La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Agenzia Regionale per lo Sviluppo e lInnovazione dellAgricoltura del Lazio Servizio Tutela Risorse e Qualità dei Prodotti Agroalimentari.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Agenzia Regionale per lo Sviluppo e lInnovazione dellAgricoltura del Lazio Servizio Tutela Risorse e Qualità dei Prodotti Agroalimentari."— Transcript della presentazione:

1 1 Agenzia Regionale per lo Sviluppo e lInnovazione dellAgricoltura del Lazio Servizio Tutela Risorse e Qualità dei Prodotti Agroalimentari

2 LEGGE REGIONALE 1 marzo 2000 n. 15 Tutela delle risorse genetiche autoctone di interesse agrario

3 RISORSE GENETICHE TUTELATE Animali e vegetali che, secondo indagini storico- bibliografiche, risultano autoctone del Lazio o introdotte e adattate da almeno 50 anni. Di interesse agrario, economico, scientifico, ambientale e culturale. Minacciate di erosione genetica. Scomparse dal nostro territorio ma attualmente conservate o presenti in altre regioni o paesi.

4 STRUMENTI OPERATIVI DELLA LEGGE REGISTRO VOLONTARIO REGIONALE (RVR) REGISTRO VOLONTARIO REGIONALE (RVR)E COMMISSIONE TECNICO-SCIENTIFICA RETE DI CONSERVAZIONE E SICUREZZA RETE DI CONSERVAZIONE E SICUREZZA

5 Dati segnalatore Sito conservazione Altri siti conservazione e altre risorse Risorsa Ricerca bibliografica Raccolta di notizie storiche riportate su pubblicazioni, memorie di studiosi locali, vecchi testi, materiale iconografico relative a varietà e razze animali tradizionalmente coltivate/allevate nel Lazio Interviste per la raccolta di testimonianze orali Stima della consistenza della risorsa segnalata Verifica delle segnalazioni ATTIVITA DI CENSIMENTO

6 REGISTRO VOLONTARIO REGIONALE Repertorio in cui vengono iscritte gratuitamente Repertorio in cui vengono iscritte gratuitamente le risorse genetiche sottoposte a tutela Suddiviso in due sezioni: Suddiviso in due sezioni: ANIMALE ANIMALE VEGETALE VEGETALE

7 COMMISSIONE TECNICO-SCIENTIFICA Le risorse vengono iscritte previo parere favorevole della: Commissione Tecnico-Scientifica per il Settore Animale oppure Commissione Tecnico-Scientifica per il Settore Vegetale

8 MODALITA DISCRIZIONE Soggetto proponente: Arsial, enti, associazioni, agricoltori, semplici cittadini Soggetto proponente: Arsial, enti, associazioni, agricoltori, semplici cittadini DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE Relazione tecnica: Relazione tecnica: - cenni storici - cenni storici - caratteristiche agronomiche - caratteristiche agronomiche - caratteristiche organolettiche - attitudini produttive e riproduttive Descrizione morfologica Descrizione morfologica Documentazione fotografica Documentazione fotografica

9 9 RISORSE GENETICHE ATTUALMENTE ISCRITTE AL REGISTRO VOLONTARIO REGIONALE 172 vegetali e 26 animali ARBOREEN°ERBACEEN°ANIMALIN°Albicocco2Fragola1Bovino1 Azzeruolo1Aglio2Asino4 Castagno1Pomodoro3Cavallo7 Ciliegio14Peperone1Capra4 Melo36Zucchino1Pecora2 Melograno4Sedano1Suino3 Nocciolo3Carciofo2Pollo1 Olivo13Finocchio1Coniglio1 Pero23Fagiolo15Gambero1 Pesco4Cece1Carpione1 Susino4Lenticchia3Trota1 Vite da vino 29Farro2 Uva da Tavola 3Mais1 Visciolo1 Totale

10 RETE DI CONSERVAZIONE E SICUREZZA Costituita da tutti coloro che, a vario titolo, detengono risorse genetiche iscritte al Registro Volontario Regionale. COMPITI Favorire la conservazione in situ/on farm ed ex situ Favorire la conservazione in situ/on farm ed ex situ Favorire e controllare la moltiplicazione, la riproduzione e lo Favorire e controllare la moltiplicazione, la riproduzione e lo scambio di materiale genetico scambio di materiale genetico Favorire la reintroduzione e diffusione sul territorio delle Favorire la reintroduzione e diffusione sul territorio delle risorse tutelate risorse tutelate Offrire assistenza tecnica Offrire assistenza tecnica Coinvolgere agricoltori ed allevatori in progetti volti alla Coinvolgere agricoltori ed allevatori in progetti volti alla valorizzazione economico-culturale delle stesse valorizzazione economico-culturale delle stesse

11 RETE DI CONSERVAZIONE E SICUREZZA - FROSINONE ADESIONI RISORSE ANIMALI FROSINONE (90) 49 nominativi risultano essere detentori di RAZZE CAPRINE AUTOCTONE 49 nominativi risultano essere detentori di RAZZE CAPRINE AUTOCTONE 29 nominativi risultano essere detentori di RAZZE EQUINE AUTOCTONE 29 nominativi risultano essere detentori di RAZZE EQUINE AUTOCTONE 6 nominativi risultano essere detentori di RAZZE ASININE AUTOCTONE 6 nominativi risultano essere detentori di RAZZE ASININE AUTOCTONE 3 nominativi risultano essere detentori di RAZZE SUINE AUTOCTONE 3 nominativi risultano essere detentori di RAZZE SUINE AUTOCTONE 3 nominativi risultano essere detentori di RAZZE OVINE AUTOCTONE 3 nominativi risultano essere detentori di RAZZE OVINE AUTOCTONE

12 ADESIONI RISORSE VEGETALI FROSINONE (132) 47 nominativi risultano essere detentori di CULTIVAR DI VITE AUTOCTONE 47 nominativi risultano essere detentori di CULTIVAR DI VITE AUTOCTONE 32 nominativi risultano essere detentori di CULTIVAR DI OLIVO AUTOCTONE 32 nominativi risultano essere detentori di CULTIVAR DI OLIVO AUTOCTONE 30 nominativi risultano essere detentori di CULTIVAR DI FAGIOLO AUTOCTONE 30 nominativi risultano essere detentori di CULTIVAR DI FAGIOLO AUTOCTONE 8 nominativi risultano essere detentori di CULTIVAR DI AGLIO AUTOCTONE 8 nominativi risultano essere detentori di CULTIVAR DI AGLIO AUTOCTONE 6 nominativi risultano essere detentori di CULTIVAR DI MELO AUTOCTONE 6 nominativi risultano essere detentori di CULTIVAR DI MELO AUTOCTONE RETE DI CONSERVAZIONE E SICUREZZA - FROSINONE

13 Razze caprine autoctone Bianca Monticellana Capestrina Capestrina Grigia Ciociara Areale di difusione Monti Lepini Monti Lepini Monti Ausoni Monti Ausoni Monti Aurunci Monti Aurunci Attitudine: Carne e latte destinato alla produzione del Formaggio Marzolina Molto rustiche, ben adattate allattività pastorale in aree impervie.

14 Asino dei Monti Lepini Anno iscrizione RVR: 2005 Areale di diffusione: Latina, Frosinone, Roma Pony dEsperia Anno iscrizione RVR: 2001 Areale di diffusione: Frosinone Razze equine e asinine autoctone

15 Specie vegetali autoctone Mela Francesca Peperone di Pontecorvo Aglio di Castelliri Pera di posta Olivo marina Cannellino di Atina

16 ARSIAL partecipa al proggetto europeo Interreg IV C REVERSE (REgional exchanges and policy making for protecting and valorising biodiVERSity in Europe) per la protezione e la valorizzazione della biodiversità in Europa. Sito web

17 17 Programma di Sviluppo Rurale del Lazio MISURA 214 Pagamenti agroambientali AZIONI DAIUTO e TUTELA DELLA BIODIVERSITA AGRARIA ANIMALE TUTELA DELLA BIODIVERSITA AGRARIA ANIMALE TUTELA DELLA BIODIVERSITA AGRARIA VEGETALE TUTELA DELLA BIODIVERSITA AGRARIA VEGETALE

18 Pagamenti Agroambientali - Misura 214 Tutela della biodiversità agraria animale Azione 214.8*: Tutela della biodiversità agraria animale Tutela della biodiversità agraria vegetale Azione 214.9*: Tutela della biodiversità agraria vegetale ISCRIZIONE REGISTRO VOLONTARIO REGIONALE Aggiornamento elenchi risorse a rischio di erosione genetica del Programma di Sviluppo Rurale Lazio * Azioni per la * Azioni per la corresponsione di AIUTI a chi si impegna ad allevare/coltivare le risorse genetiche tutelate.

19 ENTITA DEGLI AIUTI (PSR ) CEREALI: * Euro/ha ORTIVE: * Euro/ha ARBOREE: * Euro/ha SINGOLA PIANTA ARBOREA: 70-90* Euro/pianta fino a un massimo di 5 piante per varietà ANIMALI: 200 Euro/UBA *Limporto massimo viene erogato a beneficiari che si impegnano a produrre sementi e/o materiale di moltiplicazione secondo uno specifico Disciplinare elaborato da ARSIAL in collaborazione con il Servizio Fitosanitario Regionale. Gli altri importi vengono erogati ai beneficiari che coltivano le risorse locali comunque al RVR.

20 MISURA BIODIVERSITA AGRARIA ANIMALE BENEFICIARI Detentori della risorsa genetica iscritta al RVR (allevatori in possesso di partita IVA codice stalla ASL e fascicolo aziendale) La risorsa animale è conservata presso luogo che rientra nellareale in situ come definito sul RVR. REQUISITI RICHIESTI Adesione alla rete di Conservazione e Sicurezza (da inviare ad ARSIAL da fare prima della presentazione della domanda ) Attestazione, per i capi a premio, di: a) iscrizione al libro genealogico o registro anagrafico rilasciata dallAPA; oppure b) certificazione di appartenenza alla razza rilasciata da Arsial o dal ConsDABI. Tali dichiarazioni vanno presentate allADA competente entro i tre mesi dalla presentazione della domanda Documentazione minima per la compilazione fascicolo aziendale presso ADA o sportello CAA

21 MISURA BIODIVERSITA AGRARIA VEGETALE BENEFICIARI Detentori della risorsa genetica iscritta al RVR (agricoltori e non, in possesso di fascicolo aziendale) (La risorsa animale deve insistere presso il luogo che rientra nellareale in situ come definito sul RVR.) REQUISITI RICHIESTI Adesione alla rete di Conservazione e Sicurezza (da inviare ad ARSIAL da fare prima della presentazione della domanda ) attestazione di possesso della risorsa vegetale da parte di Arsial da presentare allADA competente entro la liquidazione del premio Documentazione minima per la compilazione fascicolo aziendale presso ADA o sportello CAA (possesso del terreno, planimetria) Per piante arboree (es. fino a 5 piante per varietà presentare domanda a pianta e NON a superficie) Possibilità negli anni successivi di ampliare il numero di piante e/o superficie per un 30% fino al 5° anno, vista la durata settennale dellimpegno)

22 SCADENZE Il bando per lanno 2011 deve, ad oggi, essere ancora pubblicato PUNTI DEBOLI Comunicazione nuove domande iscrizione alla Rete dalle ADA ad ARSIAL Difficoltà nella valutazione della identità varietale da parte dei tecnici Arsial (per invio tardivo della domanda di iscrizione alla Rete) Problematiche di compilazione della domanda sul portale AgEA


Scaricare ppt "1 Agenzia Regionale per lo Sviluppo e lInnovazione dellAgricoltura del Lazio Servizio Tutela Risorse e Qualità dei Prodotti Agroalimentari."

Presentazioni simili


Annunci Google