La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Materiale didattico Dr. Zeziola F.1 OBIETTIVI DEL CORSO 1) Consentire ai partecipanti di conoscere il significato di: a) Domanda formativa b) Processo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Materiale didattico Dr. Zeziola F.1 OBIETTIVI DEL CORSO 1) Consentire ai partecipanti di conoscere il significato di: a) Domanda formativa b) Processo."— Transcript della presentazione:

1 materiale didattico Dr. Zeziola F.1 OBIETTIVI DEL CORSO 1) Consentire ai partecipanti di conoscere il significato di: a) Domanda formativa b) Processo formativo c) Progettazione d) Pianificazione degli interventi 2) Permettere ai partecipanti di stipulare patto di collaborazione con area formazione

2 materiale didattico Dr. Zeziola F.2 Perché siamo qui Primo pre-obiettivo 1. Se un partecipante è ad un corso perché costretto non prende parte (par-tecipa) 2. Voi siete qui …. 3. Quali aspettative avete …

3 materiale didattico Dr. Zeziola F.3 FARE FORMAZIONE (per Clark Lambert) Aiutare le persone a rielaborare la propria esperienza, a con concepire nuove idee, a collegare meglio i concetti, le emozioni, gli atteggiamenti, concezioni riguardanti le cose importanti e critiche del proprio lavoro.

4 materiale didattico Dr. Zeziola F.4 Bibliografia Duccio Demetrio d. (,1997). Manuale di educazione degli adulti. Editori Laterza; AA.VV. (1999) Essere Docenti Edizioni phoebus; Margiotta Umbero (2002). Linsegnante di qualità: valutazioni e performance. Armando Editore; Castagna M. (1996) Progettare la formazione – guida metodologica per la progettazione del lavoro in aula, Franco Angeli Editore; Gardner H. (1999). Sapere, per comprendere. Discipline di studio e disciplina della mente, Feltrinelli editore Gario G ;

5 materiale didattico Dr. Zeziola F.5 bibliografia Lipari Domenico (2002) Logiche di azione formativa nelle organizzazioni Guerini Associati Bocca Giorgio (2000) Pedagogia della formazione Guerini Studio; Malcom knowles Quando ladulto impara Franco Angeli; AA.VV. a cura di Stefano Paneforte Il processo di Apprendimento individuale ed organizzativo – La formazione ad una società per la conoscenza 2005 Franco Angeli Jaques Delors Nelleducazione un tesoro Armando editore Casula Consuelo (2002 ) giardini, principesse; porcospini Franco Angeli Quaglino Gianpietro ( ) Voglia di fare Motivati per crescere nelle organizzazioni Guerini e Associati; Marco Rotondi (2002) Un senso per lapprendere Franco Angeli Progettualità Formativa (2008) Maria Paola Mostarda Editrice la Scuola Tramma Sergio ( 1997) Educazione degli adulti Guerini editore

6 materiale didattico Dr. Zeziola F.6 I mie Valori di riferimento Se penso alla persona che lavora (risorsa umana) ed alla persona che riceve l e nostre prestazioni di lavoro (il malato; il cliente;..) Penso ad una relazione tra persone

7 materiale didattico Dr. Zeziola F.7 Uomo Persona intesa come…. IL CAMMINO DELLUOMO (1990) Martin Buber Edizioni Qiqajon Comunità di Bose Ignazio Marino Credere e Curare (2005) Einaudi IL MESTIERE DI UOMO (2003) Alexandre Jollien Edizioni Qiqajon Comunità di Bose Erikson E. H (1999) I cicli della vita Continuità e mutamenti Armando editore

8 materiale didattico Dr. Zeziola F.8 Le persone cambiano? apprendono Il modello teorico a cui mi rifaccio sempre nel mio lavoro formativo è quello Della PEDAGOGIA DELLADULTO

9 materiale didattico Dr. Zeziola F.9 La Pedagogia in realtà cosa è E quella disciplina che con Leducazione aiuta le persone a cambiare? Cosa è accaduto nel mondo del lavoro negli ultimi 10 anni in particolare in sanità?

10 materiale didattico Dr. Zeziola F.10 FORMAZIONE QUINDI COME = DARE FORMA- CON LAZIONE ALCUNI AUTORI: Associano la Formazione alla Pedagogia PEDAGOGIA COME QUELLA SCIENZA CHE UTILIZZA LEDUCAZIONE PER FORMARE …. MA NOI STIAMO PARLANDO DI.. ADULTI

11 materiale didattico Dr. Zeziola F.11 Gli elementi che compongono la vita delladulto nel lavoro sono questi Il contesto lavorativo (.. in continua evoluzione..); I cambiamenti repentini ( spesso non compresi); Le Persone che lavorano e le loro relazioni DOVERI ATTEGGIAMENTI COMPORTAMENTI

12 materiale didattico Dr. Zeziola F.12 TRE concetti e valori a confronto LAVORO FORMAZIONE EDUCAZIONE

13 materiale didattico Dr. Zeziola F.13 I SOGGETT I PRINCIPALI PERSONA AMMALATA PERSONA CHE LAVORA PERSONA CHE DIRIGE TUTTI A D U L T I OGNUNO CON LE PROPRIE RESPONSABILITA CHE SANNO ESTRARRE DALLA PROPRIA ESPERIENZA APPRENDIMENTO ECCO ALLORA IL PRINCIPIO EDUCATIVO DELLA FORMAZIONE

14 materiale didattico Dr. Zeziola F.14 Pedagogia delladulto e del lavoro PEDAGOGIA: sempre vista come studio per lo sviluppo del bambino; Pedagogia delladulto e con ladulto Ma chi è UN ADULTO PER VOI ………………………………………………………………. CO-COSTRUIAMONE UNA DEFINIZIONE

15 materiale didattico Dr. Zeziola F.15 ADULTO E

16 materiale didattico Dr. Zeziola F.16 ADULTO E UNA PERSONA con una sua Esperienza; vissuto; storia di vita; atteggiamenti, con un lavoro; un sapere; degli affetti = HA UNA BIOGRAFIA E SI CREDE PADRONE DEL SUO MONDO INTERIORE CHE VUOLE SIA RISPETTATO

17 materiale didattico Dr. Zeziola F.17 ADULTITA : lavoro-formazione educazione RIPRENDIAMO IN NOSTRO Contesto Il lavoro Il lavoro inteso come lo strumento per il sostentamento ma anche per la realizzazione del proprio sé e del soddisfacimento dei suoi bisogni Quale ambito di VITA delladulto

18 materiale didattico Dr. Zeziola F.18 ADULTITA : lavoro-formazione educazione Rappresentare ambito EDUCATIVO, talvolta anche DIS-EDUCATIVO perché ambito di apprendimento continuo di: abilità; capacità; di relazioni professionali e personali; Lattività di FORMAZIONE con e per ladulto è strumento della pedagogia perché EDUCA ALLAPPRENDIMENTO

19 materiale didattico Dr. Zeziola F.19 LEDUCAZIONE DEGLI ADULTI UNA NUOVA DISCIPLINA … che nasce dal basso verso lalto riguarda (lanèr- andròs=adulto) da qui un termine ora utilizzato spesso landragogia PREFERISCO Seguendo alcuni autori CHIAMARLA PEDAGOGIA PER E CON LADULTO = Educazione per un apprendimento per tutta la vita

20 materiale didattico Dr. Zeziola F.20 EDUCATIVITA? Ladulto può ancora essere educato, sempre d entro un progetto con due attori simmetrici Educatore ed Educando DENTRO UN PROGETTO EDUCATIVO LATTIVITA DI FORMAZIONE PUO ESSERE UTILE PERCHE EDUCATIVA


Scaricare ppt "Materiale didattico Dr. Zeziola F.1 OBIETTIVI DEL CORSO 1) Consentire ai partecipanti di conoscere il significato di: a) Domanda formativa b) Processo."

Presentazioni simili


Annunci Google