La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali Lesempio di Biologia Seminario Scienze e Lingue Roma, 14 – 16 maggio 2009 Eva-Maria Lidl, Hartmut Retzlaff.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali Lesempio di Biologia Seminario Scienze e Lingue Roma, 14 – 16 maggio 2009 Eva-Maria Lidl, Hartmut Retzlaff."— Transcript della presentazione:

1 Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali Lesempio di Biologia Seminario Scienze e Lingue Roma, 14 – 16 maggio 2009 Eva-Maria Lidl, Hartmut Retzlaff

2 Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali ("Scienze e Lingue", maggio 2009) 2 Contenuto Raffronto curricolare fra tre Länder (materia: Biologia) Approcci nellinsegnamento CLIL Lesempio della Biologia

3 Materia: Biologia Livello secondario di II grado Tematiche principali: biologia cellulare e fisiologia genetica ecologia e sostenibilità evoluzione Tematiche presenti in tutti i Länder! Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali ("Scienze e Lingue", maggio 2009)3

4 Competenze base della biologia in particolare Bassa Sassonia e Berlino La struttura e la funzione La riproduzione I compartimenti cellulari Il controllo e il funzionamento Il metabolismo e la trasformazione energetica Linformazione e la comunicazione La variabilità e ladattamento La storia e le parentele Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali ("Scienze e Lingue", maggio 2009)4

5 Secondo livello delle competenze in particolare Bassa Sassonia e Berlino Scopo: Facilitazione dellaccesso: alla classificazione al giudizio alla riflessione sui contenuti Meta-competenze specifiche Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali ("Scienze e Lingue", maggio 2009)5

6 Meta-competenze specifiche (Bassa Sassonia e Berlino) Classificazione e implementazione in maniera adeguata di quanto appreso Conoscenza metodologica: saper scegliere adeguate tecniche di lavoro approccio scientifico a determinati quesiti Sviluppo delle ipotesi Svolgimento e interpretazione degli esperimenti Comunicazione con lutilizzo di terminologia specifica Riflessività Orizzonte etico Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali ("Scienze e Lingue", maggio 2009)6

7 Meta-competenze Il quadro di riferimento della Bassa Sassonia Ricerca e tutela delle informazioni Presentazione delle informazioni Strutturazione del proprio lavoro Conoscenza e impiego di strumenti e procedure di lavoro Sperimentare, valutare, osservare, interpretare Sviluppo delle ipotesi Consapevolezza dei rischi Utilizzo di tabelle, grafici, diagrammi Formulazione di regole e di regolarità Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali ("Scienze e Lingue", maggio 2009)7

8 Il programma di studio bavarese Descrizione dettagliata delle singole branche Specificazione dei contenuti anche nelle sottotematiche Linee guida per gli insegnanti per la distribuzione delle ore dinsegnamento Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali ("Scienze e Lingue", maggio 2009)8

9 Gli standard formativi per la Biologia della Conferenza permanente dei Ministri di Cultura (KMK) Età di riferimento: 15 / 16 anni Reazione al cosiddetto PISA-Schock Tre concetti base: –Sistema –Struttura e funzione –Sviluppo Continuazione dei concetti base nei curricola del livello superiore di II grado Tendenza verso una omologazione a livello nazionale I curricola adottati dai diversi Länder federali si differenziano fra loro più nella struttura che nei contenuti. Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali ("Scienze e Lingue", maggio 2009)9

10 Approcci nellinsegnamento CLIL Divario fra gli approcci didattici nelle scienze e nelle lingue Gli insegnanti di lingue spesso insegnano anche altre materie – raramente, però, materie scientifiche. CLIL e Scienze – uno stimolo per la collaborazione fra colleghi di discipline diverse! Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali ("Scienze e Lingue", maggio 2009)10

11 Approcci nellinsegnamento CLIL Tendenze nellapprendimento di L2 Sviluppo delle Competenze comunicative (four skills) –Comprensione audiovisiva –Espressione orale –Comprensione di testi scritti –Espressione scritta Competenze linguistiche Competenze interculturali Competenze metodologiche Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali ("Scienze e Lingue", maggio 2009)11

12 Organizzazione mirata dellambiente linguistico Basic Interpersonal Communicative Skills Cognitive Academic Linguistic Proficiency Nesso fra quesiti linguistici e cognitivi Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali ("Scienze e Lingue", maggio 2009)12 Offerta di support systems: scelta mirata di materiali utili per il lavoro testuale

13 Strategie generiche di apprendimento Attivazione del sapere già a disposizione del discente e del lessico tematico Capacità di applicare parametri di contesto e di analogia Strategie di elaborazione –per es.: stili di lettura –Scanning –Skimming –Receptive and detailed reading Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali ("Scienze e Lingue", maggio 2009)13

14 Tecniche di lettura e di scrittura Il modello a quattro fasi Per la lettura: 1.Raccogliere informazioni già esistenti e formulare delle ipotesi 2.Prima lettura evidenziando le parole chiave 3.Seconda lettura, cogliere i primi dettagli e chiarire questioni inerenti il lessico 4.Esaminare ed eventualmente completare le informazioni raccolte Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali ("Scienze e Lingue", maggio 2009)14

15 Tecniche di lettura e di scrittura Il modello a quattro fasi Per la scrittura: 1.Raccogliere e sintetizzare le informazioni 2.Sistemare e strutturare (elaborare una scaletta) 3.Elaborare il testo (anche in gruppo) 4.Verifica finale (correttezza, logicità) Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali ("Scienze e Lingue", maggio 2009)15

16 Processi di apprendimento specifici per i contenuti della materia Impiego di materiali illustrativi –Diagrammi, statistiche ecc. Orientamento degli skills linguistici verso la discorsività e la consapevolezza metodologica Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali ("Scienze e Lingue", maggio 2009)16 Definitions: defining vocabulary, structures & strategies – categorizing & indexing Word fields in topic areas Collocations/words in context Using pictures – photographs, diagrams, semantic webs etc. Working with clozes, multiple choice formats Dictionary skills [Wildhage & Otten, 2003]

17 La scelta degli argomenti Questioni metodologiche Preparazione degli alunni alla nuova situazione di apprendimento (CLIL) Quale metodo per quale argomento? Quando è lecito limpiego della L1? Come posso riattivare il sapere linguistico già esistente? Esistono certe forme specifiche despressione da esercitare? Dispongo di un quadro di domande che possono servire agli alunni come filo conduttore? Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali ("Scienze e Lingue", maggio 2009)17

18 Lesempio della Biologia La Biologia – troppo complessa per CLIL? L2 – un livello di riflessione: 1.La trasposizione della materia in una lingua straniera serve come livello di riflessione in più e aiuta dunque ad approfondire i contenuti della materia specifica. 2.Lobbligo di esprimersi in una lingua straniera, costringe lalunno a impiegare un lessico meno complesso. Lalunno, per conseguenza, deve esprimere fatti complessi con un linguaggio meno complesso, ma eventualmente più appropriato. 3.Trattare gli argomenti in una lingua straniera favorisce il superamento dellacquisizione dei meri fatti specifici: dai saperi dichiarativi ai saperi procedurali! Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali ("Scienze e Lingue", maggio 2009)18

19 Sostegno mirato agli alunni Esercizi di terminologia specifica, esplorazione di campi semantici Decisioni preliminarie su quanto utilizzare la L1 in classe –Occasione per contributi spontanei ed emozionali –Terminologia per flora e fauna locali Strutturazione del modulo in fasi, pianificazione di momenti di ripetizione e di consolidizzazione Visualizzazione / messa a disposizione di materiali illustrativi Sperimentazione (la Biologia si offre come disciplina sperimentale e di prassi per eccellenza) Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali ("Scienze e Lingue", maggio 2009)19

20 Gli standard formativi della KMK per la Biologia Branche di competenza della biologia Conoscenze specialistiche Organismi viventi, fenomeni biologici, concetti, principi, Conoscere i fatti e saperli associare ai concetti di base Competenze che si acquisiscono osservazione, raffronto, sperimentazione, imparare a sfruttare i modelli e applicare determinate tecniche di lavoro Comunicazione Accedere a e scambiarsi informazioni specifiche e specialistiche Valutazione Riconoscere e saper valutare fenomeni biologici nei diversi contesti Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali ("Scienze e Lingue", maggio 2009)20


Scaricare ppt "Linsegnamento delle Scienze in tre Länder federali Lesempio di Biologia Seminario Scienze e Lingue Roma, 14 – 16 maggio 2009 Eva-Maria Lidl, Hartmut Retzlaff."

Presentazioni simili


Annunci Google