La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lenergia Alunne: Della Vedova Merlo Alice Di Filippo Veronica Pertoldi Giorgia Rossi Matilda ISTITUTO COMPRENSIVO LESTIZZA-TALMASSONS SCUOLA MEDIA FALESCHINI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lenergia Alunne: Della Vedova Merlo Alice Di Filippo Veronica Pertoldi Giorgia Rossi Matilda ISTITUTO COMPRENSIVO LESTIZZA-TALMASSONS SCUOLA MEDIA FALESCHINI."— Transcript della presentazione:

1 Lenergia Alunne: Della Vedova Merlo Alice Di Filippo Veronica Pertoldi Giorgia Rossi Matilda ISTITUTO COMPRENSIVO LESTIZZA-TALMASSONS SCUOLA MEDIA FALESCHINI CLASSE 3^ A Prof. ssa S. Ghio

2 Ora vedremo luso del tipo di energia nel mondo dal 1970 fino al 2025 La maggior parte delle risorse energetiche del mondo come fonte primaria usa i raggi solari che colpiscono la superficie terrestre,oppure lenergia direttamente impiegabile (ad esempio i venti). Anche lenergia idroelettrica deriva dall'energia solare che provoca evaporazione dell'acqua e la condensazione.Il vapore acqueo salendo in quota acquisisce una certa energia potenziale che cade sotto forma di precipitazioni. Da questo grafico abbiamo dedotto che nei prossimi tempi ci sarà un notevole aumento del consumo del petrolio e quindi non di energie rinnovabili.

3 Utilizzo di energie rinnovabili in Italia Lenergia elettrica è una forma intermedia di energia.Viene prodotta in centrali termoelettriche (dove si brucia olio combustibile, gas,carbone,biomasse,ecc …)in centrali idroelettriche ed elettronucleari:quantità più piccole sono prodotte dal vento,dai pannelli solari fotovoltaici,dalle maree …

4 L'Italia produce energia elettrica principalmente in centrali termoelettriche a combustibili fossili,in centrali idroelettriche e geotermiche. L'Italia è la Nazione europea che importa più energia elettrica, in particolare dalla Francia, dalla Svizzera, dall'Austria e dalla Slovenia. Per i prossimi decenni si prevede che la domanda di energia elettrica nel mondo avrà il più alto tasso di crescita: il suo consumo dovrebbe raddoppiare nei prossimi 10 – 20 anni. Domanda di energia elettrica richiesta dall Italia agli altri stati

5 FONTI PRIMARIE: - energia idroelettrica (103 ktep) - gas di cokeria ed altoforno (98 ktep) - biomasse legna (29 ktep) ENERGIE IMPORTATE: - combustibili solidi carbone (978 ktep) - combustibili liquidi (1619 ktep) - combustibili gassosi gas naturali (1461 ktep) ENERGIA IDROELETTRICA: Luoghi Caneva (PN), Livenza - Sacile(PN) ENERGIA GEOTERMICA: vi è invece una buona disponibilità potenziale, come evidenziato dagli studi condotti nella zona Latisana - Lignano e della laguna di Grado. ENERGIA EOLICA: la situazione della disponibilità potenziale eolica nel territorio regionale presenta condizioni alquanto distanti da quelle ottimali. BIOMASSE: le maggiori potenzialità nel territorio regionale per la disponibilità di energia potenziale da fonti rinnovabili sono attribuibili alle biomasse forestali, da residui agricoli, da colture dedicate nonché dal biogas ottenuto da reflui zootecnici e dellindustria agroalimentare.

6


Scaricare ppt "Lenergia Alunne: Della Vedova Merlo Alice Di Filippo Veronica Pertoldi Giorgia Rossi Matilda ISTITUTO COMPRENSIVO LESTIZZA-TALMASSONS SCUOLA MEDIA FALESCHINI."

Presentazioni simili


Annunci Google