La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CORSO di ARTE E IMMAGINE prof. Debora Corridori. POST - IMPRESSIONISMO Edvard Munch (1863 - 1944) Cézanne.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CORSO di ARTE E IMMAGINE prof. Debora Corridori. POST - IMPRESSIONISMO Edvard Munch (1863 - 1944) Cézanne."— Transcript della presentazione:

1 CORSO di ARTE E IMMAGINE prof. Debora Corridori

2 POST - IMPRESSIONISMO Edvard Munch ( ) Cézanne

3 Edvard Munch ( ) nasce a Löten, in Norvegia e svolse la sua attività soprattutto ad Oslo. Ha una vita difficile sin dallinfanzia, segnata da lutti familiari, che lasciano una traccia indelebile nel suo animo e si riflettono nella sua arte. Nella sua arte trova un mezzo efficace per esprimere la sua angoscia e ele sue domande nei confronti del dolore e dei drammi dellesistenza. Nel 1889 il governo francese gli assegna una borsa di studio per Parigi, dove ha modo di conoscere la pittura impressionista. Munch, 1893, La morte nella stanza della malata

4 Nel 1892 espone a Berlino una cinquantina di suoi dipinti, duramente commentati dalla critica. Nel 1893 si stabilisce a Berlino e dipinge LUrlo, che renderà visibile il dramma della società occidentale diretta inesorabilmente, con i conflitti ed ingiustizie che si porta dentro, alla prima e poi alla seconda guerra mondiale. I colori urlano, come lui stesso afferma. Così racconta il pittore nel suo diario: Camminavo lungo la strada con due amici quando il sole tramontò il cielo si tinse allimprovviso di rosso sangue mi fermai, mi appoggiai stanco morto a un recinto sul fiordo nerazzurro e sulla città cerano sangue e lingue di fuoco i miei amici continuavano a camminare e io tremavo ancora di paura e sentivo che un grande urlo infinito pervadeva la natura. da qui nacque LUrlo. Munch, L'urlo, 1893, olio, tempera e pastello su cartone, 91x73,5 cm, Oslo, Munch Museum

5 Munch è senzaltro il pittore che più di ogni altro anticipa lEspressionismo, movimento tedesco del primo Novecento, i cui membri si ispirarono alla sua opera studiata attraverso le mostre e che lo imiteranno nella semplificazione delle forme e luso espressivo dei colori puri. Munch, Golgotha, 1900

6 Nella pittura di Munch troviamo anticipati tutti i grandi temi del successivo Espressionismo: dallangoscia esistenziale, alla crisi dei valori etici e religiosi, dalla solitudine umana allincombere della morte, dalla incertezza del futuro alla disumanizzazione di una società borghese e militarista. Munch è il pittore dellangoscia, del dolore universale, della solitudine. Munch, 1892 Sera su Karl Johan-Gate

7 Munch, , Pubertà, olio su tela, 151x110 cm, Galleria Nazionale, Oslo Il fine della sua arte è lespressione del difficile rapporto fra luomo e la società e soprattutto delluomo con se stesso. In La Pubertà c'è soltanto l'essenziale: la ragazza, il letto, l'ombra della ragazza sulla parete. La figura è realistica, il volto incerto e spaurito esprime il turbamento della ragazza per il mutamento che sente compiersi nel proprio essere.

8 Il trapasso dallo stato di fanciulla a quello di donna, il cui destino forzato è di amare, procreare, morire diventa la denuncia della condizione sociale della donna in quell'epoca.

9 La natura è partecipe delle angosce umane; dai grandi paesaggi nordici emerge sempre un che di misterioso che incute soggezione e timore, a motivo anche del suo segno, tormentato e contorto, che non vuole descrivere la realtà in maniera naturalistica, ma far emergere il tormento del pittore. Nei suoi quadri, cioè, vi è sempre un elemento di inquietudine che rimanda allincubo. Langoscia deriva da esperienze dolorose vissute e non risolte, ma assumono la dimensione di un dramma e di una disperazione universali. Munch, Malinconia, 1892, Olio su tela, cm 64 x 96. Galleria Nazionale di Oslo


Scaricare ppt "CORSO di ARTE E IMMAGINE prof. Debora Corridori. POST - IMPRESSIONISMO Edvard Munch (1863 - 1944) Cézanne."

Presentazioni simili


Annunci Google