La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Presentazione di Cattaneo Luca & Macchia Marco. Il Risparmio Energetico e le Fonti Rinnovabili.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Presentazione di Cattaneo Luca & Macchia Marco. Il Risparmio Energetico e le Fonti Rinnovabili."— Transcript della presentazione:

1 Presentazione di Cattaneo Luca & Macchia Marco

2 Il Risparmio Energetico e le Fonti Rinnovabili

3 Le fonti di energia rinnovabili Classificazioni Energia solare Energia idrica Energia eolica Le biomasse Energia geotermica Energia solare fotovoltaica Il risparmio energetico

4 Cosa è Dati e Statistiche Conclusioni

5 Cosa è il risparmio energetico Il risparmio energetico è la serie di azioni e comportamenti attuati per ridurre la richiesta di energia. Può considerarsi una fonte rinnovabile virtuale, ed è la più accessibile a tutti. Inoltre linvestimento sul risparmio energetico è efficace e ha tempi di recupero rapidissimi.

6 Dati e statistiche sul risparmio energetico Secondo il rapporto dellUE sugli sviluppi nel campo dellinnovazione ambientale,le industrie europee possono favorire delleco-tech. Esse,infatti,rappresentano il 2,1% del PIL dellUE e un terzo del mercato mondiale dellinnovazione ambientale. Tra le tante innovazioni la più mirata è quella eolica,perché: - è la più finanziata tra tutte; - è in forte sviluppo(20-25%); - ha parecchie installazioni sul territorio europeo.

7 Le conclusioni per il risparmio energetico Per favorire il risparmio energetico lUE consiglia di promuovere le commesse verdi,organizzarle prestazioni energetiche e concentrarsi nei settori più redditizi dellargomento,come ledilizia.

8 Le fonti di energia rinnovabili Classificazioni Energia solare Energia idrica Energia eolica Le biomasse Energia geotermica

9 Le classificazioni delle fonti di energia Le fonti di energia rinnovabili si classificano in: - fonti primarie,cioè direttamente utilizzabili,e fonti secondarie,utilizzabili mediante una trasformazione; - fonti esauribili o fossili e fonti non esauribili o rinnovabili; - fonti alternative,cioè non strettamentefossili. Tra le fonti rinnovabili,inoltre,si distinguono: le classiche e le nuove(NFER). Per ogni fonte è importante la disponibilità,i costi,la protezione dellambiente

10 Energia solare Fattori necessari per lo sfruttamento Energia solare fotovoltaica: Dove i grandi impianti Il processo di trasformazione dei raggi solari in energia Una fonte conveniente e vantaggiosa Classificazioni

11 I fattori necessari per lo sfruttamento Lenergia solare è una fonte pulita e rinnovabile,ma è sfruttabile solo a condizione di diversi fattori: posizione geografica,quindi la latitudine(tra il 45°nord a quello sud),nuvolosità,incidenza dei raggi solari,massa atmosferica. Inoltre sono necessari spazi ampi per il raccoglimento e la concentrazione dellenergia.

12 Dove i grandi impianti fotovoltaici La conversione fotovoltaica nonostante sia la più utilizzata non eroga abbastanza energia. Comunque il più grande e produttivo impianto fotovoltaico si trova presso Los Angeles,mentre la centrale in Puglia è la maggiore in Europa.

13 Il processo fotovoltaico di trasformazione dei raggi solari in energia Nelle centrali termiche fotovoltaiche,dove viene prodotta acqua calda ad alta temperatura,i raggi solari,catturati da pannelli fotovoltaici,si trasformano in energia elettrica. In questo processo vengono utilizzati dei collettori in silicio,e i prodotti hanno una forte resa(15-40%).

14 I vantaggi e la convenienza del fotovoltaico Il solare fotovoltaico è fortemente incentivato alla produzione, anche se non è economicamente conveniente ma presenta grandi vantaggi quali la massima riduzione dei costi di manutenzione, il risparmio dei combustibili fossili e lassenza di emissioni inquinanti.

15 Le classificazioni degli impianti fotovoltaici Le tipologie di impianti fotovoltaici si distinguono in: - impianti autonomi funzionanti in isola; - impianti collegati in parallelo alla rete elettrica pubblica(non convenienti in caso di black-out); - impianti di potenza non superiore a 20kWp(immobili di privati cittadini o di piccole aziende); - impianti con potenza superiore a 20kWp.

16 Energia idrica Le conseguenze negative Dove e quando lo sfruttamento di questa fonte Come ricavare energia dagli oceani

17 Le conseguenze negative dello sfruttamento dellenergia idrica Lenergia idrica è una fonte molto importante,conveni ente e pulita. Viene parecchio sfruttata soprattutto dai paesi sottosviluppati. Il problema è che causa gravi danni allambiente come la distruzione di foreste e di riserve faunistiche.

18 Dove e quando gli impianti idroelettrici Nei paesi sviluppati si preferiscono i piccoli impianti idroelettrici,che hanno un minore impatto ambientale. Grazie alle abbondanti risorse idriche,i paese in via di sviluppo si ritrovano a possedere un quantità significativa di questi impianti che in Italia si sono diffusi dagli anni 20 e che hanno riscovato un lieve calo negli ultimi ventanni.

19 Come ricavare energia dagli oceani Dal moto ondoso degli oceani e dai flussi di marea si potrebbero ricavare grandi quantità di energia,come si è cercato di fare in Francia.

20 I pro e i contro Energia eolica Dove gli attuali e i futuri impianti

21 I pro e i contro dellenergia eolica Lenergia eolica e una fonte importantissima perché è pulita,rinnovabile e ha la materia prima a costo zero. Il problema è che gli impianti eolici non sono installabili ovunque e per ora non sono in grado di produrre grandi quantità di energia. Comunque è una fonte senzaltro competitiva.

22 Dove gli attuali e i futuri impianti eolici Attualmente esistono impianti eolici nel nord America e nellEuropa Settentrionale,mentre la Svezia si sta impegnando a sostituire con essi le centrali nucleari. In Italia invece si sta sperimentando un installazione su alcune isole del meridione e sugli Appennini

23 Le biomasse Le materie prime da biomasse Energia pulita a tutti gli effetti Come utilizzare le biomasse Energia elettrica ricavata dalle biomasse Proiezioni future

24 Le materie prime da biomasse Le biomasse sono materiali dorigine vegetale utilizzate per produrre energia. Da esse le materie prime sono soprattutto legname,scarti industriali e reflui degli allevamenti.

25 Il volto pulitodellenergia da biomasse Trarre energia dalle biomasse è molto importante perché riduce la dipendenza da fonti fossili siccome la loro combustione e più pulitadi quella fossile. Inoltre porta a una conseguenza positiva,cioè la riforestazione di zone semidesertiche.

26 Il metodo di utilizzo delle biomasse Sono molti i metodi di utilizzo delle biomasse. Gli scarti della lavorazione di carta e legno vengono utilizzati nelle centrali termiche per produrre energia. E importante però che tali centrali elettriche siano soprattutto piccole per ridurre limpatto ambientale.

27 Lenergia elettrica ricavata dalle biomasse Le biomasse sono soprattutto una fonte di riserva(purtroppo)dell e fonti fossili. Dalle biomasse si può ricavare circa il 40% di energia elettrica del consumo energetico mondiale. Quindi si fa più concreta la possibilità di sfruttare di più le biomasse.

28 Le proiezioni future riguardo le biomasse A causa dellesaurimento del petrolio si prevede che il prezzo aumenterà con il conseguente ingresso nei mercati mondiali dei paesi asiatici e i costi riguardanti li fonti rinnovabili caleranno,cosicché le biomasse saranno ancor più importanti.

29 Lenergia geotermica Lenergia geotermica si ricava dalle acque sotterranee,dal vapore acqueo,quindi dal calore del sottosuolo terrestre indipendente da qualunque fattore climatico. Un piccolissimo problema è lesaurimento dei campi geotermici. Oltre a ottenere energia la geotermia viene usata anche per linnaffiamento delle colture o per lirrigazione,garantendo lagricoltura anche nei paesi freddi.


Scaricare ppt "Presentazione di Cattaneo Luca & Macchia Marco. Il Risparmio Energetico e le Fonti Rinnovabili."

Presentazioni simili


Annunci Google