscere normativamente i principi elaborati dalla giurisprudenza nellapplicazione delle norme previgenti 3) espandere lautonomia statutaria Lart c.c. prevede la possibilità di costituire la società : per contratto per atto unilaterale 4

4 Latto costitutivo (indicazioni necessarie) Latto costitutivo deve essere redatto per atto pubblico e deve contenere : 1)Nome e cognome o denominazione, la data e il luogo di nascita o lo Stato di costituzione, il domicilio o la sede, la cittadinanza dei soci e degli eventuali promotori, nonché il numero delle azioni assegnate a ciascuno di essi; 2)La denominazione e il comune ove sono poste la sede della società e le eventuali sedi secondarie; 3)lattività che costituisce loggetto sociale; 4)lammontare del capitale sottoscritto e quello versato; 5)Il numero e leventuale valore nominale delle azioni, le loro caratteristiche e le modalità di emissione e circolazione; 6)Il valore attribuito ai crediti e beni conferiti in natura; 7)Le norme secondo le quali gli utili devono essere ripartiti; 8)I benefici eventualmente accordati ai promotori o ai soci fondatori segue 3

5 Latto costitutivo (indicazioni necessarie) 9) Il sistema di amministrazione adottato, il numero degli amministratori e i loro poteri, indicando quali tra essi hanno la rappresentanza della società; 10)Il numero dei componenti il collegio sindacale; 11) La nomina dei primi amministratori e i sindaci e, quando previsto, del soggetto al quale è demandato il controllo contabile; 12) limporto globale, almeno approssimativo, delle spese per la costituzione poste a carico della società; 13)La durata della società ovvero, se la società è costituita a tempo indeterminato, il periodo di tempo, comunque non superiore ad un anno, decorso il quale il socio potrà recedere. 4

6 Cause di nullità della società ( art c.c.) Avvenuta liscrizione nel registro delle imprese, la nullità della società può essere pronunciata soltanto nei seguenti casi : mancata stipulazione dellatto costitutivo nella forma dellatto pubblico illeicità delloggetto sociale mancanza nellatto costitutivo di ogni indicazione riguardante la denominazione della società, o i conferimenti, o lammontare del capitale sociale o loggetto sociale. La nullità non può essere dichiarata quando la causa di essa è stata eliminata e di tale eliminazione è stata data pubblicità nel registro delle imprese 5

7 MODELLI ORGANIZZATIVI Una delle più rilevanti novità apportate dalla riforma è rappresentata dalla possibilità si scegliere in alternativa al modello tradizionale di organizzazione e controllo tra due sistemi di derivazione straniera: SISTEMA DUALISTICO di derivazione germanica SISTEMA MONISTICO di derivazione anglosassone 2

8 MODELLO TRADIZIONALE MODELLO DUALISTICO MODELLO MONISTICO Si applica in mancanza di diversa scelta statutaria e prevede la presenza di : Il sistema dualistico, da adottarsi statuariamente, prevede la presenza di : Il sistema monistico, da adottare in sede statutaria, è caratterizzato dalla presenza di : - un organo di gestione (amministratore unico o consiglio di amministrazione) - Consiglio di gestione costituito da almeno due componenti anche non soci, e nominato dal consiglio di sorveglianza - Consiglio di amministrazione - Un organo di controllo ( il collegio sindacale) - Consiglio di sorveglianza costituito da almeno tre componenti di cui almeno un componente effettivo ed uno supplente devono essere iscritti nel registro dei revisori contabili istituito presso il Ministero di Grazia e Giustizia e, salvo quanto previsto dallart.2409 duodecies, 2° co., è nominato dallassemblea ordinaria. - comitato per il controllo sulla gestione nominato dal consiglio di amministrazione al suo interno e composto da amministratori non esecutivi, che, oltre ad essere in possesso dei requisiti di indipendenza stabiliti per i sindaci, devono avere almeno un componente scelto fra gli iscritti nel registro dei Revisori Contabili istituito presso il Ministero della Giustizia

9 S.p.a. con unico azionista Alla luce delle novità introdotte dalla riforma (d.lgs n.6), la comune denominazione di s.p.a. unipersonale appare oggi riassumere in sé due distinte fattispecie : s.p.a. costituita mediante atto unilaterale da un unico socio fondatore s.p.a. le cui azioni, in un momento successivo alla costituzione, vengono a concentrarsi nelle mani di unico socio

10 Unico Azionista E unico azionista la persona ( fisica o giuridica) che sia intestataria di tutte le azioni quando lintestazione è formalmente e totalmente a suo nome. E altresì considerato azionista unico anche chi possiede tutte le azioni di una società per il tramite di società interamente controllate

11 Diritti e vincoli su tutte le azioni della società Quando tutte le azioni della società sono oggetto di diritti o vincoli, è importante sapere chi sia da considerare unico azionista per valutarne la relativa responsabilità. Se le azioni sono soggette a: Comunione :i comproprietari diventano unici azionisti, assumendo la responsabilità solidale per le obbligazioni sociali Comunione far coniugi : i coniugi in solido hanno la responsabilità sancita dalla disciplina dellunico azionista Usufrutto, pegno, sequestro conservativo o giudiziario, pignoramento : è unico azionista colui al quale è attribuito il diritto di voto. In caso di sequestro o pignoramento- se il voto è attribuito dal giudice al custode – si ha uno dei casi eccezionali di appartenenza totalitaria delle azioni senza che vi sia un unico azionista. -segue -

12 Diritti e vincoli su tutte le azioni della società Locazione, leasing o comodato : lunico proprietario rimane unico azionista. Unico azionista è invece il conduttore o il comodatario se questi viene investito nei confronti della società dei diritti sociali mediante girata per procura. Riporto: unico azionista è, normalmente, il riportatore. Il riportatore diventa unico azionista se le azioni gli vengono girate per procura e lasciate nella sua materiale disponibilità.

13 Inapplicabilità delle norme sullunico azionista Socio sovrano E frequente che una persona fisica o giuridica sia titolare di una partecipazione largamente maggioritaria abbia una posizione di assoluta preponderanza sugli altri soci, diventando arbitro di ogni decisione della società. La partecipazione quasi totalitaria del c.d. socio sovrano rende sostanzialmente prova di significato la residua partecipazione di altri azionisti Socio tiranno E socio tiranno colui che pur non avendo la titolarità dellintera partecipazione azionaria, approfitti della propria posizione di sostanziale dominio della società, usandola come strumento per lesercizio della propria attività economica, gestendola scorrettamente ed abusando dei poteri di amministrazione

14 Funzionamento della società La società è costituita con personalità giuridica ed è responsabile per le obbligazioni sociali. La responsabilità personale dellazionista si aggiunge in via sussidiaria a quella della società. I patrimoni della società e dellazionista rimangono distinti. I contratti della società con lunico azionista o le operazioni a favore dellunico socio non sono opponibili ai creditori della società se non sono trascritti nel libro delle adunanze e delle deliberazioni del C.d.A. o in caso di pignoramento, se non risultano da atto scritto avente data certa anteriore ad esso.

15 Organi sociali Assembleaorgano organo amministrativo di controllo Assemblea Lassemblea della società con unico azionista è convocata, si riunisce e delibera secondo le regole generali anche se ad essa presenzia un solo socio. Lassemblea può deliberare su qualsiasi materia, sia essa di competenza dellassemblea ordinaria che straordinaria. Allassemblea non è applicabile la regola del conflitto di interessi né la norma che attribuisce il diritto di recesso

16 Responsabilità dellunico azionista Lunico azionista risponde illimitatamente per le obbligazioni sociali sorte nel periodo in cui tutte le azioni risultano essergli appartenute solo se sussistono entrambe le seguenti condizioni : la società è insolvente i conferimenti non sono stati effettuati secondo le modalità previste dalla legge, oppure fin quando non siano stati adempiuti gli obblighi pubblicitari

17 Insolvenza della società Il creditore sociale può agire contro lunico azionista solo quando abbia agito infruttuosamente nei confronti della società per il soddisfacimento del suo credito o anche quando provi che uneventuale azione esecutiva nei confronti della società sarebbe infruttuosa. La responsabilità dellunico azionista sorge, pertanto, solo quando la società non ha più i mezzi per pagare i creditori sociali (carattere sussidiario)

18 Estensione e periodo di riferimento della responsabilità Lunico azionista risponde personalmente per tutte le obbligazioni assunte dalla società, anche se : non ha assunto tali obbligazioni non ha dato impulso a tali obbligazioni non ha autorizzato tali obbligazioni La responsabilità sussiste dal momento dellacquisto della partecipazione totalitaria delle azioni fino al momento in cui è cessata tale partecipazione. Una volta terminato il periodo a cui riferire la sua responsabilità, lunico azionista, diventato azionista semplice è sempre responsabile per le obbligazioni insorte nel periodo in cui era unico azionista, ma l azione giudiziale deve essere esercitata entro il termine prescrizionale di 5 anni.

19 Fallimento della società e unico azionista In caso di fallimento della società con unico azionista, il fallimento non si estende anche allunico azionista nella sua qualità di socio illimitamente responsabile.

20 Partecipazione della s.p.a. in società di persone La riforma del diritto societario introduce la possibilità di partecipazione delle società di capitali ad una società di persone, anche se con qualche limitazione Il nuovo art c.c. dispone che lassunzione di partecipazioni in altre imprese : a) anche se prevista genericamente nello statuto non è consentita, qualora per la misura e per loggetto della partecipazione ne risulta sostanzialmente modificato loggetto sociale determinato dallo statuto; b) se comporta una responsabilità illimitata per le obbligazioni delle imprese partecipate deve essere deliberata dallassemblea della s.p.a. e di tali partecipazioni gli amministratori danno specifica informazione nella nota integrativa del bilancio.


Scaricare ppt "LE SOCIETA PER AZIONI 1. Condizioni per la costituzione della S.p.a. Per procedere alla costituzione della società è necessario : che sia sottoscritto."

Presentazioni simili


Annunci Google