La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La lettera aziendale: istruzioni per luso M. Zaccarello. Ottobre 2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La lettera aziendale: istruzioni per luso M. Zaccarello. Ottobre 2007."— Transcript della presentazione:

1 La lettera aziendale: istruzioni per luso M. Zaccarello. Ottobre 2007

2 Struttura base INTESTAZIONE INTESTAZIONE DATA (può comparire anche in basso) DATA (può comparire anche in basso) DESTINATARIO / DISTRIBUZIONE DESTINATARIO / DISTRIBUZIONE RIFERIMENTO RIFERIMENTO OGGETTO OGGETTO TESTO TESTO FIRMA FIRMA ALLEGATI ALLEGATI

3 Intestazione CucinArredo Srl CucinArredo Srl Via Luciano Bertarelli, 5/A FARA GERA DADDA - BG Tel.: Fax.: Web:

4 DESTINATARIO ragione sociale e lindirizzo della ditta, alla quale si spedisce la lettera (destinatario), preceduta da alcune formule: ragione sociale e lindirizzo della ditta, alla quale si spedisce la lettera (destinatario), preceduta da alcune formule: Spettabile (Spett.le) per aziende; Spettabile (Spett.le) per aziende; Egregio (per uomini) e Gentile (per uomini e donne), per persone fisiche; Egregio (per uomini) e Gentile (per uomini e donne), per persone fisiche; Non trascurare il titolo. Dottore, per tutte le persone laureate (Dott.); Avvocato (Avv.); Ingegnere (Ing.) Architetto (Arch.). Non trascurare il titolo. Dottore, per tutte le persone laureate (Dott.); Avvocato (Avv.); Ingegnere (Ing.) Architetto (Arch.).

5 DISTRIBUZIONE Nome, cognome e indirizzo (se diverso da quello del destinatario) di quelle persone, che si intende informare sui contenuti della lettera, anche se esse non sono destinatari diretti della stessa. Nome, cognome e indirizzo (se diverso da quello del destinatario) di quelle persone, che si intende informare sui contenuti della lettera, anche se esse non sono destinatari diretti della stessa. Il nome e cognome deve essere preceduto dalla formula E per conoscenza (e p.c.). Il nome e cognome deve essere preceduto dalla formula E per conoscenza (e p.c.).

6 RIFERIMENTO Abbreviato (Rif.), deve comparire nella lettera, soprattutto se essa è una risposta ad una lettera precedente o si riferisce ad una lettera o un documento già esistente. Abbreviato (Rif.), deve comparire nella lettera, soprattutto se essa è una risposta ad una lettera precedente o si riferisce ad una lettera o un documento già esistente. Può bastare la data o, per corrispondenza commerciale, il numero di protocollo (Prot.) della lettera o del documento precedente Può bastare la data o, per corrispondenza commerciale, il numero di protocollo (Prot.) della lettera o del documento precedente Si può utilizzare una dicitura per esteso (In riferimento alla vostra del 12 agosto scorso), oppure unabbreviazione: Rif. Vs. (vostro) 12/08/2002; Rif. Ns. (nostro) 15/08/2002). Si può utilizzare una dicitura per esteso (In riferimento alla vostra del 12 agosto scorso), oppure unabbreviazione: Rif. Vs. (vostro) 12/08/2002; Rif. Ns. (nostro) 15/08/2002).

7 OGGETTO Deve indicare sinteticamente il contenuto della lettera (non oltrepassare la riga): es. Riunione annuale del Comitato di rappresentanza X; Deve indicare sinteticamente il contenuto della lettera (non oltrepassare la riga): es. Riunione annuale del Comitato di rappresentanza X; Ad esso si riferiscono espressioni quali la riunione in oggetto; levento di cui in oggetto ecc. Ad esso si riferiscono espressioni quali la riunione in oggetto; levento di cui in oggetto ecc.

8 (CORPO DEL) TESTO. 1 Se il destinatario è una persona fisica, nel testo ci si dovrà rivolgere ad essa con il Lei; Se il destinatario è una persona fisica, nel testo ci si dovrà rivolgere ad essa con il Lei; Se il destinatario è una ditta, si dovrà invece usare il Voi; Se il destinatario è una ditta, si dovrà invece usare il Voi; In entrambi i casi tutti i pronomi e gli aggettivi possessivi che si riferiscono al destinatario devono essere scritti con la lettera maiuscola. In entrambi i casi tutti i pronomi e gli aggettivi possessivi che si riferiscono al destinatario devono essere scritti con la lettera maiuscola.

9 (CORPO DEL) TESTO. 2 Brevità: idealmente 2-4 paragrafi, distinti anche nellimpaginazione (salto rigo, rientro ecc.); Brevità: idealmente 2-4 paragrafi, distinti anche nellimpaginazione (salto rigo, rientro ecc.); Chiarezza: frasi brevi, con struttura modulare (soggetto bene individuabile); ridurre al minimo le frasi dipendenti, specie implicite (Avendo il nostro Ufficio ricevuto …) ; il tempo verbale più usato deve essere il presente; Chiarezza: frasi brevi, con struttura modulare (soggetto bene individuabile); ridurre al minimo le frasi dipendenti, specie implicite (Avendo il nostro Ufficio ricevuto …) ; il tempo verbale più usato deve essere il presente; Precisione: verifica delle informazioni riportate. Precisione: verifica delle informazioni riportate.

10 (CORPO DEL) TESTO. 3a Desidero innanzitutto ringraziarla per la sua richiesta di informazioni sulla Sistemi Gem S.p.A. Le invio in allegato una presentazione della nostra azienda che include una descrizione dettagliata della nostra organizzazione, nonché dei servizi e prodotti da noi offerti. La nostra azienda è specializzata nella fornitura di apparecchiature tecniche su misura, realizzate in base alle specifiche esigenze dei nostri clienti ed è questo il nostro punto di forza e lorigine del nostro successo. Desidero innanzitutto ringraziarla per la sua richiesta di informazioni sulla Sistemi Gem S.p.A. Le invio in allegato una presentazione della nostra azienda che include una descrizione dettagliata della nostra organizzazione, nonché dei servizi e prodotti da noi offerti. La nostra azienda è specializzata nella fornitura di apparecchiature tecniche su misura, realizzate in base alle specifiche esigenze dei nostri clienti ed è questo il nostro punto di forza e lorigine del nostro successo.

11 (CORPO DEL) TESTO. 3b Sarò lieta di contattarla nelle prossime settimane per un eventuale incontro e per fornirle ulteriori informazioni e dettagli ai fini di uneventuale collaborazione. Ringraziandola nuovamente per linteresse dimostrato, porgo distinti saluti.

12 ALLEGATI In questa parte della lettera devono essere indicati gli eventuali documenti (ad esempio le fatture) che si intendono unire alla lettera e la cui conoscenza è essenziale per la stessa; In questa parte della lettera devono essere indicati gli eventuali documenti (ad esempio le fatture) che si intendono unire alla lettera e la cui conoscenza è essenziale per la stessa; Gli allegati devono essere numerati (1, 2, 3…) o contraddistinti con lettere (a, b, c…) Gli allegati devono essere numerati (1, 2, 3…) o contraddistinti con lettere (a, b, c…)


Scaricare ppt "La lettera aziendale: istruzioni per luso M. Zaccarello. Ottobre 2007."

Presentazioni simili


Annunci Google