La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Vaccini e chip Marco Pietra

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Vaccini e chip Marco Pietra"— Transcript della presentazione:

1 vaccini e chip Marco Pietra

2 Vaccinazioni Passaporto Microchip

3

4 Cane senza microchip Ai sensi dell'art.7 comma 1 e 2 della L.R. dell'Emilia Romagna "I proprietari di cani, gli allevatori e i detentori di cani a scopo di commercio sono tenuti ad iscrivere i propri animali all'anagrafe canina del Comune di residenza entro trenta giorni dalla nascita dell'animale o da quando ne vengano, a qualsiasi titolo, in possesso. Regolmento CEE 998/2003 cani, gatti e furetti Microchip

5 il tatuaggio è ammesso solamente per 8 anni a partire dal 03/07/2004 eccetto Gran Bretagna, lIrlanda, la Svezia e Malta (solo microchip)

6 la ricerca del cane tramite microchip è possibile al sito (valido solo per I cani della regione)

7 Proprietario o un suo delegato (che deve portare il proprio documento di riconoscimento e quello del proprietario); Il proprietario deve essere residente nel Comune di Bologna e deve essere maggiorenne; Eventualmente allegare libretto sanitario del cane e/o pedigree, documenti di adozione, certificati veterinari, ecc; Anagrafe canina Bologna CHI

8 Anagrafe canina Bologna Via della Grada 4/D Telefono , Fax Apertura al pubblico: martedì, mercoledì e giovedì dalle 8.00 alle giovedì dalle alle DOVE

9 Il versamento deve essere fatto sul C/C postale n intestato a: Comune di Bologna Servizio Tesoreria, Piazza Maggiore, 6 Causale del versamento: "Fornitura microchip per iscrizione anagrafe canina" Anagrafe canina Bologna TAX

10 CONTRIBUZIONE Il costo del microchip è di euro 3,50. L'iscrizione all'anagrafe è gratuita. Non esiste alcuna tassa sui cani. Le spese veterinarie documentate possono essere detratte dalla dichiarazione dei redditi

11 Sanzioni amministrative ed economiche per i trasgressori Sanzioni previste: - da 77,47 a 232,41 per la mancata iscrizione all'Anagrafe Canina - da 51,65 a 154,94 per la mancata identificazione

12 Rinunce Chi per gravi motivi non fosse più in grado di tenere il proprio cane e/o gatto, può fare rinuncia presso l'Ufficio Diritti degli Animali, che provvederà a trasmettere al canile la richiesta di ricovero.

13 Lapplicazione del microchip può essere effettuata esclusivamente da medici veterinari delle Aziende ULSS o liberi professionisti specificatamente autorizzati (veterinario autorizzato)

14 Il veterinario autorizzato deve mantenere i vaccini in frigoriferi con temperatura registrata

15 A sx nella regione del collo Il codice del microchip è costituito di 15 numeri tramite i quali vengono identificati il paese di riferimento e il produttore

16 Passaporto decisione 2003\803\CE della Commissione del 26 novembre 2003

17 Per otttenere il passaporto: recarsi presso il Servizio Veterinario dell'Azienda USL (tel ) con il proprio animale, la documentazione dell'iscrizione all'Anagrafe Canina e dell'eventuale vaccinazione antirabbica.

18

19 Dal 2006 non è più obbligatoria la vaccinazione antirabbica per la sardegna (Infatti la Ordinanza minsteriale 27 settembre 1963 è superata dal regolamento comunitario n.998/2003)

20

21

22 Campione di sangue per lesecuzione della titolazione deve essere prelevato dallanimale, da parte di un veterinario, dopo circa 30 giorni la vaccinazione e almeno 6 mesi prima della movimentazione verso il Regno Unito e lIrlanda e 120 giorni dopo la vaccinazione per lintroduzione in Svezia

23 I laboratori riconosciuti in Italia sono : Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Via Romea 14\A Legnano ( PD) Istituto Zooprofilattico Sperimentale dellAbruzzo e del Molise Via Campo Boario Teramo Istituto Zooprofilattico del Lazio e della Toscana Via Appia Nuova Roma Capannelle

24

25

26

27

28 PRINCIPI DI IMMUNOLOGIA: CONCETTI DI PROFILASSI VACCINALE

29 VACCINAZIONE: INTERVENTO CHE CONFERISCE UNA IMMUNITA NEI CONFRONTI DI UN AGENTE PATOGENO STIMOLANDO IL SISTEMA IMMUNITARIO DELLOSPITE - SCELTA DEL TIPO DI VACCINO - CORRETTA PROCEDURA VACCINALE - ETA DEL PAZIENTE - BUONO STATO DI SALUTE DEL PAZIENTE CRITERI PER UNA BUONA PROFILASSI VACCINALE:

30

31 TIPI DI VACCINI: VACCINI VIVI MODIFICATI VACCINI VIVI MODIFICATI VACCINI INATTIVATI VACCINI INATTIVATI SUBUNITA VACCINALI

32 VACCINI VIVI MODIFICATI (attenuati) - SOMMINISTRAZIONE LOCALE O PARENTERALE - REPLICAZIONE DOPO LINOCULAZIONE - INDUZIONE MIGLIORE RISPOSTA IMMUNITARIA - STIMOLAZIONE IMMUNITASISTEMICA LOCALE - INDUZIONE PRODUZIONE DI INTERFERON - MINOR SICUREZZA DIMPIEGO - POSSIBILITA DI INDURRE IMMUNOSOPPRESSIONE CARATTERISTICHE:

33 VACCINI SPENTI - SOMMINISTRAZIONE PARENTERALE - MANCATA REPLICAZIONE DOPO LINOCULAZIONE - SOMMINISTRAZIONE DI GRANDI QUANTITA DI Ag - SOMM. RIPETUTE/ NECESSITA DI ADIUVANTI - STIMOLAZIONE IMMUNITA SISTEMICA - STIMOLAZIONE IMMUNITA SISTEMICA - IMMUNITA PIU DEBOLE E DI MINOR DURATA - SICUREZZA DIMPIEGO - POSSIBILITA DI REAZIONI NEL PUNTO DINOCULO CARATTERISTICHE:

34 VACCINI A SUBUNITA CARATTERISTICHE: - COSTITUITI DA UNA PORZIONE DEL MICRORGANISMO (PORZIONE IMMUNOGENA) (PORZIONE IMMUNOGENA) - RIDUZIONE DELLE REAZIONI ALLERGICHE - MANCATA REPLICAZIONE DOPO LINOCULAZIONE - SICUREZZA DIMPIEGO - STIMOLAZIONE IMMUNITA SISTEMICA - VACCINI PER RETROVIRUS (es: FeLV)

35 CORRETTE PROCEDURE DUSO - MANTENIMENTO A TEMPERATURE ADEGUATE (sensibilita al calore dei vaccini vivi attenuati) (sensibilita al calore dei vaccini vivi attenuati) - USO IMMEDIATO DOPO LA RICOSTITUZIONE - IMPIEGO SOLO DEL PROPRIO SOLVENTE - USO DI AGHI E SIRINGHE STERILI - NON MESCOLARE VACCINI DI DIFFERENTI O DELLA STESSA MARCA SE NON SPECIFICATO DELLA STESSA MARCA SE NON SPECIFICATO VACCINO

36 CORRETTE PROCEDURE DUSO PAZIENTE VISITA CLINICA: VISITA CLINICA: - SOGGETTO IN BUONO STATO DI NUTRIZIONE - ASSENZA DI PATOLOGIE - ESAME DELLE FECI - TRATTAMENTO ANTIPARASSITARIO CORRETTA ETA DI INIZIO DEL TRATTAMENTO VACCINALE

37 ANTICORPI MATERNI (particolare riferimento al parvovirus del cane) PROTEZIONE DEL CUCCIOLO - STATO IMMUNITARIO DELLA MADRE - QUANTITA DI COLOSTRO PRODOTTO - QUANTITA DI Ig NEL COLOSTRO - QUANTITA DI COLOSTRO ASSUNTO - PROTEZIONE DIMINUISCE NEL TEMPO - Ab MATERNI POSSONO DURARE FINO A 20 SETTIMANE DI ETA A 20 SETTIMANE DI ETA

38 - GAP IMMUNITARIO TRA IMMUNIZZAZIONE PASSIVA E ATTIVA PASSIVA E ATTIVA - INTERFERENZA DEGLI Ab MATERNI CON IL VIRUS VACCINALE VIRUS VACCINALE - PERIODO IN CUI Ab MATERNI NON PROTEGGONO CONTRO LINFEZIONE MA IMPEDISCONO LAZIONE CONTRO LINFEZIONE MA IMPEDISCONO LAZIONE DEL VACCINO DEL VACCINO - NECESSITA DI PIU INTERVENTI VACCINALI DI CUI LULTIMO A QUATTRO/CINQUE MESI DI ETA DI CUI LULTIMO A QUATTRO/CINQUE MESI DI ETA ANTICORPI MATERNI (particolare riferimento al parvovirus del cane) INTERFERENZA CON IL VACCINO INTERFERENZA CON IL VACCINO

39 RICHIAMI VACCINALI CONCETTI: - VACCINI VIRALI DANNO SOLIDA IMMUNITA (5 anni Cimurro; 3 anni Parvovirus del cane): (5 anni Cimurro; 3 anni Parvovirus del cane): NON E IMPORTANTE IL RICHIAMO ANNUALE NON E IMPORTANTE IL RICHIAMO ANNUALE - VACCINI BATTERICI (es: Leptospira) O SPENTI DANNO IMMUNITA PIU BREVE (sierotitpi?): DANNO IMMUNITA PIU BREVE (sierotitpi?): NECESSITA DI INTERVENTI DI RICHIAMO NECESSITA DI INTERVENTI DI RICHIAMO - PRESCRIZIONI DI LEGGE (es. Rabbia)

40 REAZIONI VACCINALI SISTEMICHE - SHOCK ANAFILATTICO (molto raro) LOCALI - EDEMA, PRURITO E ARROSSAMENTI NEL PUNTO DI INOCULO NEL PUNTO DI INOCULO (soprattutto vaccini adiuvati) OCCHIO BLU NELLA VACCINAZIONE CON CAV-1 (Ipersensibilità di tipo III) viene utilizzato il CAV-2

41 Essenziali: CIMURRO (Paramixovirus) EPATITE INFETTIVA (Adenovirus: CAV1, CAV 2) GASTROENTERITE INF. (Parvovirus: CPV2) RABBIA (Rabdovirus) Opzionali: LEPTOSPIROSI (L. canicola, L. icteroemorragiae) PARAINFLUENZA (virus parainfluenza tipo 2) BORDETELLOSI (Bordetella bronchiseptica, burgdorferi) LEPTOSPIROSI (L. canicola, L. icteroemorragiae) Opzionali: PARAINFLUENZA (virus parainfluenza tipo 2) BORDETELLOSI (Bordetella bronchiseptica, burgdorferi) Non raccomandate: Giardia spp – Canine coronavirus – canine adenovirus

42 SCHEMA VACCINALE NEL CANE 8 SettimaneCP (puppy) 11 SettimaneCEP + L 14 SettimaneCEP + L RICHIAMO ANNUALE (Leptospirosi semestrale)

43 SCHEMA VACCINALE DELLA RABBIA NEL CANE E NEL GATTO 1 a Vaccinazionedopo i 3 mesi (passaporto ???) 2 a Vaccinazionedopo 1 anno RICHIAMO ANNUALE Dal 2006 non è più obbligatoria la vaccinazione antirabbica per la sardegna (Infatti la Ordinanza minsteriale 27 settembre 1963 è superata dal regolamento comunitario n.998/2003

44 VACCINAZIONI NEL GATTO PANLEUCOPENIA INF. (Parvovirus: FPV) RINOTRACHEITE INF. (Herpesvirus: FVR) CALICIVIROSI (Calicivirus: FCV) RABBIA (Rabdovirus) LEUCEMIA FELINA (Feline Leukemia virus: FeLV)

45 SCHEMA VACCINALE NEL GATTO Panleucopenia8 SETTIMANE Rinotracheitee richiamo dopo Calicivirus21 giorni 12 SETTIMANE Felve richiamo dopo 21 giorni RICHIAMO ANNUALE


Scaricare ppt "Vaccini e chip Marco Pietra"

Presentazioni simili


Annunci Google