La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Astronomy – the Exhibition. La Mostra Sin dal maggio del 1992, il Deutsches Museum offre la più ampia mostra di Astronomia al mondo quanto al numero degli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Astronomy – the Exhibition. La Mostra Sin dal maggio del 1992, il Deutsches Museum offre la più ampia mostra di Astronomia al mondo quanto al numero degli."— Transcript della presentazione:

1 Astronomy – the Exhibition

2 La Mostra Sin dal maggio del 1992, il Deutsches Museum offre la più ampia mostra di Astronomia al mondo quanto al numero degli oggetti in esposizione e alla quantità delle informazioni visualizzate. 180 oggetti originali sono esposti su di una superficie di 1100 m² comprendente il 3°, 4° e 5° piano. Con laiuto di trenta modelli, 20 unità visive e circa 400 pannelli di testo vengono spiegati e illustrati i temi più complessi. Viene trattato lo sviluppo storico dellastronomia, così come argomenti di ricerca e lo sviluppo degli strumenti astronomici.

3 Visuale della sala dedicata allastronomia al 3° piano A destra sullo sfondo un segmento 1/8 di un radio telescopio submillimetrale (15 m) A destra sullo sfondo un segmento 1/8 di un radio telescopio submillimetrale (15 m) a destra in primo piano un eliometro costruito da Repsold, Amburgo, 1899 a destra in primo piano un eliometro costruito da Repsold, Amburgo, 1899 in basso a sinistra una bacheca con dispositivi astro-fotometrici in basso a sinistra una bacheca con dispositivi astro-fotometrici sullo sfondo in alto una bacheca che illustra lo sviluppo di strumenti astrofisici nella gamma di radiazione IR - UV e radio sullo sfondo in alto una bacheca che illustra lo sviluppo di strumenti astrofisici nella gamma di radiazione IR - UV e radio

4 Visuale della sala dedicata allastronomia al 3° piano

5 Classificazione Qualè la struttura delluniverso? Qualè la struttura delluniverso? Qualè la struttura delluniverso? Qualè la struttura delluniverso? Che cosa vediamo nel cielo? Che cosa vediamo nel cielo? Che cosa vediamo nel cielo? Che cosa vediamo nel cielo? Qualè la natura delle stelle? Qualè la natura delle stelle? Qualè la natura delle stelle? Qualè la natura delle stelle? Come si evolvono le stelle? Come si evolvono le stelle? Come si evolvono le stelle? Come si evolvono le stelle? Come sono distribuite le stelle nelluniverso? Come sono distribuite le stelle nelluniverso? Come sono distribuite le stelle nelluniverso? Come sono distribuite le stelle nelluniverso? Da dove deriva lenergia del sole? Da dove deriva lenergia del sole? Da dove deriva lenergia del sole? Da dove deriva lenergia del sole? Che aspetto ha il nostro sistema planetario? Che aspetto ha il nostro sistema planetario? Che aspetto ha il nostro sistema planetario? Che aspetto ha il nostro sistema planetario? Come abbiamo ottenuto queste informazioni? Come abbiamo ottenuto queste informazioni? Come abbiamo ottenuto queste informazioni? Come abbiamo ottenuto queste informazioni? Come si sono evoluti luniverso e la vita? Come si sono evoluti luniverso e la vita? Come si sono evoluti luniverso e la vita? Come si sono evoluti luniverso e la vita? E lastronomia come hobby? E lastronomia come hobby? E lastronomia come hobby? E lastronomia come hobby?

6 La strada verso linfinito – che struttura ha luniverso? In questambiente introduttivo il visitatore si fa unidea di come è costituito luniverso; apprende che la Terra è uno dei nove pianeti del sistema solare; che il nostro sole è una stella come altri mille milioni di stelle nella nostra galassia, la Via Lattea, la quale, assieme a migliaia di milioni di altre galassie, è parte di strutture ancor più grandi delluniverso.

7 Innumerevoli stelle al di sopra di noi - che cosa vediamo nel cielo? La luce delle stelle arriva fino a noi da direzioni e distanze differenti con intensità variabile. Le stelle hanno una determinata posizione, distanza, luminosità. La misurazione delle stelle (astrometria) e dei vari movimenti che avvengono in cielo viene trattata in maniera approfondita.

8 Innumerevoli stelle al di sopra di noi – che cosa vediamo nel cielo? Esposizione di strumenti storici per determinare la posizione delle stelle Esposizione di strumenti storici per determinare la posizione delle stelle

9 Colori, bagliori e flash – gli inizi dellastrofisica Dalla metà del XIV secolo la quantità e qualità della luce stellare è diventata oggetto di ricerca astrofisica. Attraverso la dispersione della luce stellare nelle componenti spettrali è possibile ottenere informazioni su materiale, composizioni e movimenti stellari. Le stelle di varia luminosità sono diventate centro dinteresse per gli astronomi. Parecchie stelle variabili sono utilizzate come pietre miliari nel misurare le distanze nelluniverso.

10 Vita e morte delle stelle – evoluzione stellare Tutte le stelle nascono, vivono milioni o migliaia di milioni di anni e muoiono. Traggono origine da enormi nubi di gas e polvere e si sviluppano in palle di gas bollente. Al loro interno reazioni nucleari liberano energia. Le stelle con massa maggiore bruciano più rapidamente e concludono la loro esistenza come stelle a neutroni o buchi neri. Le stelle con massa minore hanno una vita più lunga e concludono come nane bianche che si raffreddano molto lentamente, diventando pressoché invisibili. E possibile osservare nello spazio la maggior parte delle fasi di sviluppo di una stella.

11 Vita e morte delle stelle – evoluzione stellare Il diagramma di Hertzsprung-Russell è una dimostrazione che attivamente può far capire il destino delle stelle. Il diagramma di Hertzsprung-Russell è una dimostrazione che attivamente può far capire il destino delle stelle.

12 Universi a isola e catene di isole – strutture su larga scala nelluniverso La materia luminescente non è distribuita in modo omogeneo nelluniverso. La nostra Via Lattea è formata da stelle singole, gruppi di stelle, gas e nubi di polvere. Oltre alla Via Lattea ci sono centomila milioni di altre galassie. Poiché è possibile misurare le distanze delle galassie, siamo in grado di ottenere unimmagine approssimativa del nostro mondo osservabile.

13 Lo spazio come laboratorio – guardare osservare misurare Gli oggetti stellari emettono radiazioni non solo nella gamma della luce visibile. Possiamo ottenere informazioni sulluniverso anche in altre gamme di lunghezza e tramite le radiazioni delle particelle. Solo la luce visibile, le onde radio e una piccola fascia dellinfrarosso raggiungono la superficie terrestre. Le altre gamme di radiazioni vengono indebolite o interamente assorbite dallatmosfera. Ciò riguarda le microonde, linfrarosso, lultravioletto, i raggi X, i raggi gamma e la maggior parte delle radiazioni delle particelle, fatta eccezione per i neutrini. Losservazione di queste gamme deve essere effettuata molto al di sopra dellatmosfera. Sono stati sviluppati speciali dispositivi e metodi di misurazione per i diversi tipi di radiazioni.

14 La nostra stella madre – il Sole Lunica stella abbastanza vicina da consentire lesplorazione in dettaglio è il nostro Sole. Talvolta si possono scorgere macchie scure sulla sua superficie. Un grande progresso fu rappresentato dalle linee scure di Fraunhofer nello spettro, dato dalla dispersione di luce solare bianca nei colori dellarcobaleno e dalla loro relativa interpretazione come impronte digitali degli elementi chimici del sole. Latmosfera è costituita da 3 strati: la calotta chiara (fotosfera) la calotta chiara (fotosfera) la calotta colorata (cromosfera) con protuberanze la calotta colorata (cromosfera) con protuberanze il cerchio di radiazioni (corona) il cerchio di radiazioni (corona) Trova spiegazione anche il processo di produzione di energia del sole: fusione nucleare, che trasforma lidrogeno in elio

15 La nostra stella madre – il Sole Spettro solare colorato a mano da Joseph Fraunhofer, nel 1814 circa Spettro solare colorato a mano da Joseph Fraunhofer, nel 1814 circa

16 Movimento a orologeria celeste – il nostro sistema planetario Laver riconosciuto che non è la nostra Terra al centro delluniverso, ma che essa ruota intorno al sole assieme ad altri 8 pianeti secondo leggi fisiche, ha determinato la nostra attuale visione del mondo. Asteroidi e meteoriti, entrambi tipi di piccoli corpi celesti, differiscono principalmente per grandezza, composizione e distanza di orbita dal sole.

17 Da dove veniamo, dove stiamo andando? - evoluzione delluniverso La visione del mondo che ci circonda è cambiata nel corso del tempo: la Terra e il genere umano hanno perso la posizione centrale che avevano nelluniverso. Molte domande non trovano ancora risposta: come si è sviluppato luniverso, come morirà? Esistono forme di vita extraterrestre?

18 Astronomia per tutti – astronomia amatoriale Lesposizione riguardante lastronomia amatoriale è ubicata al 4° piano e può essere raggiunta dalla scala o dalla galleria della mostra al 3° piano. In unarea di circa 100 m 2 il visitatore può imparare a dedicarsi allastronomia come hobby. I mezzi di cui si avvale un astronomo sono locchio umano, il binocolo e il telescopio. Vengono mostrati i progetti e i tipici oggetti per losservazione, così come i più importanti accessori, quali i grafici stellari, i planisferi, le ruote per lindividuazione delle stelle e le calandre astronomiche. Viene inoltre presentata lastro-fotografia e la possibilità di iscrizione a un club di astronomia amatoriale. Questa stessa mostra è in parte il risultato di una cooperazione tra il museo e il club dastronomia amatoriale di Monaco.

19 Astronomia LA MOSTRA Realizzato dalla scuola ITIS Trafelli di Nettuno (RM) in collaborazione con il Deutsches Museum Tratto da: Astronomy – The Exhibition Anno scolastico Presentazione realizzata dalla Classe III C Informatica: A. Morvillo, V. De Cesaris, S. Vaudi, C. Bernardini. Traduzione dei testi originali effettuata dalla classe IV C Liceo Scientifico Tecnologico, Disegni: Claudio Bernardini Referente del progetto: prof.ssa T. Senesi Referente classe III C informatica: P. Salvati Il dirigente scolastico Giuseppe Iannazzi


Scaricare ppt "Astronomy – the Exhibition. La Mostra Sin dal maggio del 1992, il Deutsches Museum offre la più ampia mostra di Astronomia al mondo quanto al numero degli."

Presentazioni simili


Annunci Google