La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

TRAUMI DELLA STRADA OMS: un incidente stradale è uno scontro che avviene su una strada pubblica, che coinvolge almeno un veicolo e che può avere conseguenze.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "TRAUMI DELLA STRADA OMS: un incidente stradale è uno scontro che avviene su una strada pubblica, che coinvolge almeno un veicolo e che può avere conseguenze."— Transcript della presentazione:

1 TRAUMI DELLA STRADA OMS: un incidente stradale è uno scontro che avviene su una strada pubblica, che coinvolge almeno un veicolo e che può avere conseguenze sulla salute di chi vi è coinvolto. Dovuti a collisioni veicolo-veicolo, veicolo-due ruote, veicolo-pedone. Conseguenze: distorsioni del rachide e non, fratture, contusioni, lussazioni

2 TRAUMI DOMESTICI Trauma domestico, tutti gli avvenimenti che accadono all'interno delle abitazioni.Dal punto di vista ortopedico maggior rilevanza è data dalle Cadute Conseguenze spesso delle cadute: fratture, distorsioni, contusioni, lussazioni

3 TRAUMI DELLO SPORT Il trauma sportivo può essere causato dallo scontro fortuito tra diversi atleti, dal cattivo allenamento o dal errore del gesto tecnico. Di varia entità a seconda del meccanismo lesivo Più colpito l'arto inferiore (ginocchio e caviglia)

4 118: COSE Il 118 è il numero telefonico di riferimento per tutti i casi di richiesta di soccorso sanitario urgente Il 118 mette in contatto il cittadino con una Centrale Operativa che riceve le chiamate e invia personale specializzato e mezzi di soccorso adeguati alle specifiche situazioni di bisogno. La Centrale coordinerà il soccorso dal luogo dellevento fino allospedale più idoneo Il 118 è un numero gratuito ed è attivo su tutto il territorio nazionale, 24 ore su 24 MINISTERO DELLA SALUTE

5 118: USO CORRETTO Comporre il numero 118 in tutte quelle situazioni in cui ci può essere rischio per la vita o l'incolumità di qualcuno, come ad esempi: Malore grave Incidente stradale, sul lavoro, domestico o sportivo Ricovero urgente su indicazione di un sanitario

6 118: COME CHIAMARE Comporre il numero telefonico 118 Rispondere con calma alle domande poste dalloperatore Fornire il proprio recapito telefonico Spiegare laccaduto (malore, incidente, etc.) Indicare dove è accaduto (Comune, via, civico)

7 118: COME CHIAMARE Indicare quante persone sono coinvolte Comunicare le condizioni della persona coinvolta: risponde, respira, sanguina, ha dolore? Comunicare particolari situazioni: bambino piccolo, donna in gravidanza, persona con malattie conosciute (cardiopatie, asma, diabete, epilessia, etc.)

8 IN ATTESA DEI SOCCORSI cosa fare Slacciare delicatamente gli indumenti stretti (cintura, cravatta) per agevolare la respirazione Coprire il paziente Incoraggiare e rassicurare il paziente In caso di incidente, non ostacolare l'arrivo dei soccorsi e segnalare il pericolo ai passanti Liberare lo spazio utile al transito del mezzo e degli operatori

9 IN ATTESA DEI SOCCORSI cosa NON fare NON lasciarsi prendere dal panico NON spostare la persona traumatizzata NON somministrare cibi o bevande NON somministrare farmaci Non schiaffeggiare o scuotere il paziente per farlo rinvenire NON occupare MAI la linea del numero telefonico utilizzato per chiamare i soccorsi: si potrebbe essere contattati dalla Centrale Operativa per ulteriori chiarimenti o istruzioni

10 FATTORI DI RISCHIO Il rischio aumenta esponenzialmente allaumentare dellalcolemia. Uso di sostanze stupefacienti (modificazione di riflessi, concentrazione, umore, capacità di autocontrollo e vista). Assunzione di particolari farmaci Malattie quali: epilessia, diabete, malattie cardiovascolari, problemi di vista,problemi cognitivi, disturbi del sonno Disattenzione cellulari, radio,tv portatili TRAUMI DELLA STRADA

11 PREVENZIONE Rispettare il codice della strada Utilizzare cinture di sicurezza(sia sui sedili anteriori che su quelli posteriori) Usare sempre il casco correttamente posizionato ed allacciato Utilizzare sempre i seggiolini per bambini Utilizzare il casco anche in bicicletta

12 La prevenzione Uso del casco Uso della cintura di sicurezza Utilizzo del seggiolino Prevenire e meglio…… Altrimenti puo capitare

13 INCIDENTI DOMESTICI STATISTICHE Su 1 milione e 700 mila accessi al PS ogni anno avvengono 130 mila ricoveri e 7 mila decessi. I gruppi di popolazione più a rischio sono bambini e anziani

14 LUOGHI PERICOLOSI Cucina: è l'ambiente in cui avviene il maggior numero di incidenti domestici, tra cui i piu frequenti sono: ustioni delle dita delle mani o del corpo durante la cottura dei cibi ferite lacero-contuse o da taglio con utensili da cucina folgorazioni durante l'utilizzo di elettrodomestici traumi da caduta, per scivolamento su pavimento umido cadute da scalette "improvvisate" o da sedie intossicazioni ed avvelenamenti per ingestione di sostanze detergenti

15 LUOGHI PERICOLOSI Bagno: e un ambiente particolarmente pericoloso per la presenza di umidità. I traumi piu ricorrenti sono: cadute da scivolamento sul pavimento bagnato o nella doccia o nella vasca folgorazioni per utilizzo di apparecchi elettrici ustioni da acqua troppo calda intossicazioni ed avvelenamento da medicine o sostanze detergenti

16 LUOGHI PERICOLOSI Camera da letto, soggiorno e sala da pranzo: espongono a rischi, legati principalmente ad alcuni elementi di arredo quali tappeti, mobili bassi e tavolini, tende e copriletto, che sono allorigine di possibili cadute, scivolamenti, soprattutto nelle persone anziane. Terrazzo: necessita di parapetti o ringhiere di protezione invalicabili per prevenire possibile cadute dallalto. Frequentemente poi ricorrono ferite, traumi da cadute, da scivolamento o da schiacciamento.

17 LUOGHI PERICOLOSI Ripostiglio e cantina: l'esiguità degli spazi e lilluminazione a volte non ottimale, cosi come il cattivo stato della pavimentazione, puo esporre a rischio di contusioni, traumi da cadute, scivolamenti, schiacciamenti o ferite Giardino: frequenti sono le ferite lacero-contuse o da taglio, spesso contaminate (rischio di infezioni o di tetano), i traumi da cadute, scivolamenti o schiacciamenti, intossicazioni ed avvelenamenti,

18 INCIDENTI DOMESTICI STATISTICHE Tipologie delle lesioni: traumi superficiali (59,2%) fratture e schiacciamenti (12,6%) lussazioni e distorsioni degli arti (8,1%) trauma cranico (3,5%) lesioni da corpo estraneo (3,3%) traumi interni e frattura del tronco (3,3%)

19 FATTORI DI RISCHIO Storia di precedenti cadute; Paura di cadere; Polifarmacoterapie e assunzione di farmaci particolari; Alterazione della mobilità; Alterazione della vista; Rischi domestici; Isolamento sociale.

20 PREVENZIONE DELLE CADUTE Utilizzare elementi antiscivolo (tappeti antisdrucciolo in vasche da bagno e docce, sottotappeti antiscivolo) Utilizzare maniglie per sorreggersi nelle vasche da bagno e nelle docce Utilizzare i corrimano anche se per pochi gradini Non camminare su superfici bagnate

21 PREVENZIONE COLLETTIVA Modifica dei regolamenti INDIVIDUALE Attiva e passiva: Visita di idoneità Attrezzature adeguate Protezioni individuali Taping TRAUMI DELLO SPORT

22 PREVENZIONE 2 Con una corretta PREPARAZIONE ATLETICA, un'adeguata SORVEGLIANZA MEDICA ed un corretto utilizzo delle ATTREZZATURE si RIDUCONO gli infortuni, il PERIODO DI FERMO ed aumenta la SICUREZZA dell'atleta.

23 GRAZIE PER ATTENZIONE


Scaricare ppt "TRAUMI DELLA STRADA OMS: un incidente stradale è uno scontro che avviene su una strada pubblica, che coinvolge almeno un veicolo e che può avere conseguenze."

Presentazioni simili


Annunci Google