La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A.R.I. Associazione Radioamatori Italiani Sezione di Imperia Il Radioamatore oggi: competenze, strumenti e utilità sociale. Incontro con gli Studenti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A.R.I. Associazione Radioamatori Italiani Sezione di Imperia Il Radioamatore oggi: competenze, strumenti e utilità sociale. Incontro con gli Studenti."— Transcript della presentazione:

1

2 A.R.I. Associazione Radioamatori Italiani Sezione di Imperia Il Radioamatore oggi: competenze, strumenti e utilità sociale. Incontro con gli Studenti del Liceo Scientifico G.P. Vieusseux di Imperia 7 dicembre 2004

3 RADIOAMATORI ???! Chi sono Di cosa si interessano Come nasce la passione

4 CHI SONO I RADIOAMATORI Il servizio di amatore è definito dalla I.T.U. o U.I.T. (Unione Internazionale delle Telecomunicazioni con sede a Ginevra) come: Servizio di istruzione individuale, dintercomunicazione e di ricerche tecniche, effettuato da amatori, cioè da persone debitamente autorizzate, interessate alla radiotecnica a titolo esclusivamente personale e senza interesse pecuniario.

5 CHI SONO I RADIOAMATORI Sono muniti di PATENTE MINISTERIALE 1. Patente Ordinaria: conseguita mediante esame di Teoria e Telegrafia (CW) 2. Patente Speciale: conseguita con il solo esame di Teoria

6 CHI SONO I RADIOAMATORI Ottenuta la PATENTE si richiede la LICENZA (ora Autorizzazione) ed il Nominativo (rilasciato dal Ministero delle Comunicazioni, unico a livello internazionale)

7 CHI SONO I RADIOAMATORI 1. Licenza Ordinaria: consente lesercizio della Stazione su tutte le gamme di frequenza assegnate ai Radioamatori e con i limiti di potenza previsti dalle norme di Legge. 2. Licenza Speciale:consente lutilizzo di apparecchiature operanti su gamme di frequenza uguali o superiori a 50 Mhz. e con limiti di potenza inferiori a quelli previsti per la Licenza Ordinaria.

8 DI COSA SI INTERESSANO LA RADIO !!!! Ma nellera di Internet, dei Telefonini, dellUMTS, degli MMS, SMS, delle videochiamate, del GPS, i radioamatori non saranno mica un po antiquati? Un po dinosauri, prossimi allestinzione?

9 DI COSA SI INTERESSANO Se analizziamo, ad esempio, anche altri hobby o attività del tempo libero, osserviamo come anche in altri settori vengono utilizzati oggetti o sistemi oggi considerati anacronistici, nella loro funzione primaria (bicicletta, trekking, canoa, raccolte e collezioni di oggetti antichi). Altro esempio è la Radiodiffusione Broadcasting che ha conosciuto alcuni anni orsono un momento di crisi, incalzata soprattutto dalla Televisione e dal Cinema, e che, negli ultimi tempi, ha recuperato ascolti e interesse, soprattutto da parte dei giovani.

10 DI COSA SI INTERESSANO Negli ultimi anni cè stata una diminuzione nelle adesioni, soprattutto da parte dei giovani,ma passato leffetto dirompente delle nuove tecnologie per comunicare, la passione per qualcosa di diverso, che porta con sé un arricchimento tecnico e personale come il Radiantismo, riprenderà ad interessare come hobby personale le nuove generazioni.

11 DI COSA SI INTERESSANO Ricetrasmissioni in ONDE CORTE (HF) VHF UHF SHF E MICROONDE In varie modalita: –Fonia (SSB, AM ormai in disuso, FM) –CW (Telegrafia) –Modi digitali (RTTY telescrivente,PACKET, AMTOR, PACTOR,PSK31 ….)

12 DI COSA SI INTERESSANO Sfruttando: –Propagazione ionosferica, troposferica, transequatoriale, E-sporadico –Satelliti amatoriali –Ponti ripetitori –E.M.E. (riflessione via luna) –Meteor Scatter –Rain Scatter

13 DI COSA SI INTERESSANO –Protezione Civile. Assicurano i collegamenti di emergenza quando, per calamita naturali e non, le normali telecomunicazioni ufficiali sono interrotte. – Protezione Civile. Partecipano alla maggior parte delle esercitazioni e tengono in efficienza una postazione radio demergenza presso quasi tutte le Prefetture. –Radioassistenze a manifestazioni (di solito sportive) come Rally,Enduro, corse in salita ecc. –Effettuano collegamenti radio a distanza per lo scambio di informazioni sulla sperimentazione di nuovi modi del trattamento del segnale radio, nuove apparecchiature,antenne, molte volte autocostruite.

14 DI COSA SI INTERESSANO Attivita: –Diplomi (Nazionali e Internazionali) legati al raggiungimento di un obbiettivo o target (DXCC,WAC,WAS,WAIP,WAIR,…) –Diplomi legati a manifestazioni da propagandare anche attraverso la Radio (Diploma Vele dEpoca, diploma per gli Europei di Calcio, diploma per le Olimpiadi, diploma per il centenario di …, per la ricorrenza di…) –Contest (vere e proprie gare limitate nel tempo, di solito 1 o 2 giorni nei fine settimana, dove il punteggio si basa sul numero di collegamenti o QSO e/o sulla distanza tra le stazioni collegate … WWLocator)

15 DI COSA SI INTERESSANO Attività: –ARDF –Beacon –APRS –Attivazioni (Paesi, Isole, Castelli, Fari) – QRP –ATV, SSTV (Televisione Amatoriale, Televisione a scansione lenta)

16 DI COSA SI INTERESSANO PROGETTO ANTENNA AMICA Il progetto ANTENNA AMICA ha creato una libera Associazione di Radioamatori (alcuni soci della Sezione di Rapallo e di Milano) attiva nel campo del volontariato. Si propone di ascoltare, e nei limiti del possibile di gestire, richieste di aiuto provenienti da quanti, religiosi o laici, sono impegnati nella istruzione, educazione, assistenza alle popolazioni di quei paesi sottosviluppati che riescono a collegarsi al mondo esclusivamente o prevalentemente via radio.

17 DI COSA SI INTERESSANO PROGETTO ANTENNA AMICA Questa iniziativa si integra nel Progetto per la creazione di una sala Radio presso la Clinica Malattie Infettive e Tropicali dellUniversità di Genova presso il Regionale Ospedale S.Martino che ha dato modo di attivare la Stazione IZ1GEN.

18 DI COSA SI INTERESSANO

19

20

21

22

23

24 COME NASCE LA PASSIONE Interesse per lelettronica in genere e applicata alle radiocomunicazioni con accrescimento culturale personale Possibilità di comunicare con persone, anche molto lontane, senza barriere di ordine geografico,ideologico,linguistico, ecc… con mezzi propri senza lutilizzo di servizi messi a disposizione da qualcun altro Poter essere daiuto a qualcuno (Protezione civile, RASI,G.R.M., tenere i contatti con sperdute missioni umanitarie)

25 Noti RADIOAMATORI Noti Guglielmo Marconi, il primo Radioamatore Francesco Cossiga Re Hussein di Giordania Re Juan Carlos di Spagna Re Hassan II del Marocco Marlon Brando Yuri Gagarin Joe Taylor premio Nobel per la Fisica

26 A.R.I. Associazione Radioamatori Italiani Ente Morale (Associazione senza fine di Lucro) Maggior Associazione italiana per numero di Radioamatori Iscritti (circa ) E stata la prima in Italia (ex Associazione Radiotecnica Italiana) ed è lunica ad essere riconosciuta,quale interlocutore Italiano, dalla I.A.R.U. (LUnione Internazionale delle Associazioni Radioamatoriali dei vari Paesi del Mondo)

27 A.R.I. Associazione Radioamatori Italiani Gestisce i rapporti con il Ministero Delle Comunicazioni e con le Organizzazioni Ufficiali Realizza e spedisce ai soci il mensile RadioRivista Gestisce la spedizione delle QSL Organizza alcuni Contest Nazionali e Internazionali. Gestisce la Polizza di Assicurazione c/terzi per le antenne dei soci.

28 QSL??? Le QSL sono particolari cartoline che vengono scambiate per la conferma dellavvenuto collegamento. Nel caso di richiesta di Diplomi o altre Certificazioni Radiantistiche attestano il diritto al riconoscimento della richiesta in oggetto.

29 QSL

30

31

32

33

34

35 IL CODICE Q QSL QSO QTC QRT QRV ….. Il codice Q è un elenco di acronimi che sintetizzano una domanda o una risposta dettagliata. Il codice, come deciso dalla International Telecomunication Union, è usato in tutto il mondo nelle telecomunicazioni terrestri, marittime ed aeronautiche. Nato per la radiotelegrafia, è usato anche in fonia per la sua concisione e per standardizzare le comunicazioni. L'uso di questi segnali internazionali è utilizzato in tutti i tipi di comunicazione, militari e civili e quindi anche dai Radioamatori.

36 NOMINATIVI IW1PTZ, I1ASU, IZ1ASS, I1VRO, IK1AWV ??????? La U.I.T. assegna ad ogni Nazione del mondo (con qualche eccezione al concetto di Nazione) un prefisso che contraddistingue tutti i nominativi di stazioni Radio di quel Paese. La parte rimanente del nominativo,detta suffisso, è personale di ogni Radioamatore a scopo di identificazione e può contenere anche unindicazione di origine geografica.

37 A.R.I. Sezione di Imperia GRAZIE PER LATTENZIONE!


Scaricare ppt "A.R.I. Associazione Radioamatori Italiani Sezione di Imperia Il Radioamatore oggi: competenze, strumenti e utilità sociale. Incontro con gli Studenti."

Presentazioni simili


Annunci Google