La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

BIOETICA AMBIENTALE E FARMACOSOFIA A.m.a.s. r.e.m. nobis a Deo donata Siamo al tramonto della (in)civiltà dei consumi TERRA MIA Dott. Antonio Marfella.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "BIOETICA AMBIENTALE E FARMACOSOFIA A.m.a.s. r.e.m. nobis a Deo donata Siamo al tramonto della (in)civiltà dei consumi TERRA MIA Dott. Antonio Marfella."— Transcript della presentazione:

1 BIOETICA AMBIENTALE E FARMACOSOFIA A.m.a.s. r.e.m. nobis a Deo donata Siamo al tramonto della (in)civiltà dei consumi TERRA MIA Dott. Antonio Marfella 11 novembre 2008 Tutti gli Uomini sono Responsabili dellAmbiente. I Medici lo sono DUE VOLTE!

2 2

3 3 DR ANTONIO MARFELLA ISDE NAPOLI

4 4 Allinizio del secolo scorso il Medico Santo Giuseppe Moscati si rese conto che era più importante assicurare ai propri assistiti il pane e il latte piuttosto che i farmaci. Oggi, a distanza di circa un secolo, siamo stati costretti a prendere coscienza che in questo mondo globalizzato è indispensabile analizzare e assicurare la qualità sia del pane che del latte che dei farmaci ai nostri figli e ai nostri pazienti!

5 5 Oggi si può parlare di Bioetica ambientale come di una ben precisa e differenziata branca della Bioetica, che da un lato presuppone la base scientifica dellecologia (intesa come scienza degli ecosistemi) e dallaltro recupera listanza etica racchiusa in quella formula con cui loncologo Potter definì la scienza della sopravvivenza (Bioetica): si tratta di una bioetica che propone la sintesi dei valori umani ed etici con lecosistema della vita, contestualizzando ogni aspetto biomedico nel quadro globale delle scienze ecologiche. In tal senso diviene necessario recuperare non solo la dimensione delle scelte etiche individuali, ma anche quella degli stili di vita collettivi, come frutto della riflessione bioetica ambientale.

6

7

8

9 9 LA MEDICINA SI COSTITUISCE SCIENZA NEL CONFLITTO FECONDO CON LA FILOSOFIA CHE VALSE A DARLE CHIARA CONSAPEVOLEZZA DI METODO E LA RESE CAPACE DI ELABORARE LA ESPRESSIONE CLASSICA E PERFETTA DEL CONCETTO DI SCIENZA A LEI PROPRIO ( Jager, 1990, su Ippocrate) CHE VALSE A DARLE CHIARA CONSAPEVOLEZZA DI METODO E LA RESE CAPACE DI ELABORARE LA ESPRESSIONE CLASSICA E PERFETTA DEL CONCETTO DI SCIENZA A LEI PROPRIO ( Jager, 1990, su Ippocrate)

10 10 Autore di una grandiosa enciclopedia del sapere medico che resterà indiscusso punto di riferimento per circa 1600 anni, Galeno (129 – 210 d.C.) si presenta come il restauratore della dignità, anche etica, attribuita al medico già da Ippocrate. LA SUA AFFERMAZIONE CHE IL VERO MEDICO E SEMPRE ANCHE FILOSOFO sta a significare una precisa scelta metodologica che contempera IL MOMENTO LOGICO (via conoscitiva dellintelletto) e IL MOMENTO SPERIMENTALE dellosservazione attraverso i sensi

11 11 La Filosofia e la Teologia diventano, in questo contesto, degli aiuti indispensabili con cui occorre confrontarsi per evitare che la scienza proceda da sola in un sentiero tortuoso, colmo di imprevisti e non privo di rischi. Papa Benedetto XVI (ottobre 2008)

12 12 BOLLETTINO ORDINE DEI MEDICI DI NAPOLI APRILE 2007

13 13 Il massimo (POSSIBILE) che puo fare oggi la Medicina è consentire al maggior numero di esseri umani di raggiungere in buona qualità di vita il limite fissato dalla Natura : circa 1 milione di ore (circa 120 anni) PER CERCARE LIMMORTALITA QUALCHE MEDICO, NOVELLO ESCULAPIO, PUO RICADERE NEL SUO PECCATO E ATTIRARSI LE IRE DI ZEUS?

14 14 Consapevole della solennità dellatto che compio e dellimpegno che assumo GIURO PER APOLLO MEDICO E ASCLEPIO E IGEA E PANACEA … IGEA = PREVENZIONE PRIMARIA = BIOETICA AMBIENTALE PANACEA = CURA = FARMACOSOFIA α ed della Medicina

15 15 La spesa farmaceutica ospedaliera sta andando fuori controllo" e, per questo, si corre il rischio che l'anno prossimo si generi "un buco di oltre 200 milioni di euro". Il sottosegretario alla salute, Ferruccio Fazio, ha cosi' messo in guardia dagli eccessi di spesa, soprattutto per quanto riguarda le voci dell'oncologia e dei farmaci intelligenti. Milano 27 ottobre 2008

16 16 I Medici oggi devono impegnarsi al massimo per contribuire a formare Cittadini e Medici Intelligenti che sappiano vivere in armonia con lAmbiente e sappiano usare in termini di giusto rapporto costo/beneficio Farmaci Innovativi! Smettiamola di formare cittadini e medici innovativi che distruggono lAmbiente e si fanno usare da farmaci intelligenti! Antonio Marfella 11 novembre 2008

17 17 Metanoia = mente nuova = conversione = semplicemente cambiare punto di vista delle stesse cose 47 anni = 6570 gestazione x 47 = ore su progetto potenziale di 1 milione di ore 8 anni massimo di mandato = massimo ore

18 18 Metanoia = mente nuova = conversione = semplicemente cambiare punto di vista delle stesse cose 18 miliardi di ore (circa 1800 anni) per raggiungere 1 miliardo di uomini sulla Terra Oggi solo ore (circa gli ultimi 12 anni) per passare da 5 a 6 miliardi di persone su un PIANETA SEMPRE PIU PICCOLO E SFRUTTATO!

19 19 Un bambino che nasce oggi in Campania ha intatte tutte le possibilità di arrivare a vivere in buona salute sino al potenziale milione di ore ? Dopo oltre 3000 anni Sono sempre le nostre DONNE Le piu attente e decise a difesa della TERRA e della SALUTE DEI FIGLI! MATER MATUTA Circa 500 a.C. MUSEO CAMPANO CAPUA

20 20 The gift our mothers never wanted to give us! A CHEMICAL FALL OUT! ULTRAFINE PARTICLES HEAVY METALS ENDOCRINE DISRUPTORS dioxin-like moleculles 1 23 The Environmental Toxic Burden and the fetal origins of adult diseases BOMBARDAMENTO DI INQUINANTI SIN DALLE PRIME ORE DI VITA!

21 21 Insulino-resistance Diabetes Cardiovascular Diseases La Rivoluzione Epidemica del XX Secolo Il vertiginoso incremento delle patologie cronico-degenerative [immunomediate, neuro-degenerative, endocrine, neoplastiche, cardiocircolatorie] Sono anche il prodotto di una drammatica trasformazione ambientale e di una (conseguente) alterazione del Programming embrio-fetale Barker Hypothesis (1989) (1989) c parlare di Ambiente e Salute oggi, significa interrogarsi circa la Rivoluzione Epidemica in atto … evidentemente connessa alla drammatica trasformazione ambientale prodotta dalluomo in pochi decenni.. a b Il paese con la più alta concentrazione al mondo di ultracentenari è Ovodda (NUORO), ne ha 7 su 1600 abitanti! A mezza costa sul Gennargentu, 800 metri d'altitudine, boschi di querce e castagni, pascoli e ruscelli, non si vede una ciminiera nel raggio di 50 chilometri! (Corsera )

22 22 Industrial chemicals in mothers and daughters: The pollution we share and inherit Il Prof. Puca è convinto di avere trovato nel gene Fox03A, che regola il metabolismo ossidativo, riducendo i dannosi radicali liberi, il «tratto» ricorrente che spiega la lunga vita dei cilentani; gene presente anche nella popolazione di Okinawa, in Giappone. Ma per superare i 110 anni, probabilmente, non basta un gene favorevole: ci vuole altro! E non certo la ricchezza: di rado i matusalemme hanno vissuto nell'ozio. Corsera

23 23 IN ITALIA ABBIAMO IL MASSIMO EUROPEO DI TUMORI INFANTILI CON PICCO PER I LINFOMI (AIRTUM 2008). Lincremento delle neoplasie infantili costituisce un vero SEGNALE DALLARME.. Perché le neoplasie infantili non possono essere archiviate come il portato di un accumulo para-fisiologico (legato allaumento delletà media) di lesioni ossidative a carico del DNA. Sono il segno di una possibile AMPLIFICAZIONE TRANSGENERAZIONALE DEL DANNO da ambiente pesantemente inquinato!

24 24 ANNO 2006 : ALLARME RIFIUTI TOSSICI

25 25 LA VERITA E RIVELATA AI SEMPLICI e AI PURI DI CUORE ADORAZIONE DI BETHLEM, CARAVAGGIO Maria ascolta con attenzione e medita sul messaggio che riceve dai Pastori

26 26 LE PECORE E I PASTORI DI ACERRA: LE INASCOLTATE SENTINELLE DELLA DIOSSINA! Se uno distrugge il Tempio di Dio, Dio distruggerà lui. Perché Santo è il Tempio di Dio, che siete voi. S. Paolo Apostolo, I lettera ai Corinzi Pastore acerrano Anno 2007

27 27 Ogni giorno, a causa di un inquinamento ingravescente, doloso o per ignoranza, noi, i nostri figli e le nostre gestanti stiamo ricevendo un numero di anonime sassate cancerogene e mutagene, che ci uccideranno prima del possibile milione di ore, molto maggiore di quanto potremmo ricevere con stili di vita individuali e collettivi più SOBRI, non più poveri! Beato Angelico (1395 – 1455) AMBIENTE E SALUTE: LA METAFORA DELLA LAPIDAZIONE

28 % RECUPERO E RICICLO : – TONNELLATE/ANNO 30 % COMPOSTAGGIO : TONNELLATE/ANNO 20 % IMPIANTI FINALI: TONNELLATE/ANNO = 3 INCENERITORI (O DI MEGLIO) DA MAX TONN/ANNO SITUAZIONE IDEALE : MICHELANGELO, IL GIUDIZIO UNIVERSALE

29 29 MANCA IL COMPOSTAGGIO! IL ROMA

30 30 30 % RECUPERO E RICICLO : TONNELLATE/ANNO 0 % COMPOSTAGGIO : 0 TONNELLATE/ANNO 70 % IMPIANTI FINALI: TONNELLATE/ANNO = 4 O 5 MAXI-INCENERITORI SINO A TONN/ANNO AVREMO UN INFERNO ENORME, IL PURGATORIO ELIMINATO, E UN PARADISO PICCOLO PICCOLO PICCOLO! PROPOSTA COMMISSARIATO : MICHELANGELO, IL GIUDIZIO UNIVERSALE

31 31 Per unora di sballo da alcool e droga ha senso distruggere uno o più Progetti di Dio da un milione di ore ? (OSSERVATORIO ) SIAMO LA NAZIONE CHE CONSUMA PIU COCAINA TRA I GIOVANI DI TUTTA EUROPA! E A NAPOLI?

32 32 Tutti ci chiediamo perche a 12 – 13 anni si fanno maxi- risse e si spara tra bambini a Secondigliano. nessuno vuole vedere come tra i giovanissimi si è passati dalla MALINCONOIA delle droghe inibitorie come LSD-hashish-marijuana (anni ) alla DISEDONIA (disturbo omeostatico edonico) privo di scrupoli e coscienza (blocco del SUPER IO) delle droghe ECCITATORIE come i mix di amfetamine-cocaina-alcool. DISEDONIA (disturbo omeostatico edonico) privo di scrupoli e coscienza (blocco del SUPER IO) delle droghe ECCITATORIE come i mix di amfetamine-cocaina-alcool. Eppure sono le stesse droghe i cui capostipiti sono stati usati per rendere coraggiosi sino allincoscienza e spietati sino alla ferocia i soldati delle ultime guerre mondiali! Dio non ci perdonerà per avere taciuto!

33 33 In Campania abbiamo due sole risorse di IMMENSO valore : 1) LA TESTA (CON DNA DI TUTTE LE RAZZE E DI TUTTE LE CIVILTA) 2) LA TERRA PIU BELLA DEL MONDO COME MEDICI STIAMO FACENDO TUTTO CIOCHE E NOSTRO DOVERE E POTERE PER DIFENDERE QUESTE RISORSE ?

34 34 Sebbene via sia una minor mortalità per tutte le neoplasie rispetto al dato nazionale, alcune patologie, non solo neoplastiche, legate al fumo (malattie cardiocircolatorie, endocrine, malattie neuro degenerative, tumori del polmone. della laringe, della vescica) hanno tassi superiori al dato medio nazionale e portano a considerare che in Campania vi sia stato, oltre ad un elevato numero di fumatori, in alcune zone, un forte inquinamento ambientale; Per quasi tutti i tumori i tassi sono ancora in aumento, mentre a livello nazionale ed europeo dati degli ultimi anni evidenziano un leggero decremento; Si conferma un evidente eccesso di mortalità per quasi tutte le neoplasie nelle ASL di Napoli e Caserta. Tali ASL hanno tassi superiori al dato nazionale per quasi tutti i tumori; II Atlante Registro Tumori Lega Tumori Napoli

35 35

36 36 A NAPOLI 9 NUOVI CASI DI TUMORE AL POLMONE OGNI GIORNO A MILANO 15 CHI E PIU INQUINATA ? NAPOLI O MILANO?

37 37 ESEMPIO DI CAPACITA DI LETTURA DEL CONTESTO: CARAVAGGIO E PIO MONTE DELLA MISERICORDIA, NAPOLI ANNO 1607 d.c.: VILIPENDIO DELLA RELIGIONE O ARTE SUBLIME?

38 38 LETTURA DEL CONTESTO Napoli ANNO 2006 d.c.: USCITA DELLA METROPOLITANA O INGRESSO DEL PASCALE E DEI SUOI PROGRAMMI DI PREVENZIONE, STUDIO E CURA DEI TUMORI?

39 39 LA SALUTE NON HA PREZZO MA HA DEI COSTI!

40 40 IL RIPARTO DEL FONDO SANITARIO NAZIONALE VIENE EFFETTUATO SULLA BASE DI UNA QUOTA CAPITARIA/ANNO CHE TIENE CONTO DI NUMEROSI PARAMETRI MA IN PARTICOLARE DELLA ETA MEDIA DELLA POPOLAZIONE DI RIFERIMENTO DA UN LATO QUINDI IN CAMPANIA RICEVIAMO MENO RISORSE PERCHE SIAMO LA REGIONE PIU GIOVANE

41 41 …..DALLALTRO SIAMO LA REGIONE CHE, IN CONTROTENDENZA NAZIONALE, STA INCREMENTANDO, PIU VELOCEMENTE DEGLI ALTRI, I PROPRI TASSI DI INCIDENZA DI TUTTE LE PATOLOGIE CRONICO DEGENERATIVE E DEI TUMORI, ANCHE AL DI SOTTO DEI 65 ANNI, SPECIE A NAPOLI E CASERTA

42 42 SI DICE A NAPOLI: CORNUTIEMAZZIATI!

43 43 IL DITO DI CARAVAGGIO NELLA PIAGA DELLA RICERCA EDITORIALE SU B.I.F. ANNO XII, 4, 2005 Prof. Roberto Satolli, Presidente Comitato Etico Istituto Tumori di Milano

44 44 Occorre prendere atto che, soprattutto in campo biomedico, la ricerca non ha più le caratteristiche di una impresa disinteressata e collaborativa, come era stata definita dal Sociologo della Scienza Robert Merton solo mezzo secolo fa. Con le parole del premio Nobel per la Medicina Karis Mullis, probabilmente lo sviluppo scientifico più importante del XX secolo è che linteresse economico ha rimpiazzato la curiosità come forza trainante della ricerca Prof. Roberto Satolli

45 45 I grandi trial multicentrici sono disegnati in maniera ineccepibile sul piano del metodo e del rigore, ma quasi sempre in modo tale da soddisfare le esigenze dei produttori dei farmaci in studio, piuttosto che per rispondere alle domande che consentirebbero ai medici di usarli al meglio e ai malati di giovarsene Prof. Roberto Satolli

46 46 SI TRATTA DI INTERESSI INGENTI E CRESCENTI: SECONDO UNA RECENTE ANALISI, I FINANZIAMENTI PER LA RICERCA IN CAMPO BIOMEDICO SONO RADDIOPPIATI, ARRIVANDO NEI SOLI STATI UNITI ALLA CIFRA DI OLTRE 100 MILIARDI DI DOLLARI; DI QUESTI, QUASI IL 60% PROVIENE DALLA INDUSTRIA, FINALIZZATO AL PROFITTO. CIO CHE E BEN PIU GRAVE PERO, E CHE LASCIA PENSARE ALLE RICADUTE SULLA COSIDDETTA RICERCA SPONTANEA, E CHE ESSI COSTITUISCONO MENO DI UN TERZO DI QUELLO CHE LE MEDESIME DITTE FARMACEUTICHE INVESTONO PER MARKETING, PROMOZIONE E GESTIONE

47 47 Sole 24 Ore Sanità 3 novembre 2008

48 48 "E' mia ferma convinzione che anche per la Farmacologia sia opportuno nell'immediato futuro orientarsi verso una visione "olista" della materia, che, senza rinunciare alla enorme massa di conoscenze acquisite grazie alla Scuola "riduzionista", consenta la nascita di un nuovo modo di pensare che faciliti il passaggio da una molteplicità di informazioni alla loro sintesi a vantaggio della salute dell'Uomo.....Per ottenere questo scopo sarà necessario:

49 49 1)operare in modo rigorosamente scientifico nella raccolta dei dati farmacodinamici, farmacocinetici e tossicologici 2)conoscere in tutti i loro aspetti i rapporti costo/benefici dei trattamenti farmacologici 3)studiare, studiare, studiare e predisporsi ad agire con onestà, moralità, coscienza, buon senso, senza lasciarsi andare a facili entusiasmi nè a previsioni catastrofiche e pessimiste. Prof. Leonardo Donatelli, Prolusione al XXI Congresso della Società Italina di Farmacologia,Napoli 2 giugno 1982 (Segretario Organizzativo:Dr. A.Marfella)

50 50 DUE PROPOSTE CONCRETE: 1)SCUOLA PERMANENTE DI BIOETICA AMBIENTALE E FARMACOSOFIA (ALFA ED OMEGA DELLA MEDICINA) COME MASTER DI SECONDO LIVELLO E INTRODUZIONE DEI PRINCIPI DI FARMACOLOGIA TOSSICOLOGIA E EDUCAZIONE AMBIENTALE IIN MANIERA ORGANICA NELLA SCUOLA DELLOBBLIGO 2)SVILUPPARE UN ATTEGGIAMENTO MENO TIMIDO E PASSIVO CON PRODUZIONE DIRETTA E INCENTIVATA DI FARMACI GENERICI QUALE RECUPERO DELLA ANTICA TRADIZIONE MONASTICA (FARMACIA GALENICA) FAVORENDO LA PRODUZIONE DI RISORSE IN SANITA PER UN ECUMENISMO BASATO SULLA TUTELA DELLAMBIENTE E DELLA SALUTE DI TUTTI GLI UOMINI DI NOSTRA MADRE TERRA

51 51 III Giornata per la salvaguardia del Creato – Napoli 13 settembre 2008 UNA NUOVA SOBRIETA PER ABITARE LA TERRA Ai figli dellUomo….tu affidi le meraviglie dellUniverso e doni loro il tuo Spirito, perché fedeli interpreti del tuo disegno dAmore ne rivelino le potenzialità nascoste e ne custodiscano la sapiente armonia per il bene di tutti Cardinale Crescenzio Sepe Solo quando l'ultimo fiume sarà prosciugato quando l'ultimo albero sarà abbattuto quando l'ultimo animale sarà ucciso solo allora capirete che il denaro non si mangia." Profezia Creek.


Scaricare ppt "BIOETICA AMBIENTALE E FARMACOSOFIA A.m.a.s. r.e.m. nobis a Deo donata Siamo al tramonto della (in)civiltà dei consumi TERRA MIA Dott. Antonio Marfella."

Presentazioni simili


Annunci Google