La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema Università degli Studi di Verona Facoltà di Scienze Motorie MANUALE di TIROCINIO CORSO di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema Università degli Studi di Verona Facoltà di Scienze Motorie MANUALE di TIROCINIO CORSO di."— Transcript della presentazione:

1 Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema Università degli Studi di Verona Facoltà di Scienze Motorie MANUALE di TIROCINIO CORSO di TECNICHE E DIDATTICA DEGLI SPORT DI SQUADRA Prof. Bertinato Luciano

2 Indice: 1- Tirocinio ed esame di TECNICHE E DIDATTICA DEGLI SPORT DI SQUADRA 2- Modalità di Tirocinio 3- Il Tirocinio Diretto a) Le attività del tirocinio diretto b) la scelta dellEnte c) come avviare il Tirocinio d) Funzioni del Tutor accogliente e) COMPITI DELLO STUDENTE 1 e 2 f) Quando si considera completato il Tirocinio Diretto

3 Tirocinio ed esame: regole generali Lo studente è ammesso a sostenere lesame di TECNICHE E DIDATTICA DEGLI SPORT DI SQUADRA - se ha completato tutte le attività di tirocinio - le attività di tirocinio non possono essere retribuite e non devono coincidere con le eventuali ore lavorative prestate presso lEnte (pena annullabilità e responsabilità legale)

4 Organizzazione Attività di tirocinio del corso TECNICHE E DIDATTICA DEGLI SPORT DI SQUADRA (2° Base) prevede complessivamente di 2 CFU, cioè 50 ore suddivise in 45 ore di tirocinio diretto presso enti accreditati con la Facoltà di Scienze Motorie di Verona. Lo studente che lo desidera può sostituire 10 delle 45 ore di tirocinio diretto con partecipazioni a seminari e/o convegni. In tal caso lo studente deve ottenere l'insindacabile autorizzazione da parte del docente del corso e presentare certificazione dell'avvenuta partecipazione al seminario/convegno riportante il numero di ore di impegno. 5 ore di relazione

5 Le attività di tirocinio diretto sono sotto la diretta responsabilità del tutor accogliente che definisce la ripartizione oraria delle diverse tipologie di impegno, in funzione della propria progettualità. Lo studente è tenuto a seguire le indicazioni del tutor accogliente. In accordo con il tutor accogliente lo studente farà esperienze nei seguenti ambiti: Analisi del contesto e degli obiettivi dellente, programmazione annuale, programmi di allenamento, programmi gare, eventuali altri programmi. * Osservazione delle attività del tutor accogliente. * Discussione e progettazione degli interventi tecnico-didattici con il tutor * Eventuale partecipazione a riunioni di coordinamento e programmazione * Attività di affiancamento al tutor durante le ore di allenamento – gare (almeno l 80%) * Queste attività non possono superare complessivamente il 20% del numero di ore del modulo Le attività di tirocinio diretto

6 Lo studente può svolgere il tirocinio diretto presso uno o più Enti/Società sportive in cui il Tutor accogliente è obbligatoriamente : Laureato in Scienze Motorie o diplomato I.S.E.F. In possesso di una qualifica del CONI e/o Federale e/o di Enti di promozione sportiva di livello almeno Regionale Lo studente, se lo desidera, può scegliere lEnte in cui svolgere il tirocinio diretto dalla lista pubblicata sul sito web della Facoltà di Scienze Motorie. In caso lo studente intenda svolgere il tirocinio in un Ente non incluso nellelenco, dovrà rivolgersi alla Segreteria Tirocini della facoltà di Scienze Motorie per avere le istruzioni e la modulistica necessarie per far convenzionare l'Ente/Società con la Facoltà. SCELTA DELLENTE

7 Ai sensi del D.M. 142/98 e della Legge Regionale 3/2009 gli enti che accolgono tirocinanti devono avere i seguenti requisiti: - Aziende con almeno 1 dipendente a tempo indeterminato; - Imprenditori anche senza dipendenti (iscrizione R.E.A. alla Camera di Commercio); - Liberi professionisti anche senza dipendenti (dove per libero professionista deve intendersi colui che è iscritto a un albo professionale o il cui titolo di studio è un titolo abilitante allesercizio di una professione).

8 Come avviare un tirocinio presso un ente 1- scegliere lEnte presso cui effettuare il tirocinio verificando che vi siano i requisiti per il tirocinio (caratteristiche del docente accogliente) 2- Comunicare alla Segreteria Tirocini lindirizzo dellente. La Segreteria invierà allente la modulistica per laccreditamento. Questo punto può essere omesso se lEnte è già convenzionato per il corso di Scienze Motorie (verificare sul sito della Facoltà). 3- consegnarli alla Segreteria Tirocini entro le date indicate sul sito. 5 – Avvenuto il consenso per laccreditamento dellente da parte del prof. Bertinato, delegato della Commissione Didattica, contattare il tutor aziendale, definire con lui/lei tempi, date e attività da svolgere nel tirocinio e compilare con lui il modulo: Progetto di Tirocinio (scaricabile dal sito della Facoltà alla voce Avvisi per studenti) 4- Portare il modulo Progetto di Tirocinio, debitamente firmato dal tutor aziendale, alla Segreteria di Scienze Motorie. ATTENZIONE: PER MOTIVI ASSICURATIVI, DALLA CONSEGNA Del MODULO PROGETTO DI TIROCINIO ALLA SEGRETERIA DI SCIENZE MOTORIE TRASCORRONO NON MENO DI 20 GIORNI PRIMA CHE SI POSSANO INIZIARE LE ATTIVITA DI TIROCINIO DIRETTO PRESSO LENTE PRESCELTO

9 Accogliere nella propria struttura il Tirocinante, dopo aver compilato, per la parte di sua competenza, il modulo progetto di tirocinio. Illustrare la/e squadre/gruppi di cui si occuperà Coinvolgere il tirocinante nellattività tecnico-didattica Organizzare la partecipazione dello studente a tutte le iniziative che ritiene opportune per lo sviluppo professionale e culturale dello studente stesso (riunioni con staff tecnico, progettazione, programmazione, ecc.). Firmare il registro delle presenze del tirocinante. Redigere, al termine del tirocinio, un giudizio di merito dello studente, compilando lapposito modulo Scheda di valutazione predisposto dallUniversità. Per poter essere liberi di esprimere il giudizio come meglio si ritiene, si prega di compilare la scheda in assenza dello studente. Registro delle presenze e scheda di valutazione dovranno essere poi messe in una busta chiusa, sigillata con la firma del tutor, che lo studente consegnerà alla segreteria della Facoltà. Funzioni del tutor accogliente

10 COMPITI DELLO STUDENTE -1 1.Lo studente è tenuto a seguire le indicazioni fornite dal Tutor Accogliente in merito allattività da svolgere presso lEnte o comunque per il progetto tecnico didattico formulato con il tutor. Lo studente è tenuto alla puntualità e al rispetto delle regole di luoghi e persone con cui viene a contatto nel corso di Tirocinio ricordando che egli, in qualità di studente di Scienze Motorie, rappresenta lIstituzione e i suoi colleghi presso lEnte ospitante. 2.Prima dellinizio del tirocinio lo studente deve consegnare alla Segreteria Tirocini della Facoltà di Scienze Motorie il modulo progetto di tirocinio compilato con il tutor e firmato anche dal rappresentante legale dellente. 3.Per il tirocinio non sono previste giustificabili assenze. 4.Lo studente dovrà annotare le attività giornaliere su un DIARIO PERSONALE (può essere un semplice quaderno), da mostrare il giorno dellesame in questione, alla commissione desame. 5.Lo studente dovrà compilare giornalmente il proprio Registro delle Presenze (scaricabile dal sito della Facoltà alla voce Avvisi per studenti) con firma del tutor.

11 COMPITI DELLO STUDENTE -2 A conclusione delle attività di Tirocinio diretto lo studente deve: 1.Far firmare il Registro delle Presenze, oltre che dal tutor, anche dal rappresentante legale dellEnte. 2.Far compilare al Tutor Accogliente la Scheda di Valutazione (la stessa del Corso di Didattica applicata) 3.Consegnare al Tutor accogliente una busta riportante i seguenti dati: -cognome nome dello studente, -curricolo base o metodologico seguito, -La scritta Documenti relativi a al tirocinio per il corso di … Il docente accogliente introdurrà nella busta il registro delle presenze e la scheda di valutazione e la chiuderà apponendo la propria firma -5. Portare la busta alla Segreteria Tirocini.

12 Quando si considera completato il Tirocinio Diretto Per poter sostenere lesame lo studente deve aver completato tutte le attività di Tirocinio Le attività di Tirocinio Diretto si considerano completate quando lo studente avrà consegnato alla Segreteria Tirocini della Facoltà di Scienze Motorie i seguenti moduli compilati e firmati in ogni loro parte Registro delle presenze Scheda di Valutazione In qualunque momento la Commissione Didattica del Corso di Laurea può effettuare verifiche sulla veridicità delle informazioni riportate nei vari moduli. In caso di falsificazione, lo studente andrà incontro a provvedimenti disciplinari


Scaricare ppt "Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema Università degli Studi di Verona Facoltà di Scienze Motorie MANUALE di TIROCINIO CORSO di."

Presentazioni simili


Annunci Google