La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL GIUDICE SELAH LEVELY Immaginate di essere alto cinque piedi e due pollici e di aver cominciato come garzone droghiere finché, studiando siete riuscito.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL GIUDICE SELAH LEVELY Immaginate di essere alto cinque piedi e due pollici e di aver cominciato come garzone droghiere finché, studiando siete riuscito."— Transcript della presentazione:

1

2 IL GIUDICE SELAH LEVELY Immaginate di essere alto cinque piedi e due pollici e di aver cominciato come garzone droghiere finché, studiando siete riuscito a diventar procuratore. E immaginate che a forza di zelo e di frequenza in chiesa, siate diventato l' uomo di Thomas Rhodes, quello che raccoglieva obbligazioni e ipoteche e rappresentava le vedove davanti alla Corte. E che nessuno smettesse di bularsi della vostra statura, e deridervi per gli abiti e gli stivali lucidi. Infine voi diventate il Giudice. Ora Jefferson Howard e Keene e Harmor Whitney e tutti i pezzi grossi che vi avevano schernito, sono costretti a stare in piedi davanti alla sbarra e pronunciare Vostro Onore. Be' non vi par naturale Che glie l'abbia fatta pagare. Canzone Commento

3 Commento del Giudice Seah Levely Le caratteristiche del giudice Shelay Levely sono che è molto basso, ma è una persona determinata a raggiungere i suoi obiettivi. Per via della sua statura malgrado l' impegno per diventare procurtore, i pezzi grossi del suo paese lo deridevano, però quando lui divenne procuratore, non lo derisero più, perchè dovevano sottostare al suo giudizio. L' immagine del ribaltamento è molto efficace, perchè i pezzi grossi, stanno in basso con il cappello in mano, mentre il giudice è in alto, in posizione dominante. Nell ultimo verso la domanda retorica del giudice coinvolge il lettore per fargli condividere il gusto della vendetta.. Poesia Campi semantici Corpo umano: piedi, pollici, statura Corte: Legge, procuratore, obbligazioni, ipoteche, corte Vostro Onore

4 Cosa vuol dire avere, Un metro e mezzo di statura, ve lo rinvelan gli occhi e le battute dellla gente o la curiosità di una ragazza irriverente che vi avvicina solo per un suo dubbio impertinente: vuol scoprire se è vero quanto si dice intorno ai nani, che siano i più forniti della virtù meno apparente, fra tutte le virtù la più incidente.. Fu nelle notti insonni Vegliate al lume del rancore Che prepari gli esami, diventai procuratore, per imboccar la strada che dalle panche d una cattedrale porta alla sagrestia quindi alla cattedra di un tribunale giudice finalmente, arbitro in terra del bene e del male Passano gli anni, i mesi e se ci pensi anche i minuti è triste trovarsi adulti senza esse cresciuti: la maldicenza insiste: batte la lingua sul tamburo fino a dire che un nano è una carogna di sicuro perché ha il cuore troppo vicino al buco del culo E allora la mia statura Non dispensò più buonumore A chi alla sbarra in piedi mi dica Vostro Onore e di affidarli al boia fu un piacere del tutto mio prima di genuflettermi nell ora dell addio non conoscendo affatto la statura di Dio. Differenze tra la poesia e la canzone: Nella prima strofa della poesia si mette in risalto che il giudice ha cominciato dal niente ed è riuscito a diventare una persona molto importante, invece nelle prime due strofe della canzone si mette in evidenza l umiliazione subita dal giudice per il fatto di essere nano. Nella terza strofa, si parla dellimpegno del giudice per diventare procuratore. Mentre nella poesia il racconto dellimpegno e della scalata sociale precede la presa in giro, perché il giudice vuole mettere in evidenza soprattutto le sue grandi capacità opposte alla sua piccola statura; invece nella canzone le umiliazioni hanno un maggior peso perché più sono pesanti, maggiori sono i motivi per vendicarsi. Nella quarta strofa della canzone troviamo la vendetta del giudice, che rispetto alla poesia è molto più forte; infatti il giudice condanna a morte chi lo ha umiliato, invece nella poesia le persone che lo hanno preso in giro sono costrette a stare davanti a una sbarra a testa bassa. Canzone del giudice selah lively Poesia

5 JUDGE SELAH LIVELY INGLESE ANTICO Suppose you stood just five feet two And had worked your way as a grocery clerk Studying law by candle light Until you became an attorney at law? And then suppose through your diligence, And regular church attendance, You became attorney for Thomas Rhodes, Collecting notes and mortgages, And representing all the widows In the Probate Court? And through it all They jeered at your size, and laughed at your clothes And your polished boots? And then suppose You became the County Judge? And Jefferson Howard and Kinsey Keene, And Harmon Whitney, and all the giants Who had sneered at you, were forced to stand Before the bar and say "Your Honor" - Well, don't you think it was natural That I made it hard for them? INGLESE MODERNO Imagine you are one meter and fifty-eight tall and you have started working as a clerk grocery studying law by a candle light until you become an attorney. and then suppose that thank to your diligence and regular frequent church, you became attorney for Thomas Rhodes, collecting notes and mortgages, and representing all the widows before the Court. and through it all they jeered at your size, and laughed at your clothes and your shiny boots. and then imagine you became the County Judge. and Jefferson Howard and Kinsey Keene, and Harmon Whitney, and all the giants who had sneered, were obliged to stand before the bench and say "Your Honor".

6 Il suonatore Jones La terra ti suscita vibrazione nel cuore: sei tu. E se la gente sa che sai suonare suonare ti tocca per tutta la vita. Che cosa vedi, una messe di trifoglio? O un largo prato tra te e il fiume? nella meliga è il vento; ti freghi le mani perchè i buoi sono pronti al mercato; o ti accade di udire un fruscio di gonnelle come al Boschetto quando ballano le ragazze. Per Cooney Potter una pila di polvere o un vortice di foglie volevan dire siccità; a me pareva fosse Sammy Testa Rossa quando da il passo sul motivo di Toor-a-Loor. Come potevo coltivare le mie terre, -non parliamo di ingrandirle- con la ridda di corni, fagotti e ottavini che cornacchie e pettirossi mi muovevano in testa, e il cigolio di un mulino a vento- solo questo?? Mai una volta diedi mano all'aratro, che qualcuno non si fermasse nella strada e mi chiamasse per un ballo o una merenda. Finii con le stesse terre, finii con un violino spaccato- e un ridere rauco e ricordi, e nemmeno un rimpianto. Campi semantici NATURA: terra, prato, buoi, trifoglio, fiume, foglie, cornacchie, pettirossi AGRICOLTURA: mulino a vento, aratro, buoi, terra, prato, coltivare, siccità MUSICA: suonare, ballano, motivo di Toor-a-Loor, ballo, violino Canzone Commento

7 Commento del suonatore Jones Jones dopo la morte, ci racconta di aver vissuto felicemente e di non aver nessun rimpianto. La musica per lui era la cosa più importante. La sentiva e la vedeva ovunque, anche in un semplice vortice di foglie. Così importante che trascurava le sue terre perchè non sapeva dire no a chi lo chiamava per suonare da qualche parte. Tuttavia Jones è felice della sua vita anche se era morto povero. Poesia

8 Canzone il suonatore Jones In un vortice di polvere gli altri vedevan siccità, a me ricordava la gonna di Jenny in un ballo tanti anni fa. Sentivo la mia terra vibrare di suoni, era il mio cuore, e allora perchè coltivarla ancora, come pensarla migliore?? Libertà l'ho vista dormire nei campi coltivati a cielo e denaro, a cielo ed amore, protetta da un filo spinato. Libertà l'ho vista svegliarsi ogni volta che ho suonato, per un fruscio di ragazze a un ballo per un compagno ubriaco. E poi se la gente sa, e la gente lo sa che sai suonare, suonare ti tocca per tutta la vita e ti piace lasciarti ascoltare. Finì con i campi alle ortiche, finì con un flauto spezzato e un ridere rauco e ricordi tanti e nemmeno un rimpianto. Differenze tra canzone e poesia La canzone di De Andrè e la poesia sono molto simili però ognuna si concentra soprattutto su un aspetto. La poesia evidenzia maggiormente il fatto che Jones veniva chiamato da tutti per suonare. La canzone invece, si concentra sull'amore di Jones per la musica, che per lui è la cosa più importante, usando diverse immagini come la gonna di Jenny. Ma soprattutto evidenzia il fatto che per lui la musica è libertà dagli interessi materiali. Poesia

9 Inglese antico Inglese moderno The earth keeps some vibration going There in your heart, and that is you. And if the people find you can fiddle, Why, fiddle you must, for all your life. What do you see, a harvest of clover? Or a meadow to walk through to the river? The wind's in the corn; you rub your hands For beeves hereafter ready for market; Or else you hear the rustle of skirts. Like the girls when dancing at Little Grove. To Cooney Potter a pillar of dust Or whirling leaves meant ruinous drouth; They looked to me like Red-Head Sammy Stepping it off, to Toor-a-Loor. How could I till my forty acres not to speak of getting more, With a medley of horns, bassoons and piccolos Stirred in my brain by crows and robins And the creak of a wind-mill - only these? And I never started to plow in my life That some one did not stop in the road And take me away to a dance or picnic. I ended up with forty acres; I ended up with a broken fiddle - And a broken laugh, and a thousand memories, And not a single regret. the earth keeps some vibration there in your heart, and it is you. and if people find out you can fiddle,, you must fiddle, for all your life. what do you see, a harvest of clover? or a meadow to walk cross the river? the wind in the corn; you rub your hands the oxen are now ready for the market; You even hear the rustle of gowns. like the girls when dancing at Little Grove. to Cooney Potter a pillar of dust or whirling leaves meant ruinous drouth; seemed to me like Sammy Testarossa dancing to the tune of Toor-a-Loor. how could I till my forty acres not to mention getting more, with a medley of horns, bassoons and piccolos stirred in my head by crows and robins and the creak of a windmill - only this? and I never started to plow in my life that some one stopped in the road and took me away to a dance or a picnic. I ended with forty acres; I ended with a broken fiddle - and a broken laugh, and a thousand memories, and not a single regret.

10 Created by Del Rosso Valerio Tykhorska Angelina Vicchi Francesco


Scaricare ppt "IL GIUDICE SELAH LEVELY Immaginate di essere alto cinque piedi e due pollici e di aver cominciato come garzone droghiere finché, studiando siete riuscito."

Presentazioni simili


Annunci Google