La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Salviamo il Nostro Pianeta – Competenze per lo Sviluppo I.C. «A. Gabelli» - Misterbianco A.S. 2011-2012 Classi terze Insegnanti tutor: Galatà Agata, Bonura.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Salviamo il Nostro Pianeta – Competenze per lo Sviluppo I.C. «A. Gabelli» - Misterbianco A.S. 2011-2012 Classi terze Insegnanti tutor: Galatà Agata, Bonura."— Transcript della presentazione:

1 Salviamo il Nostro Pianeta – Competenze per lo Sviluppo I.C. «A. Gabelli» - Misterbianco A.S Classi terze Insegnanti tutor: Galatà Agata, Bonura Flavia

2 Una lezione per tutti Il testo O_EpUORwCw8 dellintervento che Severn Suzuki, La ragazzina che zittì il mondo per 6 minuti, fece nel 1992 a Rio de Janeiro, dove si svolse il primo Summit della Terra.

3 Inquinamento Purtroppo non è un dipinto…

4 …È PETROLIO …e questo povero uccello paga uno dei prezzi più alti…

5 Altra vittima innocente: la foca

6 I nostri fiumi…

7 …acque inquinate…

8 …e amianto in fondo al nostro mare Danni allambiente per «migliaia» di anni…

9 Un vero incubo!

10 Le Nostre spiagge

11 I rischi per la fauna marina Sacchetti «soffocanti» scambiati per cibo…

12 Una moria di pesci… …in un mare di rifiuti

13 Anche Venezia è una vittima…

14 Il rischio delle mutazioni genetiche a causa dellinquinamento

15 Cè poco da ridere…

16 …sono le nostre spiagge e i nostri boschi…

17 …e a noi ormai sembra tutto normale… …anche lo smog

18 Sta andando tutto in fumo…

19 E noi?

20 Sopravvivremo?

21 Forse qualcosa si potrebbe evitare…

22 …perché così ci manca laria

23 Ogni giorno è una strage per lambiente Poche ore e gesti rapidi per distruggere tutto!

24 Mettiamo a rischio anche la vita dei Nostri Amici Animali

25 Potremmo non vederli più

26

27

28 Lornitorinco, il koala, persino lasino…

29 …e il lupo… che è cattivo solo nelle favole!

30 Le tigri, il panda rosso, la volpe…

31 …il cinghiale e lo strano kiwi

32 …E pensare che ci piacevano tanto…

33

34 Il mondo è piccolo: il rischio è di tutti!!

35 Salviamoli… Salviamoci…

36 Siamo ancora in tempo… SALVIAMO IL NOSTRO PIANETA!

37 Smettiamo di schiacciarlo… …di sporcarlo…

38 …aggredirlo…

39 Perché è fragile…

40 …o si ammalerà e si scioglierà «come un gelato al sole»

41 Riprendiamolo per mano… …e ci darà nuovi frutti…

42 Cambiare si può!

43 Impariamo «COME» e ricordiamolo a tutti

44 Perché il futuro è nelle nostre mani!

45 Le nostre lezioni

46 Il film «Wall-e» Il protagonista del film è il robot WALLE, unico abitante di un pianeta Terra inquinato, pieno di immondizie e di conseguenza abbandonato dall'umanità.

47 Le immagini del film Il compito di WALL- E è quello di ripulire il pianeta, compito a cui adempie diligentemente per più di settecento anni, finché un giorno non scende dal cielo una robot di nome EVE che lo farà innamorare, e in nome di questo amore vivranno un'avventura che cambierà il loro destino e quello dell'umanità.

48 Temi trattati nel film WALLE è ambientato su un pianeta Terra disabitato. L'umanità l'ha abbandonato 700 anni prima quando l'inquinamento era diventato insostenibile e lo smaltimento dei rifiuti impossibile (uno stuolo di robot- spazzini, i "WALL- E", erano chiamati a ripulirlo ma si sono dovuti arrendere). Non si fa difficoltà a riconoscere una similitudine con la situazione attuale del mondo, dove i temi dell'inquinamento, del riscaldamento globale e delle fonti di energia rinnovabili sono all'ordine del giorno (e in Italia lo era anche di più, al momento dell'uscita del film, quello dello smaltimento dei rifiuti). (2008)

49 La possibilità di riscatto, nel film, è proprio nella presa di coscienza dell'abuso nei confronti della Natura; il giorno remoto in cui essa stessa farà rinascere la vita fra i rifiuti l'umanità avrà questa possibilità di riscatto. Il film racconta proprio di questa possibilità di riscatto, dal momento in cui WALL-E scopre un germoglio verde dentro un frigorifero abbandonato, segno della rinata abitabilità della Terra.

50 Le accuse del film allo stile di vita moderno, intenzionali o meno, non si limitano all'inquinamento ma anche al CONSUMISMO. Sarà la compagnia «Buy n Large» a costruire la gigantesca nave spaziale chiamata «Axiom» e destinata a ospitare l'umanità in esilio dal proprio invivibile pianeta.

51 In questa astronave viene proposto ai suoi abitanti ogni genere di comodità, tanto che nel corso degli anni i muscoli degli uomini si atrofizzano, le ossa si indeboliscono, fino a rendere le persone obese e incapaci di deambulare autonomamente finché il comandante della nave, come nel mito della caverna, si alza e decide di ritornare sulla Terra.

52 Le immagini del film

53

54 Batte il cuore…

55

56

57

58 Secondo film analizzato Bee Movie è un film danimazione candidato al Golden Globe come miglior film d'animazione.Golden Globe

59 Trama Dopo giusto tre giorni di college, due api di nome Barry Bee Benson e Adam Flayman sono laureati. Barry resta sorpreso e amareggiato quando vede che ha una sola possibilità di carriera, il miele. Alla ricerca di nuove prospettive si avventura fuori dall'alveare ed infrange una delle regole cardine del mondo delle api: parla con un'umana. collegemiele

60 Barry rimane sconvolto nell'apprendere che gli umani usano e mangiano da secoli il miele delle api, e infine realizza che la sua vera vocazione è quella di intentare una causa contro la razza umana per il furto del loro prezioso miele.

61 Barry vince la causa e tutto il miele del mondo viene confiscato e restituito alle api. Barry e Vanessa però presto scoprono che, una volta tornato il miele di tutto il mondo alle api, queste non hanno più un lavoro vista l'abbondanza del prezioso bene. Barry realizza anche che senza l'impollinazione i fiori e tutta la vita vegetale è destinata a morire così come tutta la vita sulla Terra vista la mancata produzione di ossigeno.

62 Per tornare alla normalità, lui e Vanessa rubano i fiori ad una parata di rose in California: portando fiori freschi in città e, impollinando nuovamente le piante, si riuscirà a salvare il mondo!

63 La soluzione è nellecologia

64

65

66

67

68

69

70 I lavoretti con la CARTA, il CARTONE e il LEGNO

71

72

73

74

75

76 La PLASTICA e il VETRO

77

78

79

80

81 RICICLART…

82

83

84

85 Le Immagini dei nostri Lavori realizzati quasi a «costo zero»

86

87

88

89 Il collage di Wall-e

90 Festa per la conclusione del progetto La condivisione del nostro lavoro con le famiglie e la consegna degli attestati per i «neo-ecologisti».

91

92 Poteva sembrare uno Spazio Creativo destinato unicamente ai bambini… Si è rivelato un Percorso Formativo per tutti, anche per gli adulti che, a vario titolo, hanno partecipato al Progetto: Un vero momento di Scambio e Riflessione. L obiettivo è stato raggiunto: Oggi i bambini sentono di essere Esperti Ecologisti, pronti a diffondere la loro esperienza Salvando il Pianeta partendo da semplici gesti: la certezza è nei loro sguardi e nella loro volontà di Fare. Un ringraziamento particolare alla collega Angela Puleo per il prezioso contributo. LInsegnante Flavia Bonura


Scaricare ppt "Salviamo il Nostro Pianeta – Competenze per lo Sviluppo I.C. «A. Gabelli» - Misterbianco A.S. 2011-2012 Classi terze Insegnanti tutor: Galatà Agata, Bonura."

Presentazioni simili


Annunci Google