La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I NUMERI DI SCoPE 15 Dipartimenti e Strutture Specialistiche 128 Docenti e ricercatori strutturati coinvolti 35Assegni di ricerca 30 Contratti di collaborazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I NUMERI DI SCoPE 15 Dipartimenti e Strutture Specialistiche 128 Docenti e ricercatori strutturati coinvolti 35Assegni di ricerca 30 Contratti di collaborazione."— Transcript della presentazione:

1 I NUMERI DI SCoPE 15 Dipartimenti e Strutture Specialistiche 128 Docenti e ricercatori strutturati coinvolti 35Assegni di ricerca 30 Contratti di collaborazione tematici 5Aree tematiche con decine di applicazioni scientifiche: Scienze del Microcosmo e del MacrocosmoScienze del Microcosmo e del Macrocosmo Scienze dei Materiali e dellAmbienteScienze dei Materiali e dellAmbiente Scienze della VitaScienze della Vita Scienze SocialiScienze Sociali MiddlewareMiddleware Data Center 33 Rack per le esigenze presenti e future 304Servers per un totale di processori 130 TeraByte di spazio disco

2 Edificio SCoPE in costruzione e nuova cabina elettrica (1 MW) Dicembre 2008 Marzo 2007 Dicembre 2007

3 I SERVER DI SCOPE 304 server in 6 armadi Altissima concentrazione di core.

4 LA RETE DI SCOPE SCOPE GESTISCE TRE NETWORK FABRIC INFINIBAND FIBER CHANNEL ETHERNET

5 CONTROL ROOM DI SCOPE CONTROL ROOM E SALA GRID 33 POSTAZIONI UTENTE ATTREZZATA CON FACILITY PER RIUNIONI E TELECONFERENZE

6 LA RETE METROPOLITANA DI SCOPE

7 33Rack di cui 10 riempiti, altri 10 (è iniziato il riempimento dei primi 3) dedicati al Tier-2 ATLAS e altri 10 (ora vuoti) per espansioni e altri scopi dedicati (Imprese, ecc.) 19 Chassis contenenti server blade 304 WorkerNode per un totale di processori: 280 Blade infiniband biprocessore Quad Core 24 Blade biprocessore Quad Core con connessioni FiberChannel CPU: Intel Xeon 2.33 Ghz RAM 8GB per nodo 10Server da rack per STORAGE ELEMENT con 2 schede Fiber Channel 26Server da rack per Servizi Collective e Core, macchine di frontend UI e monitoraggio 130 TeraByte di spazio disco Max densità 48 Blade per armadio per un totale di 384 core per armadio. Configurazione Sezione Infrastruttura GRID 2 COMPUTING ELEMENT 1 SERVER PBS-TORQUE GESTIONE DI CODE 1 SERVER BDII 1 VOMS SERVER nuova VO unina.it 1 WMS –RESOURCE BROKER RIDONDATO 1 LFC – FILE CATALOG 1 MYPROXY SERVER 1 HLR Per ACCOUNTING 1 NAGIOS – GANGLIA per Monitoraggio 1 GRIDICE 2 User Interface

8 Rack 3,4,5,9,10,11 3 cestelli 16 lame Blade bi-processore quad core 48 Lame per armadio 4 server 1 unit servizi collective Rack 7 6 server 2 unit storage element + 2 server servizi collective 7 Cassetti disco Rack 8 4 server 2 unit stroage element 9 Cassetti disco Intelligenza che gestisce lo storage Rack 12 1 cestello balde 16 lame

9 Rack 2 Centro stella attivo Ethernet 2 Switch Catalist 6513 sistema ridondato Unica matrice di switch per tutti i server Rack 6 Switch In firber channel Switch Infiniband Gateway che collega insieme tutte le tecnologie ethernet, fiberchannel e infiniband

10 BLADE STORAGE RETE ATTIVO RETE ATTIVO RETE PASSIVO RETE ATTIVO RETE PASSIVO 1 Gbps Catalyst Juniper M320 GARR (link primario primo aggregatore) 10 Gbps Catalyst Catalyst 6509 UNINA-GW (backup attraverso UNINA) 1 Gbps Catalyst Juniper M320 GARR (link primario secondo aggregatore) 10 Gbps Catalyst Catalyst 6509 UNINA-GW (backup attraverso UNINA) Connettività di SCOPE: ATLAS CONNESSO A 10 Gb/s CON ATLAS SALA TIER 2 FISICA CONESSIONE A 1 Gb/s VERSO SALA CONTROLLO CONNESSIONA 2 Gb/s VERSO CHIMICA, MATEMATICA E FISICA CONNESSIONE 3.4 Gb/s MEDICINA 20 Gb/s SULLANELLO DI RETE METROPOLITANO

11 LINK IN FIBRA MONOMODALE 10 Gbit TIER 2 DI ATLAS DISTRIBUITO NEL CAMPUS TRA IL DIPARTIMENTO DI FISICA E IL NUOVO DATACENTER SCOPE 10 RACK ATLAS NEL DATACENTER ATLAS NEL DIP. DI FISICA

12 CAPANNONE SCOPE TIER-2 ATLAS CENTRO STELLA FISICA CISCO 6509 SALA CAMPUS GRID SALA TIER-2 ATLAS - FISICA 10 COPPIE MONO UFFICIO TECNICO 6 COPPIE MONO UFFICIO TECNICO 6 COPPIE MONO UFFICIO TECNICO ZZ CSI CENTRI COMUNI CONNETTIVITA INTERNA IN FIBRA OTTICA 6 COPPIE MONO UFFICIO TECNICO CONNETTORI SC CONNETTORI E PATCH PANEL LC CONNETTORI E PATCH PANEL LC CONNETTORI E PATCH PANEL LC 12 COPPIE MONO DELL CONNETTORI E PATCH PANEL LC 12 COPPIE MONO DELL

13

14

15 CONTROL ROOM BIOLOGIA CAPANNONE SCOPE TIER-2 ATLAS CENTRO STELLA FISICA CISCO 6509 SALA CAMPUS GRID SALA TIER-2 ATLAS - FISICA 10 COPPIE MONO UFFICIO TECNICO 6 COPPIE MONO UFFICIO TECNICO 6 COPPIE MONO UFFICIO TECNICO ZZ CSI CENTRI COMUNI CONNETTIVITA INTERNA IN FIBRA OTTICA 6 COPPIE MONO UFFICIO TECNICO CONNETTORI SC CONNETTORI E PATCH PANEL LC CONNETTORI E PATCH PANEL LC CONNETTORI E PATCH PANEL LC 12 COPPIE MONO DELL CONNETTORI E PATCH PANEL LC PATCH PANEL E CONNETTORI LC 12 COPPIE MONO DELL

16 ENEA INFN NAPOLI POP GARR BARI UNINA SCOPE 2x1 Gbit 1 Gbit 2x1 Gbit TIER2 10 Gbit 1 Gbit 2x10 Gbit POP GARR ROMA POP GARR M.S. Angelo POP GARR CATANIA CITTADELLA 2.5 Gbit TIER2 1 Gbit

17 SCOPE Sito remoto 1: Dipartimento di Chimica Sistemi di sviluppo multiprocessori: 8 server 4-processori

18 SCOPE Sito remoto 2: Centro di Eccellenza dalla Facoltà di Medicina – Biomedicina e biotecnologie Storage remoto: 60 TB

19 Attività di dissemination Durante le attività di Progetto sono stati promossi numerosi eventi di successo per la diffusione dei risultati e per favorire lincontro con i privati. Le idee della ricerca al lavoro (26-27/2/08) Networking Day (15/4/08) Incontro con le imprese (16/4/08) Italian e-science2008 (27-29/5/08) Inaugurazione di SCoPE (1/12/08)

20 LE IDEE DELLA RICERCA AL LAVORO

21 NETWORKING DAY Evento di successo dedicato al netoworking, tencologie e futuri trand che ha permesso di incontrare le comunità scientifiche dei PON ed i settori di ricerca e sviluppo dei magiori vendor mondiali

22 ITALIAN E-SCIENCE Levento ha permesso d i risultati ottenuti dai progetti cofinanziati nellambito dellAvviso 1575/2004 con le altre realtà italiane in varie aree delle-Science, quali lo sviluppo di nuovi frameworks applicativi di e-Science, tecnologie grid per le- Learning, la possibilità di accesso trasparente ad archivi digitali, grid computing. 250 Iscritti alla conferenza ed coltre160 poster con contributi scientifici

23 INCONTRO CON LE IMPRESE Lincontro, organizzato nellambito del PON , Misura II.2, azione A, sistemi di calcolo e simulazione ad alte prestazioni, ha permesso di mettere a confronto le idee dei progetti dellAvviso 1575 sulla programmazione del PON Ricerca e Competività in merito al grid computing 21 IMPRESE PARTECIPANTI

24 INAUGURAZIONE SCOPE Levento di inaugurazione di SCoPE ha visto la partecipazione dei principali attori della ricerca scientifica e del mondo dellindustria, rappresentando un importante evento di confronto. Vi è stata altresì una forte presenza delle con il patricino del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

25 Programma Operativo Nazionale Ricerca, Sviluppo Tecnologico, Alta Formazione Asse II Rafforzamento e apertura del sistema scientifico a di alta formazione meridionale Misura II.2 Società dellInformazione per il Sistema Scientifico Meridionale Azione a – Sistemi di calcolo e simulazione ad alte prestazioni Interoperabilità fra i Progetti dellAvviso 1575/2004 ESPERIENZA VIRTUOSA E DI SUCCESSO NEL MERIDIONE NASCITA DI UNA NUOVA COMUNITA SCIENTIFICA STIMABILE NELLORDINE DI 800 TRA RICERCATORI E TECNICI 5 DOCUMENTI STRATEGICI E TECNICI OPERATIVI 15 TECNICI DEDICATI ALLINTEROPERABILITA UNITA DI CALCOLO

26 Favorire una proficua sinergia finalizzata a delineare la struttura portante della infrastruttura GRID meridionale che presenti fattori manifesti o latenti di attrattività per il sistema industriale Aprire ad altri soggetti che operano in ambito GRID per promuovere un proficuo interscambio nazionale ed internazionale Promuovere e favorire gli elementi di novità: Nuove comunità di utenti scientifici Grid Computing anche per il mondo produttivo e e sociale Obiettivi della comunità 1575 E stata creata una community e sono state gettate le basi per le prossime sfide della programmazione : LA REALIZZAZIONE DELLe-INFRASTRUTTURA ITALIANA APERTA ALLA COLLABORAZIONE E ALLINTERAZIONE TRA RICERCA E IMPRESA

27 GARR PI2S2 GARR Altri Enti e realtà Strategia di Interoperabilità

28 Il nuovo soggetto: GRISU Lattività di interoperabilità proseguirà al termine dei progetti dellAvviso 1575 nellambito di una struttura organizzativa denominata GRISU (Griglia del Sud). Coord. Prof. Roberto BARBERA (UniCT & INFN-CT) Protocollo di Intesa stipulato tra i soggetti attuatori dei quattro progetti (ENEA, UniNA Federico II, Cons. COSMOLAB, Cons. COMETA) e il Cons. SPACI (già fruitore del progetto omonimo cofinanziato tramite lAvviso 68 della programmazione ). Ricerca, Sviluppo e Innovazione Cooperazione con le Imprese Integrazione nellItalian Grid Infrastructure e nellEuropean G. I.

29 PORTICI BRINDISILECCE TRISAIA GRISU EGI European GRID Infrastructure DEISA IGI Italian GRID Infrastructure INFN-GRID ENEA-GRID

30 INFN-GRID ENEA-GRID

31 LA RETE DELLA RICERCA OGGI IL FUTURO GARR-X NEL MERIDIONE FASE ZERO: INTEGRAZIONE TRA I 4 PON Il futuro dell e-Infrastruttura della rete GARR

32 Le Regioni Obiettivo per la programmazione dellUE Convergenza (CONV) (in ritardo di sviluppo) Phasing Out (out da CONV, gode del Sostegno Transitorio) Phasing In (in CRO) Competività Regionale e Occupazione (CRO) Ph IN Ph OUT


Scaricare ppt "I NUMERI DI SCoPE 15 Dipartimenti e Strutture Specialistiche 128 Docenti e ricercatori strutturati coinvolti 35Assegni di ricerca 30 Contratti di collaborazione."

Presentazioni simili


Annunci Google