La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INDIRIZZO SISTEMA MODA SI ARTICOLA TESSILE, ABBIGLIAMENTO E MODA CALZATURA E MODA LA SCUOLA VERSO IL FUTURO STUDENTI OGGI PROFESSIONISTI DOMANI MADE IN.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INDIRIZZO SISTEMA MODA SI ARTICOLA TESSILE, ABBIGLIAMENTO E MODA CALZATURA E MODA LA SCUOLA VERSO IL FUTURO STUDENTI OGGI PROFESSIONISTI DOMANI MADE IN."— Transcript della presentazione:

1 INDIRIZZO SISTEMA MODA SI ARTICOLA TESSILE, ABBIGLIAMENTO E MODA CALZATURA E MODA LA SCUOLA VERSO IL FUTURO STUDENTI OGGI PROFESSIONISTI DOMANI MADE IN ITALY MADE IN SCHOOL

2 I PROFILI PROFESSIONALI STANDARD CHE OPERANO NEL PROCESSO PRODUTTIVO DI AZIENDE IN QUALITA DI TECNICO DEL SISTEMA MODA SI INSERISCONO NELLE DIVERSE MACRO AREE PROGETTAZIONE CREATIVA E TECNICA PRODUZIONE MARKETING E COMMERCIALE IL TECNICO NEL SUO PORTFOLIO DOVRA AVERE COMPETENZE NELLE DIVERSE REALTA IDEATIVE - CREATIVE – PROGETTUALI, VIE PIU PRODUTTIVE E DI MARKETING, PONENDOSI COME INTERFACCIA TRA LE FIGURE DELLO STILISTA-MODELLISTA – CONFEZIONISTA. SARA QUESTO A POSSEDERE ABILITA PER ORGANIZZARE IL CICLO PRODUTTIVO.

3 PROGETTAZIONE CREATIVA E TECNICA COOL HUNTER – CACCIATORE DI TENDENZE Osservatore di costumi e comportamenti; collabora con gli istituti di tendenza al fine di individuare nuovi stili spontanei tra le folle delle più importanti capitali del pianeta. PRODUCT MANAGER Il tecnico responsabile del prodotto moda chiamato anche fashion coordinator, figura professionale che coordina tutte le attività che ruotano attorno alla collezione di moda. TEXTILE RESEARCHER Tecnico con competenza maturata con studi specifici periti e ingegneri chimici e tessili –e sul lavoro,ricerca e inventa nuovi tessuti.

4 TEXTILE DESIGNER FASHION DESIGNER LO STILISTA FIGURA ARTISTICA LAVORA, ALLINTERNO DELLAREA (Elaborando le informazioni delle tendenze Moda nel rispetto dellimmagine) STILE DELLAZIENDA. HA STRETTI CONTATTI CON TEXTILE RESEARCHER TECNICO TESSILE SPECIALIZZATO NEL DISEGNO DI TESSUTI, POSSIEDE COMPETENZE TRASVERSALI SU TUTTA LA FILIERA TESSILE

5 FIGURINISTA TALE FIGURA TRADUCE GRAFICAMENTE LE IDEE MODA DEGLI SCHIZZI IN FIGURINI TECNICI CHE ACCOPAGNERANNO OGNI MODELLO ATTRAVERSO IL SUO CICLO DI PRODUZIONE, CON IL QUALE IL MODELLISTA SARA IN GRADO DI REALIZZARE IL PROTOTIPO MODELLISTA INDUSTRIALE OPERA NEL REPARTO CAMPIONARIO INTERNO ALLAZIENDA. REALIZZA MODIFICA CARTAMODELLI SALVAGUARDANDO LIDEA MODA, LA VESTIBILITA DEL CAPO E LA RIPRODUCIBILITA INDUSTRIALE. CONFEZIONISTA E UN OPERATORE CON CONOSCENZE E COMPETENZE POLIVALENTI CHE HANNO INIZIO CON STILE FINO AL MODELLO 1.CONOSCE LE FIBRE TESSILI 2.MATERIALI E ACCESSORI 3.LE TECNICHE DI LAVORAZIONE 4.ASSEMBLAGGIO DEI PRODOTTI TESSILI 5.IL CONTROLLO E LA QUALITA DEI MODELLI CONFEZIONATI 6.COMPILA LE SCHEDE TECNICHE INFORMATIVE SEQUENZIALI AI CICLI DI PRODUZIONE 7.PREVEDE LO SVILUPPO TAGLIE 8.CONOSCE LE PRINCIPALI TIPOLOGIE DELLE PRINCIPALI MACCHINE DA CONFEZIONE.

6 IL CICLO DI LAVORAZIONE DEL SISTEMA INDUSTRIALE Creazione Esecuzione Sviluppo modelli\Taglie Taglio Formazione materasso Taglio Divisione Pezzi Infustatura Taglio fodere Confezione Assemblaggio parti Tasche Colli e revers Maniche Fodere stiro Controllo finale Verifica vestibilità Controllo difetti Stilista Figurinista Tecnico tessuti Modellista Tagliatori Macchine taglierine Sarti Macchine tessutifodereinterni Magazzino Materie Prime Controllo materie prime Movimentazione Cinture bottoni Pellicceria cucirini Dati fornitori Magazzino merceria Controllo mercerie Movimentazione Magazzino capi finiti Etichettatura Imballaggio Spedizioni clienti

7 Tecnici per il Controllo di qualità Ogni azienda tessile o di confezioni di buon livello, secondo il prodotto che realizza,la qualità che vu0le ottenere,la serietà dei suoi fornitori,le attrezzature che ha a disposizione, le competenze dei suoi tecnici a tal fine propone un piano di gestione del controllo di qualità;figura emergente è molto richiesta dalle aziende. E chiaro che i test per i tessuti classici sono inadeguati poiché occorrerà verificare non solo le caratteristiche tecniche intrinseche,ma anche il contributo di alta tecnologia che introducono. Per comprendere parzialmente lhitech analizziamo alcuni casi : 1.Tessuto tetrassiale; 2.Tessuto riscaldante (fibre di carbonio collegate ad un alimentatore); 3.Tessuto intelligente che registra e misura le funzioni corporee; 4.Tessuto che brilla di luce propria; 5.Tessuto curativo per artriti ed eczemi (impregnato di microcapsule che rilasciano sostanze ricavate da erbe officinali; 6.Tessuto antistress; 7.Tessuto anallergico ottenuto dallortica e tessuto resistente agli odori ottenuto dal mais; 8.Tessuto intelligente che cambia colore al presentarsi di uninfezione; 9.Tessuto con intercapedini gonfiabili; 10.Tessuto spalmato di un sottile film dacciaio, utilizzato nellaereonautica per salvaguardare i computer di bordo; 11.Calze e slip realizzati con filati rivestiti dargento,che presentano qualità antibatteriche, antideodoranti antistatiche e termoregolatrici; 12.Indumenti che sfruttano le proprietà dellaromaterapia; 13.Piedi sempre asciutti con il calzino trattato con oli e vitamina E; 14.Collant estivo antizanzare; 15.Mutande antirughe e anticellulite; 16.Tessuto antismog (trasforma i gas nocivi,come per esempio lozono,in ossigeno basandosi sul principio dei carboni attivi); 17.Maglietta alla vitamina C che preserva dallinvecchiamento precoce; ecc.

8 Operazioni di controllo qualità

9 Analisi fibre al microscopio Operazioni eseguite dal tecnico textile researcher


Scaricare ppt "INDIRIZZO SISTEMA MODA SI ARTICOLA TESSILE, ABBIGLIAMENTO E MODA CALZATURA E MODA LA SCUOLA VERSO IL FUTURO STUDENTI OGGI PROFESSIONISTI DOMANI MADE IN."

Presentazioni simili


Annunci Google